Jump to content

Soul of Chogokin


Garion-Oh

Recommended Posts

A me l'unico Getter che piaceva esteticamente era proprio il Go... ^^;

Ai tempi del liceo in un supermercato vicino alla mia scuola avevano un modellino plasticoso tarocco che non comprai perché cmq troppo costoso, e probabilmente è stata una grande occasione persa. ^^;

Edited by Shito
Link to comment
Share on other sites

Ah, nota a margine: non so voi, ma dopo un po' almeno io iniziai a pensare che il popolo giapponese ha da sempre una fissazione per gli insetti perché, di base, molti insetti hanno un esoscheletro, cioè una corazza, e quindi ricordano dei cavalieri in armatura, oppure dei robot - a seconda delle epoca in cui li si fantasizza.

Voglio dire:

Praying_Mantis_by_clearlyambiguous.jpg

 

Edited by Shito
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Shito ha scritto:

ma dopo un po' almeno io iniziai a pensare che il popolo giapponese ha da sempre una fissazione per gli insetti perché, di base, molti insetti hanno un esoscheletro, cioè una corazza, e quindi ricordano dei cavalieri in armatura, oppure dei robot

Dunbine, di Yoshiyuki Tomino. Dei robot insetti che combattono come cavalieri in armatura.

Dunbinedanaosheegedoleprechaun

virunveewryneckbastoleDrumlo

Mecha design di Miyatake e Izubuchi.

 

Link to comment
Share on other sites

55 minuti fa, Garion-Oh ha scritto:

Mecha design di Miyatake e Izubuchi.

sempre siano lodati.

cmq non penso che il design originale delle getter machine in questione derivi dalla forma di qualche insetto (si parte dal carapace della tartaruga per il volto del get 1...). forse per questo modello qualcosa può far pensare il contrario ma a me i corpi delle singole machine danno più l'idea di imbarcazioni elementari adattate al concetto di 'alieno' e contemporanee alla maturità artistica dell'opera getter, ricca di elementi insoliti e dettagliati prelevati da chissà dove; insomma secondo lo stile di ishikawa influenzato da giger passando per quello che gli suggeriva buddha (già da prima degli anni '90 ishikawa disegnava volti giganteschi ai quali poteva essere collegato qualcosa, ma era celato, mentre dai primi anni '90 in certe opere si scopriva che erano proprio le teste di corpi di dimensioni impressionanti... prima che con i getter accadeva in miroku e skullkiller per fare un paio di esempi al volo).

in ogni caso le navette di questo emperor non rispecchiano esattamente quelle del manga, nel quale non hanno nemmeno sempre la stessa forma. miracoli non se ne possono fare... quindi direi che bandai ha fatto quello che poteva, nel senso che quello che è più presente e chiaro nel manga in quanto si ripete con una certa omogenietà (il primo piano del volto dell'emperor, parte del profilo della machine di ryoma) è molto buono e fedele all'originale. non è un caso che ci sia la foto frontale delle machine. il resto è quello che è, cioè un'interpretazione che va incontro alle necessità di progettazione.

l'emperor però è davvero ottimo.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Roger ha scritto:

sempre siano lodati.

cmq non penso che il design originale delle getter machine in questione derivi dalla forma di qualche insetto (si parte dal carapace della tartaruga per il volto del get 1...). forse per questo modello qualcosa può far pensare il contrario ma a me i corpi delle singole machine danno più l'idea di imbarcazioni elementari adattate al concetto di 'alieno' e contemporanee alla maturità artistica dell'opera getter, ricca di elementi insoliti e dettagliati prelevati da chissà dove; insomma secondo lo stile di ishikawa influenzato da giger passando per quello che gli suggeriva buddha (già da prima degli anni '90 ishikawa disegnava volti giganteschi ai quali poteva essere collegato qualcosa, ma era celato, mentre dai primi anni '90 in certe opere si scopriva che erano proprio le teste di corpi di dimensioni impressionanti... prima che con i getter accadeva in miroku e skullkiller per fare un paio di esempi al volo).

in ogni caso le navette di questo emperor non rispecchiano esattamente quelle del manga, nel quale non hanno nemmeno sempre la stessa forma. miracoli non se ne possono fare... quindi direi che bandai ha fatto quello che poteva, nel senso che quello che è più presente e chiaro nel manga in quanto si ripete con una certa omogenietà (il primo piano del volto dell'emperor, parte del profilo della machine di ryoma) è molto buono e fedele all'originale. non è un caso che ci sia la foto frontale delle machine. il resto è quello che è, cioè un'interpretazione che va incontro alle necessità di progettazione.

l'emperor però è davvero ottimo.

Jaguar e Bear sono due lattine schiacciate nel manga, molto poco accattivanti esteticamente oltre a non prestarsi a una realizzazione combinata, non afferro lo scopo delle ali da libellula (?) della Jaguar, non sembrano avere una funzione pratica e anche a livello estetico lasciano a desiderare 

Link to comment
Share on other sites

Garion: l'ultimo sembra il classico (posteriore) robot Invid d Kiko Soseiki Mospeada, eh? :-) Alla fine quel mechade ha molto in comune anche con quello di Yamashita Ikuto. Carapaci meccanici fatti come carapac organici. Molto giapponese. Horikoshi Jirou ne sarebbe lieto. Forse anche quei due sono dei model-otaku che amano gli ZeroSen, chissà.

Ah, ovviamente non sono l'unico ad avere pensato che come da 人造人間 qualcuno passò a 新造人間, allo stesso modo qualcuno da 創世記 fece 新世紀, vero? E di mezzo c'è rimasto il concetto della prima, anche se in teoria nel secondo composto non c'è. Del resto il viola è un colore figo.

Roger: personalmente trovo che almeno la Getter Machine-2 assomigli proprio a un insetto, con quelle alucce. Non a un insetto in particolare. All'idea dell'insetto in generale.

Edited by Shito
Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, Shito ha scritto:

allo stesso modo qualcuno da 創世記 fece 新世紀, vero?

In effetti... ma sapendo dello アニメ新世紀宣言, magari si tratta di un processo inverso. Partendo da quello è arrivato a 創世記 e poi è tornato indietro a 新世紀 caricandolo di un ulteriore significato.

Link to comment
Share on other sites

Mi sembra improbabile, sai?

Perché 創世記 è un concetto specifico in cui la parte 世記 non esiste come concetto a sé, ovvero 創世記 non è concettualmente 創•世記. Certo è molto interessante che la "Genesi" quella biblica) si scriva come "ferita/difetto del secolo/mondo", perché questo contenuto semantico rimanda direttamente alla genesi come inizio dell'imperfezione. ll concetto di deprecazione, di caduta da uno stato perfetto a uno imperfetto. Per contro, non vi è il minimo concetto di inizio, o di nascita. E' un po' come 黙示録, che sarebbe un po' la scrittura del "mostrarsi del silenzio"? Tuttavia  新世紀 è concettualmente davvero 新•世紀, quindi per infilarci il concetto di "genesi", che è del tutto assente nel composto , non posso non pensare che il moto sia solo"di ritorno" da 創世記.

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, Kamisama ha scritto:

non afferro lo scopo delle ali da libellula

remi di una barca?

manga alla mano, nella storia 'lotta per il dragon act 1' si vedono i profili di queste machine. la seconda machine del soc è quella più differente, oltre che per il "dorso" e le ali" anche per quanto riguarda il "muso"... per me bandai ha fatto qualcosa tenendo presente che il soc dell'emperor deve assomigliare il più possibile ai disegni del manga, mentre per le tre componenti si è presa una certa libertà (e data la difficoltà, ci sta tutta).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.