Jump to content
Pluschan

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 07/15/2020 in all areas

  1. 7 points
    Ahhh i girellari di una volta, fieri di esserlo. Adesso ci sono i girellari, ma che non pensano di esserlo. Io ringrazierò sempre la pigrizia, la mancanza di soldi o non so quale motivo abbia portato gli adattatori di Maison Ikkoku a lasciare le sigle originali, da lì, per me si per aperto un mondo di scoperte musicali che mi godo ancora oggi.
  2. 6 points
    In effetti è vero, "sayani" si prestava perfettamente alle battute infantili di certi disagiati ma non se lo è filato nessuno. Dove sta la par condicio? :giggle:
  3. 4 points
    trovo importante la presa di coscienza di de palma di essere ormai un vecchio dinosauro, si spera quindi che questo acquisito settimo senso gli faccia evitare di doppiare ancora un 15enne il cui padre non era ancora nato quando lui faceva il vecchio doppiaggio dei cdz
  4. 4 points
    Vabbè, di cosa fanno poco importa, i dossieraggi lasciamoli ad altri, c'è da valutare solo che lavoro hanno fatto. Chi ne ha voglia. E io di voglia non ne ho, Evangelion posso vederlo con i DVD nella vecchia versione e grazie alla tecnologia pure nella versione 2019. Delle versioni per i girellari che sbattono i piedini me ne faccio poco, fosse Eva o qualunque altra cosa.
  5. 3 points
    Per non dire di chi alle elementari si innamorò di Yu Morisawa, e provava simpatia per il suo amico Midori Kisaragi. Inerentemente al bel discorso imbastito da Falciatore di Animeclick, non solo mi sento di dargli ragione al 101%, ma aggiungo: essenzialmente ciascuno trova la sua infanzia nostalgicamente speciale. È una cosa bella di chi è fortunato abbastanza da avere una bella infanzia. Dunque lasciamo serenamente che i bambini di oggi ne abbiano una loro, che ricorderanno poi da adulti, senza imporgli l'ombra della nostra. La quale è, naturalmente, passata.
  6. 3 points
  7. 3 points
  8. 3 points
    No, il punto è che Kaji non indica a Shinji proprio alcuna strada. Kaji indica solo a Shinji la responsabilità sempre intrinseca al prendere una scelta dinanzi a una possibilità. "per te qualcosa da POTER fare dovrebbe esserci" - il "dovrebbe" è retorico, certo. "ma non ti costringerà nessuno" - colui che obbedisce agli ordini, o fa semplicemente quello che gli viene detto di fare, deroga la responsabilità dell'esercizio del suo libero arbitrio a chi gli indica la strada. Si veda l'aver studiato il violoncello di Shinji per come spiegato nell'ep15, l'apprezzamento di Asuka, e poi la di lei delusione, alla scoperta di "e perché non hai smesso?" - "Perché nessuno mi ha detto di farlo". Quella passività da "kimochi warui". Ma l'episodio 19 si intitola "Battaglia da uomo". Quel "uomo" in giapponese è "otoko", che non allude all'adultità (otona), ma alla maschilità. Misato rimbrotta sempre Shinji come "otoko-no-ko deshou?" Nel senso di "sei un maschietto, no?" - nel mio vecchio doppiaggio era frainteso con "ometto", che sarebbe "sei già grande", ma no - Misato è una donna che dice a un giovane maschio di essere un -pur piccolo- maschio. Questo è un anime giapponese del 1995. E poi Misato, dico, starà ancora a motivare Shinji in punto di morte (di lei) con n "bacio adulto" (lì è "otona no kissu"). Tornando al 19: "Ma non ti costringerà nessuno. Pensa da te stesso, decidi da te te stesso che cosa tu stesso debba fare. Beh, che tu non abbia a pentirtene!" (come dire: fa' quel che vuoi e credi, ti auguro solo di non avere a rimpiangerlo, in ogni caso è roba tutta tua). Come sappiamo, la psicologia di Kaji è tutta frutto di un forte senso di colpa. Un forte rimpianto.
  9. 3 points
    Ah, hanno messo "addio" invece di "arrivederci" per il freddo "sayonara" di Rei? Capisco che non hanno capito. Peccato (per il pubblico). (nota: voi tutti sapete, sì, che è lo stesso saluto che Rei usa sempre, di default, in quanto è il più formale e distaccato modo di congedo, che non implica il "NON rivedersi" [saraba?] e che in particolare nell'episodio colpisce Shinji in prima istanza subito prima dello stacco dell'eyecatch, alla fine della famosa scena dell'amaeru materno negato, ovviamente, e non già all'inizio dell'Operazione Yashima...) Che nostalgia! Stavolta sono le stesse spiegazioni del 1997! In effetti questo dato l'avevo capito anche allora. ^^
  10. 2 points
    Ultimamente non trovo i topic. Mi starò rincoglionendo. Comunque 5th generation alla fine non è partito perché hanno licenziato Didio(che ne era il fautore), quindi immagino che già lì avessero cestinato tutto e questa sia solo la seconda parte di un progetto più ampio(mi sembra comunque che dovesse partire in Settembre, post Death Metal). Mettiamo poi che al DC Fandome promettono faville, evidentemente stanno tagliando per rimettere mano a tutto nel breve periodo. Alla fine DC=Batman (e Superman) (purtroppo). Vorranno ripartire da lì e poi regolarsi di conseguenza. Che poi, se uno ci pensa, basti vedere com'è tutto gestito male. La DC annuncia edizioni, omnibus, tpb, collezioni, ecc... Alla come uno si sveglia la Mattina. Sembra che non ci sia il benché minimo ordine o piank. Sostanzialmente la WB si è ritrovata la situazione cinematografica anche sulla linea editoriale, con i dovuti pesi e misure del caso.
  11. 2 points
    purtroppo è un classico fin dagli anni 60/70. nessuno ha colpa e si cerca di trascinare e addossare la colpa ad altri. come si dice:la vittoria ha mille padri, la sconfitta nessuno
  12. 2 points
    diciamo che la situazione era inedita.nessun governo in passato si trovò in una simile situazione. ma non voglio difendere nessuno; semplicemente non si sapeva che pesci pigliare e l'allarmismo era alle stelle. quindi ecco lo sport nazionale nostro: lo scarica barile. sarà interessante vedere se - e se- arriverà questa seconda ondata.come si comporteranno? secondo me ci stanno già pensando. all'estero la situazione è di nuovo barricadera.
  13. 2 points
    Ciao a tutti, sono la famosa Emanon amica di Sirtao, grazie per avermi attivato l’account 🖐🏻
  14. 2 points
    Benvenuti a tutti i "nuovi" arrivati anche da parte mia. :-)
  15. 2 points
    No, non ci siamo capiti. Sono due cose diverse. Nel caso di Anne Shirley, c'è un importante punto narrativo legato al preciso nome del personaggio. Nel caso di Anne Frank, vi fu una persona reale con un nome reale – il suo. In entrambi i casi, il nome non andrebbe mai cambiato. Tutto qui. E il libro di Anne Frank si chiama "Il retrocasa". Il titolo lo decise lei, l'autrice, che voleva pubblicarlo perché aveva giovanili velleità di scrittrice. E aveva dato un titolo al suo libro. Forse un briciolo di considerazione per l'espressa volontà della giovane deceduta, che pure si santifica come una madonnina, sarebbe opportuna. Doverosa. Dignitosa. Ed è un libro meraviglioso. Una testimonianza vivida come poche altre sulla psicologia adolescenziale femminile, sull'idealismo giovanile femminile. Il punto chiave è "mutti" (mammina). Non scherzo.
  16. 2 points
    Qui invece si torna a parlare di doppiaggio: https://www.facebook.com/ivodepalma/posts/10222930097226095 Faccio una piccola considerazione: è vero, Ivo non ha responsabilità nell'adattamento della serie classica. Ce l'ha invece per tutte le opere successive affidate a lui in cui, anche quando ha dichiarato di avere avuto carta bianca, ha proseguito lo scempio di decenni fa. Questo forum è pieno di esempi. C'è stato anche un piccolo excursus con protagonista uno di bancioclick: Chissà come ha fatto una generazione intera a sorbirsi stramberie fonetiche come "Naoto Date" o "Kenshiro" :°_°:
  17. 2 points
    Mi dicono che il nuovo traduttore e la nuova adattatrice di Evaflix si siano iscritti al famigerato gruppo FB degli hater. Grande professionalità, non c'è che dire.
  18. 2 points
    Continuo però a non capire dove sia il problema. Ha postato un articolo in cui vengono messe a confronto le due versioni. Lui non ha fatto commenti nel bene o nel male, ha solo portato una lista di cambiamenti messi a confronto con la tua versione. Il finale del suo post con le faccine poi io l'ho inteso con "sto confronto mi ha dato una salvata così non devo mettermi a rivedere tutto evangelion un altra volta per vedere dove le varie versioni si discostano" Poi sarò io arruginito che non riesco più a capire sottintesi e malizie, ma il suo post mi sembrava davvero il più neutrale possibile.
  19. 2 points
    Io avevo pensato di fare un confronto non dico punto per punto ma cmq abbastanza rappresentativo tra le due versioni recenti, ma dopo aver visto solo tre episodi dell'ultima versione ho rinunciato. Sulla base delle mie conoscenze di appassionato, dei ricordi del primo doppiaggio del '97 (molto nitidi, naturalmente è quello che conosco meglio), di una discreta conoscenza di quello del 2019, delle tante a mio avviso convincenti spiegazioni di Shito, oltre che di alcune informazioni prese proprio in queste pagine, mi sento già di affermare che quello 2020 è di gran lunga il peggiore, imho indegno di esistere (senza offesa per chi ci ha lavorato). Se mai hanno fatto qualche scelta azzeccata, magari in qualche frase, la spiegazione può essere soltanto: culo. Poi alla fine questo dub rimarrà solo su Netflix (non credo finirebbe su degli eventuali BD) quindi chissene. Quello del 2019 (con tutti i suoi difetti, che non gli mancano), chi vuole, come me, se lo procurerà per vie traverse, ma soprattutto, l'opera originale resta lì e se ne strafrega delle assurdità fatte in Italia con essa. Miei due cent: per la serie tv, negli eventuali BD metterei il vecchio doppiaggio (quello recitato meglio) e in alternativa quello del 2019 (testi più precisi), magari con qualche correzione. Riguardo ai film Death e EoE, dei QUATTRO (!) doppiaggi totali, per me ora come ora il meglio (o meno peggio) rimane quello dell'anno scorso (anche qui ci vorrebbe almeno qualche correzione). Comunque Oliviero Dinelli per aver inciso QUATTRO (!) volte la sua parte in EoE meriterebbe non so quale premio! Ah, come cast vocale, in almeno alcuni ruoli quello Netflix era imho potenzialmente superiore a quello classico. Spezzo una lancia in favore di Roger: alla fine ha riportato solo un link con l'intenzione di mettere a disposizione un elenco delle MODIFICHE rispetto al dub dell'anno scorso. Solo, il termine 'correzioni' riferito a un articolo redatto da qualcuno palesemente di parte è a mio avviso alquanto infelice.
  20. 2 points
    La mia personalissima opinione è che le interpreti di Misato, Rei, Maya e Asuka (ma probabilmente anche di Ritsuko, e ancor più di Makoto) fossero/siano assolutamente IDEALI sui personaggi. :-) Sì, la madre è impazzita e vezzeggia una bambola come fosse la figlia, che ha i capelli rossi. E guardate le trecce. Il trauma del rifiuto infantile. In un modo o nell'altro, "avrebbe voluto chiamarsi Cordelia". La terza figlia di un vecchio re, l'unica fedele. Tra gatti selvatici giganteschi e cinghiali canuti. ;-)
  21. 2 points
    Io, fossi stato al suo posto, mi sarei guardato bene dal dire/scrivere alcunché. Però, al contrario di lui, io ho una dignità, quindi non so.
  22. 2 points
    Firmato da un un illustre detrattore. Che altro poteva dire?
  23. 1 point
  24. 1 point
    Ah ecco, loro negli articoli citano sempre, se ad esempio chessò usano una traduzione presa da un altro articolo
  25. 1 point
    Amon è un approfondimento di Devilman, la trama consta dei flashback che vanno a coprire le lacune del Maestro Nagai in Devilman. diciamo che l'opera è divisiva. ci sono detrattori ma anche appassionati di Yu kinutani. a me è piaciuto. alcune tavole sono cannonate. Shutendoji prendilo di corsa, molto frizzante e cinetico negli scontri con....no spoiler XD Devil Lady molto interessante, molto violento e molto sexy/erotico...ti piacerà. anche qui no spoiler sugli incontri/scontri.
  26. 1 point
  27. 1 point
    *E in quel momento nelle teste di Shuji e ryoga risuonò Angel Attack*
  28. 1 point
  29. 1 point
    meraviglia i vitelloni !!
  30. 1 point
    impossibile qui da noi lasciare fuori la politica del e dal tifo.
  31. 1 point
    Dimenticate che nella versione cinematografica sono già apparsi o nominati Eva utilizzando il termine Mk. Nello specifico, 4, 6 e 9.
  32. 1 point
    Ma il vero interrogativo è un altro: nella versione italiana si chiamerà EMMEKAPPA (voto) DIESCI oppure no?
  33. 1 point
    Ultima puntata prima delle vacanze:-)
  34. 1 point
    no, apri l'occhio. è nella pagina precedente..mi ero scordato di rispondere al buon Alex Halman
  35. 1 point
    Oh, la Final Edition avrà disegni rifatti e tavole nuove!
  36. 1 point
  37. 1 point
  38. 1 point
  39. 1 point
  40. 1 point
    I crediti nella descrizione di quel video sono un tuffo nel passato.
  41. 1 point
    Ok... céntro, intèro, ... il buona la prima è potente in questo doppiaggio.
  42. 1 point
    Bassanelli? ok manco lo inizio a vedere
  43. 1 point
    tutti quelli che straparlano di simili provvedimenti (scanzi per primo) partono sempre dal presupposto che loro non dovranno rispettarli ps. impagabile la noterella col finale in chiave antileghista
  44. 1 point
    faccio i complimenti ad *anonimo*lui per la sua abilità di pescatore, ha gettato un piccolo amo e subito ha tirato su. sappia però che non vogliamo puzza di pesce in tutto il forum, nel caso scelga bene i topic dove pescare
  45. 1 point
    Quella chiave che si illumina man mano che si apre la finestra e parte Cinema. Credo sia difficile non rimanerne impressionati e infatti è rimasta impressa a decine di persone con cui ho parlato, eppure non era una sigla di quelle "belle di una volta" e neanche è stata adattata per renderla migliore dell'originale. Boh mistero. Eppure Eppure Eppure Stavamo rovinando pure questo. Per 56 episodi sulle VHS dynamic avevamo queste: Che poi manco sono pezzi brutti.
  46. 1 point
    Anche io ne fui molto colpito e segnato. Anche da TOM*CAT, certo, ma dai Picasso di più. E un motivo ci sarà. ;-)
  47. 1 point
  48. 1 point
    Mi sento di dare ragione ad Ivo in diversi punti.
  49. 1 point
    Non a caso, in Giappone, prima della defiinizione di "anime" si parlava di "terebi-manga" e "manga-eiga". :-)
  50. 1 point
    Al di là della serie, chiunque l'abbia visto pensa che il doppiaggio sia indecente. E non per una questione qualitativa, ma anagrafica. Gli anni di Ivo su Seiya si sentono tutti. Cheppoi, oh. A me la voce di Ivo piace, non ne ho mai fatto mistero. Il problema è che ormai c'ha un'età e Seiya un'altra.
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.