Jump to content
Pluschan

Abacab

  • entries
    17
  • comments
    98
  • views
    36,554

Eleven (Tokyo Side)


Garion-Oh

889 views

che ne dite di usare tag SPOILER per nascondere le immagini?  

11 members have voted

  1. 1. che ne dite di usare tag SPOILER per nascondere le immagini?

    • SI
      6
    • NO
      5

This poll is closed to new votes

Quello di quest'anno è stato il mio 11° viaggio in Giappone, e per l'occasione ho avuto come guest stars tre trolli!

 

Ma andiamo con ordine. Ultimamente le mie vacanze sono sempre state basate sul binomio Tokyo-Osaka, ma dopo diversi viaggi le mete ancora inedite da visitare iniziavano a scarseggiare. Così da tempo avevo deciso che in questa occasione avrei incluso una terza tappa. Il luogo prescelto è stato Hakodate, ispirato da Noein. Questo post verrà dedicato alla prima tappa: Tokyo.

 

Arrivo in perfetto orario domenica 8 agosto alle ore 15:30. Dopo i passaggi all'immigrazione, alla dogana e dopo avere ritirato il railpass, prendiamo il Narita Express per Shinjuku. Qui ci rechiamo all'uscita ovest della stazione dove ci aspetta il bus navetta che ci porterà in hotel. Il bus navetta sarà proprio teatro di gag esilaranti nei giorni a seguire...

La prima cena prevede una visita a Katsuya per mangiare katsudon. Puntavo a un negozio nuovo che aveva appena aperto ma dato che non riuscivo a trovarlo (poi era semplicemente nell'isolato a fianco) ho accompagnato il gruppo al Katsuya dell'Omoide no Machi, in cui i piatti si ordinano dalla biglietteria in strada.

 

Il secondo giorno (ma primo effettivo di visita), l'obiettivo è Akihabara. Due membri del gruppo vogliono pero' vedere il Gundam a Shizuoka, quindi alla mattina dopo avere prenotato il bus per il Fuji e il treno per Hakodate, ci si sposta alla stazione centrale di Tokyo dove li si imbarca sul primo shinkansen per Shizuoka.

A questo punto i trolli sono pronti per raggiungere la mecca. Dato che avevamo appuntamento con DK e Onizuka davanti alla stazione, nel mentre che li aspettiamo iniziamo a girare intorno al Radio Kaikan. Dopo avere visitato il Liberty 13 (non c'era un cazzo) ecco arrivare DK coi Phoenix v3 OCE! Ha sia il mio che quello per il Muflone, ma dato che quando li estrae i tre trolli non sono molto convinti di prendere in consegna il Phoenix, ritiro io anche quello per Mu. Quindi si prosegue con la visita al resto del Radio Kaikan per poi separarsi in due gruppi. Io coi miei okyakusan ci dirigiamo verso Trader 3 e Liberty 8, mentre i trolli andranno al Mandarake Complex e al Book Off. Poi partiranno per la gay way (-> Ikebukuro) assieme a Onizuka e DK. Nel pomeriggio, dopo che uno dei miei okyakusan ha speso 80000 yen da Softmap (e ne aveva già spesi 20000 circa da K-Books) ci raggiungono i due ritornati da Shizuoka per un tappa al Gundam Cafè. Dopodichè mentre loro si recano da soli ad Asakusa, noi proseguiamo con gli acquisti. Alla fine cedo anche io comprando un paio di chogokin in orario quasi da chiusura (mancava poco alle 20). Anche la cena sarà separata. Noi andiamo da Uotami (da non confondere con Watami), mentre a quanto ne so i trolli visitano un sushi bar.

 

med_gallery_18_41_68540.jpg

 

Il giorno dopo ci si sposta a Kamakura. Durante il viaggio in treno Ryudo decanta la statua della Kannon di Ofuna (in senso negativo), parlando anche del mostro simile che si trova a Sendai. Arrivati in loco si prende la linea Enoden (quella che si vede in Aoi Hana). Scesi a Hase, dopo una visita alla spiaggia (caratterizzata come sempre dalla curiosa presenza di tende canadesi), ci spostiamo al Daibutsu dove Ryudo assaggia per la prima volta la Lamune. Quindi si torna in zona stazione per un pranzo a base di sushi. Nel pomeriggio una visita veloce all'Hachimangu e di seguito al Kenchoji, il più importante tempio Zen di Kamakura. E' un tempio poco battuto dal turismo, perche' bisogna fare un tragitto apposta per raggiungerlo. Lo sanno bene i trolli, che rischiavano di morire disidratati durante il tragitto. Eppure nonostante la sua locazione, alla biglietteria ci troviamo davanti una comitiva di romani. Spettacolare una delle donne del gruppo che si rivolge al monaco bigliettaio chiedendogli "un adulto". Il clou del sito era sicuramente il giardino con laghetto, davanti al quale il gruppo di trolli si è seduto in meditazione. Forse fin troppa, dato che una volta diretti verso l'uscita del tempio la troviamo chiusa! Segue ennesimo percorso a piedi per raggiungere la stazione di Kitakamakura, ma essendo ormai pomeriggio inoltrato non si rischiava più la vita sotto il Sole. Al nostro ritorno a Shinjuku io mi dirigo verso lo yami no shotengai, il turpe luogo per otaku malefici: il Mandarake di Nakano. Qui compro un paio di libri e desisto dall'acquistare qualcosa di cui so che mi pentirò a vita. >_<

Per cena volevo provare il nuovo localo della catena di Watami, il Wataminchi. Tuttavia durante il tragitto per il ristorante perdiamo l'Elfo (cosa che diventerà un leitmotiv della vacanza), quindi spiego a Ryudo come raggiungere il ristorante e intanto precedo i trolli. Ma, come si suol dire, ride bene chi ride ultimo! L'Elfo ritardatario una volta al ristorante ha una sgradita sorpresa: il piatto che ha ordinato è terminato. Percui la prodiga cameriera che si ostina a parlare inglese anche se io le parlo in giapponese (e' sempre cosi'. Se sanno l'inglese vogliono sfoggiarlo, echeccazzo!) subito gli consiglia un'insalata che secondo il suo giudizio è "very oishii". Dato che l'Elfo poi affermerà che si trattava di una vera schifezza (probabilmente un piatto preparato erroneamente che dovevano sbolognare), da quel momento il termine "very" diventerà un meme della vacanza, ma con un significato un po' diverso dall'originale inglese... :giggle:

 

med_gallery_18_41_176847.jpg

 

Il terzo giorno è quello che ci vede in trasferta al Fuji. Per raggiungere uno dei laghi del monte il metodo più comodo è l'autobus. In treno c'è da fare un cambio e le coincidenze hanno degli orari troppo distanti. Tuttavia anche viaggiare col bus ha i suoi inconvenienti: al lunedì quando abbiamo prenotato non avevamo trovato posto nell'autobus che volevamo prendere e quindi si era scalto il successivo, con orario di arrivo previsto per mezzogiorno. L'altro imprevisto è che... era l'11 agosto e tutti i giapponesi erano in viaggio. Strade congestionate e 40' di ritardo. Tuttavia il bus era molto comodo e la cosa non ha pesato più di tanto (lo sa bene Ryudo che ha dormito per tutto il tempo!). All'arrivo ci dirigiamo verso il lago Kawaguchiko, da dove si ammirerebbe una bellissima veduta del Fuji... se non fosse nuvoloso. :crying:

Pranziamo a un caratteristico ristorante udon/soba che avevo scovato nell'immensità della rete, con il tetto a capanna. Vista l'ora la cuoca/cameriera tuttofare ci dice di avere finito gli udon, quindi ci dobbiamo accontentare della soba. Particolare l'elenco del menù: invece di essere un classico foglio stampato è una tavola di legno con incisi i vari piatti. Ovviamente, solo in giapponese (ma per fortuna riesco a leggere tutto senza problemi). Dopodiche' si torna verso il molo sul lago. Ryudo vorrebbe fare un giro sulle barche a pedali a forma di cigno, ma poi il desiderio non si concretizza. L'Elfo invece si chiude in un bagno pubblico per 20 minuti a fumare. Arrivati al molo si fa il giro panoramico del lago su battello (dal sinistro nome francese: Ensoleille), dopodichè si passa al gelato pomeridiano (specialità locale: gusto lavanda) e quindi ecco che finalmente un po' di nuvole si spostano e il monte si degna di mostrarsi. Tra la soddisfazione dei trolli si torna a casa. Anche se il tanto millantato Mandarake sotto il lago non lo si è visto :goccia:

Tornando in stazione col bus, si passa davanti al Katsuya che non avevamo trovato la prima sera. Quindi per mozione generale si decide di andare lì.

 

med_gallery_18_41_171535.jpg

 

Il quarto giorno ci vede andare alla mattina al tempio Meiji ad Harajuku. Dopo la visita al tempio, caratterizzata dagli ema (le tavolette di legno votive) riportanti i messaggi più disparati (a cui i trolli contribuiscono egregiamente) ci si reca a piedi fino a Shibuya. Ma ecco che... mentre si scende verso la piazza di Hachiko, sulla sinistra appare un Apple Store! All'interno, utilizzo libero degli iPad! I trolli si scatenano! Dopo avere verificato l'inutilità del prodotto, si attraversa la stazione di Shibuya per giungere Sakuragaoka, sulla cui sommità si trova un famires della catena Jonathan's. Qui i trolli rivivono le atmosfere di Working, scoprendo anche misteriose botole sul soffitto! Ma la tragedia è dietro l'angolo: l'Elfo porta da bere a Ryudo quella che sembrava aranciata! In realtà era succo di carota con qualche altra verdura. Ryudo respinge la bevanda, ma quando Burumaru si assenta per andare al bagno viene corretta con del tabasco per poi venire offerta al pover cane al suo ritorno. "Ormai è qui, bevila almeno tu". Povero, povero Buru... :crying:

Il tempo si guasta un po' e inizia a piovere leggermente. Mentre i trolli si dirigono a Odaiba il mio gruppo visita il Mandarake e poi gli Animate. Quindi ci aspetta la cena con un dei giapponesi miei conoscenti. Cena per modo di dire, dato che l'appuntamento era alle 17! Ad ogni modo, mentre eravamo nei negozi la pioggia cessa, quindi per il resto della giornata non ci sono imprevisti.

Dopo cena decidiamo di visitare la Tokyo Tower by night. Era piena di gente. Per arrivare al secondo piano panoramico ci è toccata fare una coda di 40 minuti. Alla fine ce ne torniamo soddisfatti in hotel, quando ormai è quasi mezzanotte.

 

med_gallery_18_41_221926.jpg

 

Il quinto giorno è quello che ci vede dare l'addio a Tokyo. Dato che il treno per Hakodate parte all'una (*), la mattina abbiamo tempo per girare ancora per Shinjuku. Lasciati i bagagli nella hall dell'hotel dopo il check-out, spedisco i pacchi con gli acquisti e poi accompagno il gruppo in visita al Tokyu Hands e alla Kikokuniya di Shinjuku. Il Tokyu Hands è un grande magazzino rinomato per contenere cose utili ma anche articoli che l'Elfo definirebbe "nippostranezze"(lungi da me elencarle qui). La Kinokuniya invece è una catena di librerie che vede a Shinjuku un punto vendita immenso con un piano dedicato solo ai manga. Ad ogni modo a metà mattina si torna in hotel a recuperare i bagagli, e poi si parte.

 

(*) il piano originale prevedeva di partire alla mattina presto, ma dato che nel periodo dell'obon i giapponesi viaggiano molto, troviamo 8 posti (tutti separati e su due carrozze diverse) solo per il treno che parte all'una.

 

Tsuzuku!

7 Comments


Recommended Comments

Ora voglio sapere cosa non hai comprato e di cui ti pentirai ad eternum :sisi:

 

I settei di Orange Road, visti per la prima volta in 11 viaggi in Giappone. Ma costavano troppo. :goccia:

Link to comment

Una cosa a proposito di questo:

il piano originale prevedeva di partire alla mattina presto, ma dato che nel periodo dell'obon i giapponesi viaggiano molto, troviamo 8 posti (tutti separati e su due carrozze diverse) solo per il treno che parte all'una.

 

Ho affrontato la golden week un paio d'anni fa. Stessa situazione con i treni, anche perchè di solito io prenoto la sera per la mattina dopo, o la mattina stessa con qualche minuto di anticipo sulla partenza...

Ci è capitato di trovare 2 posti solo in carrozza fumatori. Per evitare di affrontare un lungo viaggio con l'odore di fumo siamo saliti al binario e abbiamo fatto la fila per la "non riservata". Certo, bisogna arrivare una buona mezz'ora abbondante prima e aspettare un po' in fila, ma il posto si trova senza problemi. Magari in 8 è un po' più complicato, però è un'opzione da non scartare. ^^

Link to comment

Sì, conosco l'opzione delle carrozze non riservate. Infatti in caso di necessità vi avremmo ricorso. Ma cmq avere 8 posti prenotati, anche se distanti fra loro, ci andava benissimo. D'altronde alla fine siamo arrivati ad Hakodate alle 20 e non è che avremmo fatto altro in quel giorno. :happy:

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.