Jump to content
Pluschan

Comunali e regionali 2020.


Recommended Posts

non ho capito la protesta grillina in veneto sul discorso voti al presidente voti alla lista

(dicono che sono sopra il 3% perchè i voti del presidente andrebbero aggiunti alla lista, ma in tal caso ci sono un sacco di voti a solo zaia presidente che dovrebbero andare alla sua lista aumentando ancora di piu il distacco)

Link to post
Share on other sites
  • Replies 392
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Cazzola è sempre stato un personaggio che ho reputato squallido, il fatto che sia in una lista elettorale (a prescindere dal partito), lo ritengo rivoltante. Per chi, come me, conosce abbastanza ben

Sbaglia di grosso chi crede che una eventuale vittoria risicata di bonaccini possa tenere saldo il governo, la nave sta affondando e ciascuno sta mettendo giù le sue scialuppe (peraltro bucando le sci

per me in veneto ci sono 3 interrogativi: 1- Zaia supererà il 70%? (secondo me si) 2- Il candidato piddino supererà il 20%? (secondo me no) 3- I 5stelle andranno oltre il 5%? (secondo m

Esatto,voto al solo presidente e voto alla lista sono 2 cose diverse.

Nel caso dei 5S in Veneto ok che è una sola lista ad appoggiare il candidato presidente.

Però allora cosa fare nel caso delle coalizioni ?

Zaia ha preso 1.883.959 voti e le liste 1.582.405.

301.554 in più.

Con che criterio allora andrebbero ripartiti tra i vari partiti della coalizione ?

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Risultati su base provinciale:

Veneto:

Provincia-----------% Zaia(CDX)-----------% Lorenzoni(CSX)------% Cappelletti(M5S)----------
Verona...........................78,4%.................................14,5%..................................3,8%........................
Vicenza.........................77,4%.................................15,4%..................................2,8%........................
Treviso..........................79,0%.................................13,3%..................................2,6%.......................
Padova.........................74,8%..................................18,1%...................................3,0%.......................
Venezia........................74,3%..................................16,9%...................................4,2%.......................
Rovigo..........................76,4%.................................16,4%...................................3,5%.......................
Belluno.........................77,4%..................................15,8%...................................2,7%........................
Veneto.........................76,8%..................................15,7%...................................3,2%.......................

Liguria:

Provincia----------% Toti----------% Sansa---------% Massardo-----------
Genova.....................54,3%.................41,1%..........................2,7%.................
La Spezia.................51,2%..................43,1%.........................2,9%.................
Savona.....................59,1%..................36,1%..........................1,9%.................
Imperia.....................65,3%.................28,9%..........................1,5%.................

Liguria......................56,1%..................38,9%.........................2,4%..................

Marche:

Provincia--------------------% CDX-----------% CSX------------% M5S-------
Pesaro-Urbino........................47,3%.......................39,1%......................9,4%..........
Ancona....................................42,3%......................43,3%.....................8,6%............
Macerata................................57,0%.......................30,0%......................8,1%...........
Fermo......................................54,6%......................32,5%.....................7,8%..........
Ascoli Piceno..........................51,7%.......................35,3%.....................8,9%..........
Marche....................................49,1%.......................37,3%.....................8,6%..........

Toscana:

Provincia-----% Giani(CSX)------% Ceccardi(CDX)-------% Galletti(M5S)----------
Arezzo...................44,4%........................46,1%...............................6,1%....................
Pistoia....................44,0%........................45,9%..............................6,5%...................
Massa-Carrara......43,9%........................45,6%..............................7,1%...............
Grosseto................42,0%........................47,7%...............................6,7%....................
Lucca.....................39,7%........................50,4%...............................6,2%...................
Prato......................46,7%........................43,0%...............................6,3%..................
Pisa........................47,7%........................41,4%...............................7,1%...................
Livorno..................46,2%.........................38,1%...............................8,7%...................
Siena.....................52,6%........................37,4%...............................5,8%....................
Firenze...................57,4%.......................31,5%................................5,5%...................
Toscana................48,6%.......................40,5%................................6,4%..................

Campania:

Provincia------% De Luca---------% Caldoro------------% Ciarambino------------
Napoli...................68,6%.......................16,2%...............................12,2%...................
Salerno.................73,2%.......................18,7%...............................6,1%...................
Avellino.................75,3%.......................15,8%..............................6,6%..................
Benevento.............64,6%.....................24,0%..............................9,2%.................
Caserta.................66,0%...................,..22,4%.............................9,6%...................
Campania.............69,5%.......................18,1%..............................9,9%..................

Puglia:

Provincia------% Emiliano---------% Fitto-----------% Laricchia--------% Scalfarotto-------
Bari........................51,4%....................33,7%.......................11,3%..........................1,3%.............
BAT........................47,4%...................36,2%........................14,1%.........................1,4%...........
Foggia....................43,8%..................41,9%........................11,1%..........................1,8%............
Taranto...................44,2%..................41,3%.......................11,4%.........................2,0%............
Lecce.....................46,0%...................42,4%........................8,7%.........................1,6%............
Brindisi..................40,5%....................43,7%.......................12,5%.........................1,8%............
Puglia....................46,8%....................38,9%.......................11,1%..........................1,6%.............

Valle D'Aosta:(solo le liste che hanno eletto seggi)

Lega.........................23,9% e 11 seggi.
Union Valdotaine........15,8% e 7 seggi.
PD-altri......................15,3% e 7 seggi.
Stella Alpina................8,9% e 4 seggi.
Val D'Aosta Unita.........8,1% e 3 seggi.
Per l'Autonomia...........6,4% e 3 seggi.

Edited by Cavaliere nero.
Link to post
Share on other sites

Voti ai partiti nazionali:

Partito---------% Vaosta------Veneto----Liguria---Marche---Toscana----Campania---Puglia---
Lega........................23,9%...........16,9%.........17,1%........22,4%.........21,8%.............5,7%..........9,6%............
PD...........................15,3%.............11,9%.........19,9%........25,1%.........34,7%............16,9%........17,2%...........
M5S..........................3,9%.............2,7%...........7,8%..........7,1%..........7,0%..............9,9%..........9,9%...........
FDI...........................5,7%.............9,6%..........10,9%.........18,7%........13,5%..............6,0%........12,6%...........
FI.............................-----..............3,6%............5,3%.........5,9%..........4,3%..............5,2%..........8,9%...........
UDC..........................-----..............------.........0,7%..........2,3%........------.............1,9%..........1,9%...........
Italia Viva..................-----.............0,6%...........2,4%..........3,2%.........4,5%.............7,4%..........1,1%..........

Tenete presente che però è difficile censire le liste alle regionali.
Per dire in Toscana il 4,3% di Forza Italia era assieme all'UDC.
E per Italia Viva a parte la Puglia e la Toscana nelle altre regioni erano liste composite,per dire in Liguria la lista Italia Viva al 2,4% in realtà era composta anche da +Europa e PSI.
O in Valle D'Aosta il 5,7% di FDI in realtà era assieme anche a FI.
E poi le liste col nome dei candidati presidente:

Veneto:
Lista Zaia......44,6%

Liguria:
Lista Toti.......22,6%
Lista Sansa.....7,1%

Marche:
Lista Mangialardi.......2,1%

Toscana:
Lista Giani................3,0% (in realtà era PSI-PRI-IDV-altri)

Campania:
De Luca Presidente......13,3%
Campania Libera...........5,2% (questa è la seconda civica di De Luca)

Puglia:
La Puglia Domani.....................8,4% (la civica di Fitto)
Con Emiliano...........................6,6%
Emiliano sindaco di Puglia.....2,6%

Link to post
Share on other sites

Un confronto a spanne tra le europee e queste regionali.

Veneto:

CDX dal 64% al 76%.

CSX dal 25% al 16%.

M5S dal 9% al 3%.

Liguria:

CDX dal 48% al 56%.

CSX dal 34% al 34%.(compreso Renzi)

M5S al 16 al 8%.

Quindi qui l'alleanza tra CSX e 5S ha sommato ai voti della sinistra solo metà dei voti 5S delle europee.

Cioè alle europee la sinistra in Liguria aveva il 34%.

Adesso per le regionali Renzi è andato da solo e pure gli animalisti,ed hanno preso sul 3%.

Al CSX restava il 31% quindi. 

A cui sommare il 16% dei 5S.

Però solo l'8% scarso dei 5S è andato a Sansa.

Marche:

CDX stabile sul 49% sia a europee e regionali.

CSX dal 27 al 37%.

M5S dal 18 al 8%.

Toscana:

CDX dal 43% al 40%.

CSX dal 44 al 52%.(conto anche i 3 candidati di SX che non sostenevano Giani)

M5S dal 13% al 7%.

Campania:

CDX dal 39% al 18%.

CSX dal 27% al 69%.

M5S dal 34% al 10%.

Puglia:

CDX dal 46% al 39%.

CSX dal 27% al 47%.

M5S dal 26% al 11%.

Link to post
Share on other sites

Entro ancora più nel dettaglio su Puglia e Campania.

In Puglia il CSX partiva solo dal 27% delle europee.

Un punto glielo ha tolto Scafarotto e si cala al 26%.

Però ha preso 7 punti dal CDX che passa dal 46 al 39% di Fitto.

Ed Emiliano sale al 33%.

Emiliano è arrivato al quasi 47% con 14 punti presi al M5S.

Infatti il M5S è calato dal 26% al 11%,sono 15 punti in meno,ma uno lo ha preso il

candidato dissidente Mario Conca.

Quindi se fosse una operazione matematica:

CSX europee 2019..........................+27,0%

voti dal CDX.......................................+7,0%

voti dal M5S.....................................+14,0%

voti ceduti a Scalfarotto....................-1,0%

Voti a Emiliano regionali 2020........=47,0%

Cioè Emiliano si è preso un 7% dal CDX e più della metà dei voti dei 5S delle europee.

C'è da dire che il CDX ha si flettuto in Puglia,ma non è crollato come in Campania.

Vediamo la stessa cosa sulla Campania infatti:

CSX europee 2019..........................+27,0%

voti dal CDX....................................+21,0%

voti dai 5S.......................................+24,0%

voti ceduti ai candidati di SX..........-2,0%

Voti De Luca regionali 2020.........=70,0%

Qui De Luca si è preso più della metà dei voti del CDX(che passa dal 39 al 18% rispetto alle europee).

E oltre 2 terzi dei voti dei 5S che passano dal 34 al 10%.

E poi ha solo ceduto un 2% ai candidati della sinistra antagonista.

 

Link to post
Share on other sites

Da questo punto di vista De Luca ed Emiliano hanno fatto molto meglio di Zaia.

Zaia ha si preso quasi il 77,però partiva comunque dal 64% circa del CDX alle europee 2019.

De Luca arriva a quasi il 70% però partendo solo dal 27% del CSX alle europee.

Ed Emiliano passa dal 27% al 47%.

Quindi rispetto alle europee 2019 Zaia +13%,Emiliano +20% ma De Luca +43% quasi.

Edited by Cavaliere nero.
Link to post
Share on other sites

120220016_353837612402215_22320904978302

Mappa elettorale del collegio del Senato della Sardegna del Nord.

Dove il CDX col 40,3% ha tolto il seggio al M5S battendo una alleanza PD-5 Stelle ferma al 28,9%.

Blu i comuni vinti dal CDX,rosso quelli da PD-5S e viola dove ha vinto il candidato liberal-renziano

arrivato terzo col 24,8%.

Link to post
Share on other sites

Per me sulla Campania e sulla Puglia i sondaggi hanno sbagliato perchè non hanno valutato il peso delle liste in campo.

In Campania il CSX aveva 15 liste fortissime,il CDX solo 6 e di cui 2 praticamente inesistenti.

Per questo il CDX è stato saccheggiato da De Luca.

In Puglia invece Emiliano su 15 liste ne aveva 8 finte,però le 7 che aveva vere erano abbastanza forti

da raccogliere voti anche nel CDX,oltre che nei 5S.

In particolare c'è la lista Popolari per Emiliano che ha preso il 6% circa.

E sono quasi tutti tolti al CDX.

E' finita 47% Emiliano e 39% Fitto.

Ma spostando quel 6% sarebbe stata Fitto 45% ed Emiliano 41%,

Poi pure le 2 liste emilianiste hanno preso un pò di voti al CDX.

Però appunto queste dinamiche elettorali non sono registrate dai sondaggi di opinione.

Magari uno voterebbe CDX in elezioni politiche o europee,ma poi in queste regionali

invece vota per un consigliere in queste liste border-line per così dire. 

Link to post
Share on other sites

Per quel che riguarda eventuali ricadute sul governo nazionale,parliamoci chiaro,anche se il CDX avesse vinto

tipo in Puglia non sarebbe cambiato nulla.

In Italia chi ha il potere difficilmente lo lascia.

Nel 2000 il CSX perse le elezioni regionali e D'Alema si dimise,ma non si andò alle elezioni,

si fece un altro governo sempre di centrosinistra e si andò alla scadenza naturale.

Stesso discorso nel 2005,il CSX vinse in 12 regioni su 14,ma Berlusconi si dimise

solo per fare un altro governo sempre guidato da lui ed arrivò alla scadenza.

Si è andati al voto nel 2008 dopo 2 anni perchè materialmente il CSX non aveva più la maggioranza al senato.

Adesso la questione è che il parlamento anche se legittimo però non rispetta più i veri equilibri politici nel paese.

Nel parlamento attuale CSX+M5S hanno quasi il 60% dei voti e dei seggi.

Ed il CDX sul 40%.

Però il M5S adesso non ha più il 32,7% dei voti.

Quel 32,7% lo aveva preso con una campagna di arruffapopolo antipolitici.

Molti elettori del CDX votarono il M5S credendolo un baluardo contro il PD.

(e qui sulla saggezza politica di una parte dell'elettorato del CDX ci sarebbe da aprirci un libro)

Ed invece adesso il M5S è di fatto diventato un partito satellite del PD.

Così ha perso quasi tutti i voti di destra che aveva.

Ed ha perso pure voti a sinistra.

Cioè abbiamo un partito con il 33% circa dei seggi e che esprime il Presidente del Consiglio,

Ma che però quasi non esiste nel paese adesso.

Link to post
Share on other sites

I pentastallati dicono che le regionali vanno confrontate con le precedenti e non con politiche od europee perchè sarebbero elezioni di tipo diverso.

Ecco una tabella che soddisfa tutti:

Regione--% M5S regionali prec--------% M5S politiche 2018----% M5S europee 2019------% M5S regionali 2020-------
Veneto....................10,4%....................................24,5%...............................8,9%..............................2,7%.......................
Liguria....................22,3%....................................30,1%..............................16,5%..............................7,8%......................
Toscana..................15,0%....................................24,7%.............................12,7%..............................7,0%......................
Marche...................18,9%....................................35,6%.............................18,4%..............................7,1%.......................
Campania................17,0%...................................48,7%.............................33,9%..............................9,9%.......................
Puglia......................17,2%....................................44,9%.............................26,3%..............................9,9%......................
Valle Aosta..............10,4%....................................24,1%.............................9,7%...............................3,9%.......................

Quindi certo che in Veneto ad esempio il 2,7% della lista 5S a queste regionali è molto meno rispetto al 

24,5% delle politiche o l'8,9% delle europee,ma è un crollo pure rispetto al 10,4% delle passate regionali.

Piaccia o non piaccia il M5S è crollato in ogni regione rispetto a tutti i precedenti risultati elettorali.

Il CDX ha un risultato che lo vede invece avanzare tipo:

Veneto dal 50,1% al 76,8%(il CDX cresce di molto anche contando il 12
% scarso di Tosi del 2015)

Liguria dal 34,4% al 56,1%.

Marche dal 37% del 2015 al 49,1%.(37% è la somma delle liste dei 2 candidati di CDX e dell'UDC che nel 2015 correva col PD)

Toscana dal 30,4% al 40,5%.

Puglia dal 32,7% dei 2 candidati del 2015 al 38,9% di adesso.

Campania,qui il CDX invece cala dal 38,4% al 18,1%.

CSX:

Veneto dal 22,7% al 15,7%.

Liguria dal 62% al 38,9%.(Qui si erano alleati assieme CSX,M5S e sinistra che nel 2015 presero il 27,8%,24,8% e 9,4% rispettivamente per appunto il 62%)

Marche,dal 40% al 37%.(qui il CSX ha perso poco,ha perso al regione perchè molti voti dei 5S sono tornati al CDX)


Toscana stabile,dal 48% al 48,5%.

Puglia stabile pure qui dal 47,1% al 46,8%.

Campania exploit di de Luca dal 41,1% al 69,5%.

Da vedere i risultati delle 2 regioni in cui ci sono state alleanze PD-5S.

In Umbria la sinistra dopo anni di predominio alle europee del 2019 si era ridotta a prendere solo il 30%.

Con l'alleanza con il M5S sperava di sommarci il grosso del loro 15%.

E col 45% contendere al CDX il primato che il CDX era al 50%.

Invece in Umbria PD+5S presero solo il 37,5%,cioè solo la metà dei voti 5S delle europee

ed il CDX schizzò al 57,6%.

In Liguria al netto di Renzi la sinistra era al 31% ed alleandosi col M5S sperava di sommare il grosso

del 16,5% del M5S alle europee.

Invece anche qui col 38,9% di Sansa solo la metà dei voti dei 5S delle europee si sono sommati al CSX.

Ed il CDX anche qui è passato dal 48,5% delle europee al 56,1% di Toti.

Quindi in queste 2 regioni l'alleanza PD+5S ha sommato solo la metà dei voti 5S rispetto alle europee,

Link to post
Share on other sites

Il voto nella sola città di Genova:

mappa-voto-genova.jpg

Da città rossa come Firenze e Bologna invece Genova si è spostata molto più a destra.

Prima il CDX vinceva solo nella zona a levante della città,adesso vince anche in zone operaie come

la val Bisagno o Sampierdarena e Cornigliano.

In Città 51,7% al CDX e 43,4% a Sansa.

In provincia invece 54,3% Toti e 41,1% Sansa,perchè il CDX ha tipo il 70% a Rapallo e Santa Margherita Ligure e più del 60% a Chiavari e Recco.

E coi voti della riviera di ponente dove ha il 65% Toti sale al 56,1% in regione e Sansa cala al 38,9%.

Link to post
Share on other sites

Vi spiego un pò nel dettaglio perchè i sondaggi hanno sbagliato sulla Puglia.

Prendete il grande comune brindisino di Fasano.

Il CDX ci aveva preso il 52,8% alle europee e 7280 voti,il PD solo il 14,1% e 1952 voti.

Alle regionali Emiliano prende in quel comune 9152(53,3%) voti,ed il CDX cala a 6023(35,1%) con Fitto.

5S pure crollati da 3263 voti delle europee a 1615 la Laricchia.

Questo succede perchè a Fasano il PD ha un forte candidato nel consigliere regionale uscente Fabiano

Amati che alle regionali prende 6401 preferenze nella lista del PD.(6926 la lista PD adesso)

Portando il PD al 44,3% ed Emiliano al 53,3% in totale coi voti degli alleati.

Oppure Martina Franca a Taranto.

Alle europee il PD prendeva lì solo 3124 voti ed il 16,9%.

Ed il CDX 10246 ed il 55,3%.

Alle regionali il CDX cala a 9504 ed al 41,3%.

Il solo PD passa a 7549 voti per il 35,2%,perchè anche qui aveva un candidato forte nel

consigliere regionale uscente Donato Pentassuglia che prende 6720 preferenze.

Oppure Lucera a Foggia.

11,1% al PD alle europee e 1884 voti.

CDX 52,5% e 8906 voti.

Alle regionali però il sindaco di Lucera si candida nella lista civica di Emiliano e prende 6278 voti di preferenza.

Così Emiliano schizza a 9560 voti per il 59,7% ed il CDX crolla a 5107 voti ed il 31,9%.

Questi sono solo alcuni esempi di cosa sia successo in Puglia,ma ce ne sono tantissimi altri.

Praticamente le liste di Emiliano avevano uomini forti in quasi tutti i comuni maggiori.

Un sindaco,un ex-sindaco,un consigliere regionale uscente,un assessore o un candidato comunque ben radicato.

E questo al sud sposta migliaia di voti e di punti in interi comuni.

Chessò,Lecce sarebbe città di CDX,però è governata dalla sinistra,la sinistra candida il vicesindaco

di Lecce nella lista di Emiliano e Lecce così alle regionali votando questo vicesindaco vota Emiliano per le regionali.

Oppure il CDX governa Ostuni a Brindisi,però non ha candidati di Ostuni nella lista di Brindisi,invece il CSX ad Ostuni candida un ex-sindaco e così pure Ostuni vota Emiliano.

O Nardò a Lecce,dove c'è un sindaco un pò simpatizzante di Casapound che però appoggia Emiliano.

CDX al 53% a Nardò alle europee e PD al 18%,ma alle regionali c'era una candidata del sindaco in una delle liste di Emiliano e così a Nardò 63% ad Emiliano e 26% a Fitto.

Il CDX aveva molti meno candidati forti nelle liste.

Per dire a Manfredonia il candidato forte era uno di Forza Italia ed a Manfredonia ha vinto il CDX.

Ecco questo in parte non è registrato dai sondaggi sulle regionali che sono troppo generici.

Uno magari voterebbe il CDX,però poi se si trova un nome che gli piace nelle liste del CSX allora vota quello.

In Campania questo effetto è ampliato perchè mentre in Puglia come liste si era 7 a 5 per il CSX

(8 liste di emiliano erano fasulle) invece in Campania De Luca aveva 15 liste vere,solo i Repubblicani

sono bassi sotto l'1%,ed il CDX solo 6 liste,ma 2 sotto l'1%,quindi 14 a 4.

(

 

Link to post
Share on other sites

Zaione vero Doge,pare abbia vinto in tutti i comuni del Veneto.

Per dire in Campania ci sarebbero invece 11 comuni in cui ha vinto Caldoro.

Peggiore risultato di Zaia sarebbe Padova città,dove ha preso "solo" il 60,2%,

ed il candidato del PD il 32,3%.(però era il vice-sindaco)

Link to post
Share on other sites

ah la corte d'appello del veneto ha regalato un seggio ai grillini con una interpretazione ridicola delle soglie di sbarramento avverso cui è già stato annunciato ricorso

Link to post
Share on other sites

Quando si scrive che i giudici spesso fanno cavolate.

Già nel 2010 i grillini avevano tentato questo giochetto:

https://elezionistorico.interno.gov.it/index.php?tpel=R&dtel=28/03/2010&tpa=I&tpe=R&lev0=0&levsut0=0&lev1=5&levsut1=1&ne1=5&es0=S&es1=S&ms=S

3,16% candidato e 2,58% lista.

E restarono fuori.

Da allora non è cambiato nulla.

Quindi adesso col 3,25% candidato e 2,69% lista debbono restare fuori.

Link to post
Share on other sites

Anche Giorgio Panto nel 1995 provò il giochino:

https://elezionistorico.interno.gov.it/index.php?tpel=R&dtel=23/04/1995&tpa=I&tpe=R&lev0=0&levsut0=0&lev1=5&levsut1=1&ne1=5&es0=S&es1=S&ms=S

3,7% candidato e 2,9% lista.

Chiese il seggio  e non lo ottenne.

In base al principio,che non si capisce da dove nasca,di contare per il quorum i voti al candidato e non quelli alla lista.

Se si parla di quorum del 3% per le liste deve essere solo per le liste.

I voti al candidato non coincidono,

Per dire c'è il voto disgiunto,gente che vota un partito,ma poi un altro candidato alla presidenza.

Quelle sono persone che magari vogliono un certo candidato presidente ma non la sua lista.

Quella della commissione elettorale del Veneto quindi io dico che che è un errore.

Cioè con una legge chiara e dopo 2 bocciature nel 1995 e nel 2010 cambiano decisione

senza che siano intervenute modifiche alla legge elettorale ?

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.