Jump to content
Pluschan

Fare il Master ai GDR: soddisfazioni e frustrazioni...


Recommended Posts

  • Replies 786
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Il fatto che sia la prima volta che critico sull'argomento, e non abbia avviato alcuna polemica se non detto l'ovvio per il popolo del gioco (metagaming=male) esclude questa possibilità, mi pare. Per

Dubbio sull'utilizzo delle armi intelligenti...

 

Quand'è che bisogna fare la prova dell'ego? Quando si impugna o anche solo quando si tocca? (non credo la seconda ipotesi)

 

Purtroppo il materiale ufficiale è un po' fumoso....

 

E se si utilizza l'incantesimo "lettura del magico" si riesce a capire che è un'arma intelligente?

 

Sapete com'è, in questa avventura alla fine tra i vari tesori si trova una spada intelligente caotica malvagia e prevedo parecchie scintille...

Link to post
Share on other sites

Dipende da te, e non dalle regole, decidere cosa è meglio far fare ad un'arma magica. :sisi:

 

Per esempio, potresti darle un carattere particolare, ed essendo Caotica Malvagia, potrebbe essere una fottuta bugiarda essa stessa! ;D

 

Come conseguenza potrebbe mentire, ad una prova di lettura del magico, o rendere la prova molto difficoltosa, oppure avere scritto su di sé una formula con una doppia interpretazione. >:(

 

Per quanto riguarda l'ego, io lo applicherei alla spada, ma non al fodero.

In pratica, se la si prende per il fodero (o le cinghie) non serve la prova, mentre se la si impugna per l'elsa, anche solo per portarla (e non per combatterci), allora serve la prova. :thumbsup:

Link to post
Share on other sites

Quote

Dipende da te, e non dalle regole, decidere cosa è meglio far fare ad un'arma magica. :sisi:



Per esempio, potresti darle un carattere particolare, ed essendo Caotica Malvagia, potrebbe essere una fottuta bugiarda essa stessa! ;D



Come conseguenza potrebbe mentire, ad una prova di lettura del magico, o rendere la prova molto difficoltosa, oppure avere scritto su di sé una formula con una doppia interpretazione. >:(



Per quanto riguarda l'ego, io lo applicherei alla spada, ma non al fodero.

In pratica, se la si prende per il fodero (o le cinghie) non serve la prova, mentre se la si impugna per l'elsa, anche solo per portarla (e non per combatterci), allora serve la prova. :thumbsup:


In effetti confermi la mia idea...

Alla lettura del magico vedranno solo le caratteristiche e i bonus, ma non che è intelligente...

Grazie della puntualità! ;)
Link to post
Share on other sites

Quote

Quote

Quand'è che bisogna fare la prova dell'ego? Quando si impugna o anche solo quando si tocca? (non credo la seconda ipotesi)




Che edizione?


Uso AD&D II edizione... ;)
Link to post
Share on other sites

E in caso in cui ego+intelligenza dell'arma equivalgono a Carisma+Intelligenza+Livello del PG?

 

Che si fa? Si tira un dado ogni volta?

 

Cmq stasera si gioca e già mi aspetto faville con il paladino che ha rimarcato il fatto che altre volte non si è comportato da paladino e io non l'ho punito come stavolta...

 

Gli ho promesso che per compensare stasera gli tolgo 20000 PX....

Link to post
Share on other sites

Quote

E in caso in cui ego+intelligenza dell'arma equivalgono a Carisma+Intelligenza+Livello del PG?



Che si fa? Si tira un dado ogni volta?


Ogni volta può risultare noioso ... puoi fargli fare un test ogni volta che viene tentato un utilizzo dell'arma senziente in un momento critico.

In pratica l'arma sta buona e li lascia vivere, ma se la situazione le richiede troppo sbattimento, allora tenta di ribellarsi.

Così rendi più divertente/ignoto/rischioso il suo utilizzo, e li fai sudare freddo ogni volta che cercano di usarla. ;)

Quote

Cmq stasera si gioca e già mi aspetto faville con il paladino che ha rimarcato il fatto che altre volte non si è comportato da paladino e io non l'ho punito come stavolta...



Gli ho promesso che per compensare stasera gli tolgo 20000 PX....


Non serve minacciarlo coi PX, perché basta ricordargli che la pazienza degli dei, così come quella del Master, è limitata.

E anzi, di solito, si punisce qualcuno se REITERA il comportamento sbagliato, e non alla prima imprecisione.

Dopotutto può succedere, qualche volta, di essere in serata no, o di essere troppo stanchi per volersi sbattere tanto nell'interpretazione. ;D
Link to post
Share on other sites

Quote

Quote

E in caso in cui ego+intelligenza dell'arma equivalgono a Carisma+Intelligenza+Livello del PG?



Che si fa? Si tira un dado ogni volta?




Ogni volta può risultare noioso ... puoi fargli fare un test ogni volta che viene tentato un utilizzo dell'arma senziente in un momento critico.



In pratica l'arma sta buona e li lascia vivere, ma se la situazione le richiede troppo sbattimento, allora tenta di ribellarsi.



Così rendi più divertente/ignoto/rischioso il suo utilizzo, e li fai sudare freddo ogni volta che cercano di usarla. ;)


Quindi in casi strani o particolari prenderebbe il sopravvento... bell'idea... tra l'altro l'ho fatta bella bastarda e con un 1-5 su un D20 colpisce in automatico un compagno... (Elric non ha fatto bene) inoltre è Caotica e tra loro non c'è nessuno di quell'allineamento, quindi ogni volta che la prende in mano subisce danni.

Naturalmente figura come arma maledetta e dovranno cercare un Chierico di Livello 20 o più per togliere la maledizione e liberarsene...
Link to post
Share on other sites

Quote

Quindi in casi strani o particolari prenderebbe il sopravvento


Esattamente. ;D

Quote

tra l'altro l'ho fatta bella bastarda e con un 1-5 su un D20 colpisce in automatico un compagno... (Elric non ha fatto bene) inoltre è Caotica e tra loro non c'è nessuno di quell'allineamento, quindi ogni volta che la prende in mano subisce danni.



Naturalmente figura come arma maledetta e dovranno cercare un Chierico di Livello 20 o più per togliere la maledizione e liberarsene...


Bene, bene.
Vedrai che si divertiranno un sacco. E tu con loro. :thumbsup:
Link to post
Share on other sites

Cari amici...

 

Ieri sera si è giocato...

 

Vi racconto anche qualcosa della sessione precedente.

 

In poche parole sono entrati nel rifugio segreto di un mago che trecento anni prima è diventato un lich. Il mago in questione era una buona persona dedito ad un immortale buono, ossessionato dai propri libri... talmente ossessionato da tentare la via dell'immortalità pur di convivere per sempre con la propria passione e potersi dedicare ad essa (cosa che tenta anche me, quindi se un giorno dovessi diventare un Lich, sappiatene il motivo).

 

Però qualcosa trecento anni fa andò storto e questo mago, Adzerak, creò una bolla di energia negativa che condannò i suoi discepoli a diventare dei Wight, mentre lui divenne quasi un Lich, perdendo la ragione e diventando ancora più ossessionato di quanto non fosse prima...

 

I discepoli prima di perdere completamente il senno distrussero quanto potevano e bloccarono il passaggio allo studio del mago....

 

Arrivando al presente della storia che abbiamo vissuto, troviamo il party dei miei giocatori intento a cercare traccia dei 4 di Cormyr spariti da secoli. Non hanno alcun indizio e dopo diverse cazzate hanno deciso finalmente di dedicarsi alla ricerca del tesoro di Adzerak...

 

Dopo essere entrati nel sotterraneo ed avere individuato una trappola esplosiva sulla porta hanno iniziato ad esplorare la dimora sotterranea, hanno trovato da subito un tempio dedicato all'Immortale della conoscenza e hanno trovato i Wight sconfiggendoli... tra l'immondizia che ricopriva un paio di stanze hanno trovato un pezzo di carta con un appunto scritto da un allievo in cui si capiva che un incantesimo di immortalità era fallito e che gli allievi erano condannati ad un'esistenza...

 

Intanto trovavano una biblioteca completamente vuota, una stanza chiusa a chiave con una porta molto robusta e incominciavano a ragionare sul tipo di incantesimo andato male... si faceva strada l'idea che c'era un Lich da qualche parte e che sarebbe stato difficile sconfiggerlo... però i due maghi erano straordinariamente attratti dalla collezione dei libri...

 

Questo succedeva nella scorsa sessione, durante la quale hanno giocato piuttosto bene, con buone intuizioni... in particolare mi ha colpito il Paladino che pur avendo completamente perso i propri poteri e la possibilità di avanzare di livello, si è comportato molto bene...

Link to post
Share on other sites

Ieri sera sono quindi partiti da lì...

 

Innanzitutto hanno esaminato bene la porta chiusa a chiave scoprendo che la chiave in loro possesso era destinata al lucchetto sopra di essa. Dopodichè il ladro, molto cautamente ha tentato di aprire il lucchetto e poi ha socchiuso la porta trovandosi davanti una camera con 8 scrigni e 1 urna...

 

E' entrato cautamente e ha iniziato a cercare trappole sugli scrigni...

 

Il Paladino e il mago hanno pensato di andare a dare una mano, ma spalancando la porta ha infranto una prigione magica in cui si trovava un Tanaari (un piccolo demone) che naturalmente ha attaccato a vista...

 

A quel punto il paladino si scaglia all'attacco, il mago evoca mostri (5 rettili lunghi 30 cm, è un incantesimo di III livello :lolla: ) e gli altri nel corridoio fanno quello che possono... poco a dire il vero... fatto sta che il Tanaari trasforma il paladino in un Ghast che attacca i propri compagni.... :lolla:

 

E qui il giocatore ci è rimasto malissimo... :sisi:

 

Cmq sconfitto il demone, il Paladino è tornato se stesso (diventava definitivo se passavano 10 giorni...)

 

Risolta la faccenda del demone, aprono gli scrigni trovando un tesoro piuttosto importante e riempiendo all'orlo la tartaruga-casa che possiedono....

 

 

In più all'interno dell'ultimo scrigno trovano una serie di oggetti magici interessanti, tra cui uno dei quattro oggetti che stanno cercando e una bella spada corta.

 

La spada corta è una spada intelligente Caotica Neutrale con vari poteri. il ladro la raccoglie con la Mano Utile (un guanto magico che praticamente può essere comandato a distanza) di fatto evitando di toccarla direttamente ed evitando così di rischiare maledizioni o altro... Una bella giocata nulla da dire...

 

Così si dividono gli oggetti tranne il paladino che deciso com'è a rimanere tale non vuole sforare con gli oggetti magici posseduti...

 

Ripartono verso il corridoio, convinti di trovare lo studio del mago, ma lo trovano bloccato...

 

Nel frattempo il ladro decide di provare le abilità della spada corta (forza una volta al giorno più altre cose) perchè nel momento della lettura del magico ho elencato solo le doti positive (la spada intelligente ha nascosto le cose che potevano far desistere il giocatore)...

 

Le caratteristiche del Ladro e della Spada sono pari (come anticipavo ieri, immaginavo che l'avrebbe tenuta il ladro, visto che gli altri due possibili utilizzatori erano il Paladino e il Guerriero, dedicati ad armi più letali) per cui facciamo un tiro e la dominante è la spada anche se di poco, che naturalmente si svela per intero ed inizia a costringerlo a fare quello che vuole... Tra queste cose, pungola il Paladino, lo prende per il culo, poi chiede di assaggiare sangue di Mago... tra l'altro questa spada con 1-5 su 1D20 colpisce in automatico i compagni e dona al portatore metà dei danni fatti. In più è sempre vigile e se qualcuno pensa di toglierla al portatore mentre questo dorme, attaccherà immediatamente. E' maledetta e ha bisogno di un rimuovi maledizione fatto da un Chierico di alto livello... Oppure il Ladro può semplicemente aspettare il prossimo livello e dominarla definitivamente...

 

In ogni caso si sono create delle situazioni simpatiche perchè il Ladro anni fa giocava come Caotico Neutrale e si diverte a fare dispetti agli altri... quindi come interpretazione è da favola...

 

La Maga utilizza una toppa della sua tunica per creare una porta e attraversare i detriti... si trovano così dall'altra parte in un corridoio abbandonato... qui ci sono affreschi sulle pareti, con delle targhette sotto.

In seguito decide di leggere cosa c'è scritto e attiva una runa esplosiva, danneggiando i compagni vicini, tra cui il Ladro... La spada se la prende e punisce la Maga... :lolla:

 

Vanno avanti con varie imprecazioni e arrivano ad una bellissima porta in quercia. Dall'altra porta si trova una camera illuminata a giorno e sepolta da 2000 volumi...

 

In mezzo, dietro a una scrivania c'è un corpo in decomposizione con un occhio solo che culla un libro in maniera ossessiva... A questo punto è ovvio che non è diventato un Lich completo e che è impazzito. Azderak è lì e non li caga nemmeno di striscio... perchè l'unica cosa che lo interessa sono i libri...

 

I PG restano lì un po' interdetti... Il chierico vorrebbe scacciarlo, i guerrieri vorrebbero attaccarlo prima di subire danni, però sono perplessi dal fatto che non faccia nulla...

 

Mentre discutono, il Lich si accorge di loro e li accusa di essere lì per rubargli i libri... a quel punto il Paladino ha una bella pensata... avendo raccolto il primo oggetto dei quattro cercati (un coltello +4, Deathsend, in grado di capire chi merita di morire) lo punta al Liche  e lo interroga... Naturalmente la sentenza è che non merita la morte... a quel punto cosa fare?

 

Alcuni ritengono che sia cmq da uccidere perchè troppo pericoloso... ma è la Maga che ha l'intuizione di parlargli (a volte i PG tendono troppo a spaccare tutto e poi ragionare... fortunatamente il nuovo giocatore che interpreta la maga tende a riflettere abbastanza, un buon acquisto...).

 

Così prima cerca di avere informazioni sugli altri 3 oggetti, ma il mago pazzo blatera qualcosa sui libri e sul fatto che sono il suo tesoro...

 

A questo punto, sotto lo sguardo infastidito dell'altro mago, gli propone di aiutarlo a mettere in salvo i suoi libri (tra cui: come allevare un Beholder, dall'uovo all'età adulta e altra robba buona).

 

La cosa funziona... Il Lich ripensa al tempio e chiede che gli diano una mano a trasferire il suo tesoro....

 

Una volta trasferito come per incanto i libri vengono dissolti in un vortice di caratteri e il Lich si sgretola per tornare in forma di spirito. Dopo averli ringraziati gli dona 4 Volumi molto utili e sparisce...

 

Hanno giocato bene, in generale, con buone intuizioni.

 

La spada intelligente sta creando quella dose di imprevisto che serviva.

 

Il Paladino è più nella parte adesso di quanto non lo fosse prima... Non molla... sebbene gli abbia spiegato che farebbe meglio a fare il guerriero, mi ha detto che se non può più essere paladino suiciderà il PG...

 

Fortunatamente ha prevalsoil buon senso.

 

Se avessero deciso di affrontare il Lich, sarebbero morti (Aveva qualcosa come 3 Desideri, 5 Morte e 5 Pietrificazione tra gli incantesimi a disposizione)

 

Per quanto riguarda la cerca sono ancora al buio... però una biblioteca di libri senza valore (trattano argomenti di varia natura) è ancora lì e se cercano, troveranno qualche indizio...

Link to post
Share on other sites

Bella partita.

Di grande soddisfazione. :thumbsup:

 

Quote

La spada intelligente sta creando quella dose di imprevisto che serviva.

 

 

 

Il Paladino è più nella parte adesso di quanto non lo fosse prima... Non molla... sebbene gli abbia spiegato che farebbe meglio a fare il guerriero, mi ha detto che se non può più essere paladino suiciderà il PG...

 

Adoro i piani ben riusciti. :happy:

Link to post
Share on other sites

Se vi interessa, alcuni vogliono buttarmi fuori dal ruolo di narratore perché le regole di cui sopra (esplicitate prima di mettere mano alla scheda) sarebbero troppo rigide.

 

Inizio a non essere neanche più incazzato, solo preoccupato di come trovare altra gente più sana in zona.

Link to post
Share on other sites

Quote

Se vi interessa, alcuni vogliono buttarmi fuori dal ruolo di narratore perché le regole di cui sopra (esplicitate prima di mettere mano alla scheda) sarebbero troppo rigide.



Inizio a non essere neanche più incazzato, solo preoccupato di come trovare altra gente più sana in zona.


Ti capisco.
Anche io mi sono trovato nella spiecevole situazione di non trarre più alcun divertimento dal gioco di ruolo, anni fa ,a causa di un manipolo di notevoli teste di cazzo. >_<

Cosa ho fatto? Ho troncato l'avventura lì dov'era, li ho rimbrottati ben bene e li ho cacciati da casa mia, poi mi sono calmato ed ho atteso che la voglia di giocare tornasse a farsi sentire (la mia) e che altri giocatori si facessero avanti. :sisi:

Ora, dopo tipo 4 anni di silenzio, ho un nuovo gruppo di gente giovine e volenterosa che si comporta come si deve. :thumbsup:

Non sono cose esaltanti, ma credo siano necessarie.
Dopotutto, alla mia età, sono dell'idea che se uno fa una cosa, DEVE valerne la pena.
Perché tanto ci sono sempre altre MILLE cose da fare. :sisi:

(discorso apparentemente sibillino ma sensato, lo garantisco! ;D )
Link to post
Share on other sites

Quote

Ieri sera sono quindi partiti da lì...



Innanzitutto hanno esaminato bene la porta chiusa a chiave scoprendo che la chiave in loro possesso era destinata al lucchetto sopra di essa. Dopodichè il ladro, molto cautamente ha tentato di aprire il lucchetto e poi ha socchiuso la porta trovandosi davanti una camera con 8 scrigni e 1 urna...



E' entrato cautamente e ha iniziato a cercare trappole sugli scrigni...



Il Paladino e il mago hanno pensato di andare a dare una mano, ma spalancando la porta ha infranto una prigione magica in cui si trovava un Tanaari (un piccolo demone) che naturalmente ha attaccato a vista...



A quel punto il paladino si scaglia all'attacco, il mago evoca mostri (5 rettili lunghi 30 cm, è un incantesimo di III livello :lolla: ) e gli altri nel corridoio fanno quello che possono... poco a dire il vero... fatto sta che il Tanaari trasforma il paladino in un Ghast che attacca i propri compagni.... :lolla:



E qui il giocatore ci è rimasto malissimo... :sisi:



Cmq sconfitto il demone, il Paladino è tornato se stesso (diventava definitivo se passavano 10 giorni...)



Risolta la faccenda del demone, aprono gli scrigni trovando un tesoro piuttosto importante e riempiendo all'orlo la tartaruga-casa che possiedono....





In più all'interno dell'ultimo scrigno trovano una serie di oggetti magici interessanti, tra cui uno dei quattro oggetti che stanno cercando e una bella spada corta.



La spada corta è una spada intelligente Caotica Neutrale con vari poteri. il ladro la raccoglie con la Mano Utile (un guanto magico che praticamente può essere comandato a distanza) di fatto evitando di toccarla direttamente ed evitando così di rischiare maledizioni o altro... Una bella giocata nulla da dire...



Così si dividono gli oggetti tranne il paladino che deciso com'è a rimanere tale non vuole sforare con gli oggetti magici posseduti...



Ripartono verso il corridoio, convinti di trovare lo studio del mago, ma lo trovano bloccato...



Nel frattempo il ladro decide di provare le abilità della spada corta (forza una volta al giorno più altre cose) perchè nel momento della lettura del magico ho elencato solo le doti positive (la spada intelligente ha nascosto le cose che potevano far desistere il giocatore)...



Le caratteristiche del Ladro e della Spada sono pari (come anticipavo ieri, immaginavo che l'avrebbe tenuta il ladro, visto che gli altri due possibili utilizzatori erano il Paladino e il Guerriero, dedicati ad armi più letali) per cui facciamo un tiro e la dominante è la spada anche se di poco, che naturalmente si svela per intero ed inizia a costringerlo a fare quello che vuole... Tra queste cose, pungola il Paladino, lo prende per il culo, poi chiede di assaggiare sangue di Mago... tra l'altro questa spada con 1-5 su 1D20 colpisce in automatico i compagni e dona al portatore metà dei danni fatti. In più è sempre vigile e se qualcuno pensa di toglierla al portatore mentre questo dorme, attaccherà immediatamente. E' maledetta e ha bisogno di un rimuovi maledizione fatto da un Chierico di alto livello... Oppure il Ladro può semplicemente aspettare il prossimo livello e dominarla definitivamente...



In ogni caso si sono create delle situazioni simpatiche perchè il Ladro anni fa giocava come Caotico Neutrale e si diverte a fare dispetti agli altri... quindi come interpretazione è da favola...



La Maga utilizza una toppa della sua tunica per creare una porta e attraversare i detriti... si trovano così dall'altra parte in un corridoio abbandonato... qui ci sono affreschi sulle pareti, con delle targhette sotto.

In seguito decide di leggere cosa c'è scritto e attiva una runa esplosiva, danneggiando i compagni vicini, tra cui il Ladro... La spada se la prende e punisce la Maga... :lolla:



Vanno avanti con varie imprecazioni e arrivano ad una bellissima porta in quercia. Dall'altra porta si trova una camera illuminata a giorno e sepolta da 2000 volumi...



In mezzo, dietro a una scrivania c'è un corpo in decomposizione con un occhio solo che culla un libro in maniera ossessiva... A questo punto è ovvio che non è diventato un Lich completo e che è impazzito. Azderak è lì e non li caga nemmeno di striscio... perchè l'unica cosa che lo interessa sono i libri...



I PG restano lì un po' interdetti... Il chierico vorrebbe scacciarlo, i guerrieri vorrebbero attaccarlo prima di subire danni, però sono perplessi dal fatto che non faccia nulla...



Mentre discutono, il Lich si accorge di loro e li accusa di essere lì per rubargli i libri... a quel punto il Paladino ha una bella pensata... avendo raccolto il primo oggetto dei quattro cercati (un coltello +4, Deathsend, in grado di capire chi merita di morire) lo punta al Liche  e lo interroga... Naturalmente la sentenza è che non merita la morte... a quel punto cosa fare?



Alcuni ritengono che sia cmq da uccidere perchè troppo pericoloso... ma è la Maga che ha l'intuizione di parlargli (a volte i PG tendono troppo a spaccare tutto e poi ragionare... fortunatamente il nuovo giocatore che interpreta la maga tende a riflettere abbastanza, un buon acquisto...).



Così prima cerca di avere informazioni sugli altri 3 oggetti, ma il mago pazzo blatera qualcosa sui libri e sul fatto che sono il suo tesoro...



A questo punto, sotto lo sguardo infastidito dell'altro mago, gli propone di aiutarlo a mettere in salvo i suoi libri (tra cui: come allevare un Beholder, dall'uovo all'età adulta e altra robba buona).



La cosa funziona... Il Lich ripensa al tempio e chiede che gli diano una mano a trasferire il suo tesoro....



Una volta trasferito come per incanto i libri vengono dissolti in un vortice di caratteri e il Lich si sgretola per tornare in forma di spirito. Dopo averli ringraziati gli dona 4 Volumi molto utili e sparisce...



Hanno giocato bene, in generale, con buone intuizioni.



La spada intelligente sta creando quella dose di imprevisto che serviva.



Il Paladino è più nella parte adesso di quanto non lo fosse prima... Non molla... sebbene gli abbia spiegato che farebbe meglio a fare il guerriero, mi ha detto che se non può più essere paladino suiciderà il PG...



Fortunatamente ha prevalsoil buon senso.



Se avessero deciso di affrontare il Lich, sarebbero morti (Aveva qualcosa come 3 Desideri, 5 Morte e 5 Pietrificazione tra gli incantesimi a disposizione)



Per quanto riguarda la cerca sono ancora al buio... però una biblioteca di libri senza valore (trattano argomenti di varia natura) è ancora lì e se cercano, troveranno qualche indizio...


Bella  :thumbsup:

Questa:

Quote

una camera illuminata a giorno e sepolta da 2000 volumi...
te la frego  :fash1::cheers::gcompagnone:
Link to post
Share on other sites

Vedi, il punto è che la voglia di narrare c'è eccome, ma se una persona ti vuol fare questa cosa così di punto in bianco, quando il problema precedente di cui sopra a logica s'è estinto...

Almeno a livello dell'associazione in cui siamo pare sembri una sciocchezza (perlomeno il discorso di dirmi ciaociao). No perché andare pure via da quella sarebbe stato bruttino... già facendo parte del CD se passava dovevo per coerenza almeno andar via da quello (diciamo che gli impegni sono importanti anche su cose come le partite e democraticamente decidi senza l'interpellato di punire lui e non chi non ha tenuto presenza/rispettato gli impegni e la logica?).

 

Boh - in altre parole, debbo fare la fatica di iscrivermi a gdritalia e cercare o no? L'avventura continua!  >_<

Link to post
Share on other sites

Quote

Quote

Ieri sera sono quindi partiti da lì...

...

Fortunatamente ha prevalsoil buon senso.



Se avessero deciso di affrontare il Lich, sarebbero morti (Aveva qualcosa come 3 Desideri, 5 Morte e 5 Pietrificazione tra gli incantesimi a disposizione)



Per quanto riguarda la cerca sono ancora al buio... però una biblioteca di libri senza valore (trattano argomenti di varia natura) è ancora lì e se cercano, troveranno qualche indizio...




Bella  :thumbsup:



Questa:

Quote

una camera illuminata a giorno e sepolta da 2000 volumi...
te la frego  :fash1::cheers::gcompagnone:


Grazie, molto graditi i complimenti, anche se di mio c'è poco nella stesura dell'avventura, partendo da un'avventura esistente (ho poco tempo) ma alcune chicche sono mie...



Quote

Bella partita.

Di grande soddisfazione. :thumbsup:



Quote

La spada intelligente sta creando quella dose di imprevisto che serviva.



Il Paladino è più nella parte adesso di quanto non lo fosse prima... Non molla... sebbene gli abbia spiegato che farebbe meglio a fare il guerriero, mi ha detto che se non può più essere paladino suiciderà il PG...




Adoro i piani ben riusciti. :happy:


Anche io... tra l'altro si è creata quella giusta tensione che era sparita negli ultimi tempi e il fatto che stiano brancolando nel buio li mette a disagio... il giocatore del paladino poi è uno di quelli che non cambia idea nemmeno morto e non ne vuole sapere di arrendersi, per cui lo voglio vedere più avanti, quando si troveranno ad indagare in un classico giallo con "maggiordomo"...
Link to post
Share on other sites

Quote

Quote

Se vi interessa, alcuni vogliono buttarmi fuori dal ruolo di narratore perché le regole di cui sopra (esplicitate prima di mettere mano alla scheda) sarebbero troppo rigide.



Inizio a non essere neanche più incazzato, solo preoccupato di come trovare altra gente più sana in zona.




Ti capisco.

Anche io mi sono trovato nella spiecevole situazione di non trarre più alcun divertimento dal gioco di ruolo, anni fa ,a causa di un manipolo di notevoli teste di cazzo. >_<



Cosa ho fatto? Ho troncato l'avventura lì dov'era, li ho rimbrottati ben bene e li ho cacciati da casa mia, poi mi sono calmato ed ho atteso che la voglia di giocare tornasse a farsi sentire (la mia) e che altri giocatori si facessero avanti. :sisi:



Ora, dopo tipo 4 anni di silenzio, ho un nuovo gruppo di gente giovine e volenterosa che si comporta come si deve. :thumbsup:



Non sono cose esaltanti, ma credo siano necessarie.

Dopotutto, alla mia età, sono dell'idea che se uno fa una cosa, DEVE valerne la pena.

Perché tanto ci sono sempre altre MILLE cose da fare. :sisi:



(discorso apparentemente sibillino ma sensato, lo garantisco! ;D )


Non ho capito bene la situazione in cui ti trovi... o almeno mi pare di capire che stai facendo da narratore ad un gruppo di estranei più che ad amici, per come si comportano...

Spiega un po' meglio... cmq per il resto quoto Erik... ci sono situazioni in cui molleresti tutto... a volte ti chiedi proprio perchè devi perdere (almeno nel mio caso) tutto il sabato pomeriggio e a volte la domenica, a studiare e prepararti, quando potresti andare a fare un giro da qualche parte, modellare, costruire con il Lego quel castello che ormai giace mezzo fatto da mesi, guardarsi un anime, finire quel videogioco o semplicemente passare del tempo con moglie e figlio...

A voler ben vedere è un lavoro abbastanza ingrato quello del Master, se poi non ci si diverte nemmeno....

Ahhh, dimenticavo!

La scorsa settimana prima di iniziare a giocare ho detto che ero stanco di fare il Master e che c'era bisogno di un sostituto...

Ho proposto che lo facesse qualcun altro e naturalmente ero l'unico d'accordo...
Link to post
Share on other sites

Quote

Non ho capito bene la situazione in cui ti trovi... o almeno mi pare di capire che stai facendo da narratore ad un gruppo di estranei più che ad amici, per come si comportano...


Tecnicamente la persona che ha sollevato questa "soluzione" è la meno estranea, la più (supposta) amica. Fai un po' te se perlomeno ho difficoltà a capire come mai tutto questo succeda, e sì che c'è un nuovo in gruppo...

Se non ci fosse di mezzo l'associazione cui terrei e non sapere dove altro rivolgermi (no che la voglia c'è, non fosse altro per dimostrare che la cosa è una stronzata) non avrei dubbi - un gruppo che solleva simili problematiche non può andare avanti.
Link to post
Share on other sites

Ieri sera grande partita...

 

Sono morti in due... :lolla:

 

L'ex paladino ha i suoi bei meriti...

 

Li avevamo lasciati nella dimora sotterranea di Adzerak il Lich, dopo avere salvato la sua anima dalla dannazione....

 

Decidono di dare un'occhiata ad una sala in cui si trovavano dei libri di poco valore e trovano (l'ho dovuto fare, visto che sono partiti con delle considerazioni piuttosto importanti) degli indizi sui 4 di Cormyr e su cosa possano essere...

 

Riposano e la mattina dopo escono all'aperto...

 

E qui si trovano una brutta sorpresa...

 

Ad una 60ina di metri si trovano di fronte 4 avventurieri i quali dopo avere scagliato una freccia nelle loro vicinanze gli dicono in poche parole che sono venuti per il tesoro ed è meglio che lo lascino a terra se vogliono salvarsi la pelle.

 

Tra questi 4 i PG riconoscono il vecchio che, assassinato nella città, aveva addosso la mappa per i covo di Adzerak... in poche parole questo gruppo di avventurieri aveva deciso di spingere qualcun altro nel sotterraneo e di impadronirsi del tesoro con più facilità nel caso di successo, contando sulla morte di qualcuno dei PG...

 

I PG reagiscono male naturalmente... i maghi preparano gli incantesimi mentre gli avversari parlano e in questo modo riescono ad avere un'iniziativa.

 

Il Paladino spreca la sua iniziativa a provare a vedere con Mandamorte se gli avversari meritano la morte (ovviamente sì, ti vogliono ammazzare) e il Ladro posseduto dalla spada intelligente parte in carica per bere il sangue degli avversari...

 

Senza che questi abbiano fatto alcunchè, una palla di fuoco esplode in mezzo ai PG. Il Paladino non passa il TS e perde metà dell'attrezzatura oltre a tutti i vestiti... Inizia la bagarre... si chiedono chi abbia lanciato la palla di fuoco...

 

Nel round successivo, ci sono due personaggi invisibili per ogni schieramento.

 

Nel round successivo un fulmine cade addosso a 4 dei PG e il Paladino muore non passando il TS. Il chierico PG aveva un bell'anello rifletti incantesimo (già memorizzato) per cui parte del fulmine si riflette su chi l'ha lanciato (un mago invisibile ad una bella distanza)

 

Nel frattempo il chierico PG gioca un bel riscalda metallo sui guerrieri avversari e lo stesso fa il chierico PNG.

 

Uno dei guerrieri avversari fa due 20 e come critico un 100 e un 95... con la prima martellata il guerriero PG si ritrova con la testa spaccata e muore sul colpo.

 

E' panico...

 

Uno dei maghi PG lancia un fulmine contro l'altro mago e lo costringe alla fuga. I due guerrieri PNG soccombono per i danni inferti dal guerriero PG prima che morisse, per lo scaldametallo e per gli incantesimi lanciati dalla magona PG, Il ladro PNG attacca alle spalle il Ladro PG, mentre il chierico PG blocca il chierico PNG...

 

A questo punto il vecchio finto morto che si è rivelato essere un ladro, resta cmq invisibile e continua ad attaccare il ladro alle spalle riducendolo quasi in fin di vita, quando il mago PG gioca un bel nevischio e una volta individuato lo uccidono.

 

Il ladro posseduto dalla spada a questo punto corre al chierico bloccato e lo sgozza...

 

Una serata di Hack&Slash, prima della prossima avventura che sarà un giallo alla Agatha Cristie...

Link to post
Share on other sites

Grazie...

 

Tra l'altro, devi sapere che come Master non ho mai ammesso PG malvagi o caotici neutrali, perchè credo che in un gioco simile, fare il malvagio può avere il suo lato interessante, ma nel momento in cui interagisci con dei compagni buoni qualcosa debba per forza rompersi...

 

Per anni sono stato PG in un gruppo con un mago ladro malvagio che passava il tempo a danneggiarci e a mandare all'aria i lavori...

 

Ora i giocatori attuali vengono in parte da quel gruppo e almeno all'inizio l'hanno presa male quando non gli ho permesso di essere malvagi (gente che una volta ha dato fuoco al palazzo di un re perchè non ci aveva aiutato...).

 

Adesso, avere a che fare con un PG che si comporta da pazzo scatenato (il ladro posseduto) li sta facendo ragionare su quanto sia difficile lavorarci...

Link to post
Share on other sites

Ieri una di quelle serate che .... :badmood: :badmood:

 

A parte il fatto che il paladino si è preso su la moglie che ha dovuto farci vedere il filmino del viaggio di nozze e ci ha fatto perdere più di mezzora (poi però ha passato il tempo a chiaccherare con mia moglie  :muro: ) mi hanno fatto girare i cosidetti...

 

Vabbeh, sessione di intermezzo. Ricevono una lettera in cui vengono invitati alle celebrazioni del Re di Cormyr per il suo compleanno.

 

Per chi non conoscesse l'ambientazione, Cormyr è un regno nuovo, in cui un nobile detto Registrante Generale, ha avuto l'idea di sfruttare gli avventurieri per creare un afflusso di soldi. In poche parole ha istituito un registro su cui vengono tenuti segnati i movimenti dei gruppi, a cui devono essere iscritti per poter operare... in poche parole ha creato delle regole e gli avventurieri versando una somma di 1000 MO all'anno, possono operare sul territorio: questo crea un afflusso di soldi nelle locande e nei negozi e naturalmente nelle casse dello stato.

 

Ora, non essendo tutti i nobili d'accordo con questa idea, tutti gli anni, durante le celebrazioni del compleanno del Re, gli avventurieri (una loro rappresentanza di solito) vengono invitati ad una cena formale in cui possono interagire con l'aristocrazia ed alla fine della celebrazione devono prestare giuramento di fedeltà al regno.

 

Ora, tutto questo avverrà nella prossima sessione, durante la quale il Registrante Generale verrà trovato assassinato e come nei migliori gialli, si dovrà fare luce sul colpevole... Una sessione o due dove usare la testa, in poche parole...

 

Ieri sera sono arrivati così alla capitale del regno, 2-3 giorni prima della festa ed hanno iniziato a girare per spendere un po' di soldi... e a rompere le balle perchè non c'era nulla di interessante e di potente (si sono rivolti ad un mercante chiedendo cosa avesse di interessante per loro :lolla: e questo naturalmente gli ha risposto che non li conosce e non può sapere cosa gli interessi) alla fine, visto che mi rompevano l'anima gli ho fatto trovare una verga della resurrezione che gli è costata tutte le monete d'oro che avevano più diversi oggetti magici...

 

Erano stra esaltati... la prima cosa che hanno detto è stata "Oh, adesso possiamo morire senza problemi!" e io da vero sadico vi giuro che tale affermazioni diventerà vera a breve, per come si svilupperà questa campagna...

 

Ho infatti intenzione di tirare in ballo un gruppo di 5 Lich che loro hanno già ostacolato diverse volte anche involontariamente e visto che dopo questo giallo dovranno recarsi in una zona a cercare il terzo oggetto, avranno la brutta sorpresa che quell'oggetto è già stato preso e li dovranno affrontare...

 

Brutta cosa non avere paura di morire...

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.