Jump to content

Cavaliere nero.

Pchan User
  • Posts

    3,953
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

Cavaliere nero. last won the day on April 20 2019

Cavaliere nero. had the most liked content!

About Cavaliere nero.

  • Birthday 05/08/1976

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Location
    Genova.

Recent Profile Visitors

2,100 profile views

Cavaliere nero.'s Achievements

Att'la

Att'la (41/65)

44

Reputation

  1. Una bruttissima notizia davvero. Non l'ho mai conosciuto di persona,ma da quando nel 2001 sono sulla Rete è stato uno dei primi che ho seguito per il mondo degli Anime. Poi dal 2010 per il modellismo. R.I.P.
  2. A me risulterebbe pure che in Ucraina solo in Crimea i russi sarebbero in maggioranza col 58,3%. Nelle 2 regioni orientali contese i russi pur forti sarebbero una minoranza di meno del 40%. Anche nelle città la loro prevalenza è minima: ad esempio a Donec'k i russi sono il 48.15 % degli abitanti e gli ucraini il 46.65. E tutte le regioni hanno votato nel 1991 maggioritariamente per l'indipendenza dell'Ucraina, con percentuali sempre superiori alla quota di popolazione ucraina residente; quindi con il voto favorevole di molti russi: il 54% in Crimea, il 77% nella regione di Donec'k, l'84% in quella Luhans'k, l'85% in quella di Odessa.
  3. Per quel che riguarda lo specifico di questo post,che credo si debba/possa considerare il post sulla crisi russo-ucraina del 2022. Pur con tutti i distinguo del caso Putin ha torto. Dire che è stato accerchiato dalla Nato non ha senso,i paesi dell'ex-Patto di Varsavia hanno scelto liberamente di aderire alla Nato. Oltretutto non regge neppure il discorso dei "missili vicino ai confini tipo Cuba anni '60". A parte i paesi Baltici che già sono nella Nato e garantirebbero basi agli USA,però oggi i missili hanno una tecnologia tale che per colpire la Russia non c'è bisogno di basi in Ucraina. Putin ha mire espansionistiche da restaurazione quasi della vecchia URSS. Poi per dire ieri ha minacciato pure Svezia e Finlandia.dicendo che debbono rimanere neutrali,quando Svezia e Finlandia non erano neppure parte della vecchia URSS. C'è da sperare che ci siano delle trattative diplomatiche che portino alla fine delle ostilità,Crimea e Dondass alla Russia, Ucraina stato cuscinetto fuori da Nato e UE,ma senza governi fantoccio,e contenti tutti si spera.
  4. @Shuji Ma guarda che alla fine in fondo anche io la penso così eh sul fatto che buoni e cattivi ci possano essere da tutte e 2 le parti. Prendi il covid,a me stanno antipatici sia quelli fissati che vorrebbero lock-down perpetui,sia i negazionisti. Diciamo che nel primo anno di pandemia mi stavano più sulle scatole i primi,cioè quelli che se vedevano uno senza mascherina si indignavano,se vedevano qualcuno fuori di casa si indignavano e si indignavano al primo anche timido accenno di possibili riaperture,perchè per questi il covid era peggio dell'ebola. Col vaccino dal 2021 invece a fare maggiore casino sono stati i gruppi no vax e negazionisti vari. Per dire io questa estate ero a Torino e passeggiavo nel parco del Valentino con la mascherina. Uno che faceva footing mi ha gridato di tutto perchè la indossavo,io ovviamente l'ho ignorato. Invece un giorno mentre rientravo dal lavoro sono salito su di un treno e mi sono seduto. Dietro di me,nel senso che ce li avevo di schiena,una coppia si è alzata dicendo: ma questo coglione proprio qui doveva venire a sedersi ? Ora io non so per chi votino quelle persone e manco mi importa,però posso dire che sono tutti e 2 dei dementi ? Ma cosa gli importava a quello di Torino se io avevo la mascherina ? E quello del treno si è alzato e se ne è andato insultandomi perchè aveva paura del covid al punto di temere solo di avere uno seduto 2 posti avanti e manco a contatto ?
  5. Beh,col tuo schema allora siccome le situazioni sono complesse pure Hitler aveva ragione negli anni '30. La Germania era stata umiliata molto,a seguito della prima guerra mondiale,Francia ed Inghilterra ne mettevano a rischio la sicurezza, quindi Hitler poteva avere ragione ad attaccare. Quello che è sbagliato nel tuo,ma non è solo tuo ovviamente,modo di ragionare è che a dire che: eh,ma non si può sapere eh,ma non ci possono essere certezze eh ma ti credi di essere la verità rivelata,o di averla in tasca Uno può mettere in discussione qualsiasi cosa,come infatti avviene oggi più di ieri. Ed infatti oggi più di ieri ci sono gruppi di persone(indipendentemente dalle eventuali etichette politiche,su questo concordo eh) che pretendono di mettere in discussione ogni cosa sulla base di bufale. Qui stà il punto. Ecco come abbiamo avuto che il covid non esiste,che Trump ha vinto le elezioni nel 2020,o che gli attentati tipo Bataclan erano falsi e le vittime manichini. Perchè quella è la mentalità di quelle persone. Io non pretendo di essere "la verità rivelata",se però leggo delle scempiaggini lo dico,cercando di argomentarle. Perchè sono una persona che si informa e cerca di capire le cose e non ragiona per partito preso. Prendi la questione delle elezioni per dire. Sia nel 2016 sia nel 2020 in USA alle elezioni ci sono state accuse di brogli,nel 2016 erano alcuni democratici a dire che Trump avesse vinto con dei brogli,nel 2020 invece è stato Trump con tutto ciò che ne è seguito. Ecco in quei casi entrambi avevano torto,ma non è che avevano torto perchè lo dico io che "ho le certezze" o "voglio avere la verità in tasca sempre e comunque",ma perchè entrambi sostenevano i brogli sulla base di idiozie vere e proprie. E se ti vai a cercare i miei commenti del 2016 vedrai che allora avevo attaccato duramente quelli che dicevano che Trump avesse vinto con dei brogli. Il punto è che io pur avendo le mie simpatie per la destra(si può scrivere ?)non sono uno che ragiona per partito preso cioè che dà sempre e comunque ragione al partito per cui simpatizza. Se vedo che pure la mia parte politica fa o dice delle cavolate lo dico,tutto qui.
  6. Buona vita a te mio caro Shuji allora. Io qua ci scrivevo per passarmi il tempo,ma per farlo sai su quanti altri siti già lo faccio ? Ciaooooooo. :)
  7. Boh non so cosa dire,da quel poco che ci "frequentiamo",appunto anche se solo internettianamente,a te Shuji ti considero una brava persona. Uno dei migliori del Forum per dire. Per questo sono rimasto stupito dai tuoi toni di risposta in questo post. Poi vabbè il mondo è vario.
  8. Mah,può capitare a volte che sulla rete ci siano degli equivoci. In fondo è un mezzo che non dà una comunicazione diretta. In quei casi non si è soliti anche mettere una emoticon ?
  9. E' una minaccia ? Siamo a questo punto ? Oltretutto tu sei uno di quelli con cui non avevo contrasti e non capisco il tuo astio nei miei confronti.
  10. @Shito Il punto è questo,ma è una storia lunga. Dove finiscono le opinioni ed dove iniziano i fatti. Tu dici: Non è che si pensi sempre lo stesso su tutto, no? Ora in condizioni "normali" tu avresti ragione,nel senso che è normale che su varie vicende ci possano essere varie opinioni. Il problema nasce dal fatto che oggi più di ieri invece molte persone hanno le più svariate "opinioni" su tutto. Una volta al massimo si discuteva se siamo davvero stati sulla Luna,o se Mariln Monroe sia davvero morta come Elvis Presley. Invece col tempo sempre più persone hanno abbracciato "opinioni" abbastanza discutibili. Mettendo in dubbio quasi ogni cosa. Qui stà il punto,non è vero che tutte le opinioni sono sempre legittime. Le sciocchezze non possono essere spacciate per libere opinioni. Il problema è mettersi d'accordo su cosa sia vero e no. Perchè appunto oggi ci sono gruppi più o meno grandi che sostengono con convinzione anche le più grandi sciocchezze. Per dire io sono di Genova e qui quando è crollato il Ponte Morandi nel 2018 ci sono stati gruppi che hanno sostenuto che in realtà il Ponte non era crollato ma fatto esplodere e che le 43 vittime erano una invenzione. Per fortuna sono stati pochi pazzi a sostenerlo. E però se parlavi con questi erano convinti pure di quella follia. Invece la bufala che Trump abbia in realtà davvero vinto le elezioni e che Biden sia Presidente solo per dei brogli viene creduta da molti. Il fatto è che chi sostiene cose di questo tipo non può appellarsi al "diritto di opinione". Sono sciocchezze da condannare e basta.
  11. https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2022/02/27/putin-ordina-lallerta-del-sistema-difensivo-nucleare_0b24fb58-e57d-49b6-a9c0-02c5e675719c.html Per essere in topic. (per un errore avevo postato questo link in un altro post)
  12. Senza offesa roger,ma quelli come te proprio non li capisco,oppure li capisco troppo bene. Questo discorso dell'avere le certezze lo sento fare SEMPRE da chi mette in dubbio le cose che non gli piacciono,anche se poi sono però vere. Per buttarla in caciara in nome del fatto che nessuno avrebbe la verità in tasca. E poter sostenere ogni cosa. E poi scusa non sei tu stesso che nel mio post sulla deriva della destra mi hai detto che invece è che parte dell'elettorato di destra è sempre stata così ed ha sempre avuto quelle idee ? Che da sempre una parte dell'elettorato di destra era ad esempio antiamericano e contro le innovazioni della scienza,tipo i vaccini. Quindi dove sarebbe la questione allora ? Ci sarebbe solo da capire la reale consistenza di questi gruppi,anche solo a livello di curiosità statistica per così dire. Tipo quanti ad esempio arrivano davvero a credere che Trump ha vinto le elezioni nel 2020 o che i morti del covid sono finti o le altre sciocchezze sostenute da questi gruppi. Poi guarda alla fine ognuno è influenzato dalle sue esperienze personali cheche se ne dica. C'è gente che ti dice che siccome non ha mai preso il covid non crede che esista per dire. Io sarò allora influenzato dal fatto che di scemi del centrodestra non ne avevo visto così tanti prima di adesso. Quando invece come dici tu ci sono sempre stati. E si vede che sarò stato fortunato che vuoi che ti dica.
  13. @Il Tomà Una precisazione tecnica,prima di questi miei messaggi a partire da ieri che era il 26 febbraio 2022,l'utimo era stato il 18 ottobre 2021. Quindi era un pò che non postavo,più di 4 mesi. Precedentemente c'era gente che o aveva sostenuto che erano veri i brogli di Biden o che davvero fossero vere le bufale sul covid. Ed a questi cosa si poteva rispondere se non che fossero sciocchezze molto gravi ? Sul resto Tomà concordo con te. Specie sull'ultima parte,dove riconosci che un problema culturale in Italia c'è. Sul fatto che non riguardi solo la destra concordo. Quello che mi lascia perplesso sono le risposte di molti che però a parole pur prendono le distanza da queste dinamiche. Tipo chi liquida la cosa dicendo o che gli sciocchi ci sono sempre stati o che ci sono dappertutto. Implicitamente minimizzandole quindi di fatto. Il discorso delle etichette politiche nasce dal fatto che mi pareva che il Plus-Chan fosse un Forum si vario,ma di orientamento di destra,o quantomeno con molti di quella parte che era anche la mia. Infatti io sono arrivato qui nel 2015 proprio perchè altri forum simili o erano davvero apartitici se non di sinistra. Cioè il Plus-Chan mi sembrava l'unico Forum in cui si potesse essere di destra senza essere bannati o criticati.
  14. @Shuji C'è una cosa che non capisco Cioè,se tu mi dicessi:c'è una parte di elettori di destra che ragiona male però appunto sono tali,e noi mica siamo d'accordo con loro. Ecco questo lo capirei. Quello che mi lascia perplesso è che invece molti pare che mettano "la testa sotto la sabbia su questa questione". Limitandosi a dire che chi dice quelle cose sia uno sciocco e che gli sciocchi ci siano sempre stati. E' qui che sbaglia chi ragiona così. Fino a pochi anni fa questo non succedeva invece. Per dire erano i 5 Stelle a sostenere le sciocchezze antiscientifiche o ad essere contro i vaccini. Permetti che mi sembri pazzesco che invece oggi siano quelli dell'altra parte a farlo ? Se non ricordo male Shuji sei un giornalista pubblicista,quindi ti ricorderai la balla di Enrico Deaglio nel 2006 quando disse che il centrodestra aveva truccato le elezioni ? Era una cazzata,da condannare senza se e senza ma. E però oggi a me pare altrettanto grave che siano gruppi dell'altra parte a sostenere sciocchezze simili,vedi Trump che ancora non ha riconosciuto la sconfitta. Con però la differenza che la bufala di Deaglio se la ricordano in pochi,invece la bufala di Trump ha avuto molta più diffusione. Vogliamo dire che a causa del malcontento della gente per la situazione economica e sociale allora questi fenomeni sono giustificati ? E qui dissento fermamente. Guarda pure a me lo stato italiano non piace,anzi su molte cose non ho problemi a dire che mi fa schifo proprio. Però non arriverei mai dire che vista la situazione italiana è meglio Putin. Cioè,chi scrive cose simili davvero è fuori. Sul discorso delle etichette politiche che sembrano dare fastidio. Tu scrivi che la situazione è complessa ed ok. E però la complessità di una situazione non può giustificare ogni cosa,anche le più matte che si vedono oggi. Perchè allora con questo criterio pure Hitler aveva ragione,la Germania era stata umiliata nella prima guerra mondiale e Francia ed Inghilterra ne minacciavano la sicurezza,quindi Hitler aveva ragione ad invadere per difendersi. (ovviamemte il mio è un paradosso eh) Non mi torna quindi che siccome la situazione è complessa allora ogni cosa sia per questo giustificata e bon. E sul discorso politico vero e proprio non capisco perchè anche una parte dell'elettorato del CDX abbia adesso queste posizioni. No in realtà lo capisco benissimo,solo che mi pare una scelta irrazionale,anche se legata al disagio socio-economico. Tipo chi scrive che Putin è da apprezzare perchè è un presidente eletto direttamente dal popolo, mentre Biden sarebbe stato eletto con dei brogli ed in Italia dal 2011 ci sarebbero governi illegittimi perchè non eletti da nessuno. C'è il discorso che bisognerebbe capire l'effettiva consistenza di questi gruppi. Cioè fossero i famosi 4 amici al bar,cioè davvero poca gente,allora ok,perchè quelli si che ci saranno sempre,ma essendo esigue minoranze fanno pochi danni. Oggi c'è il dubbio che chi ragiona così sia una % molto maggiore. Per questo sondaggio il 13,6% degli italiani approva in pieno l'invasione,e pochi non sono,oltre ad un altro 24,2% che la trova comprensibile. Un 37,2% quindi,ed infatti l'altra domanda di questo sondaggio: Qui c'è un quasi coincidente 36% che ammira Putin. E torniamo al punto per cui non si tratta di "4 gatti" solamente. Togliamole pure le etichette politiche se danno fastidio. Ma siamo almeno d'accordo che non sia una cosa bella che ci sia tanta gente che la pensa così ?
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.