Jump to content
Pluschan
Roger

The Flash (2022 forse)

Recommended Posts

ero convinto ci fosse già un topic sul the flash cinematografico ma il search ha trovato solo quello del telefilm.

boh sarà l'effetto che fa parlarne in ogni discussione per anni? :lolla:

cmq salvo cataclismi e sfiga, si è detto che nel film di muschietti ci saranno elementi di flashpoint.

recentemente si è aggiunta la voce che michael keaton tornerà nei panni di batman; ciò significa che non sarebbe il bruce di batman beyond e nè indossebbe il costume per interpretare thomas wayne/batman visto che questo personaggio non sarebbe compreso nello script. pertanto keaton sarebbe proprio il bruce/batman dei film di burton ed in qualche modo vi si ricollegherebbe.

inoltre the flash ignorerebbe i due batman di schumacher (RIP).

insomma sono cose che se trovano conferma sono belle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sembra anche che Thomas Wayne in sostanza non comoarirebbe, ma verrebbe almeno nominato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come già scritto, questo film credo servirà a mettere in mezzo io multiverso cinematografico, permettendo in primis di mettere definitivamente fuori continuity i film fallimentari di Snyder senza dover fare un imbarAzzato passo indietro, ma semplicemente dire che la storia di svolge nell’universo Snyder.

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minutes ago, onirepap said:

fallimentari

esagerato. non hanno avuto un ritorno di dollari pari alle aspettative ma non si può definirli così. anche perchè da una parte si critica l'intromissione della dirigenza WB nello sviluppo dei film, dall'altra si dice invece che snyder non ha fatto un buon lavoro. ma allora qual è il problema visto che, posta così la questione, uno esclude l'altro?

per il resto sono invece d'accordissimo, tant'è che si era detto che WW 1984 non è un sequel del precedente WW. però se non sarà WW a spiegarne il perchè mi sa che toccherà proprio alla JL di snyder il compito di farlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Roger said:

esagerato. non hanno avuto un ritorno di dollari pari alle aspettative ma non si può definirli così. anche perchè da una parte si critica l'intromissione della dirigenza WB nello sviluppo dei film, dall'altra si dice invece che snyder non ha fatto un buon lavoro. ma allora qual è il problema visto che, posta così la questione, uno esclude l'altro?

Guarda, credo che da loro punto di vista lo sia, comparando ai successi del Marvel studios, oltretutto non hanno saputo sfruttare a dovere personaggi che non sono solo iconici, ma fanno ormai parte della cultura popolare, riguardo a Snyder credo che il suo piu' grande sbaglio e' accettare di diventare architetto del fu DC cine uinverse, cercando di dare una sua impronta a personaggi che anche alla luce di alcune sue dichiarazioni era chiaro che non li aveva compresi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minutes ago, onirepap said:

comparando ai successi del Marvel studios

se vuoi anche facendo paragoni con la trilogia di nolan non è che i film dc successivi brillino per incassi. per la verità anche i superman post donner furono su quella linea di delusione.

ma i film dc con i personaggi più importanti non sono mai stati solari e pieni di battutine fatte da personaggi simpatici.

erano proprio due mondi diversi e quello marvel ha raccolto lo scettro della popolarità andando a sostituire quello dc, che nel frattempo era rimasto indietro e nel cercare di recuperare terreno ha compresso la narrazione delegando il più ai film con la nascita della JL (nel caso di marvel anche la squadra degli avengers è stata costruita nel tempo ma per farlo c'erano a disposizione i vari film singoli sui personaggi). se al posto di BvS avessimo avuto man of steel 2 come da progetto ci sarebbero state comunque lamentele.

cmq a me l'idea di tagliare corto e con tre film avere nascita e consolidamento della JL passando per morte e resurrezione di superman più darkseid, per quanto tosta stava venendo gestita tutto sommato bene visto che dava anche possiblità di presentazione di flash, aquaman, cyborg e WW con relativi film discendenti. era troppo per degli spettatori ormai abituati allo stile lineare marvel?

può essere che non fosse lo sfruttamento ideale per quei personaggi se si vogliono fare palate di soldi come la concorrenza, sì. ma quel tipo di sfruttamento come lo fai con personaggi generalmente più drammatici e/o seri di quelli marvel? il flash caciarone s'è visto cosa ha comportato... a tal riguardo spero che in flash 2020 ci sia un barry allen un po' più serio; anche perchè qualsiasi tavola si prenda della mini flashpoint non c'è niente da ridere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, Roger said:

uò essere che non fosse lo sfruttamento ideale per quei personaggi se si vogliono fare palate di soldi come la concorrenza, sì. ma quel tipo di sfruttamento come lo fai con personaggi generalmente più drammatici e/o seri di quelli marvel? il flash caciarone s'è visto cosa ha comportato... a tal riguardo spero che in flash 2020 ci sia un barry allen un po' più serio; anche perchè qualsiasi tavola si prenda della mini flashpoint non c'è niente da ridere.

Non sono completamente d'accordo, i personaggi DC non sono mai stati tenebrosi alla radice(Batman ed il suo mondo escluso), Superman ed il suo mondo ha sempre presentato il lato luminoso ed ottimista dei supereroi, poi dare una caratterizzazione meno cupa non significa per forza falli fare i buffoni, il Barry Allen di JL era semplicemente iritante, e completamente avvulso dalla sua contro parte fumettistica(che tra le altre cose era un poliziotto della scientifica), onestamente vedrei la versione di Sneyder solo per vedere quale era la sua caratterizzazione originale

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

sì ok ma un film moderno non potrà che prendere spunto soprattutto dai fumetti della bronze age e quella successiva per raccontare delle vicende, mentre per le origini dei personaggi dipende da quanto si vuole restare fedeli alla loro "mitologia". il caso di superman è un po' particolare ma è pur sempre drammatico visto che parliamo di un alieno con un trauma alla nascita, del quale apprenderà chiaramente in seguito (cioè morte dei genitori, distruzione del pianeta di provenienza e sterminio della sua specie fintanto che altri kryptoniani non si fanno vivi), che vive tra gli umani e che si deve cammuffare come uno di loro per conviverci. che kal el poi porti positività e rappresenti la speranza sono temi presenti anche nei film di snyder nonostante il tono dark. allora forse non è che il personaggio non è stato rappresentato correttamente, ma non piace lo stile della narrazione. ci sta, però non è un sentimento che deve per forza essere condiviso da tutti.

pure cyborg non è che "nasca" felicemente; degli altri che si sono visti mi pare si sia fatto un buon lavoro. ok abbiamo un aquaman fisicamente particolare ma la sua storia bene o male era quella (a me però continua a non piacere che sia spiritoso al punto da non sembrare minimamente riflessivo come invece dovrebbe essere un arthur normale). WW mi pare un personaggio che fila tranquillamente, sul classico andante. shazam ha qualcosa che non va? altro non mi pare che ci sia a meno che non ci mettiamo a discutere della suicide squad e harley quinn :lolla:

ti rigiro il discorso solo per spiegarmi un po' meglio. hai presente ultron? il successo di quel film degli avengers dove è presente è rappresentativo di un film che effettivamente rispetta quei personaggi? e thor ragnarok? siamo sempre nel campo delle interpretazioni di supertizio e supercaio, ma per carità personalmente preferisco mille volte un BvS con i suoi vari difetti a film (imbarazzanti) come quei due che ad esempio ti ho appena riportato, che hanno fatto ottimi incassi e che secondo alcuni sarebbero il modello che WB/DC dovrebbe seguire (che poi appunto ti sfornano quel flash, concordo, irritante ma ancora non va bene; quindi boh?).

spero che il barry allen del 2022 avrà una caratterizzazione un po' più matura; del resto è di un tizio che ha 30 anni che parliamo, non un ragazzino che scoprendo di aver puteri fantastici diventa iperattivo e null'altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minutes ago, Roger said:

...

Ma guarda se mi dici che la piega di commedia che hanno preso molti film Marvel stona con i caratteri ti posso dare ragione(anzi paradossalmente penso che avrebbero funzionato meglio a livello narrativo con un approccio piu' drammatico),  per Shazam , guarda che quel film e' nato dalle ceneri dello snyderverse, volevano che il film fosse piu' leggero(e per fortuna, per un personaggio come Billy Batson un approccio alla Nolan sarebbe stato ridicolo), per il resto fosse non mi sono spiegato, piu' solare non significa che fa battute continuamente, per il resto, Aquaman mi e' piaciuto per la regia e la messinscena, che e' riuscita a valorizzare una sceneggiatura piuttosto fiacca, e poi Mormoa e' carsmatico, WOnder Woman l' ho trovato piacevole, anche se mi disturba che sia stato ambientato nella prima guerra invece che nella seconda , non si capisce perche' avrebbe dovuto allearsi con gli americani  (che poi la gadotta secondo me avrebbe provato piu' gusto a far saltare i denti ai nazisti).

Se questi film fossero stati fatti prima Jla sarebbero stati davvero un otima base,  perche come il primo Avenger della Marvel il pubblico che era stato fideilizzato sarebbe andato a vederlo, (magari senza produttori incompetenti che a meta' dell'opera fanno rigirare tutto perche' si deve fare come Marvel).

RIotrnando a Superman bastava un tocco piu' bizzarro, un regista alla Tim Burton degli esodi che avrebbe valorizzato meglio l'azzurrone,  magari usando come base narrativa ALL star Superman.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il flash cinematografico ha fatto un cameo nel crisis TV.

Se non lo cancellano come fatto il personaggio il concetto di multiverso l'ha acquisito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quella scena in Crisis TV è stata richiesta espressamente dalla Warner a CW con le seguenti specifiche:
"potete usare il personaggio come preferite, a patto che gli facciate pronunciare questa frase"
La frase è quella che pronuncia Miller, ovvero della consapevolezza del multiverso.
Segno che stavano già macinandoci sopra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti parla di Multiverso e Bruce. Molto furba come mossa da parte di WB. Stranamente tra l'altro

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 hours ago, Chocozell said:

Infatti parla di Multiverso e Bruce. Molto furba come mossa da parte di WB. Stranamente tra l'altro

No, dice Victor (Cyborg):
"I told Victor this was possible"

Se se la sanno giocare bene (ed è un enorme ma), hanno la rete di sicurezza per poter generare reboot a oltranza restando in continuity.
Ma è molto più probabile si incartino di brutto :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

la cosa figa sarebbe usare lo stesso cameo al contrario nel film

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so quanto possa funzionare il multiverso al cinema. Se lo si usa come semplice leva di sicurezza da tirare in caso di passi falsi allora è proprio meglio evitarlo.

Io credo che qui si cerchi solo di mantenere in vita l'Aquaman di Momoa e la Wonder Woman della Gadot tenendo un lumicino acceso per il Superman di Cavill in vista di una futura nuova JL tentando di spazzar via l'abominio whedoniano che oltre a essere stato un flop da tutti i punti di vista resta pure come masso su possibili altre collaborazioni tra i personaggi che ho sopra citato.

 

Poi, entro di soppiatto sull'annosa diatriba del film della JL troppo anticipato rispetto alla costruzione fatta con gli Avengers.

Ma credete che fosse possibile in DC rimandare il crossover mentre la concorrenza si buttava nelle ammucchiate come non ci fosse un domani? Soprattutto credete sarebbe stato possibile fare ciò vedendo che dall'altra parte pareva andasse tutto bene così?

Io credo fosse impossibile gestire l'universo DC in maniera così pacata.

Era logico si tentasse il primo possibile l'ammucchiata.

Aggiungo che il progetto di Snyder non era per nulla così sgangherato puntando su una narrazione principale (lo scontro corale della JL con Darkseid) da cui far ramificare i film solisti che a quel punto potevano essere cronologicamente anche anteriori (come per WW).

Il tutto avrebbe permesso un percorso forse ben più coeso di quello Marvel dove la continuità tra un film e l'altro è data più dalle scene post crediti che da vere connessioni narrative.

 

Poi, ci sarebbe da far notare che pure la Marvel è da un po' che inserisce personaggi nei film corali per poi dedicarsi agli stan alone:

Spider man, Black phanter, Wanda e Capitan Marvel sono tutti stati inseriti così e mi pare che almeno tre di questi che ho citato andranno a formare l'ossatura delle prossime fasi.

Inoltre se vogliamo parlare di tempi troppo anticipati direi che il Civil war cinematografico avrebbe dovuto come minimo prendersi lo slot di un Avengers ed è chiaro che in Marvel abbiano voluto battere sul tempo lo scontro Superman/Batman.

 

Chiudo con un commento a chi invoca il Superman all star... ma davvero credete che una rivisitazione del genere potesse funzionare al cinema se non con un film totalmente solitario?

Immettere quella lettura di Morrison in un universo condiviso è operazione impossibile.

Al limite l'avrei messo alla fine del ciclo del personaggio ma a quel punto forse sarebbe funzionato meglio Venga il tuo regno (e non escludo che Snyder avesse intenzione di pescare da quel volume per la conclusione del suo Superman).

Che poi, tra parentesi ho sempre trovato incoerente il Superman all star (se non racchiuso in una visione finita lì) dato che leggendolo non si riesce a capire come quel Superman possa agire.

Io il Superman divino di Morrison l'ho sempre visto imprigionato in una sorta di impossibilità di agire.

Su questo punto non è male notare che la tanto vituperata versione cinematografica di Snyder sembra riflettere proprio su questo, sul "problema del male".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi introduco nel discorso di Wario per dire che secondo me dover costruire prima l'universo e poi tirare in ballo la JL non era necessario(insomma, fare il percorso alla Avengers, tanti piccoli hint negli anni e poi mega exploit) . Un sacco di film sono riusciti senza avere prequel, sequel, pianificazione decennale, ecc... Il punto era piuttosto riuscire a metter su il film. Ed è lì che ha la WB ha fallito miseramente. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma infatti, anch'io ho scritto che non era necessario fare così.

Come ho ricordato più sopra la traccia che voleva seguire Snyder era sensata con la trama principale da far convergere nello scontro con Darkseid arricchita da un corollario di film stand alone (come dicevo pure cronologicamente anteriori).

Quindi, figurati se vado a contestare questa mossa.

 

Sul punto di riuscire "a metter su i film" non sono d'accordo che WB abbia fallito in toto.

Man of steel ha molti problemi di scrittura ma visivamente è sontuoso.

Batman v Superman nella sua edizione estesa ha corretto il problema della sceneggiatura che seppur densa riesce a intrecciarsi con una messa in scena opulenta o grondante stile. il risultato è un film muscolare che a mio avviso è stato palesemente incompreso (no, non sto accusando nessuno, di casi simili al cinema ne sono capitati molti).

Soprattutto questo secondo capitolo dell'universo DC si mostrava perfetto come trampolino per innescare un macro evento col big boss da buttare giù.

 

Quindi, il problema non è tanto essere in grado di "metter su i film" ma di come il progetto Snyder sia stato castrato dopo la shit storm riversata su Batman v Superman.

Davvero non credo sia il caso di soppesare la bontà di quella che doveva essere la pentalogia snyderiana usando la JL di Whedon come peso e misura.

 

Per cui il flop della WB è stata la gestione del post Batman v Superman. Cambiare idea e comprensibile, sia per motivi artistici che di vil denaro (soprattutto i secondi nel caso di un blockbuster) ma la gestione di un cambio di rotta del genere andava fatto con molta più perizia e piedi saldati a terra.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 hours ago, Wario P.W. said:

Ma infatti, anch'io ho scritto che non era necessario fare così.

Sì, infatti mi sono accodato al tuo post perché concordo con questa cosa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.