Jump to content
Pluschan
  • entries
    4
  • comments
    30
  • views
    16,006

Un anno di manga in Italia - Chapter White Tape


Dk86

4,114 views

Dato che di solito Chibi (e quest'anno anche Nighthawk) fa la classifica dei migliori e dei peggiori anime dell'anno, ma nessuno pensa ai manga, ho deciso di provare a "riempire" questo vuoto che sono sicuro molti di voi sentivano (sì, come no...).

 

Ovviamente si parlerà di manga editi in Italia durante il 2011, tentare un'impresa simile sulla produzione in patria è qualcosa che decisamente era fuori dalle mie possibilità! :lolla:

 

Comunque sia, vediamo di cominciare... E dato che di solito nei film quando qualcuno dice "Vuoi prima la notizia buona o quella cattiva" tutti vogliono sapere prima quella buona (anche se non ho mai capito perché, personalmente farei il contrario), iniziamo con il lato illuminato della Luna e lasciamo a più tardi quello oscuro!

 

 

 

Miglior manga d'azione

 

goodjojo1.jpg

 

Jojo - Diamond is Unbreakable

[perché ok, è una ristampa - riedizione, pardon - ma gli autori di shonen moderni ad Araki possono al massimo leccare le scarpe e la quarta serie è sempre stata la mia preferita]

 

 

 

Miglior manga comico

 

goodotakura.jpg

 

La figlia dell'otaku / Kuragehime

[e qui mi sembrava assolutamente doveroso premiare i due manga che ci hanno mostrato gli/le otaku attraverso focus e punti di vista totalmente diversi ma non per questo più o meno esilaranti]

 

 

 

Miglior manga romantico

 

goodtensai1.jpg

 

Genius Family Company

[che avrebbe meritato anche e soprattutto una menzione sotto "miglior manga comico", ma avrei finito per affollare troppo la categoria... GFC è di gran lunga il miglior manga di Ninomiya Tomoko - sì, meglio anche di Nodame Cantabile; è molto meno dispersivo, per cominciare - e riesce ad unire in maniera eccellente l'aspetto spassoso della vita di una famiglia "geniale" con la loro crescita interiore e lo sviluppo dei loro rapporti interpersonali]

 

 

 

Miglior manga fantascientifico

 

gooduchuu.jpg

 

Uchuu Kyodai - Fratelli nello spazio

[Planetes è uno dei manga preferiti di sempre, e Uchuu Kyodai raccoglie in maniera ottima l'eredità di Yukimura Makoto: personaggi ottimamente caratterizzati, vicende interessanti e coinvolgenti, un setting (lievemente) futuristico ma perfettamente credibile. E anche se i primi dieci numeri sono dedicati al lungo e difficile percorso di uno dei due fratelli del titolo per riuscire a diventare astronauta - percorso che non accenna a terminare tanto presto - il manga non ha mai un momento di noia o di stanca]

 

 

 

Miglior manga fantasy

 

goodfive3.jpg

 

The Five Star Stories

[ok, forse qualcuno considera FSS un manga di fantascienza, visto che è ambientato in una galassia lontana e nel remoto futuro; ma d'altronde lo stesso Nagano dice che il suo manga è un "universo-minestrone" in cui è libero di infilare tutto quello che gli viene in mente di metterci! Per quanto riguarda l'opera in sé, è un inno sfrenato al "fantastico" nel senso più puro del termine, dove sono i personaggi, più che la trama, ad essere al centro della scena (non a caso fin dal primo numero l'autore fornisce la timeline di tutte le vicende che si appresta a narrare)]

 

 

 

Miglior manga horror/psicologico

goodbillyiam.jpg

 

Billy Bat / I Am A Hero

[lo sappiamo tutti che a Urasawa per scazzare sul finale - o comunque nella seconda parte - basta poco; e il pericolo che anche in Billy Bat possa mandare la trama a puttane (soprattutto considerando tutta la carne al fuoco che ha messo e i salti temporali già solo nei primi numeri); ma come si dice, meglio godersi il giro finché si può. In ogni caso, a Billy Bat ho affiancato anche I Am A Hero, che è stata una gradita sorpresa e la cui sequenza di chiusura del primo volume è una delle cose più disturbanti che mi sia capitato di leggere durante l'anno]

 

 

 

Miglior manga storico

 

goodotother.jpg

 

I giorni della sposa / Thermae Romae

[anche qui mi è toccato dare un pareggio! Non sarò mai abbastanza grato a J-pop per avere pubblicato Otoyomegatari da noi, soprattutto in luce dello, ehm... sfortunato destino che è toccato a Emma. Adoro Mori Kaoru, riuscirebbe a rendere interessante anche un manga basato sull'elenco del telefono di Tokyo, e quindi la sua opera in corso è una delle cose di cui più aspetto con ansia l'uscita (e considerando i suoi ritmi di pubblicazione non proprio celeri...). Thermae Romae è sicuramente meno "aderente" alla storia, con il protagonista che "salta" dall'antica Roma al Giappone moderno per scoprire le innovazioni nel trattamento termale, ma anche qui un argomento a cui nessuno avrebbe dato credito - a meno di non essere interessato già da prima al tema delle terme - viene reso interessante, appassionante e soprattutto esilarante]

 

 

 

Miglior manga sportivo

 

goodsangatsu.jpg

 

Un Marzo da leoni

[ehi, lo shogi è uno sport! O almeno, gli scacchi lo sono, quindi penso proprio lo shogi sia considerato anch'esso tale... Comunque, è un manga della Umino, io adoro la Umino... Non poteva esserci altro, in questa posizione!]

 

 

 

Miglior hentai

 

goodtaihen.jpg

 

Un lavoretto coi fiocchi!

[lo stile di Yamatogawa dai suoi esordi non ha fatto che migliorare... Chissà se Power Play sarà disegnato addirittura meglio?]

 

 

 

Miglior disegno

 

goodotoyome1.jpg

 

I giorni della sposa

[direi che l'immagine, in questo caso, parla davvero da sola: parecchi mangaka sono bravi a disegnare, chi i personaggi, chi i paesaggi... Ma quando Mori Kaoru si fa tutta questa sbatta per riprodurre un lavoro di intarsio, non si può che farle tanto di cappello]

 

 

 

Miglior sceneggiatura

 

goodvinland1.jpg

 

Vinland Saga

[perché se riesci a rendere interessante anche la vita quotidiana di due schiavi in una fattoria scandinava del decimo secolo, vuol dire che le tue sceneggiature sono dei capolavori]

 

 

 

Miglior fanservice

 

goodikki.jpg

 

Ikki Tousen

[tutto si può dire di Shiozaki, tranne che non sia bravo a disegnare dei corpi femminili! E corpi femminili dotati di un elevato coefficente di gnocchitudine, peraltro!]

 

 

 

Manga con il finale migliore

 

goodjojo2.jpg

 

Jojo - Stardust Crusaders

[lo scontro fra Jotaro e Dio Brando ha il suo posto imperituro negli annali dell'AWESOME, ed è tutto quello che ho da dire sull'argomento]

 

 

 

Miglior miniserie

 

goodgenkaku.jpg

 

Genkaku Picasso

[che Furuya Usamaru sia bravo non è un segreto... c'è anche da dire però che le sue opere più conosciute e "blasonate" da noi ancora sono inedite. Genkaku Picasso non sarà il suo manga migliore, ma è indubbiamente molto interessante (sebbene a volte un po' ingenuo) e in grado di emozionare sinceramente il lettore]

 

 

 

Miglior volume unico

 

goodwitchcraft.jpg

 

Witchcraft

[Witchcraft è stato postato non solo per essere comunque il prodotto di uno dei maggiori esponenti della pornografia giapponese, ma anche per il suo valore simbolico: è infatti il primo effettivo seinen "con bollino giallo" - lo vedete, là in alto? - pubblicato in Italia senza alcuna censura. Ora dobbiamo solo attendere l'arrivo sul suolo patrio di un certo autore "sensibile", e abbiamo fatto cappotto!]

 

 

 

Miglior protagonista maschile

 

gooduchuu2.jpg

 

Nanba Mutta (Uchuu Kyodai - Fratelli nello spazio)

[perché ancora prima che un personaggio, Mutta sembra una persona, con i suoi pregi e i suoi difetti, le sue abilità, le sue idiosincrasie, i suoi tic e i suoi talenti. Insomma, è un essere umano, e l'impressione di "umanità" è una delle cose più difficili da trasmettere]

 

 

 

Miglior protagonista femminile

 

goodotoyome2.jpg

 

Amira Hergal (I giorni della sposa)

[ovverosia la donna perfetta: è brava nelle faccende di casa ed è estremamente femminile, è vero, ma è anche cazzutissima e non si fa mettere i piedi in testa da nessuno. E poi almeno una volta per numero fa il bagno nuda - e con un fanservice di classe! - il che non è mai un male!]

 

 

 

Miglior comprimario maschile

 

goodvinland2.jpg

 

Askeladd (Vinland Saga)

[ovvero il mastermind per eccellenza, e con stile e carisma a vagonate per giunta!]

 

 

 

Miglior comprimario femminile

 

goodkurage.jpg

 

Le Amars (Kuragehime)

[ok, nell'immagine ci sono anche Tsukimi e Kuranosuke, ma che importa?XD E in effetti le Amars sono quattro, ma non avrei mai potuto scegliere fra una di loro... Sono fra i personaggi femminili più spassosi degli ultimi tempi, e anche se sono sempre esagerate e sopra le righe non vengono mai a noia]

 

 

 

Miglior recupero

 

goodfive2.jpg

 

The Five Star Stories

[devo anche spiegare perché? Era semplicemente criminoso che nessuno avesse ancora pubblicato FSS in Italia!]

 

 

 

Miglior ristampa

 

goodblame.jpg

 

Blame!

[se devo essere sincero, di Nihei Tsutomu a me importa poco... Ma la precedente edizione di Blame! era tradotta e adattata in maniera pessima, ed era un titolo che richiedeva a gran voce una riedizione!]

 

 

 

Manga più sottovalutato

 

goodtensai2.jpg

 

Genius Family Company

[leggo di gente che nemmeno prova a leggerlo perché il disegno non sarebbe accattivante. Il mio consiglio è: sbattetevene! Lo stile della Ninomiya sarà semplice ma è funzionale all'opera, e il manga in sé è spassosissimo. E poi l'edizione italiana ha uno dei migliori rapporti qualità/prezzo di sempre: un volume doppio (trecentocinquanta pagine circa!) per 7,90 euro, ovverosia come due volumi di fascia economica]

 

 

 

Miglior iniziativa correlata

 

goodnovel.jpg

 

Pubblicazione italiana di light novel

[spero che l'iniziativa della J-pop permetta l'arrivo in Italia di molti titoli interessanti e che altrimenti non avremmo mai potuto leggere!]

 

 

 

Annuncio più inatteso

 

goodmoya.jpg

 

Moyashimon

[personalmente, lo attendevo da anni! E Ishikawa realizzerà anche le copertine speciali per la pubblicazione italiana! Non vedo l'ora di poter avere i volumi tradotti fra le mani...]

 

 

 

Miglior edizione

 

goodfive1.jpg

 

The Five Star Stories

[sarò ripetitivo, ma non è solo il manga di FSS ad essere di grande qualità! Fra il formato particolare, le accortezze grafiche e l'enorme mole di testo ottimamente tradotta da Yupa, si tratta di un'opera dalla fattura estremamente pregevole, che giustifica ampiamente il prezzo un po' più alto rispetto alla media]

 

 

 

 

Ed eccoci alla fine della prima metà del resoconto manga annuale! Rimanete sintonizzati per la seconda parte!^^

  • Like 1

10 Comments


Recommended Comments

Ottimo resoconto!

Purtroppo per vari motivi non ho avuto modo di leggere tutti i titoli citati, quindi per molti non è che possa dire più di tanto, ma per quelli che conosco sono sicuramente più che d'accordo.

 

Non vedo l'ora di leggere la chart del male del mondo XD

Link to comment

Ottima base per recuperare qualche lettura nei prossimi mesi.

Decisamente, di sicuro prenderò alcune delle serie.

 

E comunque DIU è il miglior Jojo senza dubbio.

Link to comment

Utile il resoconto. Tante cose le ho prese ma non le ho ancora lette e alcune, come Kuragehime, un anno fa mi ero ripromesso di prenderle ma le ho totalmente rimosse dalla mente.

 

Unico appunto sulla ristampa di Blame!, che a me è sembrata una grandissima presa in giro, soprattutto perché è stata fatta quando il manga non interessa più a nessuno (e non essendo un capolavoro non si sente il bisogno di averlo in edizione finto-sborona ad un prezzo da rapina in banca).

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.