Jump to content
Pluschan

Wario P.W.

Pchan User
  • Content Count

    967
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

Wario P.W. last won the day on June 7

Wario P.W. had the most liked content!

Community Reputation

22 Eccellente

About Wario P.W.

  • Rank
    Sceriffo delle Stelle
  • Birthday 05/08/1979

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Location
    verona

Recent Profile Visitors

454 profile views
  1. Wario P.W.

    Justice League

    Chocozell, la director's cut di BvS dura 3 ore e due minuti. Quella di Watchmen non so. A proposito, questa versione di Watchmen è uscita in home video in Italia?. Chiedo perché se non ricordo male la extended di Sucker punch è rimasta da noi inedita.
  2. Ma infatti, anch'io ho scritto che non era necessario fare così. Come ho ricordato più sopra la traccia che voleva seguire Snyder era sensata con la trama principale da far convergere nello scontro con Darkseid arricchita da un corollario di film stand alone (come dicevo pure cronologicamente anteriori). Quindi, figurati se vado a contestare questa mossa. Sul punto di riuscire "a metter su i film" non sono d'accordo che WB abbia fallito in toto. Man of steel ha molti problemi di scrittura ma visivamente è sontuoso. Batman v Superman nella sua edizione estesa ha
  3. Non so quanto possa funzionare il multiverso al cinema. Se lo si usa come semplice leva di sicurezza da tirare in caso di passi falsi allora è proprio meglio evitarlo. Io credo che qui si cerchi solo di mantenere in vita l'Aquaman di Momoa e la Wonder Woman della Gadot tenendo un lumicino acceso per il Superman di Cavill in vista di una futura nuova JL tentando di spazzar via l'abominio whedoniano che oltre a essere stato un flop da tutti i punti di vista resta pure come masso su possibili altre collaborazioni tra i personaggi che ho sopra citato. Poi, entro di soppiatto sull'
  4. Il contrattacco dell'impero degli adulti mi manca. Cercherò di rimediare prima o poi. Certo, la voglia visti i precedenti che ho avuto con questo regista è da puro completista. Se posso chiedere, che intuizioni avresti riguardo Birthday wonderland? Senza sbilanciarti troppo eh.
  5. In effetti questo caso ha messo in luce una cosa spesso sottovalutata: la possibilità di rifiutare le cure da parte del cittadino. Questa cosa era saltata fuori ultimamente solo nel caso dei vaccini, sulla possibilità di renderli obbligatori o no. Però per i vaccini la connessione tra malattia e cura è sempre stata vista meno stretta trattandosi di una cura, diciamo, preventiva. Quindi, il fattore "se non ti curi metti a rischio anche altre persone" è sempre venuto meno. Qui, nel caso di Sossano il rischio è esploso evidente dato che il paziente X ha direttamente mes
  6. Non so se davvero come scrive Shito, Hara sia regista così comunicativo. Se lo è, probabilmente non è riuscito a comunicarlo al sottoscritto. E non dico sia un male assoluto. eh! Di suo ho visto Coo, Colorful, Miss Hokusai e l’orrendo Birthday Wonderland e in tutti i quattro casi ho trovato un regista piuttosto insipido che al di là delle buone intenzioni (parlo di Colorful e Miss Hokusai) riesce a combinare ben poco. Soprattuto con Birthday Wonderland ha toccato il fondo.
  7. Mah, forse 'sta cosa dell'inclusività deriva da quella mania del "diversamente abile" che deve poter far tutto. Sia chiaro non sto qui a invocare picchi sul mare dove buttar giù disabili&simili, però credo si stia esagerando volendo far credere che tutti possono far tutto. Mh, ho come l'impressione che fra qualche tempo faranno emergere la questione di quegli sport da fare in coppia (un esempio: pattinaggio di coppia) e se ne vedranno delle belle (oltre al regolamentare i "nuovi generi" su qualsiasi disciplina sportiva...).
  8. Ma infatti, non hai mai sentito parlare della disciplina del "un colpo alla botte e uno al cerchio"? In politica è una delle abilità più richieste. Zaia ha capito che la cagata del tizio di Sossano che torna in Veneto e fa un casino va trattata flettendo i muscoli e mettendoli ben in vista, ma stai certo che non richiuderà davvero nulla. Anzi, tutta questa cosa potrebbe servire per cementare ulteriormente la sua posizione mostrando che in questi mesi che ci separano dalle elezioni lui non se ne resta certo in panciolle.
  9. Tutta ‘sta onda montante mi fa tornare in mente un concetto che trovai espresso nel romanzo Sottomissione di Houellebecq: che arrivata a un certo punto una civiltà comincia a provare un impulso irrefrenabile verso il proprio suicidio. Sinceramente mi pare che è proprio quello che si sta verificando di questi tempi. Mi ricordo che anni fa capitava spesso di scherzare sugli avvertimenti stampati sulle scatole dei più svariati prodotti. “Stirare solo dopo essersi tolti la camicia”. E giù a ridere pensando dove potesse esserci una persona tanto stupida da non capire da sola una cosa
  10. Che tra l'altro dove son finiti tutti i complottisti? Trump fa la voce grossa con la Cina (per il virus e per Hong Kong) e tutto di colpo saltano fuori negli USA grane a non finire che rischiano di portare il ciuffo a perdere le presidenziali... Fossero novità potrei capire ma la questione bianco&nero oppure la gestione della sanità sono da decenni temi su cui là ci si scanna. Ora, tutto d'un tratto saltano fuori a pochi mesi dal voto... Cioè non mi vorranno dire che gli hacker russi son capaci a manomettere delle elezioni USA mentre quelli cinesi, por
  11. Su Zaia è ovvio che si sta comportando così per i timori del voto a settembre. Adesso è sicuramente più seducente fare la voce grossa e mostrarsi col coltello tra i denti.
  12. E mi raccomando, evitate il salmone norvegese!!
  13. Infatti, alla fine nemmeno si sta troppo attenti a rendere coerente la cosa. Mi ricordo che pure il film d'animazione di Maison Ikkoku si presentava come tassello da inserire prima del finale della serie ma poi presentava l'inedito Nikaido come piovuto dal cielo...
  14. Ma Hagiwara non ha mai avuto pretese di grande demiurgo di quel che voleva raccontare. Fin da subito in Bastard si è andati narrativamente a scazzo. Anzi, ti dirò la verità, per me Bastard ha più senso di esistere quando va a la malora sparandola grossa come non ci fosse un domani piuttosto che quando tenta qualche costruzione un minimo più solida. Comunque, credo che Bastard ormai rimarrà così, senza finale. Tornando a Berserk, anch'io temo si finisca per rovinare un'opera gigantesca che per quasi quaranta volumi ha tenuto botta in gran scioltezza. Non credo ch
  15. No, stavo parlando del vecchio dvd panini che presentava una colorazione smorta tipica di quelle edizioni di "riporto".
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.