Jump to content

Disney: back to the past in the future(LIVE ACTION INSIDE)


Chocozell

Recommended Posts

Il film live action di Bambi (?) perde la sua regista e ci sono voci di una cancellazione in vista, che Iger stia cominciando a pulire le programmazioni cineamtografiche e televisive?

Un film del genere se fosse fatto lo vedo a forte pericolo flop

Link to comment
Share on other sites

 

inside out 2. forse una storia di ragazzine che si innamorano o solo di ammirazione al femminile?

cmq sempre le stesse espressioni facciali e corporee. per un film che parla di emozioni diverse, che noia.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
21 hours ago, Roger said:

Fa bene,proprio perche' il precedente CEO se le fatta sotto per le pressioni dei maggiori azionisti che pensavano piu a speculare, che Disney plus si e' riempita di merda, e  ci sono stati flop cimeatografici imbarazzanti

Link to comment
Share on other sites

siamo sicuri? iger è rimasto fino al 2020 ma ha collaborato per un ulteriore anno; ha ripreso il posto nel 2022 e salvo cataclismi ha un mandato che scade nel 2026.

non sono proprio sicuro che l'attuale confusione in disney sia da imputare esclusivamente a chapek perchè c'erano già dei programmi da prima che iger se ne andasse e, beh, si guardi che fine hanno fatto star wars già con la nuova trilogia (e correlati) e pixar.

forse iger avendo un curriculum stellare dove fioccano numerosi successi è il meno peggio in questo periodo. potrebbe non bastare.

Link to comment
Share on other sites

la sua è una constatazione dell'ovvio troppo tardiva, che del resto è arrivata solo quando si sono tirate le somme, e i semi sono stati piantati durante la sua gestione (fino al 2020). dire inoltre di mettere più executive per tenere le briglie è sinonimo di debolezza, mancanza di controllo. c'è quindi sia un conflitto ai piani alti (board) sia, se non è stato risolto, nel processo di produzione, che è bello articolato.

in questo caso l'endorsement di lucas è particolare perchè con esso si chiama alla resistenza contro un candidato alla grande tavola che tra le sua fila ha il sostegno di un certo perlmutter.

lucas, perlmutter e jobs avevano 3 aziende, ed a ciascuno è stata offerta una grossa quota azionaria in disney in cambio delle proprie aziende.

è difficile dira chi abbia ragione ma se iger riporta in carreggiata disney si avrà una risposta. fino a quel momento possono pure fare le sceneggiate o raccontare favole.

Link to comment
Share on other sites

E' qualcosa che poteva anche tranquillamente non esserci, nessuno avrebbe detto nulla.

Il fatto che ci sia stata invece e' importante; quasi nessuno riconosce i propri errori, altri dirigenti specie in altre società come Sony, stanno facendo dichiarazioni lunari.

Preferisco chi riconosce le situazioni, che ovviamente virano verso l'ovvio e aspettarmi qualcosa di diverso quindi nel futuro, che disamorarmi completamente delle relative produzioni.

Processi alle intenzioni non ne faccio, ho altro per la testa.

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Shuji said:

E' qualcosa che poteva anche tranquillamente non esserci, nessuno avrebbe detto nulla.

Il fatto che ci sia stata invece e' importante; quasi nessuno riconosce i propri errori, altri dirigenti specie in altre società come Sony, stanno facendo dichiarazioni lunari.

Preferisco chi riconosce le situazioni, che ovviamente virano verso l'ovvio e aspettarmi qualcosa di diverso quindi nel futuro, che disamorarmi completamente delle relative produzioni.

Processi alle intenzioni non ne faccio, ho altro per la testa.

Una cosa che ho notato parlando di Sony, di come Dakota Johnson nel vomitare merda nel suo film avesse citato i famigerati comitati di produzione, che tanta merda ha prodotto nel sol levante dai piu bei manga,  Sony ha cosi esportato in altre realta' questo modo di fare che distrugge la creativita' nel progetto?

 

Link to comment
Share on other sites

I comitati di produzione non sono il male, il Giappone è fatto da società afflitte da nanismo da sempre, e' inevitabile che si mettano insieme diverse società per fare le cose, a volte ancora ci possono essere quelli interessati ad aspetti di merchandising. E' anzi un bene in quanto si stabiliscono delle risorse e si porta comunque a compimento il progetto relativo. E' raro che si interrompa ad esempio per risultati sotto le aspettative.

Negli usa non è invece raro si interrompa una serie nuova dopo pochi episodi

Link to comment
Share on other sites

Mah, parrebbe che Spider-man sia in stallo a causa di una contesa tra Sony e Marvel su cosa fare. Sony vorrebbe fare un solo movie (per integrare il suo universo?) e Marvel vorrebbe portare avanti la sua trama. 

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
Posted (edited)

https://deadline.com/2024/05/biggest-box-office-bombs-2023-lowest-grossing-movies-1235902825/

 

4 su 5 dei più flopponi del 2023 sono film disney ed alcuni sono pure di un certo peso.

sommando le perdite ci producevano altri 2 film sugli avengers e ne avanzava.

l'unico film disney che rientra nella top 10 di deadline è GotG3, il cui profitto finale è 124.0

tanto per dire: five night at freddy è in positivo (stessi calcoli) di 161.0

 

risalendo la lista dei blockbuster:

7 taylor swift the eras tour 172.0

6 wonka 182.0

5 oppenheimer 201.9

4 le tartarugose ninja 204.5

 

mancano gli articoli per i top 3 ma 2 si sa quali sono (mario e barbie).

Edited by Roger
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.