Jump to content
Pluschan

Fare il Master ai GDR: soddisfazioni e frustrazioni...


Recommended Posts

Dire che gioca da poco è un'esagerazione... gioca da circa 7 anni, con gli alti, i bassi e le pause che purtroppo ci sono capitate (in realtà giochiamo 2-2 ore e mezza alla settimana da ottobre a giugno... la pausa estiva è dovuta al guerriero che ha un'attività da giocoliere e attore nelle rievocazioni storiche estive...).

 

E' quella con meno esperienza in assoluto, ma pensare ad un Efreeti libero come al genio della lampada... se fosse stato imprigionato, cmq avrebbe potuto esaudirli per liberarsi...

Link to post
Share on other sites
  • Replies 786
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Il fatto che sia la prima volta che critico sull'argomento, e non abbia avviato alcuna polemica se non detto l'ovvio per il popolo del gioco (metagaming=male) esclude questa possibilità, mi pare. Per

Quote

Dire che gioca da poco è un'esagerazione... gioca da circa 7 anni


Uelà! :blink:
Sì, 7 anni sono tanti. ;D

Quote

con gli alti, i bassi e le pause che purtroppo ci sono capitate (in realtà giochiamo 2-2 ore e mezza alla settimana da ottobre a giugno...


Anche noi giocavamo/giocheremmo in quel periodo, e con quella cadenza lì ... più che altro perché d'estate l'idea di chiudersi in casa a cazzeggiare può funzionare SOLO se il gruppo viaggia che è una meraviglia.
Tuttavia per me le pause sono importanti, per ricapitolare un po', aggiungere qualcosa (visto che ho più tempo per pensare), riprendere qualche filo rimasto sciolto o risistemare qualche eventuale svarione nella trama (tipo: aha! Quell'incontro che non c'entrava una mazza con la trama dell'avvetura, in realtà c'entra tantissimo, perché si tratta di TUO PADRE, Luke!). ;D

Quote

la pausa estiva è dovuta al guerriero che ha un'attività da giocoliere e attore nelle rievocazioni storiche estive...).


Mmm... quindi un biclasse Guerrier-Bardo. :sisi:

:rotfl::rotfl::rotfl:
Link to post
Share on other sites

Tra l'altro un ottimo bardo ed un ottimo guerriero.

 

Anni fa per una di queste rievocazioni si è costruito un armatura in metallo da solito, utilizzando i bidoni da 200 lt, tanto tempo e il martello...

 

30 kili di ferro addosso, alla fine, ma sembrava una stufa di ghisa...

Link to post
Share on other sites
  • 4 months later...

E' passato un po' di tempo dall'ultimo post...

 

In effetti abbiamo giocato un po' meno anche per colpa mia...

 

Il paladino si è sposato e visto che ero il testimone, ho organizzato una sessione di gdr dal vivo, dopo averlo rivestito di una armatura completa in gommapiuma che ho realizzato... un gran lavoro... ma ne è valsa la pena... ho realizzato anche il tipico cavallo con il bastone di legno e la testa (sempre di gommapiuma) con tanto di scheda con i dettagli del PG... Ha sudato per tutto il tempo (parecchio)

 

Ma a parte quello... abbiamo giocato saltuariamente...

 

In definitiva, hanno affrontato i pericoli di questo labirinto sotterraneo... dopo essere usciti dalla torre in cui l'ultimo piano si collegava al primo in una specie di anello di Moebius, attraverso un portale magico, si sono trovati un altra struttura... qui in poche parole, hanno in qualche modo risvegliato lo spirito di un antico mago malvagio che dopo aver preso possesso del corpo di uno di loro (in realtà è uno che ha smesso di giocare e non volevo che si dividessero i suoi averi facendolo morire in qualche modo), li ha ringraziati e poi è fuggito...

 

Usciti di là, si sono trovati in un deserto sabbioso e hanno iniziato a vagare... dopo qualche giorno hanno notato che al crepuscolo vedevano una luce che dopo qualche ora si spegneva...

 

Li ho lasciati ai loro squilibrati ragionamenti su cosa potesse essere, salvo scoprire il giorno dopo che si trattava di una torre. Qui hanno incontrato un'elfa maga appassionata di archeologia (il PG in questione ha punteggi altissimi, ma carisma 4). Dopo essere stati male alla vista di una simile schifezza hanno fatto amicizia, scoprendo di avere risvegliato un vero tiranno che qualche migliaio di anni fa aveva messo a ferro e fuoco la zona, salvo poi sparire a causa del disastro di Blackmoor...

 

Avendo trafugato uno dei libri di questo mago dalla sua tomba, si aspettano che prima o poi torni a chiederlo... però anche l'archeologa li sta cercando...

 

Così naturalmente decide di unirsi al gruppo....

 

Partono quindi alla volta di Glantri per fare ricerche su Neconilis e per fare spese...in seguito si spostano ad Alfheim, visto che i due fratelli elfi del gruppo devono portare avanti la loro ricerca sull'Albero della Vita (quello del loro clan sta morendo).

 

Qui dopo aver cazzeggiato e aver salvato la vita del re durante la Grande Caccia ai Mostri nella foresta partecipano alla festa di chiusura nella parte di ospiti d'onore. Durante questa festa un'elfa del servizio segreto di Alfheim, circuisce uno di loro e se lo porta a letto. Durante la serata gli spilla tutto lo spillabile ESPandolo a tutta birra... La mattina dopo il Paladino si becca un meno da 10000 PX perchè all'arrivo del suo compagno si complimenta per la notte di sesso selvaggio...

 

La stessa mattina vengono convocati al Gran Consiglio... qui vengono a sapere delle infiltrazioni degli Elfi Ombra nel territorio di Alfheim e della preoccupazione per i movimenti del Maestro dei Nomadi del Deserto (Ho deciso di ambientare la X10 in questo periodo anzichè nel 1200 come indicato dagli atlanti... in effetti l'esatta posizione cronologica non è mai stata ben chiarita)... Insomma Alfheim non è proprio messa bene e sebbene continui a esplorare zone delle Terre Brulle degli orchi alla ricerca di indizi non si è ancora capito chi ha assassinato il Custode dell'albero del clan dei Grunalf, nè chi abbia sottratto il seme del suo albero...

 

Si decide che per prima cosa il gruppo si diriga al nord, nel Norwold, più precisamente a Cormyr (un regno dei forgotten realms che per comodità ho trasferito su Brun al posto del regno di Oceansend...) dove dovranno cercare quattro oggetti magici che riuniti torneranno utili per la ricerca degli infiltrati elfi ombra. Il re di Alfheim, li avvisa che Re Azoun IV di Cormyr, suo vecchio amico, verrà avvisato e farà in modo che possano compiere le loro ricerche con meno intralci possibili. Gli fa anche sapere che la missione è segreta e che richiede la maggior discrezione possibile, visto che gli oggetti sono molto potenti, sono eredità del re, in tanti li cercano. In effetti sono secoli che si sono perse le tracce di questi oggetti ed ogni tentativo è stato vano. Re Doriath è d'accordo con Re Azoun che in caso di riuscita utilizzerà gli oggetti per trovare gli infiltrati, dopodichè li renderà al legittimo erede...

 

Nel mentre, gli scout elfici continueranno a cercare indizi nelle terre brulle...

Link to post
Share on other sites

Cormyr è una nazione piuttosto recente... è stata sede di continue lotte di successione. Solo alla fine Re Azoun IV è riuscito a riunificare il regno dei suoi avi. E' una nazione giovane in cui vige la legge. Ha un buon apparato militare che si basa sull'armata dei Dragoni Purpurei e sui Maghi da Battaglia. Gli Avventurieri sono graditi, anzi ne viene promossa l'immagine, però devono essere registrati e possedere una licenza, per operare sul territorio. Ogni anno viene fatta una gran festa in occasione del compleanno del Re. Durante questo evento i gruppi di avventurieri si presentano al re durante una cerimonia...

 

Bon... arrivano a Cormyr via mare. Vanno nella prima cittadina a registrarsi, dopodichè dichiarano di volersi resare alla capitale per parlare con il Re...

 

Li butto dentro una ricerca per evitare che facciano una cazzata... In pratica assistono all'assassinio di un vecchio, al quale dei ladri tentavano di sottrarre qualcosa.

 

Scoprono che il vecchio strigeva in mano una mappa e una lettera.

 

La lettera parla di un tesoro nascosto in un palazzo di un saggio scomparso ormai da secoli...

 

La lettera è indirizzata alla figlia del vecchio. Decidono di andare al villaggio per cercare la donna in questione... ma dopo un'ora di gioco (!!) passata a ribaltare qualsiasi zerbino per cercare sta tipa, non solo scoprono che nessuno l'ha mai sentita nominare, ma nemmeno il vecchio è conosciuto... Il Paladino si becca un meno da 5000 PX perchè si mette ad urlare in mezzo alla folla se conoscono sta tipa (tipici modi da paladino cortese)

 

Decidono allora di tornare all'idea iniziale e si dirigono alla Capitale (!!) per incontrare il Re (!!!!).

 

Decisamente ieri non erano in serata...

 

Il Re naturalmente si nega (è una missione segreta!)

 

Loro insistono. Gli mandano un messaggio in cui riferiscono che sono stati mandati dal re di Alfheim...

 

Il Re risponde che non dà udienza agli stolti (penso che capiranno che non è il caso di continuare...)

 

Nulla... gli mandano un messaggio in cui dicono che venderanno i quattro oggetti che stanno cercando, al miglior offerente...

 

Insomma... si sfiora l'incidente diplomatico, con l'ambasciatore che viene convocato dal Re, che garantisce per loro, loro che vengono contattati da dei messaggeri dell'ambasciatore e poi polemiche su polemiche (tutto quello che frustra il lavoro di un DM, quando si trova davanti dei giocatori che fanno cazzate su cazzate e pretendono che gli arrivi il disegnino con le indicazioni di quello che devono fare, d'ora in poi devo essere più stretto ancora e fargli muovere il culo)...

 

Alla fine decidono di fare ricerche sui quattro di Cormyr in Biblioteca e scoprono finalmente di cosa si tratta...

 

In più pensano bene di dare inizio alla caccia al tesoro dei Adzerak...

 

Alla fine della serata il Paladino si trova con -5000 PX e gli altri tra 0 e 1000...

 

La prossima settimana non si gioca perchè in due hanno il turno di notte...

Link to post
Share on other sites

Ho i giocatori che tirano pacco e gli altri ce l'hanno con ME perché non si gioca. (prologo, presenza richiesta narrativamente e come "formazione": tutto detto subito)

 

Sono abbastanza incazzato.

Link to post
Share on other sites

Ti credo... il giocatore medio è piuttosto irritante... vuole tutto subito (l'arma magica migliore, la soluzione a portata di mano, un mucchio di PX, giocare quando tira a lui) e non si rende nemmeno conto del lavoro che sta dietro a 2 ore di gioco...

Link to post
Share on other sites

Eh, è il fatto che dicano a ME che sono rigido mi fa incazzare, invece di dire roba all'altro (che va a fare altro a livello nemmeno di divertimento: ludico). Voglio dire: qui è la storia che ci casca, mica per altro.

Link to post
Share on other sites

La prossima volta inizia con un'ellissi narrativa di un periodo tra i 6 mesi e un anno, e per capirci qualcosa sul cos'e' successo in quel periodo, glelo sara' detto centellinato nel tempo, man mano che proseguono.

 

Nel frattempo siccome puo' essere accaduto di tutto, puoi mescolare le carte in campo come ti pare  :sisi:

Link to post
Share on other sites

Fai che il ch sia stato in qualche modo 'risolto' con un dei personaggi in ostaggio (magari anche mettendoti d'accordo con il tipo ostaggio per qualche iniziativa collaterale nella storia  :sisi: )

Link to post
Share on other sites

Uno lo puo' essere diventato in seguito agli avvenimenti 'elisi' dal salto temporale; ti fai cosi' un "alleato" (dando all'ostaggio un certo ruolo nella storia che potete mettere su insieme, o almeno cosi' gli fai credere) mentre gli altri brancolano nel buio per poi capire man mano quanto e' accaduto, dando nuova linfa e interesse alla vicenda.  :snack:

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Stasera giochiamo, dopo aver chiarito un paio di cose...

 

Però ho bisogno del vostro aiuto...

 

Il giocatore che interpreta il paladino non è ovviamente in grado di fare il suo lavoro...

 

E' troppo distante anche come persona dall'essere un legale, però le cazzate che combina divertono, per cui ho messo giù un'idea per farlo riflettere...

 

In base a quanto successo nell'ultima partita gli ho scritto una serie di considerazioni che leggerà da solo. Qui in pratica ho espresso i dubbi del suo personaggio che si è reso conto che spesso la legge non risolve le cose e che se un Re non l'ha voluto incontrare, sebbene sia un re giusto che ha restituito legalità e ordine nel suo regno dopo secoli di guerre, allora fanculo il Re, perchè farà di testa sua...

 

In effetti all'ultima partita non si è comportato affatto da legale, cercando di obbligare un Re ad incontrarlo con un ricatto, permettendo ai suoi compagni di provare ad entrare di nascosto nel castello per ripicca...

 

Per una cosa così gli dovrei togliere lo status di paladino per sempre, ma voglio concedergli una possibilità...

 

Però come farlo tornare un paladino?

 

Avevo pensato di bloccargli i PX e di segnarmi quelli che prende man mano che andiamo avanti, e, chessò, quando arriveranno a 100.000 farlo tornare paladino, oppure di ridarglielo solo quando farà un'azione da Veto Paladino (ma è un po' complicata)...

 

Voi che sofferenze infliggereste ad un giocatore avido e tendenzialmente caotico che insiste nel voler fare il paladino e che ha perso il suo status?

Link to post
Share on other sites

Sì, anche perchè nella seconda edizione non sono contemplati e dovrei applicare regole di altre edizioni... e cmq non lo accetterebbe mai...

 

No preferisco dargli una lezione che gli possa insegnare qualcosa... è l'ultima possibilità, cmq, dopo questa se non la capisce lo faccio diventare un guerriero caotico buono e finisce lì...

Link to post
Share on other sites

Bhè, ma PRIVALO DI OGNI POTERE da Paladino, no? ;D

 

Voglio dire, la tua missiva è un'idea molto comprensiva e umana, ma io trovo che la punizione a freddo, per i giocatori, sia molto più efficace. >:(

 

Fallo ritrovare senza spada magica, fagli andare a schifio ogni incantesimo/preghiera (non che non funziona, ma che proprio E' DANNOSO), fagli sbagliare tutti i check di carisma (anche se normalmente li avrebbe azzeccati) ... in breve, insegnagli a cavarsela da solo, senza le doti di un guerriero e senza le doti di un paladino.

 

E soprattutto NON SPIEGARGLI UN BEL NULLA. Mettilo davanti ai casini/fallimenti/inconvenienti e lascia che tiri da solo le somme. >:(

 

Poi vedi: se lui si trova bene, dopo qualche tempo gli converti la scheda in quella di un guerriero (vedi tu come è più opportuno traslare le varie capacità), altrimenti, se impara la lezione, gli ridai "i voti".

In ogni caso è un elemento di background interessante e che senza dubbio non si scorderà.

 

A suo tempo (giocavamo ancora l'Advanced) l'ho fatto con un giocatore che era un chierico FALLIMENTARE, dal punto di vista del comportamento, ed ha funzionato.

 

E pensa che questo può anche essere anche un modo per stimolare il giocatore a usare di più il cervello, visto che il carattere "di default" del personaggio non si può più applicare.

 

Comunque in questo modo è lui l'artefice del suo personaggio, in barba alle restrizioni del regolamento ... e se ho capito bene il tipo, mi sa che la cosa può divertirlo parecchio. ;D

Link to post
Share on other sites

Quote

Voi che sofferenze infliggereste ad un giocatore avido e tendenzialmente caotico che insiste nel voler fare il paladino e che ha perso il suo status?


Darei PX ad interpretazione da subito, e solo per essa.  Voglio dì, non c'è bisogno su questo DND stia indietro di vent'anni (di più?) sugli altri giochi in ogni caso.

Alternativamente: intanto bloccagli i poteri. Vedi te se solo incantesimi o resto o tutto in blocco.
Il problema è del dio.
Link to post
Share on other sites

Quote

Quote

Voi che sofferenze infliggereste ad un giocatore avido e tendenzialmente caotico che insiste nel voler fare il paladino e che ha perso il suo status?




Darei PX ad interpretazione da subito, e solo per essa.  Voglio dì, non c'è bisogno su questo DND stia indietro di vent'anni (di più?) sugli altri giochi in ogni caso.



Alternativamente: intanto bloccagli i poteri. Vedi te se solo incantesimi o resto o tutto in blocco.

Il problema è del dio.

Quote

Bhè, ma PRIVALO DI OGNI POTERE da Paladino, no? ;D



Voglio dire, la tua missiva è un'idea molto comprensiva e umana, ma io trovo che la punizione a freddo, per i giocatori, sia molto più efficace. >:(



Fallo ritrovare senza spada magica, fagli andare a schifio ogni incantesimo/preghiera (non che non funziona, ma che proprio E' DANNOSO), fagli sbagliare tutti i check di carisma (anche se normalmente li avrebbe azzeccati) ... in breve, insegnagli a cavarsela da solo, senza le doti di un guerriero e senza le doti di un paladino.



E soprattutto NON SPIEGARGLI UN BEL NULLA. Mettilo davanti ai casini/fallimenti/inconvenienti e lascia che tiri da solo le somme. >:(



Poi vedi: se lui si trova bene, dopo qualche tempo gli converti la scheda in quella di un guerriero (vedi tu come è più opportuno traslare le varie capacità), altrimenti, se impara la lezione, gli ridai "i voti".

In ogni caso è un elemento di background interessante e che senza dubbio non si scorderà.



A suo tempo (giocavamo ancora l'Advanced) l'ho fatto con un giocatore che era un chierico FALLIMENTARE, dal punto di vista del comportamento, ed ha funzionato.



E pensa che questo può anche essere anche un modo per stimolare il giocatore a usare di più il cervello, visto che il carattere "di default" del personaggio non si può più applicare.



Comunque in questo modo è lui l'artefice del suo personaggio, in barba alle restrizioni del regolamento ... e se ho capito bene il tipo, mi sa che la cosa può divertirlo parecchio. ;D


Purtroppo i suggerimenti sono arrivati al limite...

BTW, ho fatto come avevo pensato... ci è rimasto malissimo, ma non ha polemizzato, ha solo voluto chiarire il perchè e gliel'ho detto...

Poi mi chiede: ma quindi adesso sono caotico buono?

No, hai solo dei dubbi sulla efficacia delle leggi, incominci a dubitare che si possa risolvere qualcosa con le leggi

Ma, e i miei poteri?

Mah!

Dopodichè abbiamo iniziato a giocare.

Sono entrati nella tana del Lich, hanno giocato bene, con buone intuizioni e usando bene i loro oggetti e i loro poteri...

Ad un certo punto il ladro ammaccato chiede al paladino di imporgli le mani per curarlo...

Il ladro mi chiede se si sente meglio: "Ti sembra di sì... ma e ferite non si rimarginano!"

Il paladino, ora ex, quindi semplice guerriero.... "Nooo, ma allora non ho più il potere?" (pensava solo quello curativo)

Entrano in una zona in cui ci sono 4 Wight... "Mi concentro  e provo ad individuare il male" "Non c'eè nulla di malvagio qui!" "Entriamo!" vengono attaccati da 4 Wight (sono i discepoli del mago che 300 anni fa ha tentato di diventare un Lich, riuscendoci in parte, però l'incantesimo ha creato una bolla che ha trasformato in nonmorti tutti i presenti)

L'ex-paladino "Nooo! ma mi hai tolto anche qusto potere?" "Non io, ma tu te lo sei tolto!" "Allora li scaccio" non riesce "Ma come, me li hai tolti proprio tutti? Ma allora sono un guerriero sfigato senza poteri e con Carisma 17?!?!" il guerriero "Come guerriero sfigato? e poi hai 18/56 in forza, io ho 15!!!"

Cmq ha fatto la partita più bella da quando è paladino... :sisi:

Per ora cmq ho deciso di fargli segnare i PX senza farlo avanzare di livello... per uno come lui, privato dei poteri, legato ai vincoli e agli obblighi del paladino (perchè cmq vuole restare paladino e farà di tutto per tornare ad esserlo) e senza la possibilità di avanzare di livello è un vero inferno...

Gli altri lo prendono per il culo e suggeriscono che resti un guerriero, di non versare le decime, di prendersi più oggetti magici di quelli che può...

Ho pensato che lo tengo così finchè mi aggrada... quando farà qualcosa che mi sbalordisca prenderò la decisione...

Cmq da 8-9 anni che giochiamo tra risucchi di livelli e penalizzazioni, non è ancora riuscito a passare l'8 livello... per passare gli mancano in teoria un migliaio di PX... :lolla:
Link to post
Share on other sites

Quote

Cmq ha fatto la partita più bella da quando è paladino... :sisi:


Che t'avevo detto? :lolla:

Quote

Per ora cmq ho deciso di fargli segnare i PX senza farlo avanzare di livello... per uno come lui, privato dei poteri, legato ai vincoli e agli obblighi del paladino (perchè cmq vuole restare paladino e farà di tutto per tornare ad esserlo) e senza la possibilità di avanzare di livello è un vero inferno...



Gli altri lo prendono per il culo e suggeriscono che resti un guerriero, di non versare le decime, di prendersi più oggetti magici di quelli che può...



Ho pensato che lo tengo così finchè mi aggrada... quando farà qualcosa che mi sbalordisca prenderò la decisione...


Esatto. E' la cosa migliore.
E vedrai che si darà anche un sacco da fare, d'ora in avanti. :sisi:

Quote

Cmq da 8-9 anni che giochiamo tra risucchi di livelli e penalizzazioni, non è ancora riuscito a passare l'8 livello... per passare gli mancano in teoria un migliaio di PX... :lolla:


I mille PX più lunghi della storia! :lolla::lolla::lolla:
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.