Jump to content
Pluschan

Recommended Posts

1 hour ago, Taro said:

tutti nel Lazio a mettere la mascherina all'aperto

e siccome viviamo in uno stato centralizzato

https://www.ilmessaggero.it/salute/prevenzione/covid_italia_mascherine_obbligo_aperto_conte_ultime_notizie_lazio-5499228.html

quindi se il lazio diventa zona rossa (non per via delle elezioni lol) ci troviamo con tutta l'italia in lockdown.

eh ma l'oms ci loda. siamo i migliori, quelli che in stato di crisi covidde 1nove danno l'esempio al mondo intero.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 954
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Te lo confermo. Sostanzialmente ci infilano un pizzico di verità, mescolato con ipotesi varie, interpretate in chiave catastrofistica. Stando a loro avremmo già dovuto avere quattro ere glaciali e

Ti farò schifo, non me che me importi nulla, anzi. Io li ringrazio, perché ad oggi gli alleati, gli amici ci hanno sbattuto la porta in faccia e l'aiuto da oriente è arrivato. Il fatto che il virus si

E una volta che saremo tutti vaccinati, leggeremo i no-vax (ovviamente tra i primi a farsi vaccinare) lamentarsi di Big Pharma e di come ci manipola e di come sarebbe bastato fare il Covid-19 party pe

Posted Images

On 10/2/2020 at 8:24 AM, Maximilian said:

La storia della mia vita... :grin:

Scherzi a parte ho capito che vuoi dire, ma... non so, alla fine penso che se non dai una scossa nei momenti di crisi, non lo farai mai.

Ad ogni modo il conteggio complessivo sembra aver preso una bella salita.

Vediamo come va.

Max, mi piaci perché sei sempre ottimista. Io ormai ho un "rigurgito di carogna" e, se potessi, brucerei tutto ciò che c'è da Roma a scendere :sisi: Tutta la fiducia che hai tu nelle autorità locali* non credo arriverò mai a provarla, nonostante abbia amici nelle forze dell'ordine (per i polentoni: sì, è un cliché :lolla: ) che lavorano in zone difficili ed eseguano arresti a tambur battente ogni giorno. 

 

*non è che quelle nazionali mi ispirino chissà quanto, eh

Edited by Chocozell
  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

Per tutta la mia vita ho sempre pensato che nel momento del bisogno, quando una forza maggiore si fosse abbattuta su tutto e tutti, se si fosse presentata una situazione da pandemia insomma...  allora anche i più marci e corrotti si sarebbero passati una mano sulla coscienza avrebbero iniziato ad agire per il bene comune.

Questo virus mi ha insegnato che in realtà non è così, a livello strettamente personale questo è stato uno dei migliori anni della mia vita per ragioni del tutto non appartenenti alla pandemia ma nonostante questo avendo potere appoggerei l'idea di fare terra bruciata a tutto questo schifo anche se ci passo io di mezzo.

Link to post
Share on other sites

E' lo stesso tipo di convinzione che per decenni e decenni ha informato anche la Fantascienza, tipica specie del periodo golden-silver.

Proprio quel concetto del 'anche se siamo diversi e divisi, facciamo un unico fronte dinanzi al nemico comune' (tipicamente alieno)

E' un concetto che e' morto nella fantascienza da decenni, e manco me ne ero accorto.

Figurarsi in real life.

Link to post
Share on other sites

Dato che si è in vena di sfoghi: da parte mia, sono stato convinto (inteso sia come copula + aggettivo sia come "convincere" al passato prossimo:grin:) del contrario, ovvero che si debba far piazza pulita della retorica delle emergenze ed essere in "normalità" per avere un po' di solidarietà verso il "bene comune". Sarebbe un po' solidarietà autentica e un po' "politicamente corretto", ma meglio di nulla. Ormai tutte le volte che sento il termine "responsabilità" sono tentato di proclamarmi, benché mi manchino tutti i requisiti, "cafone" (cit. De Luca naturalmente: vorrei dire "cafone in senso classico", ma purtroppo ho letto Fontamara troppo tempo fa e ho ricordi confusi).

Credo sia una reazione a come l'emergenza è stata comunicata da noi, in definitiva, e quindi potrebbe tradursi nella cosiddetta vague "anti-italiana" - reazionaria quanto il sovranismo, volendo - o in un semplice automatismo psicologico.

(E notare in contrasto (?) come io sia un appassionato - anche se non fan - del regime del nipote del Presidente eterno, in cui c'è altrettanta drammaticità, ma a quanto sembra dalla propaganda la comunicazione è meglio tarata e probabilmente la gente la interiorizza meglio.)

- In quanto sopra mancano delle emoji, inseritele a piacere -

Edited by Anonimo (*lui*)
Link to post
Share on other sites

Che è vero, tenendo conto che:

- a marzo i positivi erano molti di più ma non venivano individuati 

- a marzo i positivi erano spesso malati mentre adesso praticamente mai

- ogni volta che un positivo muore viene conteggiato nei deceduti da covid a prescindere dalla causa del decesso (in certi casi anche se non è piu positivo), ed è prassi nelle autopsie fare il test e se è positivo metterlo nell'elenco a prescindere dalla causa (vedi il tipo annegato in abruzzo che sta nel novero dei decessi da covid)

- il numero di tamponi è una convenzione per tanti motivi che non ho voglia di spiegare (li trovate sulla pagine fb pillole di ottimismo).

- i tamponi individuano anche cariche virali molto basse su soggetti che non solo non sono malati ma neanche contagiosi

 

 

Aggiungo: finalmente i fenomeni del cts si sono rassegnati a rinunciare al doppio tampone negativo (il che vuol dire che non serviva neanche prima, alla faccia di chi blaterava di supposte contagiosità eterne).

Cosa comporterà questo? 

2 cose di base: 

- dapprima avremo un aumento dei positivi nei prossimi giorni che potrebbe anche essere consistente, pur sembrando che i tamponi restino invariati. Come è possibile? E' possibile perchè i tamponi non saranno invariati, infatti dei 130.000 tamponi di media degli ultimi giorni solo 80.000 (circa) sono veri tamponi, gli altri sono di controllo, mentre diminuendo quelli di controllo aumenteranno le persone testate.

E' per questo che alcune tabelle nei mesi scorsi cominciavano a indicare le persone testate e non il numero dei tamponi (il tipo di sky lo faceva ad esempio) ma è una cosa che non ha preso piede, forse poco vendibile giornalisticamente.

PS: potrebbe anche essere che i positivi diminuiscano, e anche di molto, nel caso in cui la prassi fosse di conteggiare nei positivi giornalieri anche i tamponi di controllo sulle persone in quarantena e non negativizzate. Non so come funzioni di preciso ma non penso sia cosi, sarebbe follia pura e vorrebbe dire che TUTTI i dati sono sempre stati sbagliati e inattendibili, per cui lo escludo dal ragionamento.

 

- Seconda cosa, tra 10-14 giorni vedremo crescere moltissimo il numero dei guariti, perchè senza secondo tampone le quarantene saranno piu brevi.

Negli altri paesi neanche lo fanno il tampone, dato che ormai è acclarato che dopo 10 giorni senza sintomi non si è piu contagiosi, col tempo si arriverà anche qui a questo modo di procedere e vedremo il numero dei guariti schizzare in alto (sperando che in campania la smettano di fare puttantour a formentera e diffondere il virus in ogniddove ovviamente :))

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Il confronto con marzo è ridicolo per gli ennemila motivi detti da Ryoga e comunque i medici non si sono grattati le palle e sanno curare meglio le persone , si spera non si faranno più le cazzate  tipo i malati messi nelle RSA e la gente un po' di più conosce la materia quindi previene di più riconosce i sintomi ecc.

La notizia preoccupante è che oggi in UK i ricoverati hanno superato quelli di marzo o che nella zona di parigi la % tamponi positivi è del 17% indice che si inizia a tamponare solo chi ha sintomi (come facevamo noi all'inizio) o che il virus è diffusissimo lì e che ne perdono un casino.

Da noi la situazione è ancora buona ma è giusto agire in fretta perché vicino a noi realmente stanno tornando a numeri tragici e l'inverno deve ancora iniziare e come ci ricadono loro possiamo farlo anche noi.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Mia madre fa la bidella ed è un delirio quel che stan facendo nelle scuole e l'assurdità di certe pretese di pulizia. (come se 2 bidelli di turno possono pulire una scuola e i bagni più di una volta)

E si che in primavera è stata a casa pagata 3 mesi.

Link to post
Share on other sites

Mi sa del cosiddetto "atto dovuto" che si spera possa finire in un nulla di fatto.

Fa schifo, ma tant'è.

Per la cronaca, io qui affermo e sottoscrivo, in pieno possesso delle mie facoltà mentali e in piena consapevolezza, che l'ordinanza con cui il Presidente della Regione De Luca ha ordinato la chiusura delle scuole della Campania fino al 30 ottobre è, a tutti gli effetti, una indegna porcata.

 

Link to post
Share on other sites

La chiusura indiscriminata della scuola in campania è 'na cazzata per 2 motivi:

ci sono ancora zone a bassissimo contagio

ingestibile con i genitori che lavorano

 

Però una turnazione MAD per le superiori e università col solo scopo di alleggerire i trasporti pubblici nelle grandi città per me non sarebbe una cattiva idea.

Senza contare che molte scuole stanno comunque chiudendo ai primi positivi.

 

I numeri comunque stanno salendo mica male o inizi da subito a fare qualcosa o in un paio di mesi con questo passo arrivi veramente con numeri di lockdown

Link to post
Share on other sites

per casi si intendono solo i positivi (nuovi contagi) o positivi+guariti+decessi?

sì è una domanda trabocchetto perchè i nuovi positivi sono 8046.

però si dice quasi ovunque che 10010 è il numero di nuovi contagi.

Link to post
Share on other sites

I nuovi casi sono effettivamente 10010.

Il numero degli attualmente positivi sale di 8047 perchè ieri contemporaneamente ci sono stati 55 decessi e 1908 guariti.

L'operazione giusta infatti è:

10010-55-1908=8047.

Questo infatti è un caso in cui la proprietà commutativa delle operazioni in realtà non vale.

L'operazione:

8047+55+1908=10010

Non è reale.

Non è cioè che ieri ci siano stati solo 8047 nuovi casi e che poi ci siano stati sommati i 55 decessi e i 1908 guariti

per arrivare alla cifra di 10010.

Ieri ci sono stati effettivamente 10010 nuovi casi,

Però essendoci stati anche 55 decessi e 1908 guariti il totale di chi ha attualmente il virus sale solo di 8047.

 

Link to post
Share on other sites

Cioè,nuovi positivi e nuovi attualmente positivi sono 2 valori diversi.

I nuovi positivi sono coloro che hanno contratto il virus,invece gli attualmente positivi 

giornalieri sono di meno perchè ci sono ogni giorno decessi e guarigioni.

Un esempio semplice.

Mettiamo che l'epidemia sia iniziata ieri con 1000 casi,nessun decesso e nessuna guarigione.

Quindi il totale dei positivi e degli attualmente positivi coinciderebbe con 1000 in entrambi i casi.

Se però il giorno dopo ci fossero altri 1000 casi e contemporaneamente guarissero i 1000 malati del giorno prima

ecco che i 2 valori si discosterebbero.

I nuovi casi sarebbero 1000 ed il totale sarebbe di 2000,i mille del giorno+i 1000 del giorno prima.

Quindi +1000 per il totale dei casi,da 1000 a 2000 appunto.

Invece il numero degli attualmente positivi resterebbe a 1000,con un aumento di 0 rispetto al giorno prima.

Perchè si che il giorno dopo ci sarebbero altri 1000 casi,ma però guarendo tutti i 1000 del giorno prima

il totale solo di chi ha il virus in quel dato giorno resta invariato.

2000-1000=1000 sempre 1000 malati.

Per rendersene bene conto si deve vedere quando in estate i nuovi casi erano pochi e le guarigioni di più.

Tipo vi erano 200 nuovi casi e 1000 guarigioni.

Il totale degli attualmente positivi era allora di -800.

Cioè diminuiva di molto chi allora in quel dato giorno aveva il virus.

Infatti eravamo arrivati ad avere meno di 30mila attualmente positivi allora.

Perchè le guarigioni superavano i nuovi casi.

Adesso è il contrario,con più nuovi casi e meno guarigioni siamo a più di 100mila positivi.

(anche se per fortuna asintomatici in maggioranza)

Cioè decessi,guarigioni e nuovi casi sono numeri puri che nascono solo dalla somma

omogenea dei dati relativi alla loro sola grandezza su base giornaliera.

Cioè per sapere i decessi si sommano giorno per giorno i decessi.

Invece gli attualmente positivi sono un dato derivato che si ottiene dal saldo tra

i nuovi casi assoluti a cui vanno sottratti giornalmente decessi e guariti.

Noi in Italia abbiamo:

107312 persone che attualmente hanno il virus

36427 che sono deceduti

247872 che sono guariti

Per un totale di casi di 391611 da inizio dell'epidemia.

Quindi si che il totale è anche dato dalla somma di attualmente positivi+morti+guariti.

Però appunto anche chi è morto per C19(al di là dei dubbi sulla catalogazione che è un'altra questione)e chi

ne è guarito appunto ne è stato comunque colpito e va contato nel totale.

Avessimo un milione di malati,che però dopo un mese guariscono bene tutti,alla fine avremmo 0 malati.

Che però malati lo sono stati.

Link to post
Share on other sites
Quote

Avessimo un milione di malati,che però dopo un mese guariscono bene tutti,alla fine avremmo 0 malati.

Che però malati lo sono stati.

Tutto giusto, solo correggere quel "malati" con "positivi".

Mi sembra che si stia alzando il numero dei guariti, anche se il boom arriverà tra qualche giorno.

Link to post
Share on other sites
Quote

La chiusura indiscriminata della scuola in campania è 'na cazzata per 2 motivi:

ci sono ancora zone a bassissimo contagio

ingestibile con i genitori che lavorano

No.

Allora, non so come vada in campania ma so come va qui in provincia di milano, dove ci saranno più alunni per gli immigrati (cristo santo la quarta elementare c'è la E, stessa scuola che quando andavo io ci stava giusto una singola C) ma anche c'è più budget.

1)Il personale ata (bidelli ecc) di numero era già inadeguato prima, ora con numerosi assenti per una scusa o per l'altra (troppo casino, troppi straordinari, ricordatevi che il personale scolastico è gente prevalentemente vecchia e adesso si chiude alle 8 invece che le 6), è solo peggio.

2)A prescindere è piuttosto impraticabile eseguire i protocolli, che siano di staffetta/distanza/igenizzazione. (strololo a proposte assurde tipo bidelli assegnati ai bagni che fanno entrare uno alla volta e poi puliscono, quando ci stanno 2 bidelli di turno per 300 alunni della scuola, stipati in 25-30 con classi che ce ne stanno la metà lol)

3)Con le staffette e quindi gruppi che entrano/escono ad orari diversi hai già scazzato oltremodo genitori E ANCHE mezzi pubblici.

E non riesco manco a immaginare il casino se salta fuori un bidello contagiato visto che per forza di cose è andato a toccare OVUNQUE ed è stato in contatto con CHIUNQUE.

Link to post
Share on other sites
On 10/12/2020 at 3:43 PM, ryoga said:

 

PS: potrebbe anche essere che i positivi diminuiscano, e anche di molto, nel caso in cui la prassi fosse di conteggiare nei positivi giornalieri anche i tamponi di controllo sulle persone in quarantena e non negativizzate. Non so come funzioni di preciso ma non penso sia cosi, sarebbe follia pura e vorrebbe dire che TUTTI i dati sono sempre stati sbagliati e inattendibili, per cui lo escludo dal ragionamento.

 

 

 

https://www.iltempo.it/attualita/2020/10/17/news/bruno-vespa-nuovi-casi-covid-tamponi-contagi-porta-a-porta-24911992/

emergenza sanitaria e una domanda scomoda che solleva nuovi dubbi su controlli, tracciamento e tamponi. Nella trasmissione condotta da Bruno Vespa, erano ospiti l’immunologo Alberto Mantovani, il ministro Beatrice Lorenzin, Simona Ventura e il sottosegretario alla Salute Sandra Zampa (Pd). Il conduttore è intervenuto con un quesito sui tamponi multipli alle stesse persone. "A proposito del numero dei tamponi, ci dicono sempre nuovi casi. Però - evidenzia Vespa - noi sappiamo che quando vanno a fare il tampone, e sono tanti che vanno a fare anche il secondo e il terzo, danno loro di nuovo il modulo come la prima volta. Ho il sospetto che quello sia considerato ogni volta un nuovo caso".

Ma la domanda legittima del conduttore resta senza risposta. Il sottosegretario alla Salute Sandra Zampa non centra la questione e ribatte: "Non ci sarà più come le ho detto perché il tampone d’ora in avanti è uno».  Una risposta un po’ vaga perché non è chiaro a cosa si riferisse. Cosa non ci sarà più?" Vespa allora ritenta: "Però certe volte ho due tamponi positivi e devi aspettare di avere quello negativo". Ma il sottosegretario non risponde e continua a descrivere le nuove procedure che hanno snellito l’iter per i contagiati e i contatti. 

 

 

P.S.: questa sandra zampa chiaramente non ha idea di cosa dice (Lombroso è sempre stato troppo sottovalutato) ma la cosa resta emblematica dell'inadeguatezza di questo governicchio

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.