Jump to content
Pluschan

Space Battleship Yamato 2199 e 2202


Recommended Posts

  • 2 weeks later...
  • Replies 770
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Vabbe', certo che c'era l'attacco a cappella, e' proprio il riferimento a quello infatti.

Secondo me il live spigne in maniera potente. Epico.

succedeva anche nell'anime originale, a dire il vero.

Posted Images

in attesa dell'ultimo episodio di 2202, previsto per il 28 su vvvvid, ho visto la serie tv bolar wars ed il film del 1983 che avrebbe dovuto chiudere l'intera vicenda della yamato.
c'è un elemento che accomuna queste due produzioni ed è la cattiva gestione della trama; se The Bolar Wars poteva essere riassunto in un film, evitando così le lungaggini che annacquano ben metà serie, il capitolo finale di yamato meritava una serie a sè stante o di essere raccontato in una trilogia di film. in pratica è andato tutto al contrario.

la serie tv del 1980 è ambientata nella via lattea e vorrebbe fare riferimento alle atmosfere della guerra fredda; in questa serie la federazione di bolar rappresenterebbe la russia e galman gli usa.
in sostanza questa cronaca delle guerre contro la federazione di bolar racconta le battaglie tra questa e l'impero di galman (ex gamilon), nelle quali la terra ed uno sparuto numero di pianeti sui quali gli umani sono emigrati vengono messi in mezzo per errore. infatti, a causa di un missile distruttore di pianeti lanciato contro il nostro sole da una nave di galman, l'equipaggio della yamato deve partire alla ricerca di un nuovo pianeta abitabile per la razza umana e trovarlo entro un anno. in realtà gli ordini di dessler prevedevano di lasciare in pace i terrestri, con i quali in passato si era alleato sia contro l'impero della cometa sia l'esercito meccanicizzato (eventi ricordati nell'nell'episodio 15, il quale è sia un recap che un ampliamento storia in corso). come dessler viene a conoscenza dell'errore compiuto dal suo generale si incazza abbestia e, dopo le doverose scuse, invia un suo scienziato su terra per aiutare gli umani a controllare la fusione del sole. i gamilonesi hanno una tecnologia superiore ma il piano fallisce; dunque dessler suggerisce a kodai di dirigersi verso il pianeta phantom in quanto, secondo vari rilevamenti, ha una composizione simile a quella terrestre e dunque sarebbe abitabile. phantom si rivela essere però un pianeta vivente che produce illusioni ai suoi visitatori per proteggersi: chiunque sbarchi su questo pianeta vede ciò che lo fa sentire a casa. Allo stesso tempo Phantom offre riparo alla principessa Ruda di Shalbart, lì deportata e posta in esilio dalla federazione di Bolar. Phantom viene distrutto dai Gamilonesi per ordine di Dessler perchè questi si è sentito ingannato (il pianeta doveva saperlo che non può giocare con l'orgoglio del biondo di ghiaccio); la Yamato riesce a prendere in carico la principessa Ruda, ma per questo viene tuttavia braccata sia da Galman che da Bolar: le due potenze hanno ragione di temere il pianeta Shalbart e dunque devono distruggerlo. Purtroppo il tempo scorre veloce ed ogni speranza di trovare un pianeta nel quale i terrestri possono emigrare svanisce, quindi la Yamato si dirige verso il pianeta pacifista Shalbart per riportarvi la sua principessa (che quando parla ha l'effetto eco-divino incorporato); purtroppo sia le navi di Galman che di Bolar hanno seguito la Yamato ed ha inizio una battaglia nella quale ad un certo punto le flotte di Galman si sacrificano per salvare la Yamato e respingere Bolar. Terminato lo scontro, i terrestri offrono servizio medico ai numerosi abitanti di Shalbart. Ruda decide quindi di regalare un viaggio turistico a Kodai e ad alcuni membri dell'equipaggio nella valle delle tombe reali. Qui si scopre, come sia dessler che l'impero di bolar sospettavano, che Shalbart nell'antichità era una potenza militare dai mezzi tecnologicamente molto avanzati rispetto a chiunque; Shalbart era in grado di dominare la via lattea con facilità ma un giorno il suo popolo decise di abbandonare ogni proposito bellico, anche a costo della propria estinzione, facendo prevalere intenti di pace. dopo aver donato a kodai il cannone hydrocosmogen, in grado di stabilizzare la fusione solare, ruda si unisce alla dea shalbart (la quale si chiama come il pianeta) e diviene la nuova regina divina protettrice di tutti; dunque la yamato salpa per dirigersi verso il sole.
Nell'ultimo episodio l'esercito di bolar, guidato dalla fortezza meccanica volante imperiale comandata dal primo ministro, assalta la yamato quando è in procinto di sparare con il cannone hydrocosmogen al sole e le lancia un bomba blackhole. ancora una volta dessler interviene con la sua nave personale e l'esercito per abbattere la fortezza di bolar, la quale però lo investe con una raffica di bombe blackhole. grazie al sacrificio del novellino takeshi, che si getta nella bocca del cannone lancia bombe blackhole della fortezza di bolar dando a dessler l'opportunità di finire il nemico, e del novellino domon che va a ripare il cannone hydrocosmogen che era stato danneggiato durante la battaglia, la yamato può finalmente sparare il colpo arcobaleno che chieterà il sole. finisce qui, con un arrivederci su schermo al film conclusivo che segna il 10 anniversario della yamato, ma la lezione è: la guerra non è bella, ti toglie la gioventù e non ci guadagni nulla, e soprattutto la pace non si ottiene se tutti non la smettono di tirarsi le cannonate o i missili strani.

due parole su alcuni personaggi.
qui compare quel Wolf Frakken che nel remake è presente nella prima stagione del reboot.
i due novellini (takeshi e domon) che compaiono dall'inizio della serie non sono determinanti o significativi finchè non si giunge all'ultimo episodio.
kodai all'inizio si comporta come un ragazzino un po' impulsivo tanto che sembra inadatto al ruolo; ci vuole un po' perchè torni sui giusti binari.
dessler spesso non sa cosa combinano i suoi sottoposti e, finchè non entra in azione personalmente mostrando tutto il suo carisma, tra una degustazione e l'altra di prelibate bevande sentenzia condanne; c'è una specie di corto circuito voluto dalla sceneggiatura per il quale lo si vuole fare apparire per quello che non è, ma in pratica si stabilisce che, per il bene di tutti, sta unificando il cosmo conquistandolo con la forza. raoh fatti da parte.

dunque il film conclusivo, che ho visto per la prima volta. la premessa è di proporzioni smisurate e anche le minchiate che si porta dentro non scherzano in quanto a grandezza. l'idea di cosa è aquarius e del popolo che abitava la terra in tempi antichi sono interessanti; non gli perdono okita, shima, gli ufo, il diavolo (tanto peggio che questo avrebbe potuto essere un aggancio per il film animato del 2009, vista l'identità del villain), chi in genere muore inutilmente senza dimostrare cosa vale e quelle sequenze mute quasi infinite. anche qui, la yamato diventa un'arcadia (della giovinezza) sulla quale piangere ma il film stesso è una sorta di inno alla vita. sicuramente meglio di bolar wars, che un'anima non ce l'ha.

Link to post
Share on other sites
On 5/8/2019 at 6:15 PM, Garion-Oh said:

Visti i quattro episodi finali.

A livello emotivo sono davvero forti. La sceneggiatura sa pugnalare lo spettatore alle spalle.

I discorsi forse sono a volte un po' troppo retorici, ma alla fine tutto quadra.

Bello lo *snap*.

Finale evangelico.

(sto trollando! o forse no?)

 

beh ora che anche l'ultimo episodio è stato trasmesso anche in italia ho capito cosa intendevi.

non è propriamente un finale evangelico; però è anche impossibile non pensarlo visti i sentimenti che vengono descritti, oltre che le ripercussioni su grande scala delle azioni di UN umano. in ogni caso è davvero una chiusura molto particolare. personalmente mi è piaciuta tantissimo anche questa nuova serie. che forse non è esattamente un remake o un reboot perchè nell'ultimo episodio c'è una certa scena nella quale kodai vede tutte le possibilità (dei sentimenti); ma queste possibilità che gli vengono mostrate altro non sono che fotogrammi presi da tutti i precedenti anime della yamato: tra questi c'è anche la serie ova 2520. viene da pensare ad un modo gentile per dire che si tratta di storie alternative dove una non nega l'altra.

a proposito di 2520; temo che l'idea che riguarda l'identità di yuki (e in parte di sabera) derivi da dove voleva andare a parare quel sequel, mentre quelle di una gatlantis monopolizzante e della clonazione del boss si ritrovano. non sarebbe nemmeno strano visto che 2199+2202 si sono rivelati un remix.

adesso che kodai e yuki vogliono mettere su prole, elemento questo che ha fatto uscire kodai dal limbo, si è chiaramente arrivati a final yamato (o yamato capitolo finale); tra l'altro le scene dell'abbandono della nave con le navette e della stessa che ad un certo punto riaffiora sono molto simili alle rispettive del vecchio film (di citazioni ce ne sarebbero altre, viste qualche episodio prima, come quella di kodai con elmetto e dessler senza che si salutano nello spazio). non resta che far rapire yuki da una misteriosa razza aliena che si nascondeva tra gli umani da decenni e svelarne il segreto. probabilmente è anche lei una dea cosmica.

Edited by Roger
Link to post
Share on other sites
8 hours ago, Roger said:

viene da pensare ad un modo gentile per dire che si tratta di storie alternative dove una non nega l'altra.

E' il Leijiverse, no? Tutti gli Harlock non sono lo stesso Harlock. E così via...

 

Link to post
Share on other sites
16 hours ago, Garion-Oh said:

Aspettiamo il commento di @Maximilian. Che però adesso è in vacanza a mangiar lumache!

Non mi accosto alle lumache intese come cibo a meno che non sia costretto a farlo.

Tipo dopo un naufragio su un'isola deserta, con quattro formose ragazzuole e quant'altro... o:)

 

Tornando a noi: il finale m'è piaciuto.

Alcune morti, per quanto fossero "prevedibili", sono comunque riuscite a colpirmi e in generale la narrazione del conflitto tra le parti mi è piaciuta.

Resto sempre molto scettico su come è stato gestito il personaggio di Yuki, ma probabilmente è una mia idiosincrasia personale che va avanti fin da 2199.

Per Kodai, invece, ho l'impressione che a volte -specie nel finale- abbiano calcato un po' troppo la mano sui suoi conflitti inferiori.

Resta il fatto che aver comunque voluto descrivere un personaggio "puro", in una situazione del genere, è stata interessante. Però, sorry, non basta riempire a caso un personaggio di dubbi esistenziali per renderlo "efficace" (così rispondiamo indirettamente anche alla provocazione sulle similitudini con Lammerd... ehm, con l'altro famosissimo anime).

In generale questo 2202 l'ho apprezzato. Devo però trovare il tempo per rivederlo "di filato", visto che ho sofferto molto l'estrema diluizione tra una puntata e l'altra.

Edited by Maximilian
Link to post
Share on other sites
15 minutes ago, Maximilian said:

Per Kodai, invece, ho l'impressione che a volte -specie nel finale- abbiano calcato un po' troppo la mano sui suoi conflitti inferiori.

può essere, mentre su tutto il resto del cast è stato fatto un lavoro inverso a partire da dessler. per me ci sta perchè 1 questo senso di responsabilità, a tratti eccessivo, non è mai mancato nelle vecchie opere della yamato 2 però non è adeguato ai nostri tempi e pertanto quel sentimento è stato concentrato in una persona per non tradire lo spirito dell'opera originale. il dilemma di kodai è stato calcato ma vuoi mettere l'effetto che fa quando la soluzione al problema diventa quello, positivo,

Spoiler

di trasmettere dei valori di pace e coesistenza alle nuove generazioni che verranno (e che prima di tutto bisogna volere)?

anche per questo dicevo che nonostante le somiglianze, diciamo estetiche, con l'opera evangelico-apostolica qui c'è tutto un altro tipo di sviluppo e conclusione.

inoltre il problema di kodai è decisamente concreto e per come è proseguita la sceneggiatura è diventato cruciale per la guerra; soprattutto

Spoiler

nel momento in cui clone jr viene ucciso, cioè proprio quando sembrava che un accordo fosse raggiungibile, c'è una delusione pazzesca (oltre che l'inizio di una specie di apocalisse... e qui pure zwordar ha la sua bella batosta visto che sia il suo io passato che il suo io futuro sono stati stracciati).

 

On 7/30/2019 at 9:07 AM, Garion-Oh said:

E' il Leijiverse, no? Tutti gli Harlock non sono lo stesso Harlock. E così via... 

sì però è strano che sia stato inserito in quest'opera, che più che altro è figlia di nishizaki e delle sue idee. è una novità che non mi aspettavo.

Link to post
Share on other sites
53 minutes ago, Roger said:

sì però è strano che sia stato inserito in quest'opera, che più che altro è figlia di nishizaki e delle sue idee.

I diritti sono della famiglia Nishizaki, ma non è che Matsumoto non abbia poi usato Yamato a suo piacimento. Anche perché esiste cmq un universo dove la vera identità di Harlock è Mamoru Kodai.

 

Link to post
Share on other sites
38 minutes ago, Garion-Oh said:

Anche perché esiste cmq un universo dove la vera identità di Harlock è Mamoru Kodai.

Dio, quanto amo quell'uomo (Matsumoto, intendo)...

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

autunno 2020 e fukui ancora nello staff. per me è una buona notizia, che si tratti di un film singolo o (ma non dovrebbe) il primo di una serie. a questo giro lo studio di produzione è un dipartimento di sunrise (la quale si è magnata xebec, che si era occupata delle nuove serie di yamato fino ad un certo punto; infatti il nuovo studio in realtà è xebec con un nuovo nome...).

c'è anche questo:

f01aef065a43cca796918b32cc0191ff.png

 

ghiaccio. freddo. pBolar?

Link to post
Share on other sites

bene. allora non resta che attendere novità sul nuovo progetto animato. cmq se si tratta di un film singolo come celestial ark non sarebbe male un remake, sperando con un po' di buon senso, di 'il nuovo viaggio'.

Link to post
Share on other sites

It starts with a name: Yamato Shaken. The logo is seen in the ad at left, beneath the girl. “Shaken” isn’t pronounced the English way, it’s a pair of kanji characters pronounced Shah-ken and they translate to “Car Inspection.” Yamato Shaken was a chain of auto maintenance shops run by a larger company called Car Conveni[ence] Club. (“Carcon” for short; their website is here.) A garage named Yamato and a multimedia project called Dai Yamato took one look at each other and knew it was much more than a hunch.

This may not be the only anime tie-in with an auto repair chain, but it certainly was the most productive. Starting in 2002, drivers in Japan could get their car fixed in Dai Yamato style and, while they were waiting, browse a lineup of exclusive Dai Yamato products to fill up the bag shown above. Here’s a look at what this unique relationship produced…

https://ourstarblazers.com/vault/33/

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...

Star Blazers: Space Battleship Yamato 2199, 2202 Compilation Film's Teaser Shows Unseen History

Quote

compilation film for the Star Blazers: Space Battleship Yamato 2199 and Star Blazers: Space Battleship Yamato 2202

e già questo :sniffo:

Quote

The teaser previews new work-in-progress cuts for the film, showing events in the Yamato universe's history that were not portrayed in past anime. These events include a depiction of the Apollo 11 flight, the International Space Station's completion, a manned mission to Mars in 2042, the beginnings of Martian colonization in 2111, the 200th anniversary of the end of World War II in 2145, the outbreak of the First Inner Planet War in 2164, and the Second Inner Planet War in 2183, the first contact with the interstellar Gamilan civilization in 2191, and the Second Battle of Mars in 2198

le cose in più, e ci fanno stare tutto in 2 ORE :sniffo:

bonus: fukui narratore :sniffo:

poi finalmente sarà il turno di 2205: il nuovo viaggio

Edited by Roger
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.