Jump to content
Pluschan

Star Comics After Kappa Boys


Recommended Posts

Year 2009 AC = Year 0001 AK

http://www.nanoda.co...tar_Comics.html

Ecco la nanoda-intervista nella quale la claudia sbriga con gran classe la faccenda della sofferta ma serena separazione. Io che non sono pettegolo mi concentro dunque solo sui punti più esplosivi che caratterizzeranno la Nuova Era.

 

Quote

Kappa era il nostro service, si occupava della traduzione, adattamento, impaginazione e supervisione dei manga Star Comics.

 

 

 

Il loro posto ora è occupato da Schmidt Consulting, nuovo partner di Star Comics, il cui apporto ci consentirà di incrementare notevolmente la qualità nella lavorazione dei nostri fumetti.

 

Ottimo! Mi sembra manchi giusto un Incremento Notevole per iniziare a fare le cose perbene!

Quindi hanno fatto fuori anche Alcadia? Quanto ho odiato il loro mono-font onomatopeico...

i "Sieg Zeon" a caratteri paperiniani... i pugni di Joe come quelli di Pietro Gambadilegno...

 

Quote

Nell’ultimo periodo Star Comics si è dedicata soprattutto al fumetto per ragazzi, ma tra gli appassionati di manga non ci sono solo gli adolescenti ed hanno bisogno di materiale adatto alle loro esigenze. Per questo pensiamo di inserire nella nostra linea editoriale anche prodotti seinen di qualità, per accontentare tutte le fasce di pubblico.

 

Quote

Un altro aspetto che intendiamo migliorare è quello legato alla comunicazione. In un mercato affollato la visibilità è importante per questo cercheremo di migliorarla sia sul campo (edicola, fumetteria, libreria) sia nel web. Nei prossimi mesi moltiplicheremo la nostra presenza per far conoscere i nostri prodotti non solo agli appassionati ma anche ai potenziali nuovi lettori.

 

Quote

Quello del fumetto è da sempre un settore di nicchia e la nascita di nuove realtà editoriali con la conseguente massificazione delle pubblicazioni, lo spinge verso il collasso. Lo spazio disponibile è poco, le edicole sono sovraffollate e la visibilità sempre più ridotta, i prodotti sono talmente tanti che spesso gli edicolanti non sanno neppure di averli. Il fronte delle fumetterie non è meno complesso. I rivenditori nascono e muoiono con una rapidità sconcertante e molte volte la loro insolvenza nei confronti dei distributori alimenta le incertezze. Per questo si cercano nuovi mercati e nuovi canali distributivi, come le librerie di varia, che lentamente stanno aprendo il loro interesse verso il fumetto, nonostante la ben nota reticenza nei confronti di questo media.

 

Quote

continueremo a riproporre nuove edizioni di successi storici per riportarli a nuovi fasti.

 

 

 

Il primo della lista è sicuramente Le bizzarre avventure di Jojo, che i nostri lettori aspettano con impazienza ormai da troppo tempo. Pubblicheremo la nuova edizione divisa in saghe e la prima, Phantom Blood, vedrà la luce alla prossima Lucca Comics and Games. Non escludiamo che anche le grandi opere di Adachi possano essere riproposte in una nuova veste.

 

Quote

[nuove proposte]

 

 

 

Per il ventennale delle CLAMP stiamo organizzando alcune iniziative molto importanti attualmente in progress, di cui ci riserviamo di parlarvi più avanti. Sul fronte shojo pubblicheremo due grandi successi giapponesi, Kirarin Revolution e Shugo Chara, i cui cartoni animati arriveranno contestualmente alla nostra edizione manga.

 

 

 

Per i ragazzi invece annunciamo Lost+brain che in molti associano al più famoso Death Note.

 

Claudia ne sa

Link to post
Share on other sites
  • Replies 1.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ti ricordavi male. Sacri guerrieri con Saint in rubi sopra. E' una scelta. Ma almeno è improntata alla correttezza. Meglio quella che metterci cavalieri.    Il fatto che io non paghi ciò c

Se sei uno che se ne frega di quel che compra, a cui piace buttar soldi e gli basta che ci siano lettere stampate più o meno a caso sulle pagine, riportanti frasi che dicono magari completamente altro

Ma l'autore può anche sbattersene e far pubblicare le sue opere con tavole mancanti o tagli delle vignette. A quel punto io non compro perchè il prodotto che vuole offrire nel mio paese fa cagare

Bè se da una parte l'annuncio di Giochi Preziosi di entrare nel mondo dell'editoria con annessa consulenza dei Kappa boys non lascia presagire nulla di buono,dall'altra l'avvenuto divorzio tra i Kappa e Star potrebbe essere per quest'ultima un'ottima occasione per migliorare la propria immagine come editore.

L'aspetto più importante,almeno a giudicare dall'intervista,sembra essere quello di migliorare la qualità delle proprie edizioni,e dopo quindici anni di manga fatti perlopiù coi piedi direi che ce ne era davvero bisogno!

Resta da vedere come si potrà coniugare questa intenzione con la volontà di offrire edizioni economiche ai lettori...

Per quanto riguarda gli annunci è apprezzabile la scelta di riproporre i vecchi manga in nuove edizioni,si spera decenti.

Oltre Adachi,di cui vorrei davvero una edizione ben fatta di Touch,ci sarebbero anche Joe del domani e lupin III(quanto mi piacevano le copertine italiane e gli adattamenti fedeli alla serie tv!)e molti altri che necessiterebbero di una riedizione.

E' un peccato però che l'interesse per edizioni di lusso da destinare alle sole fumetterie e librerie risulti ancora davvero scarso...

Per i nuovi manga annunciati non mi sembra ci sia nulla di eccezzionale al momento,vedremo in cosa consisterà l'iniziativa legata al ventennale delle Clamp e quali Seinen Star intende pubblicare...

 

Di una cosa legata al divorzio Star/Kappa però sono particolarmente soddisfatto...

 

dal prossimo numero di One Piece verra a mancare l'orrendo angolo della posta di Capitan Barikko!

 

O almeno lo spero!

Link to post
Share on other sites

Ma... :lolla:

 

Quindi adesso le edizioni in carta grigio topo erano colpa dei kappa boys...

 

Dai, siamo onesti... capisco che gli adattamenti di qualità infima fossero colpa dei kappa, ma per quanto riguarda la stampa, la colpa poteva essere solo di Star...

 

Non credo che adesso si metteranno a stampare su carta pregiata...

Link to post
Share on other sites

finalmente si sono accorti che qualcuno vuole anche prodotti seinen di qualità?  :sisi:

 

Ah però io l'avevo chiesto diverso tempo fa al Capitan se rifacevano una nuova edizione di Touch, visto che quella vecchia non la prendo mica... e lui ha seccamente smentito... se le rifanno le prendo al volo  :sisi:

 

ma come la ristampona di Jojo esce al prossimo lucca? ma bisogna aspettare ancora tantissimo  :ph34r:

 

chissà se con successi storici intendono anche la Perfect di City Hunter...

Link to post
Share on other sites

Quote

chissà se con successi storici intendono anche la Perfect di City Hunter...


Ma quella dovrebbe essere in mano alla Panini, solo ce non è mai uscita pikkè i giapponesi la volevano fatta come il Ken di Colpi, e allora nisba se no dovevano venderla a 15 euro a volume.
Link to post
Share on other sites

Coamix non parla piu' 'stellare' da anni.

 

Soprannaturale come pare che tutti i mali di Star ora pare passino o siano passati per i K.

 

Del resto, Dragon Ball sicuramente sara' stato Bovini a volerlo fare, originariamente.

Link to post
Share on other sites

Quote

Quote

chissà se con successi storici intendono anche la Perfect di City Hunter...




Ma quella dovrebbe essere in mano alla Panini, solo ce non è mai uscita pikkè i giapponesi la volevano fatta come il Ken di Colpi, e allora nisba se no dovevano venderla a 15 euro a volume.


hanno detto di non essere più intenzionati a farla proprio per le ragioni da te dette, volevano fare un altra deluxe di slam dunk  :pazzia: quindi i diritti dovrebbero essere nuovamente liberi...
Link to post
Share on other sites

Quote

Ma... :lolla:



Quindi adesso le edizioni in carta grigio topo erano colpa dei kappa boys...



Dai, siamo onesti... capisco che gli adattamenti di qualità infima fossero colpa dei kappa, ma per quanto riguarda la stampa, la colpa poteva essere solo di Star...



Non credo che adesso si metteranno a stampare su carta pregiata...
Infatti, a parte quello che dicevano i kappa, lei stessa ha asserito che si occupavano solo di traduzioni, adattamenti etc.. Qualcuno mi ha suggerito poi che Bovini è proprio come Cerboni.

Quote

Coamix non parla piu' 'stellare' da anni.



Soprannaturale come pare che tutti i mali di Star ora pare passino o siano passati per i K.



Del resto, Dragon Ball sicuramente sara' stato Bovini a volerlo fare, originariamente.
E' una storia finita male e adesso si sfogano... :rotfl:
Chissà se anche i Kappa si toglieranno qualche sassolino...
Link to post
Share on other sites

Quote

quindi i diritti dovrebbero essere nuovamente liberi...

magari dipende da che contratto è stato stipulato con panini... nel senso che se quest' ultima ha preso i diritti per la pubblicazione di city hunter in più stati, può essere che la scadenza sia "cumulativa". essendo che in francia il suddetto manga è ancora in corso, poichè è appena uscito il numero 21, ed è bimestrale...
ma boh tutto può essere.
Link to post
Share on other sites

Quote

magari dipende da che contratto è stato stipulato con panini... nel senso che se quest' ultima ha preso i diritti per la pubblicazione di city hunter in più stati, può essere che la scadenza sia "cumulativa". essendo che in francia il suddetto manga è ancora in corso, poichè è appena uscito il numero 21, ed è bimestrale...

ma boh tutto può essere.


questo non lo so, io posso solo sperare che i diritti per l'italia li abbia qualche altro editore, intenzionato a fare una buona edizione!
Cmq in alternativa la star dovrebbe ancora avere i diritti della serie normale di City hunter no? dovrebbero essere diversi i diritti della serie normale e della kanzeban no?
Link to post
Share on other sites

Quote

Quote

magari dipende da che contratto è stato stipulato con panini... nel senso che se quest' ultima ha preso i diritti per la pubblicazione di city hunter in più stati, può essere che la scadenza sia "cumulativa". essendo che in francia il suddetto manga è ancora in corso, poichè è appena uscito il numero 21, ed è bimestrale...

ma boh tutto può essere.




questo non lo so, io posso solo sperare che i diritti per l'italia li abbia qualche altro editore, intenzionato a fare una buona edizione!

Cmq in alternativa la star dovrebbe ancora avere i diritti della serie normale di City hunter no? dovrebbero essere diversi i diritti della serie normale e della kanzeban no?
No gli sono scaduti, tanto è vero che li stavano svendendo quando panini annuncio l'uscita imminente di City Hunter Perfect Edition!!!
Link to post
Share on other sites

Quote

E diciamo "scaduti", suvvia!  :lolla::lolla::lolla:
Non fare il misterioso, gli ha fatto schifo l'edizione star ad Hojo? E poi anche quella Panini però... :rotfl:
E' successo prima del 2006... non sono mica su internet dai tempi "War Games" come te!! :lolla:
Link to post
Share on other sites

Ken il guerriero e compagnia bella erano tra i titoli Star in un certo senso 'evergreen'; guarda quante volte hanno stampato Dragon Ball; secondo te li hanno lasciati perdere?  :prof:

Link to post
Share on other sites

Quote

Quote

Ma Lost+Brain non era Planeta?


Ti confondi con Liar Game.


Poi ce n'è più di sti cloni di DN? :ph34r:

Shuji: ma intravedi nuovi rosicamenti coamix? Ho perso qualcosa tra le righe dell'intervista? :huh:
Link to post
Share on other sites

Rosicamenti?

No, per niente, rispondevo sul 'sono scaduti'; e' davvero possibile pensare ad aver lasciato scadere qualcosa che comunque aveva una certa importanza per l'interessato? 8)

Link to post
Share on other sites

Quote

Poi ce n'è più di sti cloni di DN? :ph34r:


Ce n'è solo uno che ha floppato alla grandissima persino in giappone: Lost + Brain, appunto. Liar Game non c'azzecca nulla e, semmai, è Death Note a essere una semplificazione dei cavalli di battaglia di Shinobu Kaitani (Liar Game non è poi così diverso da One Outs).
Death Note è l'Evangelion dei manga: esisteva già tutto prima di lui (Nobuyuki Fukumoto e successivamente anche Shinobu Kaitani, con l'incipit addirittura di Shigeru Mizuki!), ha solo rimixato il tutto e semplificato per un pubblico di adolescenti (Akagi non è uno shonen, neanche One Outs).
Link to post
Share on other sites

OT

Fukumoto è anche l'autore di Kaiji ?

Per quanto riguarda One Outs,com'è messo il manga,è terminato oppure Kaitani lo sta continuando?Avevo letto che era finito nel 2006,ma sulla Wiki dicono che è stato ricominciato nel 2008.

 

fine OT

Link to post
Share on other sites

Quote

Fukumoto è anche l'autore di Kaiji ?


Oh yea.

Quote

Per quanto riguarda One Outs,com'è messo il manga,è terminato oppure Kaitani lo sta continuando?Avevo letto che era finito nel 2006,ma sulla Wiki dicono che è stato ricominciato nel 2008.


Finisce al 19, ma c'è la nuova serie adesso (la prima serie comunque è finita).
Link to post
Share on other sites

Quote

Quote

Fukumoto è anche l'autore di Kaiji ?




Oh yea.



Quote

Per quanto riguarda One Outs,com'è messo il manga,è terminato oppure Kaitani lo sta continuando?Avevo letto che era finito nel 2006,ma sulla Wiki dicono che è stato ricominciato nel 2008.




Finisce al 19, ma c'è la nuova serie adesso (la prima serie comunque è finita).


Grazie delle spiegazioni.
Link to post
Share on other sites
  • Anno featured this topic

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.