Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'Netflix'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Discussioni Generali
    • Il foro dei Troll
    • Pluschan travels and food
    • Ludoteca
    • Il mercatino di pluschan
  • Anime & Manga
    • Anime & Manga
    • Pluschan Magazine
    • Kyodai Robotto, hasshin!
    • I Cavalieri dello Zodiaco (aka Saint Seiya)
    • La tesi dell'angelo crudele
  • Hobby e Cultura
    • Modellini e gadgets
    • Libri&Fumetti
    • Pluschan Sports - It's in the game
  • Film/Cinema
    • Cinema
    • Film e telefilm nel salotto di casa
  • Computer e videogames
    • PC Zone (TechnoFap included)
    • L'arena videoludica
  • Fitness-Chan's Discussioni

Blogs

  • Il blog del Bancio
  • Elfo's Blog
  • Tales of Fencer
  • Gaia Project
  • aznable85's Blog
  • Euphoric Field
  • Abacab
  • Eastern Snake
  • kamata's Blog
  • Pluschan blog
  • Il Saprofago degli anime
  • Pluschan in trasferta
  • Saint Myth Blog
  • Kakyoin's Blog
  • Rape91's Blog
  • nulla di nulla
  • Perle Girellare
  • Otaku ME (Millenium Edition)
  • Debris File 2
  • Debris' Blog
  • Blue Field
  • Vita in famiglia
  • Polaroids
  • Novità sulle cucine di casa
  • Così parlò Dikappa
  • lisa's Blog
  • lisa's Blog
  • Anime on Blu-ray!
  • The Kerning
  • Yes we tank
  • Stanza n°5
  • !!!

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Facebook


Twitter


Website URL


Discord


Skype


ICQ


AIM


MSN


Yahoo


Jabber


Location


About Me

Found 8 results

  1. i primi 5 episodi della serie revelation, sequel di quella anni '80, debutteranno il 23 luglio. come è noto lo showrunner è kevin smith e c'è anche un fumetto tie in che uscirà contemporaneamente lo stesso mese. dell'animazione se ne occupa lo stesso studio di castlevania. qui le prime immagini: https://ew.com/tv/masters-of-the-universe-revelation-photos-premiere-kevin-smith/ qui il sito: https://www.Netflix.com/it/title/81154670 e qui radaodahahada whatever bonus:
  2. notizia di ieri riportata puntualmente anche nel topic lucky red. guardando il trailer mi è sembrato che la definizione dell'immagine potrebbe essere migliore di quello che ricordavo. possibile che nel pacchetto ci siano alcune rimasterizzazioni?
  3. Secondo me potete risparmiarvi la visione. Chardes anonimo che mi ricorda un po' Wakfu. Storia debole, ma con spunti interessanti che rimangono spunti(già visti. Comunque è una prima stagione, quindi chissà) Un po' di quality sparsa. Oltre il fatto che è l'ennesimo prodotto a tema Draghi. Ma Netflix commissiona solo draghi? Non potrebbero sbrigare le pratiche per Dragons Prince a questo punto? Quello almeno è bello.
  4. Non ho trovato un topic al riguardo. Ho visto la prima parte della prima stagione abbastanza a fatica. Mi sembrano episodi random, tutto sommato divertenti, ma senza un reale perché o per come. Insomma, non mi diceva molto. Ora sono all'8 episodio della seconda stagione. Continua a non sembrarmi una grandissima serie, ma di certo l'apprezzo di più che in partenza. Grazie alla pseudo trama più che altro
  5. burton non è più il vulcanico, creativo regista e scrittore di un tempo, ma forse riprendendo qualcosa a cui aveva già lavorato e lasciandogli più libertà...
  6. Schermo nero. Cinque spari. La polizia irrompe. Solo una ragazza è in piedi, sporca di sangue, in stato catatonico. E' l'inizio di Quicksand, serie originale Netflix, ad opera degli scrittori Pontus Edgren e Martina Håkansson, in adattamento del romanzo Sabbie Mobili di Anna Malin Ulrika Persson Giolito (edito in italia da Salani). La premessa l'ho fatta unicamente per snocciolare questi bellissimi nomi degli del peggior mobilio Ikea ma la serie, se mi seguirete, è un interessantissimo thriller scritto in modo intelligente e soprattutto non si perde in tanti giri. La storia, com'è facile intendere, narra la vicenda della ragazza di cui sopra, Maja Norberg, unica sopravvissuta della sparatoria avvenuta nella sua classe e unica imputata; perchè? Chi è Maja? E chi sono i morti? Durante i sei episodi, la vicenda si dipana su due linee temporali: il presente, dove viene raccontata l'indagine, eseguita in modo freddo dagli inquirenti il cui unico compito è dimostrare, a prescindere, la colpevolezza di Maja, e il passato, dove viene raccontato l'ambiente in cui è cresciuta Maja, l'agiata aristocrazia svedese e il suo ragazzo, Sebastian, con il quale sviluppa una malsana relazione di cui Maja diventa rapidamente succube nel suo tentare a tutti i costi di salvare Sebastian da se stesso, figlio di un padre gelido e senza scrupoli il quale lo vede unicamente come un fallimento personale. L'unico a credere nell'innocenza di Maja sembra essere il suo avvocato il quale, fino al colpo di scena del sesto episodio sembra più che altro in preda agli eventi tanto quanto la ragazza e più impegnato a contenere i danni che a cercare una via d'uscita per la protagonista. Ovviamente parlare oltre della storia è impossibile perchè se racconti un giallo poi cosa rimane? Quicksand è un thriller godibilissimo per la sua semplicità e la sua onestà (nessun colpo di scena imprevedibile, tutti gli elementi sono in mano allo spettatore che, qualora anche fosse troppo stupido per ricostruire da solo la dinamica si troverà il bignamino servito negli ultimissimi minuti) ma soprattutto perchè non cerca di occupare i soliti slot da 13 episodi a tutti i costi, ne dura infatti solo sei, sei episodi in cui ogni elemento è prezioso nel capire la caduta agli inferi di Maja e gli scrittori non cincischiano in minutaggio inutile (oddio qualche momento più lento c'è ma gli ultimi due episodi sono, per chi è amante del genere, assolutamente da cardiopalma). Ne consiglio fortemente la visione e ricordatevi, gli avvocati sono i vostri unici amici. AVVERTENZA: se lo guardate nel weekend è facilissima la maratona, in settimana consiglio il 3+3
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.