Jump to content
Pluschan

Road to USA 2020 - Make Donald POTUS again


Recommended Posts

3 minutes ago, Maximilian said:

E impara a quotare meglio, per la miseria. :sculac:

Per il resto la sostanza del mio commento non cambia.

Libero di pensare quel che preferisci della Clinton. Idem per Trump.

La differenza non la fanno la tua/mia opinione, ma la legge e le istituzioni democratiche.

Almeno a me piace pensarla così.

Nel quote mi ha perso il tuo quote del pezzo dell'articolo e quindi non si è capito che la parte sulla clinton era riferita a quella e la parte scritta da me a quello scritto da te.

Ah, non vedo nessun tentativo di sommossa da parte di Trump, al massimo un invito ad andare a manifestare per fare pressione, roba normale e già vista mille volte anche da noi.

Per il resto tutti i tentativi di ricorsi e contestazioni fanno parte del sistema democratico usa (anche se i grandi elettori avessero votato per lui sarebbe comunque stato legale, non dico opportuno o giusto, dico legale).

Link to post
Share on other sites
  • Replies 437
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Sì, maleducata, poco elegante e pessima perdente, soprattutto se non puoi dimostrare quello che affermi con le prove. Se oltre a dichiararti convinto dei brogli, non molli e inciti alla rivolta,

Scusa, Roger, ma dissento da quanto affermi. Iniziamo da qui: durante la manifestazione Black Lives Matters la polizia ha effettuato un numero di arresti di diversi ordini di grandezza superiori

Mi piace questa retorica dove quella al Capitol non era un colpo di stato perché alla fine non ci sono riusciti, perché "ma li hai visti come erano ridicoli?" e soprattutto perché non tenevano una ste

Posted Images

7 minutes ago, ryoga said:

Ah, non vedo nessun tentativo di sommossa da parte di Trump, al massimo un invito ad andare a manifestare per fare pressione, roba normale e già vista mille volte anche da noi.

Eh, immagino che tu "non lo veda"... :rolleyes:

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Roger said:

quindi abbiamo visto un golpe basato su una questione statisticamente non rilevante? tanto peggio. continuiamo allora ad ignorare quello che la statistica ci dice non essere importante. se domani il fatto si ripete, beh pazienza. trattati al pari di terroristi: eh ma sono una minoranza. per me, così, non può funzionare.

Aspetta, mi sa che mi son perso qualche passaggio.

Puoi riformulare?

Link to post
Share on other sites
11 hours ago, Maximilian said:

La presenza di altre etnie (neri, ispanici e asiatici) è statisticamente minima.

partivo da questo.

è minima ma ha contribuito al caos e il fatto di essere minima non la rende inesistente. bisogna prendere atto che esiste una parte di queste etnie che manifesta in un modo tutt'altro che pacifico.

forzare a zero un valore statistico porta ad un errore che in realtà continuerà ad esistere.

inoltre questo errore potrebbe rivelarsi un domani con un bel 10x, quando altri protestatori diranno "loro li avete trattati meglio di noi, perciò come minimo faremo altrettanto". la natura umana, specie in tempi di povertà come questi, non va verso i fiorellini e l'armonia collettiva.

pertanto, il punto di arrivo è quello che scrivevo: punizioni vere ed esemplari misurate su un reato QUANTIFICATO (scritto così perchè non mi va di ripetere tutta la pappardella che si porta appresso questo termine in questa occasione), non sulla presunzione di folle da stadio. domani un tribunale giudicherà jake e dirà che il suo era un golpe? benissimo, allora lo era ma soprattutto si agisca di conseguenza. verrà scelta la pena di morte?

a me importa solo che l'america si fermi un attimo, tenga da parte quanto di buono rappresenta e si faccia due conti su cosa ha accarezzato sconsideratemente a destra ed a sinistra. l'opportunità di farlo ce l'ha adesso.

Edited by Roger
Link to post
Share on other sites

Per me Trump è invidioso di Frank Underwood di House Of Cards.

Ed ha cercato di superarlo nella realtà. 

;)

Spoiler per chi non ha visto House Of Card quinta stagione:

Spoiler

La mappa elettorale fittizzia delle elezioni nel 2016 di House Of Cards:

123725496_992346677953925_52654079775179

Underwood ha 255 voti elettorali ed il Repubblicano Conway 254.

Nessuno raggiunge i 270 del quorum perchè in Ohio e Tennessee le elezioni sono state bloccate perchè con delle macchinazioni Underwood è riuscito a far credere che ci potessero essere attacchi terroristici.

In quei 2 stati si rivota a febbraio 2017 ed Underwood vince perchè nel frattempo sono uscite intercettazioni scomode sul suo avversario.

E questa è una finzione di Netflix.

Coi dati effettivi del 2016 cannarono di molto nella fiction la West Virginia.

Che dettero ai Dem quando invece è molto Rep.

Dare invece gli stati della Rust Belt ai Dem poteva starci,e pure il Nevada ai Rep che nel 2016 Trump in Nevada perse di poco.

Adesso per imitare il personaggio di Kevin Spacey Trump ha cercato di accomodare i voti in Georgia e pure in Michigan.

Con la telefonata al governatore Repubblicano della Georgia o convocando i Rep del Michigan.

Fino ai disordini di Capitol Hill.

Pare che Trump durante i disordini telefonasse ai parlamentari dicendogli che erano assediati e che dovevano votare contro la conferma della vittoria di Biden.

Solo che la situazione deve essergli scappata di mano,pare che neppure lui si aspettasse che i suoi supporter risucissero ad entrare davvero al Campidoglio e bloccare la seduta.

 

 

Link to post
Share on other sites
On 1/9/2021 at 12:55 AM, nonsonopirkaf said:

 

Fossero stati attivisti del BLM

Ne sei proprio sicuro? 

138043390_1118766605231743_5471061279958

1967 nel parlamento della capitale della California, Sacramento, e' in discussione una legge statale volta a limitare il porto d'armi nelle aree urbane, quando 24 membri del Black Panther Party fanno il loro ingresso nell'edificio, supportati da altri membri che attendono all'esterno. Sono tutti armati. La polizia chiede loro di consegnare le armi ed essi accettano a condizione di poter esprimere le loro richieste al governo della California. Il succo della loro richiesta scritta consiste semplicemente nel respingimento della legge in discussione, motivato dal fatto che gli afroamericani sarebbero costantemente minacciati dalla violenza delle forze dell'ordine, e necessiterebbero perciò di girare armati.
I membri delle pantere nere entrati all'interno del parlamento verranno condotti in una vicina centrale di polizia per accertamenti e poi rilasciati dopo poche ore, ricevendo indietro le proprie armi da fuoco. Il disegno di legge verrà respinto. (oggi l'open carry è vietano in zone con più di 200.000 abitanti e in quelle inferiori in base alle disposizioni della contea)
 
E questi a differenza dei fanatici che hanno occupato il capidoglio erano armati TUTTI e non si tratta proprio di un gruppo di beneficenza ma visto che sono neri evidemente hanno preferito assecondare....
Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Shuji said:

Peccato che non puo' essere Potus.....

Già, sarebbe stato il presidente più spettacolare di sempre. Si sarebbe presentato ai vertici con lo spadone di Conan :giggle: 

Link to post
Share on other sites
18 ore fa, francescoG1 ha scritto:

Ne sei proprio sicuro? 

138043390_1118766605231743_5471061279958

1967 nel parlamento della capitale della California, Sacramento, e' in discussione una legge statale volta a limitare il porto d'armi nelle aree urbane, quando 24 membri del Black Panther Party fanno il loro ingresso nell'edificio, supportati da altri membri che attendono all'esterno. Sono tutti armati. La polizia chiede loro di consegnare le armi ed essi accettano a condizione di poter esprimere le loro richieste al governo della California. Il succo della loro richiesta scritta consiste semplicemente nel respingimento della legge in discussione, motivato dal fatto che gli afroamericani sarebbero costantemente minacciati dalla violenza delle forze dell'ordine, e necessiterebbero perciò di girare armati.
I membri delle pantere nere entrati all'interno del parlamento verranno condotti in una vicina centrale di polizia per accertamenti e poi rilasciati dopo poche ore, ricevendo indietro le proprie armi da fuoco. Il disegno di legge verrà respinto. (oggi l'open carry è vietano in zone con più di 200.000 abitanti e in quelle inferiori in base alle disposizioni della contea)
 
E questi a differenza dei fanatici che hanno occupato il capidoglio erano armati TUTTI e non si tratta proprio di un gruppo di beneficenza ma visto che sono neri evidemente hanno preferito assecondare....

 

uhm...

quindi BLM = Black Panther Party?

E come mai fai questa assunzione?

 

E non c'è bisogno di andare tanto lontano, la scorsa estate manifestazione BLM e questo era lo schieramento di forze per l'occasione:

spacer.png

e questi i manifestanti dall'altra parte:

spacer.png

Edited by nonsonopirkaf
Link to post
Share on other sites

Il problema sostanziale non è quello dei bimbi che dicono alla mamma che vengono trattati peggio del fratello, ma di come questo possa essere percepito.

Già il movimento di BLM ha portato in molte manifestazioni razzie e situazioni ben oltre il limite, ora cosa succederà dopo aver visto guardie che si facevano i selfie con i manifestanti?

Ci vuole responsabilità, ci sono limiti che non vanno superati, mai nemmeno una volta...nemmeno con la punta...per questo per me chi ha incitato/ordito/calvalcato l'atto terroristico di Capitol Hill va perseguito in modo più duro rispetto alle persone stesse che francamente sembravano un branco di idioti armati.

E anche un'idiota armato è pericoloso, molto pericoloso.

 

Purtroppo la vita reale sembra diventata un flame continuo su un forum o un social (oramai non faccio più differenza, si è tutto livellato anche se questo forum ha precorso, purtroppo, i tempi da questo punto di vista in alcuni elementi): non importa più la responsabilità, il bene comune, il responsabile. Conta l'avere ragione, sempre, con ogni mezzo. C'è sempre "un'altra parte da sconfiggere", c'è sempre un altro che non deve averla vinta. E ogni argomento è sul tavolo, ogni opzione è plausibile per distruggerlo. E menti più deboli certe cose le convertono in quello che abbiamo visto. Una società civile non dovrebbe permettere una simile cosa, soprattutto nelle sue istituzioni.

Un vero leader è una persona che sa fare un passo indietro per il bene di tutti, non uno che butta benzina sul fuoco.

Ma alla folla di disadattati, delusi dalla vita, non capaci di comprendere cosa veramente conta per vivere bene tutto questo non interessa. Interessa una nemico da screditare per dare la colpa dei loro fallimenti, e in questo corto circuito escono persone come Trump. Perché il sistema di valori attuali codifica come successo valori temporanei, labili e non suscettibili di merito. E neanche di felicità, vera felicità.

Si dice: questo è corrotto come l'altro, questo ha fatto cose peggiori dell'altro. Ma davvero non ci si concentra sui messaggi che vengono lanciati e come sono lanciati e l'influenza che questi danno.

Mesi fa intervenni sulla follia dei BLM e di gruppi europei affini che tiravano giù statue e sfregiavano simboli per una presunta equità ricordando crimini o gesti di cui questi personaggi storici potrebbero o non potrebbero aver fatto.

Ma una statua non è una persona, non è quella persona. E' un simbolo. Un simbolo di valori che passa i secoli e cancella le colpe dell'individuo e porta solo gli aspetti positivi.

Nell'episodio dei Simpsons dove si scoprono le vere origini di Jebediah Simpsons Lisa vuole cancellare la memoria della famosa statua simbolo di Springfield, salvo poi vedere nonostante il passato del personaggio cosa la statua ispirava nelle persone e fa un passo indietro.

Un episodio di oltre 20 anni fa, attuale al 100%, lasciare indietro le zavorre inutili, portare avanti le cose positive.

Questo un leader deve fare, questo porta Trump a non essere un leader, perché non capace di creare unità di intenti in un paese sempre più diviso. O almeno non averci nemmeno provato.

Edited by nonsonopirkaf
Link to post
Share on other sites

Mi aggiungo solo per dire che ci vuole una legge per far candidare Arnie alla Casa Bianca. Lanciamo una petizione, NOW. Non contano un cazzo, ma voglio Arnold presidente.

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
3 minutes ago, Chocozell said:

Lanciamo una petizione, NOW. Non contano un cazzo, ma voglio Arnold presidente.

No perchè altrimenti The Rock non avrebbe possibilità

Link to post
Share on other sites
30 minutes ago, Chocozell said:

Mi aggiungo solo per dire che ci vuole una legge per far candidare Arnie alla Casa Bianca. Lanciamo una petizione, NOW. Non contano un cazzo, ma voglio Arnold presidente.

legge strana quella comunque.

 

oh a proposito della kamala presto al potere:

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Maledizione_dell'anno_zero#I_soggetti_coinvolti

 

 

Link to post
Share on other sites
10 hours ago, Chocozell said:

Beh, Biden è sulla via già di suo

Reagon l'aveva già sfatata dai (anche se quasi...) e Junior pure

10 hours ago, mtpgpp said:

legge strana quella comunque.

Beh neanche tanto che si richieda di essere nato negli USA per fare il presidente di quella nazione. Però se la cambiassero avessimo Arnie presidente sarebbe un sogno :-*

Edited by Alex Halman
Link to post
Share on other sites

Real life in not supposed to be a movie, though. And please remember you're watching the whole flick from a distance to begin with.

Link to post
Share on other sites
12 hours ago, Alex Halman said:

Reagon l'aveva già sfatata dai (anche se quasi...) e Junior pure

Beh neanche tanto che si richieda di essere nato negli USA per fare il presidente di quella nazione. Però se la cambiassero avessimo Arnie presidente sarebbe un sogno :-*

strana perchè è praticamente l'unica carica che è preclusa, crea comunque dei cittadini di "serie B" anche se la questione tranne che per Terminator è solo teorica.

Non so se altrove c'è.

Anche la nostra dei 50 anni per il presidente o i 40 per i senatori è un po' così

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.