Jump to content
Pluschan

Comicbook-movies - su supereroi, annessi e connessi


Recommended Posts

Stasera la Marvel ha dato un po' di conferme sui suoi progetti futuri:

 

- Robert Downey Jr. si appresta a rivestire i panni di Tony Stark per altri TRE film, due di Iron Man e uno dei Vendicatori.

 

- Jon Favreau sarà regista del prossimo Iron Man e sarà produttore esecutivo de I Vendicatori.

 

- Confermato il contratto con Don Cheadle (premio Oscar per Hotel Ruwanda, tra le altre cose) sia per Iron Man 2, sia per the Avengers. Ebbene sì, avremo War Machine anche lì, a quanto pare. In pratica Rhodey Rhodes è ufficialmente lui da ora in avanti.

 

- Questa frase, la sinossi ufficiale (per il momento) del film dei Vendicatori, ha sollevato qualche interrogativo, oltreoceano:

 

THE AVENGERS vedrà il riunirsi del gruppo di supereroi della Marvel Comics per la prima volta, inclusi Iron Man, Captain America, Thor, Hulk ed altri, e li vedrà costretti a fare gruppo per combattere il più grande nemico che abbiano mai affrontato.

 

Questa frase, per qualcuno, può voler dire che Hulk non sarà il nemico dei Vendicatori nel film, perché è annoverato tra gli eroi ... ma personalmente resto della mia idea: si tratterà di un grande nemico a mo' di mastermind, che magari usa Hulk come pedina per un po', per poi prenderne di santa ragione da tutti quanti. ;D

 

E, sempre personalmente, AMO leggere quel "ed altri", che fa presupporre la presenza di qualche altro personaggio che non sia un pezzo da novanta (Wasp? Black Widow? Hawkeye?).

Vedremo. :happy:

Link to post
Share on other sites
  • Replies 3.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

http://www.youtube.com/watch?v=uASVzkrEKgs

C'è Polka Dot Man. Sarà un fottuto capolavoro.

Fermi tutti: è Arofnosky la scelta di Nolan per Superman. :pazzia1: :pazzia1: :pazzia1: :pazzia1: :pazzia1: :pazzia1: :pazzia1: :pazzia1: :pazzia1:   (L'inferno si è ghiacciato)

Posted Images

Quote

"ed altri" si riferisce probabilmente a Antman,. che e' in lavorazione credo.


No, al momento è l'unico film Marvel senza una data né un programma di shooting annunciato.
Per carità, magari stanno già facendo pre-production ... ma stando alle dichiarazioni ufficiali, tutto è fermo su quel fronte.
Peccato, perché la sceneggiatura di Wright sembrava aver convinto pienamente i capi della Marvel Studios ... che stiano attendendo gli incassi dei primi due film (Iron Man e Hulk) prima di partire con progetti minori? ;)

Quote

mi chiedo chi useranno come nemico... Kang il Conquistatore?


Io ordirei un bell'intrigo mondiale, con Loki dietro le quinte, il Teschio in prima linea e Hulk come pedina-che-poi-si-ribella. :sisi:

Certo, l'ideale sarebbe che ci fosse il Dr. Destino ... ma finché non scadono i diritti della Fox non è proprio possibile. :goccia:

UPDATE: voci incontrollate (e secondo me nient'affatto credibili) vedrebbero in Christian Bale il candidato numero uno per interpretare il Dr. Steven Strange. Il film  a lui dedicato, inoltre, è previsto per la finestra 2012-2013, secondo Kevin Feige.
Link to post
Share on other sites

Intervistato sul set di Kick-Ass, Mark Millar ha raccontato cosa avrebbe in mente per iul futuro reboot di Superman ... nel caso in cui alla Warner si decidessero ad affidare il progetto a lui.

 

Mark ha lavorato in coppia con un 'grosso regista hollywoodiano d'azione', del quale si rifiuta di rivelare il nome, per il momento, su un progetto che lui stesso definisce "il Magnum Opus delle storie di Superman". La sua idea è una saga di 8 ore, suddivisa in 3 film da far uscire uno all'anno, un po' come fu fatto per Lord of the Rings.

 

 

"Voglio cominciare la storia su Krypton, mille anni fa, e finirla con Superman da solo sulla Terra, ultimo essere vivente rimasto sul pianeta, quando il sole giallo diventa rosso perché sta diventando una supernova, e lui perde i suoi poteri."

 

 

Finale struggente ed epico da paura ... al quale secondo me, dopo la fiacca di Returns, sarebbe opportuno dare una possibilità.

Se solo NON si trattasse di un franchise costosissimo (e critico, in termini di costi/benefici) mi chiederei perché alla Warner ci pensano tanto. ;D

Link to post
Share on other sites

Quote

Intervistato sul set di Kick-Ass, Mark Millar ha raccontato cosa avrebbe in mente per iul futuro reboot di Superman ... nel caso in cui alla Warner si decidessero ad affidare il progetto a lui.



Mark ha lavorato in coppia con un 'grosso regista hollywoodiano d'azione', del quale si rifiuta di rivelare il nome, per il momento, su un progetto che lui stesso definisce "il Magnum Opus delle storie di Superman". La sua idea è una saga di 8 ore, suddivisa in 3 film da far uscire uno all'anno, un po' come fu fatto per Lord of the Rings.



Spoiler
"Voglio cominciare la storia su Krypton, mille anni fa, e finirla con Superman da solo sulla Terra, ultimo essere vivente rimasto sul pianeta, quando il sole giallo diventa rosso perché sta diventando una supernova, e lui perde i suoi poteri."




Finale struggente ed epico da paura ... al quale secondo me, dopo la fiacca di Returns, sarebbe opportuno dare una possibilità.

Se solo NON si trattasse di un franchise costosissimo (e critico, in termini di costi/benefici) mi chiederei perché alla Warner ci pensano tanto. ;D
Millar è il creatore di Apollo e Midnight della Wildstorm credo, lo dico perché vi faceva un manco tanto velato riferimento parlando sempre della sua idea per rilanciare Superman. Più recentemente io avevo letto che in Warner sentito Richard Donner(mi pare) stessero prendendo in considerazione di affidare la stesura del soggetto a Geoff Johns, l'autore forse più quotato in questo momento in casa DC che ha rilanciato Lanterna Verde!! :sisi:
Link to post
Share on other sites

Quote

Millar è il creatore di Apollo e Midnight della Wildstorm credo, lo dico perché vi faceva un manco tanto velato riferimento parlando sempre della sua idea per rilanciare Superman.


No, Millar prese il posto di Warren Ellis, quando questi lasciò la serie ... è ellis il creatore di Authority. ;)

Quote

Più recentemente io avevo letto che in Warner sentito Richard Donner(mi pare) stessero prendendo in considerazione di affidare la stesura del soggetto a Geoff Johns, l'autore forse più quotato in questo momento in casa DC che ha rilanciato Lanterna Verde!! :sisi:


Questo non lo so ... certo sarebbe interessante.
Temo però che alla WB vorranno prima saggiare il terreno con i prossimi film supereroistici e solo dopo dare il via a nuovi progetti: la scottatura di Returns ed il successo della neonata MArvel Studios rendono ogni decisione davvero importante. :sisi:

Parlando poi di The Avengers:

Intervistato sull'argomento, Jon Favreau ha detto di essere molto eccitato all'idea di questo film, che ci saranno molte cose che dovranno essere prese in considerazione, tra cui uno scudo, l'eredità di Tony Stark, l'eredità del padre di Tony (e qui ha fatto vago riferimento a qualcosa successo nella WWII, in cui Howard Stark era stato personaggio chiave), lo SHIELD e le conseguenze di ciò che successe durante la WWII ... per cui la storia sembrerà dipanarsi inevitabilmente in quel modo. :D

Ha anche agigunto che finalmente ci sarà molta più sinergia tra i registi dei diversi film (complice anche il fatto che la Marvel ha affittato tutti i Raleigh Studios (L.A.) in cui potrà lavorare a tutti i suoi progetti contemporaneamente), che è esaltato all'idea di vedere il Thor di Branagh e che vuole saperne di più di cosa c'è in cantiere per Cap. :diablo:

La sua unica preoccupazione resta, però, integrare bene tutti i personaggi di The Avengers in un unico universo credibile (essendo Thor il più difficile da integrare) ... perché se la cosa riuscisse, saremmo di fronte ad un evento memorabile, ma che se invece non riuscisse ci regalerebbe un altro "Chi ha incastrato Roger Rabbit", in cui Betty Boop va in giro accanto a Duffy Duck, che va a braccetto con Paperino. :pazzia:
Link to post
Share on other sites

Quote

Quote

Millar è il creatore di Apollo e Midnight della Wildstorm credo, lo dico perché vi faceva un manco tanto velato riferimento parlando sempre della sua idea per rilanciare Superman.




No, Millar prese il posto di Warren Ellis, quando questi lasciò la serie ... è ellis il creatore di Authority. ;)



Davvero? Eppure lui se ne uscì con la frase, così riportata in italiano, ho sempre immaginato di realizzare Capitan America(non so se qua sbagliarono...) che si fotte Superman? Se riesco a recuperare l'intervista la posto, intanto
width=430 height=600http://img377.images...mwellinguc1.jpg[/img]
Link to post
Share on other sites

No, bhè, in realtà la relazione tra Apollo e Midnighter era il modo di Ellis di raccogliere l'interpretazione lanciata da qualcuno dei soliti tuttologi del cazzo , secondo cui Superman e Batman sarebbero omosessuali, ma che nessun autore ha avuto il fegato di dirlo chiaramente. :goccia:

 

Cap, nella coppia gay più famosa (e funzionale) del fumetto, non c'entra nulla. ;D

 

(per ora?) :ph34r:

Link to post
Share on other sites

Dopo una serie mai partita, un primo tentativo di film ad opera di Kevin Smith, mai andato oltre la fase del casting, ecco che Preacher torna a tentare la via dell'adattamento cinematografico:

 

Columbia Pictures ha acquistato i diritti di Preacher, la popolare serie degli anni novanta pubblicata sotto l'etichetta Vertigo, per realizzarne un adattamento cinematografico diretto da Sam Mendes (Revolutionary Road).

 

Vedremo se questa volta ce la fanno, e se la cosa avrà la stessa caustica, folle e irresistibile ironia nera di Garth Ennis. :happy:

Link to post
Share on other sites

Quote

No, bhè, in realtà la relazione tra Apollo e Midnighter era il modo di Ellis di raccogliere l'interpretazione lanciata da qualcuno dei soliti tuttologi del cazzo , secondo cui Superman e Batman sarebbero omosessuali, ma che nessun autore ha avuto il fegato di dirlo chiaramente. :goccia:



Cap, nella coppia gay più famosa (e funzionale) del fumetto, non c'entra nulla. ;D



(per ora?) :ph34r:
Lo so ma infatti pensai ad un errore nella traduzione, solo che su badtaste l'intervista è sparita e non riesco a rintracciarla!!!! :goccia:
EDIT: Beccata
C'è qualcosa di controverso nella visione di Superman alla quale stai pensando a 30anni? Qualcosa che potrebbe sorprendere i fan?
E' divertente' date=' ma a volte capita quando inizi un nuovo progetto. Quando feci The Authority alcuni anni fa per la Wildstorm, ebbi una idea folle: non sarebbe stato divertente fare un tizio simile a Superman che veniva sodomizzato da un tizio come Capitan America? [ride'] [Millar si riferisce a due supereroi del suo fumetto che sono omosessuali e stanno insieme, e sono molto simili ai due personaggi DC]

A volte inizi un progetto simile con queste idee in testa. Ma con Superman non possiamo creare controversie. Comunque, ho alcune idee molto radicali per questo progetto, e quando ne ho parlato con il regista si è gasato molto, tipo "Dio, questo è un punto di vista al quale non avevo mai pensato finora". Quindi ci saranno decisioni controverse, probabilmente. Ma in una maniera positiva. Non sarà come il Batman di Christopher Nolan: Batman e Superman sono molto diversi.
Perciò mi ero confuso!!! :pazzia: Millar però parla proprio di Capitan America... vabè
Qui c'è l'integrale in Inglese se a qualcuno interessa.
Link to post
Share on other sites

Letta.

 

Bhè .. si vede che Millar stava semplicemente fantasticando sull'idea di fare di Supes e Cap una coppia come Apollo e Midnighter ... pur senza averli inventati lui. :happy:

Link to post
Share on other sites

Quote

Dopo una serie mai partita, un primo tentativo di film ad opera di Kevin Smith, mai andato oltre la fase del casting, ecco che Preacher torna a tentare la via dell'adattamento cinematografico:



Columbia Pictures ha acquistato i diritti di Preacher, la popolare serie degli anni novanta pubblicata sotto l'etichetta Vertigo, per realizzarne un adattamento cinematografico diretto da Sam Mendes (Revolutionary Road).



Vedremo se questa volta ce la fanno, e se la cosa avrà la stessa caustica, folle e irresistibile ironia nera di Garth Ennis. :happy:


Se lo fanno fa la fine di Wanted.  :sisi:
E poi qui come lo importano? Di contrabbando?  o:)
Link to post
Share on other sites

Quote

Quote

Dopo una serie mai partita, un primo tentativo di film ad opera di Kevin Smith, mai andato oltre la fase del casting, ecco che Preacher torna a tentare la via dell'adattamento cinematografico:



Columbia Pictures ha acquistato i diritti di Preacher, la popolare serie degli anni novanta pubblicata sotto l'etichetta Vertigo, per realizzarne un adattamento cinematografico diretto da Sam Mendes (Revolutionary Road).



Vedremo se questa volta ce la fanno, e se la cosa avrà la stessa caustica, folle e irresistibile ironia nera di Garth Ennis. :happy:




Se lo fanno fa la fine di Wanted.  :sisi:

E poi qui come lo importano? Di contrabbando?  o:)
Be ma è dichiaratamente satirico se non altro :ph34r: , mica come il Codice, di sicuro il V.M18 non lo toglie nessuno!!! :sisi:
Diciamo che Ennis ha aprioristicamente smerdato il lavoro di Dan Brown(si può scrivere smerdato? :pazzia: ). :sisi::libido:
Link to post
Share on other sites

Quote

Be ma è dichiaratamente satirico se non altro :ph34r: , mica come il Codice, di sicuro il V.M18 non lo toglie nessuno!!! :sisi:


Ricordati che siamo vicini di casa di B16palpatine.gif

introdurre un personaggio come Genesis non è facile

Quote

Diciamo che Ennis ha aprioristicamente smerdato il lavoro di Dan Brown(si può scrivere smerdato? :pazzia: ). :sisi::libido:


e' lì che mi proccupo. E' proprio il sostenere quella teoria e il come è rappresentata nel fumetto il problema
Link to post
Share on other sites

Metto la notizia qui, fino a che non sapremo il titolo ufficiale del film di Spider-Man 4:

 

Lo scrittore David Lindsay-Abaire, che ha vinto un premio Pulitzer nel 2007 per il suo "Rabbit Hole," sta concludendo l'accordo con la Columbia Pictures per quanto riguarda la sceneggiatura di Spider-Man 4, secondo l'Hollywood Reporter.

 

La prima bozza della sceneggiatura è stata scritta da James Vanderbilt.

 

E speriamo bene. :happy:

Link to post
Share on other sites

Beh almeno per Preacher hanno preso un signor Regista (con tanto di R maiuscola) quindi a prescindere da cosa faranno con la trama penso che risulterà un film interessante.

Aggiungo inoltre che, notizia di oggi, Dead of Night, il film di Dylan Dog inizierà le riprese a gennaio.

Link to post
Share on other sites

Quote

Beh almeno per Preacher hanno preso un signor Regista (con tanto di R maiuscola) quindi a prescindere da cosa faranno con la trama penso che risulterà un film interessante.


Vedremo se anche questa volta avrai ragione  :sisi:
Link to post
Share on other sites

Quote

Quote

Be ma è dichiaratamente satirico se non altro :ph34r: , mica come il Codice, di sicuro il V.M18 non lo toglie nessuno!!! :sisi:




Ricordati che siamo vicini di casa di B16palpatine.gif



introdurre un personaggio come Genesis non è facile



Quote

Diciamo che Ennis ha aprioristicamente smerdato il lavoro di Dan Brown(si può scrivere smerdato? :pazzia: ). :sisi::libido:




e' lì che mi proccupo. E' proprio il sostenere quella teoria e il come è rappresentata nel fumetto il problema
Ian McDiarmid non è mica così vecchio!!!! ;D
Il problema del Codice da Vinci è che si prestava(anzi lasciava intendere) che la storia avesse un fondo di verità. Quella di Preacher(che sto seguendo con Planeta) è troppo assurda. :pazzia:
Comunque altri film religiosamente scorretti sono già arrivati, tipo Dogma anche se questo il batte tutti credo...Di sicuro con un film solo non se la cavano, ci vorrebbe minimo una trilogia, poi dipenderà anche dal successo del film ai botteghini, in quel caso non ci sarebbe censura che tenga, tanto più del V.M. di 18 che mo lo danno a posteriori(tipo per Apocalypto).
Link to post
Share on other sites

Aggionamento su Preacher: in un'intervista ad Empire, Medes dichiara che al momento non c'è una sceneggiatura (come invece si capiva dal precedente annuncio) e sta lavorando per 1) farla scrivere e 2) strutturare la storia correttamente (una serie di 66 numeri va ovviamente tagliata e ristrutturata per un film). Inoltre ci fa giustamente notare che ha l'enorme problema dello spirito di John Wayne: casting a parte, i detentori dei diritti sull'immagine del Duca potrebbero non essere d'accordo nell'associarsi al progetto.

Prevedo ci vorrà un bel pò prima di vedere qualcosa di conreto...

Link to post
Share on other sites

Quote

Se vuoi, rilancio con il rumor che vorrebbe la cantante Beyonce interessata al ruolo di Wonder Woman...  :whistle:


Sì, lo sapevo, ne hanno parlato anche ieri su MTV ... ma tanto non c'è versi: Beyoncé deve fare TEMPESTA (X-Men), e basta. :thumbsup:

Ora sta a me rilanciare, segnalandovi la voce (insistente) che vorrebbe McG alla regia di Wonder Woman, visto che la Warner sarebbe molto soddisfatta della sua performance su Terminator: Salvation.
Nulla di ufficiale, ma tant'è. ;)
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.