Jump to content

Dazn, Sky, Lega Calcio e i diritti(per la TV, che pensate)


Recommended Posts

ah cosa divertente il sito ch di dazn ha lasciato le faq europee:

 

Cross-Border Portability

Who does cross-border portability apply to?
For cross border portability with DAZN, you must be a resident in an EU* country where the DAZN service is live and have a DAZN subscription that is verified for cross-border portability. Currently this is Spain, Italy, Austria and Germany. As an EU* subscriber, with cross border portability you will be able to take your home subscription and content with you to the following countries:

Austria, Belgium, Bulgaria, Croatia, Republic of Cyprus, Czech Republic, Denmark, Estonia, Finland, France, Germany, Greece, Hungary, Iceland, Ireland, Italy, Latvia, Liechtenstein, Lithuania, Luxembourg, Malta, Netherlands, Norway, Poland, Portugal, Romania, Slovakia, Slovenia, Spain and Sweden.
mentre nei termini d'uso

2. Key Terms of Use

2.1. We provide an online video service offering (among other things) streaming of sporting events (both live and on-demand), highlights of sporting events and other related content, the composition and availability of which may vary over time (collectively "Content"). The Content is usually subject to certain restrictions (including, but not limited to, certain territorial restrictions). You will be able to access and enjoy the DAZN Service within any country where the DAZN Service is available although the Content (and the language it is available in) will vary from territory to territory. If you are verified as being entitled to portability (see our FAQs on this subject), you will be able to access and enjoy the DAZN Service when you are temporally present in another member state of the European Economic Area (“EEA”), irrespective of whether the DAZN Service is usually available in that EEA member state or not.
qui hanno ancora il mese di prova gratuito, appena ho la prepagata locale per curiosità ci provo.
 
Link to comment
Share on other sites

Con la linea del cellulare tecnicamente sei su di un operatore italiano che si appoggia a uno estero, per questo te la riconosce come "italiana".

 

Stasera comunque grandi risate. Prima partita su Amazon. Non mi frega niente del campionato ma sono proprio curioso di vedere la qualità :°_°:

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Chocozell said:

Con la linea del cellulare tecnicamente sei su di un operatore italiano che si appoggia a uno estero, per questo te la riconosce come "italiana".

 

Stasera comunque grandi risate. Prima partita su Amazon. Non mi frega niente del campionato ma sono proprio curioso di vedere la qualità :°_°:

eh in pratica è come usare una vpn (costosa) senza tecnicamente usarla

Link to comment
Share on other sites

anche Europa e conference league (otre alla motogp se interessa).

Credo che sky come reale esclusiva abbia solo la F1.

Con amazn,chiaro e dazn copri tutto il calcio tranne metà delle gare di CL delle italiane dei gironi (ad eliminazione probabilmente tra eliminate e ottavi sfasati le becchi tutte), certo non hai più un punto unico dove vederle e il sistema va rodato ma se ti interessa solo lo sport i costi sono più bassi.

Ho visto qualche minuto della trasmissione champions di amazon, col fatto che molti giornalisti hanno lasciato/sono stati mandati da sky sembra di vedere ancora sky

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
2 hours ago, Chocozell said:

notizia un po' vecchia, alle strette vendono a tutti il decoder ddt che per ora danno solo per le zone "scoperte", hanno già tecnologia e licenze in essere, non venderlo a tutti è solo scelta commerciale (di tim più che di dazn credo)

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
Quote

 

In riferimento a quanto riportato nei giorni scorsi da diversi organi di informazione, DAZN desidera precisare la sua posizione relativamente all’utilizzo dell’account legato al proprio abbonamento.

  • Nelle “Condizioni di utilizzo”, consultabili al link https://www.dazn.com/it-IT/help/articles/terms-it, attualmente in vigore, è chiaramente indicato che “Il servizio DAZN e tutti i contenuti visualizzati attraverso lo stesso, sono ad esclusivo uso personale e non commerciale.
  • Inoltre: la password – per accedere al Servizio DAZN – deve essere mantenuta al sicuro, i codici di accesso non devono essere condivisi con nessuno o essere in altro modo resi accessibili ad altri.”
  • E ancora, l’abbonamento dà diritto all’utilizzo del Servizio DAZN su un massimo di due (2) dispositivi contemporaneamente. L’utente accetta che i dati di login siano unici per lo stesso e non possano essere condivisi con altri.

In tale contesto, abbiamo consentito la visione su due dispositivi, in maniera contemporanea, attraverso lo stesso abbonamento, per offrire un’esperienza personale più ricca all’interno di un unico contesto domestico. 

Fin dall’inizio del Campionato di calcio di Serie A abbiamo constatato un considerevole incremento di comportamenti non corretti che non può essere ignorato. Tuttavia, nel rispetto di coloro che usano in modo corretto la condivisione e con l’obiettivo di tutelare l’interesse dei nostri abbonati, nessun cambio verrà introdotto nella stagione in corso. 

 

Per concludere, auspichiamo che l’attenzione sollevata dalle indiscrezioni circolate, porti ad una riflessione seria e concreta sul tema degli abusi contrattuali e della pirateria, aspetti che riguardano tutto il mondo delle OTT e non solo DAZN. 

Il nostro impegno continuerà ad essere costante e, come sempre, siamo pronti a lavorare insieme a istituzioni, autorità e con tutte le parti coinvolte e interessate. 

 

Approfondiremo questo discorso nel corso dell’incontro di martedì 16 novembre con il Ministro Giorgetti durante il quale illustreremo anche le proposte di rimodulazione e ampliamento delle nostre offerte con l’obiettivo di mettere al centro i consumatori.

PIRATI MALEDETTI!!!:mha:

Link to comment
Share on other sites

Allora il problema l'hanno loro come gli altri servizi di streaming.

Premesso che a livello italiano non faranno nulla se fanno cambiamenti lo fanno a livello globale come gli altri, il problema della condivisione extra familiare c'è.

Ma come lo risolvi? Tra sconosciuti la questione delle email/SMS di controllo (inserisci codice) può funzionare ma tra amici o parenti non conviventi cambia 0 rispetto a parenti conviventi.

Quindi o rimoduli l'offerta e lo rendi opzionale (recuperi qualcosa ma non tutto) o freghi al massimo quei siti di condivisione ma credo che qua il problema siano amici o parenti (padre figlio non conviventi) che smezzano.

Secondo me lo devono solo dare per scontato e gestire i prezzi di conseguenza.

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Chocozell said:

Secondo me non è fattibile offrire solo la serie A a 30€. Su, con Sky hai di tutto a qualcosa in più. 30€ vanno bene se ti interessano anche gli altri sport. Solo per la serie A è una truffa <.<

premesso che 30 è caro (ed è il dazn più alto qui in svizzera stai sui 12 euro, in germania 15 ed hai gli sconti annuali), i 20 della "promo" disciamo che sono abbastanza corretti non è solo la serie A comunque, hai tutta l'europa minore (la champions è una finta esclusiva sky comunque perchè metà delle partite delle italiane sono o in chiaro o su amazon, un tifoso strisciato che non si fa sky quest'anno perde 2/3 partite al massimo), motogp e altro di minor interesse (almeno per me).

sky non ha di tutto "aveva di tutto", i 30 li pagavi con now comunque non con la parabola (dovevi fare almeno il base+sport+calcio per vedere tutto)

 

la vera "pirateria" che c'è su questi servizi comunque sono i diritti geolocalizzati e ovviamente non li affrontano.

Se uso dazn, o altri streaming, "all'estero"  (fuori dai paesi UE dove vige la portabilità) vedo quello che hanno comprato lì con dazn ad esempio tra svizzera,canada e giappone con una vpn vedi tutto (f1,champions altri campionati stranieri,wwe ecc), ovviamente su questo non intervengono perchè i "fregati" non sono loro ma i concorrenti (vale lo stesso per i film eh mica solo per lo sport) che pure è una cosa molto borderline (le vpn sono semplicemente non affrontate sia a livello legislativo che in molti contratti d'uso).

Poi ci sono i casi di acquistare l'abbonamento dove conviene (es qui in svizzera dazn costa la metà che in italia, in altri paesi ancora meno), personalmente ho ancora l'abbo italiano ma potrei benissimo fare quello svizzero risiedendo ormai qui, anzi forse dovrei non ho ancora capito perchè i we torno ancora sempre in italia e quindi vedrei il buquet italiano, legalmente parlando forse sarebbe più coretto che disdicessi quello italiano e facessi quello svizzero dandogli meno della metà dei soldi (1 mese di prova gratuito+ sconto annuale)....

Edited by mtpgpp
Link to comment
Share on other sites

7 minutes ago, mtpgpp said:

premesso che 30 è caro (ed è il dazn più alto qui in svizzera stai sui 12 euro, in germania 15 ed hai gli sconti annuali), i 20 della "promo" disciamo che sono abbastanza corretti non è solo la serie A comunque, hai tutta l'europa minore (la champions è una finta esclusiva sky comunque perchè metà delle partite delle italiane sono o in chiaro o su amazon, un tifoso strisciato che non si fa sky quest'anno perde 2/3 partite al massimo), motogp e altro di minor interesse (almeno per me).

Ma infatti io parlo dell'offerta non-scontata. 20€ li posso anche trovare accettabili se paragonati a NowTv. Certo, il punto è che è un servizio sport-centrico, come Netflix serie-tv centrico, ecc... Nowtv invece era a tutto tondo, seppur limitato (io però ho Sky normale, non nowtv, quindi magari mi sbaglio).

8 minutes ago, mtpgpp said:

sky non ha di tutto "aveva di tutto", i 30 li pagavi con now comunque non con la parabola (dovevi fare almeno il base+sport+calcio per vedere tutto)

 

Sì, ok. Però con Sky avevi sport+calcio+altro a poco in più Il pacchetto base di SKy comunque non è poca cosa. Poi dipende sempre dall'interesse del singolo, ma in famiglia può di certo far comodo. Da me ad esempio siamo molto contenti di Sky Arte, i vari 400 (documentari) e altra roba random che può far comodo. Ovviamente non ci servono davvero tutti i canali, ma vuoi mettere? 

10 minutes ago, mtpgpp said:

la vera "pirateria" che c'è su questi servizi comunque sono i diritti geolocalizzati e ovviamente non li affrontano.

 

Non so quanto siano davvero "pirateria". Alla fine lo fanno anche Netflix&Co. Il problema sorge per chi va all'estero, ma è sicuramente una nicchia rispetto a chi guarda il calcio o altro nel paese di "stipulazione" dell'abbonamento. Nicchia che qualcuno mi sembra ti permetta anche di aggirare non bloccando le vpn (mi sembra Sky, ma non sono sicuro). E' una questione che non riguarda più Dazn o Sy in sé poi. Dovrebbe essere gestita a livello europeo.

 

13 minutes ago, mtpgpp said:

Poi ci sono i casi di acquistare l'abbonamento dove conviene (es qui in svizzera dazn costa la metà che in italia, in altri paesi ancora meno), personalmente ho ancora l'abbo italiano ma potrei benissimo fare quello svizzero risiedendo ormai qui, anzi forse dovrei non ho ancora capito perchè i we torno ancora sempre in italia e quindi vedrei il buquet italiano, legalmente parlando forse sarebbe più coretto che disdicessi quello italiano e facessi quello svizzero dandogli meno della metà dei soldi (1 mese di prova gratuito+ sconto annuale)....

Da noi si dice sia intervenuta la Lega Calcio a fissare l'abbonamento, per non svalutare il pacchetto "calcio". Sono voci di corridoio, ma non lo credo nemmeno difficile. Certo è che hanno fatto un bel macello, quindi non sarebbe nemmeno così strano.

Link to comment
Share on other sites

a livello europeo è stata affrontata con la portabilità, se con l'abbo dazn italia vai in germania vedi il pacchetto italiano, il "problema" è il fuori europa, se vieni in svizzera che è fuori UE quello svizzero (wwe, bundes, nba, nfl e le qualificazioni europee)

Link to comment
Share on other sites

5 minutes ago, mtpgpp said:

a livello europeo è stata affrontata con la portabilità, se con l'abbo dazn italia vai in germania vedi il pacchetto italiano, il "problema" è il fuori europa, se vieni in svizzera che è fuori UE quello svizzero (wwe, bundes, nba, nfl e le qualificazioni europee)

Ah, giusto. Avevo rimosso questa cosa.

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Chocozell said:

Ah, giusto. Avevo rimosso questa cosa.

che da un lato è un controsenso che nasce perchè vanno rivisti i diritti, in patica un italiano che va in germania 3/4 mesi in trasferta ha i diritti di vedere quello che vedeva in italia anche se in germania i diritti per il territorio tedesco sono venduti ad altri e tecnicamente (non essendo residente) non dovrebbe potersi comprare gli abbonamenti locali a livello di licenza d'uso, però questo va contro la concorrenza europea (c'è chi aveva vinto una causa perchè si era comprato la pay tv greca che aveva anche la premier perchè costava meno https://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/16/pay-tv-lue-avvia-unindagine-antitrust-il-telecomando-restringe-il-mercato/846484/).

per esempio rimanendo ad oggi con questa sentenza avrei il diritto di comprarmi il dazn austriaco (cha ha la serie A) e guardarmi quello qua? o qualche altro servizio europeo che costa anche meno?

In futuro, almeno per lo sport, credo che la soluzione siano i canali proprietari, paghi direttamente la serie A ovunque vai nel mondo, anche se parzialmente il problema rimane (se tenti di vendere in germania la serie A al prezzo dell'italia un tdesco non te la comprerà mai e viceversa con la bundes) perchè dovresti avere prezzi geolocalizzati.

Secondo me se ne esce poco, la tecnologia ha semplicemente sorpassato i limiti nazionali che già erano parzialmente caduti con la parabola (esempio del bar di prima ma anche di molti italiani all'estero che si portavano dietro il decoder sky).

poi se guardi i contratti d'uso attuali di dazn mia pare sia sparito il concetto di famiglia, diventa personale, ma che vuol dire personale? non devo condividere la pwd ma se la metto nella mia tv ed esco e la guarda mio figlio? se presto il mio cell a un amico e mi guardo la stessa partita a casa da un altro device?

o al contrario se vado a casa di mio padre e accedo da lui che non hanno il servizio con la mia utenza? vale se mi porto il mio pc portatile e non se uso la sua tv?

con sky era proibito in teoria portarsi il decoder dietro quando si andava nella seconda casa perchè volevano venderti un abbo in più (cosa aberrante comunque) ma con questi servizi mobili....

poi il discorso è ancora più ampio, perchè posso prestare o rivendere (o ereditare) un cd/dvd/libro e non un mp3/film online/ebook ecc

Link to comment
Share on other sites

guarda che nowtv a 20e aveva solo lo sport

 

comunque dai il giochetto di dazn era palese, sapevano benissimo cosa avrebbe comportato altrimenti avrebbero messo disponibili più accessi ma non in contemporanea (come era gli anni scorsi).

era tutto programmato per poi recuperare gli abbonamenti di quelli che smezzavano, ma gli è andata male (tra l'altro io faccio davvero uso familiare e guardavo le partite da casa mia per non andare da mio padre che sta a 50 metri, ma col cazzo che avrei pagato un abbonamento in più, semplicemente guardavo con lui oppure guardavo se a lui non interessava) per il conto 2 milioni di abbonamenti ma 5 milioni di accessi = 3 milioni di abbonamenti da recuperare era delirante, forse forse ne pigliavano mezzo milione ma con una figura di merda colossale che non ne valeva la pena

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.