Vai al contenuto


Foto

La forma della voce - Koe no Katachi


  • Please log in to reply
2 replies to this topic

#1 Godai

Godai

    Majokko Addicted

  • Utente
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • 2413 Messaggi:
  • Da:Team Mori-chan

Inviato 26 October 2017 - 05:09 PM

Forse andava aperto prima il topic, ma visto che c'è stata la proiezione volevo scrivere due righe.

 

Metto pure il trailer e il cast di doppiaggio meramente per una questione di forma del topic:

 

Federico Campaiola: Shōya Ishida

Giulio Bartolomei: Shōya Ishida (bambino)

Roisin Nicosia: Shōko Nishimiya

Alessio Puccio: Tomohiro Nagatsuka

Ludovica Bebi: Naoka Ueno

Lucrezia Marricchi: Yuzuru Nishimiya

Agnese Marteddu: Miki Kawai

Simone Veltroni: Kazuki Shimada

Massimo Triggiani: Takeuchi

Irene Di Valmo: Miyako Ishida

Graziella Polesinanti: Ito Nishimiya

 

 

Un commento brevissimo: se qualcuno vuole usufruire dell'opera Koe no katachi credo possa farlo meglio con il film piuttosto che con il manga, nonostante quest'ultimo sia l'opera originale.

 

Infatti quello che vuole raccontarci la storia ci arriva perfettamente anche dal film, che però rispetto al manga ha il merito di aver tolto delle parti che dilatavano troppo la storia facendone diluire la sua intensità, riuscendo a proporre una narrazione più coesa e intensa. Forse l'unica cosa che si perde di un certo valore è il background della mamma di Shoko e le vicende famigliari dopo la nascita della bambina, ma che comunque non tolgono nulla alla visione del film e alla sua comprensione generale.

 

Il film mi è piaciuto molto, conoscevo già la storia avendo letto il manga, e come ho scritto sopra credo sia un'eccellente trasposizione. Dal punto di vista visivo è una goduria, forse non riempie gli occhi come Your Name, ma lo stile KyoAni sul grande schermo è ancora meglio del solito, si godono a pieno le bellissime espressioni del volto e il character design sempre impeccabile e bellissimo (altro punto a favore rispetto al manga), le animazioni sono sempre di primissimo livello.

 

È una bella storia di redenzione e di presa di coscienza dei propri errori, il bullismo e la disabilità sono temi sì importanti, ma non li considero i principali. I personaggi si trovano a dover fare i conti con le loro azioni del passato e ci arrivano per vie diverse, ma per tutti è un crocevia essenziale nella crescita. Ho apprezzato come per alcuni personaggi secondari non siano stati cancellati nel finale alcuni lati negativi del carattere e mi riferisco sopratutto a Kawai e Ueno; la prima sostanzialmente rimane ancora una ragazza falsa molto attenta all'apparenza, mentre Ueno non arriva a dover amare per forza Nishimiya perché è la poverina ragazza sorda, ma giunge ad una più matura sopportazione. 

La coppia di protagonisti funziona, mi è piaciuto molto il modo in cui Ishida affronta il suo senso di colpa, escluso naturalmente il tentativo di suicidio, che però nell'ottica di un adolescente giapponese purtroppo ci può stare; si prende il carico sulle spalle delle sue azioni e cerca di provi rimedio, arrivando nel corso del film ad autoaccusarsi anche di colpe non propriamente sue. Da una situazione simile parte anche Nishimiya che nonostante sia la parte lesa della situazione vive con angoscia il fatto di essere stato l'elemento che ha destabilizzato la situazione tranquilla della sua classe, questo la porta e sentirsi carnefice invece che vittima e ad accollarsi tutta la responsabilità con falsi sorrisi. Ed molto bella la scena in cui quella adorabile stronza di Ueno glielo sbatte in faccia.

 

 

​Dal punto di vista della localizzazione, per la prima volta non sono pienamente soddisfatto di un lavoro della Di Meo: i bambini inizialmente recitano davvero male e anche alcuni personaggi hanno un po' la sindrome del leggio, ho trovato invece molto brava la doppiatrice di Yuzuru specialmente quando si finge maschio e anche quella di Shoko che non aveva un compito facile. Buono l'adattamento del fraintendimento "tsuki" come mi piaci  e "tsuki" luna. Non conosco l'originale quindi quello che dico va preso con le molle, ma ho sentito un love hotel tradotto letteralmente come hotel dell'amore.

 

 

 

 


  • Alex Halman likes this

Detesto i prati perché tutti hanno un prato con l'erba e, quando si tende a fare le cose che fanno tutti gli altri, si diventa tutti gli altri. (Bukowski)


MA CHE STAI A DI! È MEJO GEMINI, C'HA ER DOPPIO COSMO, NUN S'ERA MAI VISTO!!!


Immagine Inserita


#2 Dk86

Dk86

    PARTY HARD LIBRA

  • Moderatori
  • 3923 Messaggi:

Inviato 26 October 2017 - 06:22 PM

Buono l'adattamento del fraintendimento "tsuki" come mi piaci  e "tsuki" luna. Non conosco l'originale quindi quello che dico va preso con le molle, ma ho sentito un love hotel tradotto letteralmente come hotel dell'amore.

L'adattamento nella traduzione iniziale era meglio, ma sarei parziale visto che la traduzione è mia. E love hotel l'avevo reso in inglese.



#3 Godai

Godai

    Majokko Addicted

  • Utente
  • PuntoPuntoPuntoPuntoPuntoPuntoPuntoPuntoPunto
  • 2413 Messaggi:
  • Da:Team Mori-chan

Inviato 26 October 2017 - 07:26 PM

 

Buono l'adattamento del fraintendimento "tsuki" come mi piaci  e "tsuki" luna. Non conosco l'originale quindi quello che dico va preso con le molle, ma ho sentito un love hotel tradotto letteralmente come hotel dell'amore.

L'adattamento nella traduzione iniziale era meglio, ma sarei parziale visto che la traduzione è mia. E love hotel l'avevo reso in inglese.

 

 

Si può sapere? Anche in mp se è un problema in pubblico.

 

 

Altre considerazioni sparse:

 

La scena iniziale con My Generation dei "The Who", assolutamente geniale per come amplifica e integra quello che la scena vuole dire.

La figura delle due madri, entrambe provate dalla vita, ma con una schiena dritta e una dignità davvero ammirevoli 


Detesto i prati perché tutti hanno un prato con l'erba e, quando si tende a fare le cose che fanno tutti gli altri, si diventa tutti gli altri. (Bukowski)


MA CHE STAI A DI! È MEJO GEMINI, C'HA ER DOPPIO COSMO, NUN S'ERA MAI VISTO!!!


Immagine Inserita





0 utenti stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi