Jump to content
Pluschan

Nerawareta Gakuen (by Studio8/Sunrise)


Recommended Posts

http://www.youtube.com/watch?v=hXBUZYy_fko

 

In una cornice di petali di fiori e dai caldi riflessi di luce trattenuti dagli oggetti che ne rilasciano il riverbero, anche le parole sembrano librarsi in aria senza un senso apparente, come i petali di prima; allo stesso modo tra i giovani del liceo fioriscono e si fanno strada per la prima volta sentimenti ed emozioni.

 

Il tutto ovviamente con l'elemento para-scifi non questa volta dell'alieno di Tsuritama, ma di qualcuno che viene da un altro tempo.

 

La rappresentazione e' davvero molto bella, non si arriva al quasi-porno degli ambienti di Shinkai, ma risalta molto bene, cosi' come da' molto spazio ad ambienti reali cittadini.

Sembra tutto bello, ma come il 'sembra' iniziale fa presagire, qualcosa non va.

 

I fan di Tsuritama e degli slice of life troveranno pane per i loro denti; anche qua appunto il punto focale della vicenda e' uno strano ragazzo, uno studente trasferitosi, venuto non si sa bene da dove, la differenza e' che non siamo ad Enoshima, ma a Kamakura (anche se' presente la medesime attenzione per i paesaggi).

 

Nerawareta Gakuen e' un altro adattamento da light novel, dal quale sono stati realizzati gia' altri prodotti, quali 'live' di vario tipo (telefilm etc). Credo che il 'problema' fondamentale sia tutto qui. 

 

Molto nella narrazione e' deputato ad una (singolare) chiave stilistica che vede elementi importanti della vicenda 'inscatolati' a doppia mandata in un contesto visivo presente ed insieme paradossalmente 'preannunciante' (foreshadowed); di fatto ad esempio si riesce a capire il significato di quello strano cristallo che 'accompagna' il protagonista, 'decodificandone' il significato successivamente; ossia, si capisce quell'elemento solo in seguito e contemporaneamente e' quello stesso elemento che 'preannuncia' un elemento successivo, di fatto 'inscatolandolo' in un singolare paradosso narrativo piu' che temporale.

Tutto cio' pero' e' dato da qualcosa di molto piu' semplice ed immediato; come dicevo prima, il problema di per se' e' che tutto cio' era poco da 'decodificare' in quanto le informazioni sui 'meccanismi' presenti nella storia sono invece ben spiegati nella light novel.

 

Questo film si mette in una posizione molto simile a quella degli anime di Horizon (del resto....); bella rappresentazione, ottime caratterizzazioni, personaggi molto vividi. Il tutto con uno stile molto ben marcato.

La qual cosa spinge ad una domanda; se i personaggi e le loro relazioni sono ben chiare, se la rappresentazione varia dal buono al molto buono, e' cosi' importante che siano del tutto chiare tutte le motivazioni dietro le loro azioni?

 

Questo tipo di 'riduzione' da light novel e' nella pratica quasi 'antitetica' ad esempio a quella di un Hataraku Maou Sama; qua personaggi e ambiente sono uno 'parte dell'altro', le interazioni tra i personaggi funzionano ma poco 'trapela' dalle motivazioni piu' profonde per le quali quei rapporti esistano o perche' l'ambiente stesso di background esiste.

 

In definitiva, e' un film che riesce nell'intento di dare emozioni, ma quasi tutto il resto viene relegato sullo sfondo, con pochi accenni precisi. Alla fine si comprende, decodificando tra parole ed espressioni, ma e' un tipo di narrazione veramente involuta e criptica, parlando dello strato non relazionale che soggiace e fonda la vicenda stessa sulla quale i personaggi si animano.

 

Puo' essere apprezzato molto di piu' dai lettori della light novel, e devo dire onestamente che 'limare' dalla rappresentazione animata tutta una serie di informazioni presenti invece nel 'testo' la trovo anche un'idea interessante, che cosi' facendo non nega valore all'uno o l'altro, ma con una possibile interazione da parte strettamente del lettore valorizzare entrambi.

 

Da solo, a se stante, resta una palla micidiale; ma al di la' della chiave di lettura come slice of life che invece e' molto immediata, resta nel complesso un buon prodotto.

Molto buono nell'ottica della compresenza e con-conoscenza della light novel, micidiale o quasi a livello narrativo se preso a se stante.

Link to post
Share on other sites

p.s.

in caso qualcuno che ha visto il film si stesse chiedendo che diavolo e' successo all'incirca nel terzo atto, da quanto si evince dal contesto;

 

 

 

'regole';

1) si puo' andare indietro nel tempo solo una volta; questo viene detto; illazione: le conseguenze devono essere particolarmente pesanti se c'e' tal regola

2) chi 'torna indietro' nel tempo e' dotato di poteri psichici e 'riempie' con tali poteri una sorta di clessidra; quando la clessidra e' colma deve tornare indietro.

 

ora, le conseguenze sul non adempiere a tali regole (ce ne potrebbero essere di piu')  possono essere solo due; o la morte, o la 'cancellazione' della propria esistenza da una linea temporale, e questa mi pare venga anche detta nel film; di piu', alla fine uno dei personaggi femminili non ricorda l'altro che se n'e' andato, quindi direi che e' piu' di una convinzione.

 

non detto, ma leggibile tra le righe; quella specie di 'creature' sono amici/parenti che non sono tornati indietro con il corpo ma come una specie di 'forma energetica'/spettro.

 

quando alla fine il personaggio piu' giovane riacquista i poteri 'riporta' nel futuro l'altro tipo, alla fine ritorna nel passato, e l'animaletto che l'accompagna per poco tempo e' l'altro tipo che e' tornato sotto quella forma per visitare un ultima volta la sua 'morosa' nel passato.

 

That's all, ma che fatica.

 

 

Link to post
Share on other sites

edit2: e per la cronaca un premio 'Shame on You' ai vari siti che hanno riportato la news del film (gli italiani compresi); non si sono lontanamente resi conto che stavano riportando parte della trama delle light novel con la locandina del film.

SURPRISE; il film in questione non c'entra praticamente nulla con quelle sinossi riportate, e con praticamente ho voluto essere molto buono; c'e' la scuola, la rigidita' del consiglio studentesco sul possesso dei cellulari MA e' posto in relazione diretta e consequenziale con la storyline 'fantascientifica' e non ci sono praticamente scontri all'arma bianca tra studenti all'interno della scuola, ne' la storia si svolge secondo un forte canone di contrapposizione come quasi parrebbe sottolineare chi ha riportato la 'nius' con estrema superficialita'.

Link to post
Share on other sites

E' evidente che sia stato realizzato pensando al pubblico che gia' conosceva l'argomento (l'avevo anche accennato qua sopra).

(E da quanto ho compreso questa serie di romanzi e' abbastanza conosciuta, di la').

 

Diro', a me questo concetto piace; si adopera un medium per le proprie possibilita' e prerogative, si capisce/non si capisce, e poi nel caso si 'approfondisce' sul testo/libro.

 

L'unico 'problema' di un approccio similare e' che comunque i personaggi devono funzionare molto, molto bene.

(l'altro e' che in questo caso il romanzo non e' che qua sia conosciutissimo)

Link to post
Share on other sites

E' evidente che sia stato realizzato pensando al pubblico che gia' conosceva l'argomento (l'avevo anche accennato qua sopra).

(E da quanto ho compreso questa serie di romanzi e' abbastanza conosciuta, di la').

 

Diro', a me questo concetto piace; si adopera un medium per le proprie possibilita' e prerogative, si capisce/non si capisce, e poi nel caso si 'approfondisce' sul testo/libro.

 

L'unico 'problema' di un approccio similare e' che comunque i personaggi devono funzionare molto, molto bene.

(l'altro e' che in questo caso il romanzo non e' che qua sia conosciutissimo)

 

E' un modo di fare che non apprezzo ma col tempo me ne sono fatto una ragione, anche perchè comunque lo capisco. Per dire, io mi lamentavo un pò anche di Horizon all'inizio che pur mi piaceva.

 

 

Comunque non è tutto intrinseco al fatto che sia quel tipo di adattamento "per la fanbase", alla fin fine non mi è piaciuto sotto tutti i punti di vista.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.