Jump to content
Pluschan

Anonimo (*lui*)

Pchan User
  • Content Count

    223
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Anonimo (*lui*) last won the day on March 4 2020

Anonimo (*lui*) had the most liked content!

Community Reputation

19 Good

About Anonimo (*lui*)

  • Rank
    Infognato
  • Birthday 06/13/1999

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio

Contact Methods

  • Website URL
    https://sites.google.com/view/giovane-esistenza/

Recent Profile Visitors

4,300 profile views
  1. * questione personale, che curiosamente si collega con l'"anniversario" di pochi giorni fa *

    Fase 2: alla pandemica, "la convivenza". Si richiede di non portare perennemente il nero, ma di sapersi caratterizzare nelle proprie scelte. Tuttavia, si faranno gli investimenti necessari?

    (I precedenti e la realtà danno previsioni infauste - va beh.)

  2. Ieri mi sono scordato, ma festeggiavo un anno di """contribuzione""" (per così dire) a questo forum!

    Ne ho guadagnato qualcosa? Bah, direi di sì... toglierei le parole prima di "sì" se fossi mai riuscito ad organizzare i contenuti seguiti. Eppure questa pagina di profilo mi era venuta quasi bene, peccato. :noexpression:

    Vedrò se continuare?

    1. Shito

      Shito

      Solo un anno?

      Pensavo fossi "tra noi" da un lustro, sono serio.

      Buon compleanno a te. :-)

    2. Anonimo (*lui*)

      Anonimo (*lui*)

      Grazie!

      (Nota tecnica che non c'entra: perché tutte le volte che ricarico la pagina di profilo mi sale il contatore delle visite - delle 4226 attuali, 4000 saranno mie - mentre tu commenti qui e non risulti tra i visitatori? :grin:)

  3. Beh, è così strano che ci lavori qualcuno che non sia Mazzotta o Shito? Qualcun altro ci metterà il suo approccio.
  4. Grazie per la spiegazione. La Treccani online non dà quella gran differenza tra "paura" e "spavento". Per il resto capisco vagamente, anche se continuo a trovare eccessivo un conio di quel tipo per rendere una presunta sfumatura di tono. (Si torna al solito discorso: "E io, povero spettatore/lettore, come dovrei fare a capirlo/apprezzarlo?" già sviscerato più volte.) Va be'.
  5. (Non conosco, né capisco "googlando", il concetto di "morfema zero" in questo contesto, e non saprei perché "vita spaventa del Mar Marcio" dovrebbe dare un tono più militarista di "vita spaurita dal Mar Marcio". Dicevo che se esiste una parola con lo stesso significato è inutile coniarne una nuova.) (Poi potremmo tornare al giapponese.)
  6. Diversi sono buoni, direi, da un lato perché "coniati su modelli collaudati" (es. radici greche, crasi con l'accortezza dell'"mp")... ma credo conti il fatto che "hanno una buona eufonia", qualunque cosa voglia dire, il che dipende dalla fortuna e dall'abilità/esperienza di chi li concepisce. Quindi la gran parte sembra un termine comune e semplice oppure, viceversa, un concetto strettamente tecnico ideato con sottigliezza^^ -rubo l'emoji a Den- Fa eccezione quello "spaventa dei" che almeno a me sembra un arcaismo/pseudo-arcaismo inutile e quando l'ho letto in trascrizione ero convintis
  7. "Lo so, che si ripete il pronome!" ("Mi viene naturale, la virgola.") ecc. Ecco, a vederlo scritto e preso in astratto (quindi non ad esempio come risposta a: - Ma davvero apprezzi così tanto Takahata?), questo frammento mi pare "connotato" (tema e rema enfatizzati?) "inutilmente". Intendo dire che sono portato a vedere in generale le dislocazioni come qualcosa che si utilizza, nello scritto / finto-parlato-trascritto, volutamente per ottenere un effetto particolare (di caratterizzazione ecc.), piuttosto che inconsciamente come nel parlato vero. E ho l'impressione che una dislocaz
  8. Sensato. Direi quindi di evitare, per motivi di chiarezza d'espressione, l'ordine "Soggetto + Complemento oggetto non pronominale + Verbo" (come capita nel B del 1° estratto) e di non mettere addirittura elementi di una subordinata prima del verbo che la regge (originale del 2°). Poi ci sono i casi particolari per motivi di significato oppure espressivi, e scegliere l'una variante o l'altra sarà il compito empirico del romanziere/giornalista/adattatore ecc. L'ordine SVO non sarà la norma iscritta sulla pietra, ma direi che non vale la pena (sic) di scostarsene se salvo casi particolari.
  9. Effettivamente quell'effetto c'è. Anche se oggi sarebbe proprio sconsigliato, a pensarci non credo che inserire le virgole in quel modo sia così strano o inedito. Ho l'impressione che ce ne sarebbero esempi in letteratura abbastanza vecchia (primo '900?) in cui si voleva "evitare di trascrivere il parlato nello scritto", poi spariti quando questa "barriera ideale" è stata superata. Avevo fatto la domanda anche per introdurre una mia visione assai ignorante sul motivo per cui (dal punto di vista "dell'italiano" scritto/recitato) una stesura potrebbe essere preferibile all'altra, nei casi c
  10. Nella versione B del primo estratto non ci vorrebbe una virgola in più, o magari due? ("Ci sono molte persone che[,] Il contrattacco di Char, non l’hanno capito.")
  11. Giusto per chiarire: non ho detto che quella sia una marcia su Roma: la paragonavo in senso lato a una delle molte spedizioni squadriste che l'hanno preceduta (riceviamo convocazione, andiamo tutti insieme in un luogo dove s'annidano nemici, invadiamo/spacchiamo e se c'è qualcuno da bastonare meglio, poi tutti a casa soddisfatti). Più iniziative come questa ripetute possono portare a una marcia su Roma... o a un colpo di Stato volendo. Se a posteriori non hanno portato a nulla, si può decidere che erano semplicemente espressioni di disagio.
  12. Non saprei se chiamarla "colpo di stato", "insurrezione"... forse meglio "atto vandalico" o "manifestazione di disagio fomentato", ma di scala abbastanza alta (un paio di gradini sopra il nostrano periodo recente del "libertà", per dire)... La differenza si fa se si ripetono e magari addirittura aumentano di intensità: forse non si arriverà allo scontro armato, ma magari a una marcia su Roma sì. C'è rischio.
  13. はたらく細胞. Ma anche il sottotitolo italiano è simpatico, dai.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.