Jump to content

Il topic delle presentazioni


Aldo

Recommended Posts

Guest KonBrick
3 ore fa, Jigen ha scritto:

Benvenuto! Anche io amo molto il povero Kon, soprattutto per Millennium Actress che combinazione ho rivisto ieri sera per l' ennesima volta :-*

Grazie!mi commuove sempre

Link to comment
Share on other sites

  • 6 months later...

Salve a tutti! Mi sono iscritto accedendo con le credenziali google... per scoprire che avevo creato un account, già nel 2017, di cui non avevo davvero memoria :sweatingbullets:

Ad ogni modo, adoro anime e manga ma anche i fumetti in generale che, quando mi riesce e quando c'è qualche sceneggiatore con cui prendersi a capocciate, mi diletto anche a disegnare. Adoro il genere fantascientifico ed horror e sono in costante ricerca di esponenti del genere (in ambito anime e manga) che abbiano quel qualcosa di originale e siano d'ispirazione, oltre che per una buona lettura, anche per il lavoro.

Link to comment
Share on other sites

17 hours ago, Arlec said:

Benvenuto! (Anch'io apprezzo il genere horror)

Grazie! Adoro quel genere, come pure adattamenti di classici in chiave manga. Sto lentamente recuperando gli adattamenti di Lovecraft ad opera di Tanabe, leggendone gli originali in contemporanea. Volumetti interessanti, peccato per il formato così piccolo, idem per il lettering che ne segue le dimensioni. Mi domando se abbia lo stesso formato dell'originale, sembra tutto ridotto.

Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, gamaseven ha scritto:

Grazie! Adoro quel genere, come pure adattamenti di classici in chiave manga. Sto lentamente recuperando gli adattamenti di Lovecraft ad opera di Tanabe, leggendone gli originali in contemporanea. Volumetti interessanti, peccato per il formato così piccolo, idem per il lettering che ne segue le dimensioni. Mi domando se abbia lo stesso formato dell'originale, sembra tutto ridotto.

Ah, non immaginavo esistessero adattamenti manga delle storie di Lovecraft... buono a sapersi.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
On 9/18/2021 at 10:30 AM, Den-chan said:

Benvenuto!

Grazie!

On 9/18/2021 at 10:56 PM, Arlec said:

Ah, non immaginavo esistessero adattamenti manga delle storie di Lovecraft... buono a sapersi.

Sono i volumi di Gou Tanabe, editi da J-Pop se non sbaglio. Per i pochi che ho letto davvero non male, devo fare raffronti con le versioni originali. Peccato per il formato davvero piccolo e testi fittissimi con un carattere microscopisco.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti!

Forse qualcuno di voi mi avrà già notato tra la lista degli utenti online, ma finora restavo sempre in silenzio ad osservare. Tuttavia credo che alla fine sia giunto per me il momento di uscire allo scoperto, nonostante avessi intenzione di farlo già da un po' di tempo.

Per cui piacere, sono un ragazzo di 24 anni compiuti da poco e mi sono avvicinato all'animazione giapponese relativamente tardi, pochissimi mesi prima di compiere 18 anni. O per meglio dire, mi ci sono RIavvicinato, ma in una maniera assai particolare e inusuale: infatti in un giorno d'estate, mentre navigavo su YouTube, mi era venuto in mente l'idea di riascoltare per curiosità la sigla di Lupin III cantata da Enzo Draghi che non risentivo da parecchio tempo. E quando la riascoltai... scattò la scintilla che diede l'inizio di una passione per gli anime e mi portò al recupero di diverse serie (oltre a risentirmi altre sigle ascoltate durante la tenera età e a scoprirne di nuove, anche se comunque in seguito mi sono slegato dall'imprinting dei brani italiani a favore di quelli originali giapponesi), tra cui la prima serie di Lupin III e la quarta inedita in prima TV, Orange Road, Ranma ½, Occhi di Gatto (seppure solo gran parte della prima stagione), Lamù, Excel Saga e via dicendo. 
Inizialmente il mio approccio alle serie non era proprio il più legale del mondo visto che lo facevo tramite piattaforme video come YouTube e download per poi caricarli su hard disk, ma per questi vi è una ragione parecchio semplice: siccome non mi piaceva procedere all'acquisto di un titolo a scatola chiusa nel caso di disponibilità per l'home video, preferivo andare per questo metodo per poi comprarlo se mi piaceva molto; cosa che in effetti feci durante Lucca 2015, visto che per l'occasione acquistai i due DVD box con i primi 50 episodi di Ranma ½ e dopo averli finiti presi anche il materiale rimanente in catalogo (cioè la serie dall'ep.51 al 116 e i primi due film, ovviamente in DVD).
Ma comunque la partenza vera e propria la ebbi tramite Rai 4, la quale trasmise nel primo pomeriggio Sword Art Online e Steins;Gate (anche se allora non vidi tutti gli episodi, visto che in scuola superiore avevo il doppio rientro pomeridiano) prima e Fairy Tail poi (peccato però per il triste destino che ha avuto quest'ultimo). Da lì la strada fu in tutta salita, visto che poco dopo scoprii anche il servizio streaming VVVVID, il quale mi ha fatto scoprire in maniera legale molte serie che non avevo mai visto prima d'ora e addirittura cominciai a comprare anime in home video anche a scatola chiusa, in particolare di quelle serie che nessuno si filava e che venivano vendute a pochissimo prezzo (tra i primi che ho preso mi vengono in mente Il Club della Magia!, Nanako - Manuale di genetica criminale, Hand Maid May e così via). E questo tipo di interesse è aumentato dopo il trasloco in un'altra città, visto che rispetto a quella precedente dove ho vissuto per anni non ha né una fumetteria né Internet via fibra.

Per quanto riguarda questo forum, l'ho scoperto per caso tramite una ricerca su Google dopo aver letto la scheda sul sito di Antonio Genna di Una tomba per le lucciole e nella parte dedicata al ridoppiaggio Yamato leggevo la riga con su scritto "EDIZIONE ITALIANA: FRANCESCO DI SANZO", al che mi son detto "Francesco Di Sanzo? QUEL Francesco Di Sanzo? Lo stesso di Dynamic Italia e Shin Vision? Ora si spiegano un po' di cose [in quel caso mi riferivo alla maggiore presenza di doppiaggi romani, visto che Yamato solitamente li commissionava a Milano, nota del sottoscritto]" e digitando esattamente "francesco di sanzo Yamato Video" trovai il topic intitolato Dagli albori dell'editoria degli anime ad oggi: una strada sempre in salita!. Ciò accadeva più o meno tra l'estate e l'autunno del 2016.
E nella lettura in questo thread scopro diverse cose che mai mi sarei aspettato di sapere, tanto da spingermi a leggere con interesse e curiosità anche gli altri topic del forum. E dopo più di un anno di lurking prendo alfine la decisione di iscrivermi al forum: era il mese di marzo 2018. Eppure nonostante ciò, a distanza di tempo, ancora non ero riuscito a superare la mia timidezza e ad uscire dallo stato di lurker. O almeno fino ad ora (forse).

Per quanto mi riguardano le altre passioni al di fuori degli anime, ho un particolare interesse per l'animazione Disney e quella restante occidentale, i fumetti (per la maggior parte Disney), il cinema, i videogiochi (in particolare ho amato le avventure grafiche LucasArts), la tecnologia, l'home video (tra cui anche le VHS, di cui ho cominciato da pochi anni a recuperare anche le videocassette Dynamic Italia) e il mondo del doppiaggio italiano. Un nerd, in pratica. :P

Detto questo, ammetto di non essere un postatore così assiduo, perciò ci potrebbe essere la probabilità di non vedere alcun messaggio da parte mia o al limite uno ogni tanto. E scusatemi per questa mia presentazione parecchio prolissa, però ci tenevo a farla per bene.

E per concludere finalmente questo post, spero che la mia presenza sarà di buon gradimento in questi lidi. :)
 

Link to comment
Share on other sites

Guest Great Starred

Ciao e bentrovato!...devo dire che la tua storia assomiglia alla mia, anche io frequentavo YouTube,ma non ho mai considerato i filmati li' presenti come vera concorrenza commerciale, piuttosto come una forma di pubblicita' (a parte rari casi di film irreperibili e riprodotti da vhs). Comunque, ne approfitto a mia volta per farmi una presentazione "ufficiale" (finora ho scritto un po' per conto mio curando dei blog). 

Colleziono in prevalenza manga e solo secondariamente dvd. Essendo fan della prima ora, la mia presenza sulle piattaforme che propongono animazione e' minima.

Tra le opere preferite: Lupin III prima serie, Gundam, Cadillac e Dinosauri, Boondocks, Gargoyles.

Edited by Great Starred
Link to comment
Share on other sites

11 hours ago, Hermes said:

trovai il topic intitolato Dagli albori dell'editoria degli anime ad oggi: una strada sempre in salita!. Ciò accadeva più o meno tra l'estate e l'autunno del 2016.
E nella lettura in questo thread

:pazzia:

Benvenuto e complimenti per l'impresa!

Link to comment
Share on other sites

12 hours ago, Hermes said:

Ciao a tutti!

Forse qualcuno di voi mi avrà già notato tra la lista degli utenti online, ma finora restavo sempre in silenzio ad osservare. Tuttavia credo che alla fine sia giunto per me il momento di uscire allo scoperto, nonostante avessi intenzione di farlo già da un po' di tempo.

Per cui piacere, sono un ragazzo di 24 anni compiuti da poco e mi sono avvicinato all'animazione giapponese relativamente tardi, pochissimi mesi prima di compiere 18 anni. O per meglio dire, mi ci sono RIavvicinato, ma in una maniera assai particolare e inusuale: infatti in un giorno d'estate, mentre navigavo su YouTube, mi era venuto in mente l'idea di riascoltare per curiosità la sigla di Lupin III cantata da Enzo Draghi che non risentivo da parecchio tempo. E quando la riascoltai... scattò la scintilla che diede l'inizio di una passione per gli anime e mi portò al recupero di diverse serie (oltre a risentirmi altre sigle ascoltate durante la tenera età e a scoprirne di nuove, anche se comunque in seguito mi sono slegato dall'imprinting dei brani italiani a favore di quelli originali giapponesi), tra cui la prima serie di Lupin III e la quarta inedita in prima TV, Orange Road, Ranma ½, Occhi di Gatto (seppure solo gran parte della prima stagione), Lamù, Excel Saga e via dicendo. 
Inizialmente il mio approccio alle serie non era proprio il più legale del mondo visto che lo facevo tramite piattaforme video come YouTube e download per poi caricarli su hard disk, ma per questi vi è una ragione parecchio semplice: siccome non mi piaceva procedere all'acquisto di un titolo a scatola chiusa nel caso di disponibilità per l'home video, preferivo andare per questo metodo per poi comprarlo se mi piaceva molto; cosa che in effetti feci durante Lucca 2015, visto che per l'occasione acquistai i due DVD box con i primi 50 episodi di Ranma ½ e dopo averli finiti presi anche il materiale rimanente in catalogo (cioè la serie dall'ep.51 al 116 e i primi due film, ovviamente in DVD).
Ma comunque la partenza vera e propria la ebbi tramite Rai 4, la quale trasmise nel primo pomeriggio Sword Art Online e Steins;Gate (anche se allora non vidi tutti gli episodi, visto che in scuola superiore avevo il doppio rientro pomeridiano) prima e Fairy Tail poi (peccato però per il triste destino che ha avuto quest'ultimo). Da lì la strada fu in tutta salita, visto che poco dopo scoprii anche il servizio streaming VVVVID, il quale mi ha fatto scoprire in maniera legale molte serie che non avevo mai visto prima d'ora e addirittura cominciai a comprare anime in home video anche a scatola chiusa, in particolare di quelle serie che nessuno si filava e che venivano vendute a pochissimo prezzo (tra i primi che ho preso mi vengono in mente Il Club della Magia!, Nanako - Manuale di genetica criminale, Hand Maid May e così via). E questo tipo di interesse è aumentato dopo il trasloco in un'altra città, visto che rispetto a quella precedente dove ho vissuto per anni non ha né una fumetteria né Internet via fibra.

Per quanto riguarda questo forum, l'ho scoperto per caso tramite una ricerca su Google dopo aver letto la scheda sul sito di Antonio Genna di Una tomba per le lucciole e nella parte dedicata al ridoppiaggio Yamato leggevo la riga con su scritto "EDIZIONE ITALIANA: FRANCESCO DI SANZO", al che mi son detto "Francesco Di Sanzo? QUEL Francesco Di Sanzo? Lo stesso di Dynamic Italia e Shin Vision? Ora si spiegano un po' di cose [in quel caso mi riferivo alla maggiore presenza di doppiaggi romani, visto che Yamato solitamente li commissionava a Milano, nota del sottoscritto]" e digitando esattamente "francesco di sanzo Yamato Video" trovai il topic intitolato Dagli albori dell'editoria degli anime ad oggi: una strada sempre in salita!. Ciò accadeva più o meno tra l'estate e l'autunno del 2016.
E nella lettura in questo thread scopro diverse cose che mai mi sarei aspettato di sapere, tanto da spingermi a leggere con interesse e curiosità anche gli altri topic del forum. E dopo più di un anno di lurking prendo alfine la decisione di iscrivermi al forum: era il mese di marzo 2018. Eppure nonostante ciò, a distanza di tempo, ancora non ero riuscito a superare la mia timidezza e ad uscire dallo stato di lurker. O almeno fino ad ora (forse).

Per quanto mi riguardano le altre passioni al di fuori degli anime, ho un particolare interesse per l'animazione Disney e quella restante occidentale, i fumetti (per la maggior parte Disney), il cinema, i videogiochi (in particolare ho amato le avventure grafiche LucasArts), la tecnologia, l'home video (tra cui anche le VHS, di cui ho cominciato da pochi anni a recuperare anche le videocassette Dynamic Italia) e il mondo del doppiaggio italiano. Un nerd, in pratica. :P

Detto questo, ammetto di non essere un postatore così assiduo, perciò ci potrebbe essere la probabilità di non vedere alcun messaggio da parte mia o al limite uno ogni tanto. E scusatemi per questa mia presentazione parecchio prolissa, però ci tenevo a farla per bene.

E per concludere finalmente questo post, spero che la mia presenza sarà di buon gradimento in questi lidi. :)
 

Benvenuto

Link to comment
Share on other sites

Ciao e benvenuto

 

15 ore fa, Hermes ha scritto:

Ma comunque la partenza vera e propria la ebbi tramite Rai 4, la quale trasmise nel primo pomeriggio Sword Art Online e Steins;Gate (anche se allora non vidi tutti gli episodi,

Curioso, molti in passato ritornarono all'animazione, dopo l'ubriacatura infantile tv locali/bim bum bam, con l'MTV Night, mi chiedo se i ragazzi più giovani come te possano aver avuto vissuto in parte lo stesso processo con Rai4, anche se non credo con gli stessi numeri, essendo l'esperienza di Rai4 molto più limitata rispetto a quella di MTV

 

15 ore fa, Hermes ha scritto:

Inizialmente il mio approccio alle serie non era proprio il più legale del mondo visto che lo facevo tramite piattaforme video come YouTube e download per poi caricarli su hard disk,

Tranquillo è esperienza comune a molti, io ho hard disk pieni, per molto tempo il fansub ha tenuto in piedi la visione di anime in Italia, la cosa fondamentale è poi fare il passo verso il supporto del mercato italiano quando c'è qualcosa che ci interessa che viene portato in modalità decenti. 

Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti per il benvenuto! ^_^

Il 6/10/2021 Alle 14:03, Godai ha scritto:

Curioso, molti in passato ritornarono all'animazione, dopo l'ubriacatura infantile tv locali/bim bum bam, con l'MTV Night, mi chiedo se i ragazzi più giovani come te possano aver avuto vissuto in parte lo stesso processo con Rai4, anche se non credo con gli stessi numeri, essendo l'esperienza di Rai4 molto più limitata rispetto a quella di MTV

Boh, su questo punto sinceramente non ti saprei dare una risposta indicativa, perché il mio approccio è stato piuttosto inusuale anche per via dei miei gusti abbastanza particolari e non solo quindi grazie ad alcune coincidenze (infatti già guardavo Rai 4 per via di alcune serie TV che mi interessavano). Tuttavia, stando al mio personale punto di vista, non credo che molti dei miei coetanei - o almeno tra quelli che ho conosciuto io - abbiano avuto un percorso di avvicinamento a Rai 4 simile al mio, visto che la loro formazione in fatto di anime è derivata principalmente dalla programmazione nel lunch time di Italia 1 e anche per l'appunto dall'Anime Night di MTV se non addirittura dalla fruizione delle serie in fansub su internet e soprattutto non si erano lasciati alle spalle il media in questione a differenza del sottoscritto (difatti l'offerta media di cartoni animati di Italia 1 mi aveva lasciato un pessimo segno durante la mia infanzia, ad eccezione di pochissime serie, al punto da farmi un'opinione pregiudiziosa e assai schiva dell'anime, prediligendo invece i Disney e altre produzioni occidentali che da bambino guardavo sulle reti Rai). Tra questo campione di persone che ho avuto a che fare, solo pochissime erano bene o male sufficientemente informate su quello che passava su reti digitali come Rai 4 e infatti io sono venuto a conoscenza di questo lato della programmazione dell'emittente in questione (salvo pochissimi titoli in croce che in precedenza ne sentii parlare sporadicamente) solamente quando ho cominciato a seguire con regolarità l'animazione giapponese.

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
51 minutes ago, Manuel Furfanelli said:

Ciao a tutti, sono un nuovo iscritto!

le opere che mi piacciono sono: I film Ghibli nessuno escluso, Evangelion, Gundam, One Piece, Hunter x Hunter, Fullmetal Alchemist, Getter Robot, Mazinga, Goldrake ecc...

benvenuto

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Manuel Furfanelli ha scritto:

Ciao a tutti, sono un nuovo iscritto!

le opere che mi piacciono sono: I film Ghibli nessuno escluso, Evangelion, Gundam, One Piece, Hunter x Hunter, Fullmetal Alchemist, Getter Robot, Mazinga, Goldrake ecc...

Benvenuto!

(Evangelion e Hunter x Hunter sono fra i miei preferiti)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.