Jump to content
Pluschan

Saint Seiya,confronto anime\manga originali


Recommended Posts

Metto qui per evitare l'offtopic eccessivo,poi chi di dovere se vorrà sposterà i post precendenti.Mettiamo qui tutte le discussioni sul confronto manga e anime ORIGINALI,lo sdoppiaggio va in Atena entra in scena.Eventuali Offtopic futuri potrebbero essere spostati qui anch'essi.

 

non un soldato semplice, ma un ASPIRANTE SAINT, che e' stato riufiutata l'investitura non perche' debole, ma perche' particolarmente stronzo\sadico.

 

ovviamente questo non quadra con l'esistenza stessa di Deathmask, ma e' coerente con l'esistenza di Ohko, un'altro ex aspirante Saint dalla forza elevata.

 

 

il non essere un Saint non e' mai stato indicato come fattore che indichi debolezza, piuttosto al massimo indica che chi ti ha battuto nel divenire Saint era piu' forte di te...

quindi che una Silver dotata di forza non meglio precisata possa essere messa in difficolta' da qualcuno che non e' Saint non per forza ma per carattere, per quanto mi riguarda ci sta' tutto, e non e' assolutamente incongruente. Solo abbastanza inutile ai fini della trama, ma dovevano allungare che Kurumada era leeeeeeeeeentooooooooooo...

 

Ma per quanto aspirante Saint,comunque Marin è una Silver che per giunta ha già sconfitto un altro Silver come Asterion.Non può essere messa in difficoltà da questo tizio qui,specie col cloth addosso (dato che da che mondo e mondo in Saint Seiya l'unico a battere gente senza Cloth è Shiryu),è una vaccata simile a quella di Cassios che invece di entrare semplicemente nella quinta casa come nel manga,nell'anime entra dopo aver legnato Shiryu e Shun DA SOLO e SENZA CLOTH,e poi resiste contro UN GOLD per più di cinque minuti nelle STESSE CONDIZIONI.Questa cosa non ha nessun senso,contando che lo stesso Cassios le ha prese da Seiya,infatti nel manga resta una pippa,chiede permesso,lo fanno entrare,e si suicida(non viene accoppato da Aiolia,che l'avrebbe polverizzato in due secondi col Bolt nel manga,altro che resisterci in piedi).Per me non si chiama carattere,o sei un Saint o non lo sei,la Cloth non è lì per bellezza (cioè,lo è per i modellini,ma in teoria un senso ce l'ha).Idem quindi per il tizio,Marin avrebbe dovuto affossarlo come ridere,dato che i rapporti di forza nel manga sono chiari almeno fino a quel punto.

Per la trama poi il pezzo ci rientra,dato che Marin "presta" il cosmo a Seiya,quindi non è manco inutile,è semplicemente dannoso.

Ohko poi le prende ad armi praticamente pari,Shiryu è senza cloth come lui,quindi il confronto non vale.

E in Saint Seiya a parte Shiryu quello che ha il Cloth vince,fosse anche Ban (e ho detto tutto),che poi nell'anime per fare l'emozione da poco si facciano sti numeri è secondario.

 

mah, sempre vista come un semplice "passo in piu" rispetto al manga, come evoluzione della potenza.

passano da essere infinitamente inferiori ai Gold(dove Gold=Livello Generico da Guerriero Luminale) raggiungendoli\superandoli per poco e pochi istanti con grandissima fatica(12case)->un po' inferiori ai Gold raggiungendoli\superandoli con un po' di impegno(Asgard)->poco inferiori ai Gold raggiungendoli\superandoli con relativa semplicita'(Poseidon)

personalmente preferisco questa gradualita' rispetto ai salti da giganti che fanno nel manga.

E questa gradualita' la apprezzo anche nei filler precedenti(per quanto alcuni fossero orribili): il manga m'e' sempre sembrato ridicolmente affrettato nel potenziare i protagonisti, che nell'arco di una settimana passano dal far fatica contro parigrado Bronze a annientare facilmente dei Silver.

Nell'anime invece hanno diversi "mid boss" che ne rendono il miglioramento piu' comprensibile\accettabile. Certamente questo e' probabilmente un mio problema che non inquadro correttamente l'impostazione di Saint Seiya, ma tant'e'.

 

Io i salti da gigante nel manga non li vedo,dato che i Bronze già di base non sono Bronze comuni,visto come sbaragliano i Silver (i Bronze hanno avuto difficoltà solo contro altri raccomandati,vedasi Shiryu VS Seiya,ma Hyoga ha asfaltato Ichi come ridere,Shun ha asfaltato Jabu,Seiya ha smontato Geki proprio nel suo punto forte e Ikki ha traumatizzato il povero Nachi,a me non pare ci sia stata storia),mentre nel manga restano molto inferiori ai Gold anche alle dodici case,Shun escluso e solo per lo Storm.La battaglia li rende più forti,e quando si scontrano con gli Shogun questo aumento si vede,ma ancora non si sa quanto siano forti i suddetti Shogun,starà facendo la sbruffona Tetis o lo starà facendo Milo?Non è così chiaro.Sorrento ad esempio dice che se si fosse preso in faccia il Great Horn a potenza normale sarebbe morto.Baian è stato pescato all'istante con le sue sboronerie,ed è finito a terra,ma Seiya dice chiaro che senza Cloth nuovo le avrebbe prese,poi chiaramente si accende la lampadina e via di legnate,ma non è che i Marine poi siano questa passeggiata di salute che molti vogliono farli sembrare,a mio parere sono più deboli dei Gold,non di molto,perchè le Bronze Cloth diventano simili alle Gold quando i Bronze raggiungono il settimo senso,cosa che avviene poco in Poseidon(solo quando vanno in Gold mode,e diventa regolare solo nello scontro con Poseidon,Seiya infatti ci va di sua volontà)e che li rende inferiori ai Gold veri e propri per via del fatto che loro maneggiano il settimo senso a piacere,sempre messi in chiaro i due che imbrogliano,ovvero Shun e Ikki.Poi è in Hades anime che trovo il vero salto da gigante,il gap per me almeno nel manga è praticamente chiuso,difatti nella scena dello scontro di Exclamation Shiryu viene riconosciuto come in possesso di una forza paragonabile,ma nell'anime i cinque sono già dei mostri in grado di fermare l'impatto di due Exclamation,roba che nel manga (che trovo più coerente),non succederebbe mai.

Tra l'altro se i midboss nell'anime rendono graduale l'aumento di potenza,com'è che Hyoga dopo aver resistito alle mazzate di Docrates rimanendo bellamente in piedi,ha difficoltà contro quella pippa del Ghost Saint unto?

E come cavolo è possibile che Shun abbia difficoltà col Saint della fiamma,non certo una belva di potenza,e poi tenga addirittura testa al Saint dei Gemelli patacca?Questo non è un salto,è una trasvolata oceanica.

Come cavolo è possibile poi che Seiya,quello che ha asfaltato da solo due Silver per battere Geist debba ricorrere ad un attacco alle spalle con la Ghost a terra?Ma soprattutto (e questo c'entra relativamente poco con la potenza,ma c'entra con la coerenza)COM'E' CHE CI COMBATTE?Ma non era il tipo che nel primo episodio non combatteva contro Shaina perchè non voleva colpire una donna?E com'è che prima non vuole colpire Shaina e poi quando ci si trova a combattere nell'isoletta la asfalta senza troppi complimenti,per poi rifiutare di nuovo di combatterci di nuovo prima dello scontro con Aiolia?(qui però forse incasino i tempi).

In più,se davvero gli Asgardiani sono così vicini ai Gold,ribadisco,e così potenti da non poter essere battuti senza il settimo senso,come mai vanno giù con una valanga in faccia?E se ce n'è uno che è potente quanto gli altri sette messi insieme,l'unico talmente potente da mettere a posto persino Ikki,cosa mai vista prima,com'è possibile che lo battano,settimo senso o meno?E perchè lo attaccano in due,se prima si dichiara che un Saint combatte ESCLUSIVAMENTE uno contro uno?E come cavolo è che se sono così simili ai Gold,un tizio dei loro non sia riuscito a battere Aldy il jobber nemmeno attaccandolo di sorpresa?Domande,domande.E tutto questo per dire che se c'è una cosa che non è chiara in Asgard,è proprio il livello di potenza,soprattutto e appunto per Shun,l'unico ad asfaltare un Gold da solo.E non è nemmeno chiaro perchè Hyoga abbia tanta difficoltà a raggiungere lo zero assoluto contro Hagen quando a sentire Camus ha acquisito la possibilità di usarlo contro di lui,infatti Isaak se lo prende in piena faccia appena Hyoga decide di fare sul serio.O perchè Shiryu improvvisamente sia una pippa messo in difficoltà da dei lupi.O come mai il Nebula Storm passi da tempesta che spazza via ogni cosa e che blocca i movimenti di un Gold a sfiatella pavida che si può contrattaccare tenendosi ad una piccola colonna con delle corde d'arpa che si tagliano con un semplice chiodo della fenice (che a rigor di logica diventa il colpo più mortale dell'anime dopo la Greatest Eclipse,dato che nessuno resiste allo Storm a parte le corde dell'arpa di Mime,che però sono annientate dal chiodo,quindi viva il chiodo).E potrei continuare fino a domani,tipo con lo Steel che assorbe semplicemente l'effetto dello scudo della Medusa con le turbine manco fosse venticello fresco,mentre lo sfigato Shiryu deve accecarsi,tapino lui.Nell'anime sono i salti avanti-indietro che non mancano affatto,mi sa,e ne vedo molti di più che nel manga,pur avendo anche lui le sue magagne per quanto riguarda il post-Gold,dove l'unica cosa certa è che i tre giganti possono rivaleggiare coi Gold Saint,e che i God Saint sono quelli più potenti.

 

poi, sempre a proposito di evoluzioni e di Asgard, non ho mai visto il comportamento di Shun in Asgard come un passo indietro, ma uno avanti, e coerente con quel che fara' in Poseidon.

 

Mah,io l'ho visto sempre dubbioso sul combattere o meno,come lo Shun pre-Santuario,tanto che perde più tempo in sermoni che altro,il tutto dimostrando poi di aver bisogno del fratellino che gli salvi la vita,cosa che ci si augurava fosse finita prima delle dodici case,dove affronta i nemici con coraggio e a costo della sua vita,cosa che poi si ripeterà in Poseidon,dove abbatterà due colonne da solo DOPO aver battuto il nemico.Certo,ha ancora il tratto della sensibilità al nemico,ma fa quel che va fatto quando va fatto : con Io ha avuto la sfiga di sottovalutare il generale,ma poi s'è fatto valere,contro il più pericoloso di tutti,invece,Sorrento,ha giustamente utilizzato la sua ultima risorsa dato che non aveva altro modo di combatterlo.E lo batte,senza bisogno del fratellino.Durante lo scontro con Kaysa poi è vero che resta fregato pure lui,ma gli altri due non è che ci fanno sto figurone anche loro,e pure Ikki là rischia.In Asgard invece Shun è costantemente indeciso e dubbioso,prima fa il sermone e poi se non si arrende il tizio parte con lo Storm,sistematico (Io invece è andato giù senza Storm),che o fallisce (in modo idiota)o va di sfiga,com'è come non è arriva il fratellino a salvare tutto.Non ce lo vedo sto gran passo avanti.

 

per la valanga di Fenrir, IMHO ci sono diverse possibilita':

1. la valanga era allo 0 Assoluto(I lupi erano luminali, dopotutto. Ed e' coerente con i Tapiri con 13sensi immuni alle barriere di Hades nel Next dimension, quindi zitti:P)

2. chi di dovere s'e' dimenticato dia vvertire gli autori di quegli pisodi che le valanghe NON uccidono gente di quella portata(probabile:P)

3. fondamentalmente, si tratta del fatto che, in quanto non credeva in nulla, non poteva sopravvivere. Ci sono parole piu' complicate per spiegare meglio ma non c'ho voglia, magari un'altra volta

 

Tremate al cospetto del più potente dei nemici di Asgard:LA VALANGA.Siegfried gli fa una pippa.Comunque sono sicuro che la Taizen spieghi ASSOLUTAMENTE questa apparente discrepanza :sisi:

 

(finalmente,un pò di Saint Seiya,non ci speravo più :sniff:)

Link to post
Share on other sites
  • Replies 361
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Posso dire che cercare di fare le pulci a uno shounen 'incrementale' come Saint Seiya, o DragonBall, suona un po' parossistico tipo "ma Gundam contro Gunbuster non potrebbe nulla", ovvero come "le esplosioni di Sachiel sono a forma di croce per questo principio fisico che ora vi spiego..."

 

Dico: sono manga. Sono shounen (= per ragazzini). Tutto bello.

 

Direi che sarebbe più interessante tirarne le somme in prospettiva storica, per vedere quale eredità raccolgono, e quali valori cercano di inculcare nei giovani lettori, e perché.

 

Il senso di Seiya è che un ragazzino zozzetto che abita al porto diviene il favorito di una DEA.

 

Il senso di Saint Seiya è anche molto in Pegasus Fantasy, imho. "Tutti ragazzini, eroi di domani..."

 

Ashita no... Seiya? ;)

Link to post
Share on other sites

Posso dire che cercare di fare le pulci a uno shounen 'incrementale' come Saint Seiya, o DragonBall, suona un po' parossistico tipo "ma Gundam contro Gunbuster non potrebbe nulla", ovvero come "le esplosioni di Sachiel sono a forma di croce per questo principio fisico che ora vi spiego..."

 

 

Dico: sono manga. Sono shounen (= per ragazzini). Tutto bello.

 

Abitudine,temo.Il manga le sue magagne le ha pure lui comunque,ma ogni tanto credo sia divertente imbarcarsi anche in discorsi semplici come questo scannandosi sulle minuzie.Veniamo al succo comunque:

 

 

Direi che sarebbe più interessante tirarne le somme in prospettiva storica, per vedere quale eredità raccolgono, e quali valori cercano di inculcare nei giovani lettori, e perché.

 

Il senso di Seiya è che un ragazzino zozzetto che abita al porto diviene il favorito di una DEA.

 

Il senso di Saint Seiya è anche molto in Pegasus Fantasy, imho. "Tutti ragazzini, eroi di domani..."

 

Ashita no... Seiya? ;)

 

Oddio,per me non è un discorso facilissimo,purtroppo non ho i mezzi di Garion per quel genere di prospettiva,ma voglio provare a dire la mia.

Tecnicamente Saint Seiya segue la scia di Ring ni Kakero e di molti altri lavori di Kurumada soprattutto nel canovaccio base (cinque protagonisti,cattivo "convertito"),e le tematiche base presentate sono anche quelle semplici comuni di molti shonen,come coraggio,amicizia e crescita personale.Però io ci intravedo anche qualcos'altro,nel senso che Saint Seiya è principalmente uno scontro di ideologie tra la dea Atena e altri dei del pantheon greco,che vedono l'umanita come qualcosa a loro assolutamente inferiore,più o meno come noi vediamo le formiche,e che pensano di poter giocare con loro decidendone vita morte e miracoli,il tutto dall'altro del loro scranno,considerando il loro metro di giudizio come assoluto.Su questo si basano la maggior parte delle battaglie tra Atena e gli altri dei,sulla loro egoistica volontà di plasmare il mondo come ritengono giusto,alla faccia degli uomini che lo abitano.E guai se questi esseri umani,imperfetti e fallaci,diversamente da loro,si ribellano,sarebbe una profanazione inaccettabile e soprattutto,impossibile,il destino deve essere deciso da loro,dei.In questo si inserisce l'ideologia di Athena,e le sue battaglie in nome dell'umanità stessa,in nome della fiducia che lei ripone nella possibilità della stessa di cambiare,di emendare le sue azioni in meglio e del non essere votata all'autodistruzione,qualcosa di simile al concetto espresso da Simon all'Antispiral in Gurren Lagann ("l'umanità non è tanto stupida da distruggersi da sola").Sopratutto,direi,più che nel futuro che l'umanità costruirà per se stessa,la fiducia nell'umanità e nel suo libero arbitrio semplicemente,libero arbitrio messo in pericolo dall'arroganza di esseri che si ritengono superiori pur essendo stati apparentementi umani millenni prima (almeno,mi pare la raccontassero così nel Cosmo Special o nella Taizen).Arroganza per Saga,che pensa che l'umanità abbia bisogno di un dittatore che la guidi,arroganza per Poseidon,che ritiene l'umanità corrotta a sua insindacabile giudizio e vuole spazzarla via,arroganza assoluta poi di Hades,che si intromette nel ciclo della reincarnazione per punire gli umani come lui ritiene consono,facendoli soffrire anche dopo la morte.La dea lo dice chiaro,combatterà per la fiducia che ripone nell'umanità,dovesse anche combattere contro l'Olimpo intero,d'altronde non credo nemmeno che sia un caso se per ora lei è l'unica che si reincarna in forma completamente umana,diversamente dagli altri dei finora visti.

Questo almeno è quello che è sembrato a me,penso che da un certo punto di vista possa anche essere vista come fiducia nel domani,ma non so quale fosse la situazione giapponese nell'86,quando l'opera uscì,quindi non posso esserne sicuro (Ashita no Joe non è precedente?).Per Seiya,veramente,non è che abiti al porto,nel manga,e pare sia il preferito della dea perchè combatte al suo fianco dai tempi del mito,anche lui ha un'evoluzione caratteriale,ma mi pare un pò sullo sfondo come cosa,certo ha un forte aumento del senso di responsabilità verso la dea che incarna la speranza.

E' però vero che tutti loro combattono nella speranza in un domani migliore,come Shiryu rivela a Shura durante il viaggio verso le stelle,una delle parti migliori del manga,dove si esplica tutta la grandezza dello spirito di sacrificio del Saint,e primo esempio lampante dello scontro d'ideologia che dicevo sopra (forza assoluta contro speranza assoluta).D'altronde,sono i guerrieri della speranza.

Però,non lo so,mi ha dato una sensazione diversa da Ashita no Joe,non mi è parso altrettanto "forte" diciamo,anche se la speranza e il sacrificio di tutto per un domani migliore potrebbero essere simili.

Saint Seiya però non riesce ad essere efficace come AnJ,a mio parere,e con tutto il background che gli è stato creato alle spalle successivamente dall'autore,parte delle intenzioni originali potrebbero essere andate a farsi benedire.

Link to post
Share on other sites

un problema di Saint Seiya, manga e anime, e' che il kuru ha scelto la mitologia Greca. Cosa che se a loro "fa' figo" a noi ci fa' rabbrividire, vedere una Athena, notoriamente una delle piu' grosse ☠☠☠☠☠☠ dell'Olimpo ridotta a... beh, Saori. Pseudo-divinita' della speranza che apparentemente si impegna a far di tutto per uccidere i propri guerrieri quando, almeno in teoria, potrebbe risolvere la maggior parte dei problemi in 5minuti scarsi. Tra l'altro, una Dea della Guerra che odia le armi. Atena. La spacciatrice ufficiale di armi per Eroi Mitologici.

Che poi, la Dea della Speranza e' Elpis. Usare quella? Ma, appunto, essendo il Kuru Giapponese e essendo questo un Nekketsu manga, se ne sara' fregato preferendo una divinita' piu' riconoscibile\famosa

 

ora, da un certo punto di vista ha senso che Saori non partecipi alla battaglia contro Saga: lui e' umano, e quindi e' una faccenda che devono risolversi gli umani da soli. Ma certamente il Kuru poteva trovare un modo migliore di tenerla fuori dai giochi.

Similmente anche in Poseidon e Hades: per quanto i protagonisti devono essere i mortali Saint, si poteva anche inventare qualcosa di meno ridicolo per tenere fuori dai giochi Athena...

per citare la Nonciclopedia:

"No Shaka! Non colpire Hades! Finirò questa guerra senza altri spargimenti di sangue!"

~ Atena un momento prima di farsi nuovamente rapire, per liberarla saranno necessarie numerose battaglie e la morte di tutti i Santi D'Oro

 

also, non ho mai capito, nel manga, perche' diavolo i Bronze si sbattano per Saori, dopo le 12case. Cioe', gia' alle 12case nessuno era li' per lei, ma ognuno per i propri motivi.

E fino a quel punto la odiavano.

 

 

fondamentalmente, quel che non mi piace di Saint Seiya, che nel manga di Kurumada in qualche modo risalta piu' che nell'anime, e' una delle cose che amo di GaoGaiGar: in GGG invece della Speranza c'e' il Coraggio che tutto puo', ma c'e' anche il supporto del CERVELLO UMANO che porta all'utilizzo di strategie, tattiche, supporto...

 

ma probabilmente e' semplicemente il tipo di manga a non essere il mio genere^^

Link to post
Share on other sites

Beh, a me Saori è sempre parsa una Kannon chiamata 'Athena'. :)

 

Suvvia, ognuno rinaturalizza la proprie figure di riferimento con altre facce. Nel rinascimento si diceva che la Primavera di botticelli fosse in realtà una trasfigurazione della Madonna.

 

Comunque io sono di quelli che dicono che il manga >>>> l'anime su tutto.

 

Detesto il fatto che l'originale estica figlia di Ashita no Jo del manga (l'anello mancante tra Ashita no Jo e Saint Seiya è chiaramente Ring ni Kakero!) sia diventata una cosa emo-nobil-ghey nel tratto di Araki Shingo da un lato, e una fiera di giocattoli per i soldi della Bandai dall'altro.

 

Saint Seiya era una manga sanguigno con il classico portagonista spiantanto. Seiya abita al porto e ha sempre la faccia sporca/segnata. E' uno degli ultimi eredi dello spirito di 'sacrificio e gruppo' che nasceva nell'intrattenimento manga popolare post-bellico, quando ancora si stava ricostruendo il giappone (o si credeva così).

 

Con tutto questo l'anime c'entra ben poco. La drammaticità 'viva' che aveva è diventata nell'anime un melodramma, oltre a una fiera dei colori kitsch e quant'altro. E questi magrolini guerrieri sifilitici del dopo-Tempio, beh... lasciamo perdere.

 

Tutto questo prima ancora di andare a parlare nel dettaglio dei ridicoli filler messi ovunque, e del particolare della storia.

 

Detto questo, la serie Polare è del tutto onesta *con l'anime*. Come trama originale, non può essere una detupazione di ciò che non fu.

Il design è onesto. La storia è onesta.

Anche il coinvolgimento di tutta un'altra tradizione mitologica, quella norrena, non è affatto male come idea.

 

Da piccolo mi aspettavo poi lo scontro con altre mitologie, tipo quella ebraico-giudaica, e quella indiana. La prima avrebbe tutti i serafini da armaturizzare, la seconda dei mostri mica male.

Link to post
Share on other sites
Beh, a me Saori è sempre parsa una Kannon chiamata 'Athena'. :)

 

Suvvia, ognuno rinaturaliza la proprie figure di riferimento con altre facce

Vero, ma c'e' anche un limite^^

 

ma il Kuru e' quello che ha dichiarato che dell'Italia non sapeva nulla, per questo aveva messo il pugile mafioso col colpo Cosa Nostra in RnK...

Link to post
Share on other sites

Rimetto qui la parte relativa al discorso di Asgard che per ora si conclude col primo post della discussione,il punto di partenza è il post che Shito ha rimesso poco su:

 

[Mio mess.]

 

Per la serie di Asgard ho già scritto che per me non c'entra nulla con Saint Seiya in sè (è un tipo di caratterizzazione del personaggio diversa da quella utilizzata normalmente,molto più sui viaggi mentali rispetto alle azione dure e pure che caratterizzano il resto dell'anime e il manga),e riporta indietro la crescita dei cinque Saint protagonisti a prima del Santuario (specialmente Shun,a mio parere,che dopo lo scontro con Aphrodite in cui dimostra le sue capacità e la sua determinazione,torna al canovaccio "Fratello,salvami le chiappette che da solo non ce la fo,senza contare la bastardizzazione del Nebula Storm,che da ultima risorsa diventa colpo da usare subito contro Syd),rendendo Asgard fondamentalmente inutile ai miei occhi.Senza contare che le caratterizzazioni stesse sono stereotipate al massimo e ben poco originali,basta pensare al Mowgli di turno,al ragazzo con l'infanzia travagliata e al drammone familiare di Syd e Bud.E certi avvenimenti sono delle grandissime vaccate,come il suddetto Nebula Storm e altri,dove davvero si raggiunge l'apice:un tizio che in teoria dovrebbe almeno muoversi alla velocità del suono che viene inchiodato da UNA VALANGA e il tizio che è in grando di invertire il corso della cascata del monte Lu messo in difficoltà da un branco di lupi.E' roba che non sta nè in cielo nè in terra,secondo me.E non parliamo del mostro Sigfried,gestito una schifezza e reso troppo forte,e del fatto che tutta la serie asgardiana sia resa anche peggio dallo sdoppiaggio,fra il suddetto ragazzo travagliato che arriva a sembrare un checca isterica e apici di cambio frequente di doppiatore (Syd e Hagen hanno la stessa voce a distanza di qualche episodio....)ma soprassediamo che non è questa la sede.Comunque si può discutere qua la validità della serie di Asgard qui o è meglio spostarsi?

 

EDIT:E anche secondo me il manga è superiore all'anime,anche solo per una maggiore coerenza interna.Il melodramma giapponese della serie però è infinitamente più sopportabile di quello dello sdoppiaggio italiano,soprattutto per quanto riguarda Hades.

 

[shito]

 

 

Ehm, non considero l'edizione italiana a prescindere. :)

 

Vorrei far notare che tutta la serie pre-Asgard è piena di filler IMMONDI.

 

Voglio dire:

 

-Amica di Shaina e tre scagnozzi

-Steel Saint

-Crystal Saint

-Altri Silver Saint random a scelta più o meno parossistici

-allievi di Virgo

-Gardaland sotto la Casa di Sagittarius

 

sono tutte cose che, onestamente, a Asgard non puliscono nemmeno le scarpe in quanto a demenza.

 

Siamo d'accordo che Asgard sia TUTTO un grosso filler giocattoloso e tirato per le lunghe, ma in confronto alle cose che ho nominato, suvvia...

 

Almeno ha una sua parvenza di coerenza interna ed è in linea con lo spirito dell'ANIME, se ma ce n'è stato uno. ^^;

 

[Mio mess.]

 

 

Su questo sono assolutamente d'accordo,per questo scrivevo su che il manga era decisamente meglio dell'anime.

Poi quei filler sono sì indegni,ma a mio parere questo non rende Asgard migliore ai miei occhi,specie perchè molte cose viste nei filler indegni che dici si sono viste anche in Asgard,ti faccio un esempio:Marin,l'istruttrice di Seiya,è una Silver Saint,e pure discretamente forte,ma improvvisamente quando l'anime arriva alla quinta casa,quella del Leone D'oro,la ragazza viene messa in difficoltà e quasi accoppata....da un soldato semplice,che avrebbe dovuto buttar giù con uno sputo.Il tutto per proporre poi una patetica scenetta con lei che presta il cosmo(o entra in risonanza con quello di,a seconda di come uno la vuole vedere)a Seiya mentre svolazza giù per un crepaccio di minimo seicento metri e Seiya che a quel punto riesce a colpire Aiolia (rendendolo a mio parere più scarso che nel manga,dato che per colpire il Gold è costretto a far ricorso non solo alla raccomandazione di Athena,ma pure a quella dell'istruttrice).Esattamente la stessa stupidaggine fatta durante lo scontro con Fenrir di cui scrivevo su.

 

Asgard ha di brutto,secondo me,che pur essendo coerente con se stesso,è incoerente con Saint Seiya in generale (anche con l'anime,che vaccate a parte,grossomodo tende a seguire la caratterizzazione modello manga,secondo me,specie per i personaggi principali),e mentre nel manga l'evoluzione dei Bronze comunque è costante,improvvisamente nell'anime a causa della saga di Asgard quest'evoluzione subisce una battuta d'arresto per niente(certo,mi dirai,è un filler).Per dire,per me è al livello della parte con Docrates,se non peggio.Solo che quella durava un paio di episodi.

 

L'anime in sè non solo per i filler,ma in generale,presenta maree di stupidaggini senza capo nè coda messe lì a caso anche quando non ce n'era bisogno e incoerenze grosse come una casa.Insomma,per me quell'anime non è certo un capolavoro da tramandare ai posteri,ma almeno i giapponesi stanno cercando di metterci una pezza,ad esempio con l'elisione del Crystal Saint in Hades.

 

[sirtao]

 

 

Quote

da un soldato semplice,che avrebbe dovuto buttar giù con uno sputo

 

non un soldato semplice, ma un ASPIRANTE SAINT, che e' stato riufiutata l'investitura non perche' debole, ma perche' particolarmente stronzo\sadico.

 

ovviamente questo non quadra con l'esistenza stessa di Deathmask, ma e' coerente con l'esistenza di Ohko, un'altro ex aspirante Saint dalla forza elevata.

 

il non essere un Saint non e' mai stato indicato come fattore che indichi debolezza, piuttosto al massimo indica che chi ti ha battuto nel divenire Saint era piu' forte di te...

quindi che una Silver dotata di forza non meglio precisata possa essere messa in difficolta' da qualcuno che non e' Saint non per forza ma per carattere, per quanto mi riguarda ci sta' tutto, e non e' assolutamente incongruente. Solo abbastanza inutile ai fini della trama, ma dovevano allungare che Kurumada era leeeeeeeeeentooooooooooo...

 

Quote

mentre nel manga l'evoluzione dei Bronze comunque è costante,improvvisamente nell'anime a causa della saga di Asgard quest'evoluzione subisce una battuta d'arresto per niente(

 

mah, sempre vista come un semplice "passo in piu" rispetto al manga, come evoluzione della potenza.

passano da essere infinitamente inferiori ai Gold(dove Gold=Livello Generico da Guerriero Luminale) raggiungendoli\superandoli per poco e pochi istanti con grandissima fatica(12case)->un po' inferiori ai Gold raggiungendoli\superandoli con un po' di impegno(Asgard)->poco inferiori ai Gold raggiungendoli\superandoli con relativa semplicita'(Poseidon)

 

personalmente preferisco questa gradualita' rispetto ai salti da giganti che fanno nel manga.

E questa gradualita' la apprezzo anche nei filler precedenti(per quanto alcuni fossero orribili): il manga m'e' sempre sembrato ridicolmente affrettato nel potenziare i protagonisti, che nell'arco di una settimana passano dal far fatica contro parigrado Bronze a annientare facilmente dei Silver.

Nell'anime invece hanno diversi "mid boss" che ne rendono il miglioramento piu' comprensibile\accettabile. Certamente questo e' probabilmente un mio problema che non inquadro correttamente l'impostazione di Saint Seiya, ma tant'e'.

 

poi, sempre a proposito di evoluzioni e di Asgard, non ho mai visto il comportamento di Shun in Asgard come un passo indietro, ma uno avanti, e coerente con quel che fara' in Poseidon.

 

per la valanga di Fenrir, IMHO ci sono diverse possibilita':

1. la valanga era allo 0 Assoluto(I lupi erano luminali, dopotutto. Ed e' coerente con i Tapiri con 13sensi immuni alle barriere di Hades nel Next dimension, quindi zitti:P)

2. chi di dovere s'e' dimenticato dia vvertire gli autori di quegli pisodi che le valanghe NON uccidono gente di quella portata(probabile:P)

3. fondamentalmente, si tratta del fatto che, in quanto non credeva in nulla, non poteva sopravvivere. Ci sono parole piu' complicate per spiegare meglio ma non c'ho voglia, magari un'altra volta

 

Al che c'è stata la mia risposta di inizio topic,chi volesse continuare quel discorso ora ha tutti gli elementi della discussione,lascio poi il resto a mod e troll,se vorrano intervenire per sistemare le due discussioni.

Link to post
Share on other sites

Beh, a me Saori è sempre parsa una Kannon chiamata 'Athena'. :)

 

Assolutamente si'. D'altronde tutta l'opera e' pervasa di buddismo. Io trovo davvero bello come Kurumada abbia reinterpretato la mitologia greca in chiave buddista.

Link to post
Share on other sites

Piccolo OT:

 

Mi faceva notare endrino che non sapeva chi è Kannon:SE non vado errato è un Bodhisattva,Kannon Bosatsu,la divinità androgina(nel senso che l'ho vista rappresentata sia maschio che femmina) della pietà(femminile) e della compassione(maschile).E' la divinità di un culto in Giappone,sotto il suddetto nome Kannon.Lo si trova scritto anche come Guanyin.

In ogni caso la rete è vostra amica,cercate lì se non vi sono chiari i riferimenti.Ricordate che se si vuole comprendere il background reale di Saint Seiya,qualche nozione di buddhismo è fondamentale.

 

Fine OT.

Link to post
Share on other sites

non un soldato semplice, ma un ASPIRANTE SAINT, che e' stato riufiutata l'investitura non perche' debole, ma perche' particolarmente stronzo\sadico.

 

ovviamente questo non quadra con l'esistenza stessa di Deathmask, ma e' coerente con l'esistenza di Ohko, un'altro ex aspirante Saint dalla forza elevata.

 

 

il non essere un Saint non e' mai stato indicato come fattore che indichi debolezza, piuttosto al massimo indica che chi ti ha battuto nel divenire Saint era piu' forte di te...

quindi che una Silver dotata di forza non meglio precisata possa essere messa in difficolta' da qualcuno che non e' Saint non per forza ma per carattere, per quanto mi riguarda ci sta' tutto, e non e' assolutamente incongruente. Solo abbastanza inutile ai fini della trama, ma dovevano allungare che Kurumada era leeeeeeeeeentooooooooooo...

Sì,ma secondo l'ideologia di Kuru-kun,essere stronzo e sadico equivale ad essere una mezza sega(se non peggio).

Tant'è che Deathmask e Aprodite,una volta rivelata la loro natura,non fanno che collezionare figure di merda.

E cmq,che Marin sia particolarmente forte,come già ti ha detto Fencer,viene mostrato dalla facilità con cui sconfigge Asterion.

E non sta nè in cielo,nè in terra che una tipa simile si faccia mettere in difficoltà dalla prima pippa presente in un filler che passa.

Ohko comunque chi è? :ph34r:

 

Io i salti da gigante nel manga non li vedo,dato che i Bronze già di base non sono Bronze comuni,visto come sbaragliano i Silver (i Bronze hanno avuto difficoltà solo contro altri raccomandati,vedasi Shiryu VS Seiya,ma Hyoga ha asfaltato Ichi come ridere,Shun ha asfaltato Jabu,Seiya ha smontato Geki proprio nel suo punto forte e Ikki ha trtaumatizzato il povero Nachi,a me non pare ci sia stata storia)

 

Manco io li vedo questi passi da gigante,anzi.

E teniamo comunque conto che:

a)Shiryu e Hyoga sono stati allenati da due Gold Saint

b)Seiya è il protagonista,e perciò un raccomandato.

c)Ikki è un caso a parte,essendo l'unico(salvo vaccate della Teshirogi)ad aver superato l'allenamento che gli ha permesso di indossare il cloth della fenice.

d)Shun,malgrado sia una frigna,è cmq molto più forte di un bronze medio.E lo diventa decisamente di più quando Kuru-kun,per variare il solito schema,si inventa il Nebula stream/storm.

 

Mi pare normale,che contro gli altri bronze e i silver,facciano relativamente poca fatica.

 

mentre nel manga restano molto inferiori ai Gold anche alle dodici case,Shun escluso e solo per lo Storm.La battaglia li rende più forti,e quando si scontrano con gli Shogun questo aumento si vede,ma ancora non si sa quanto siano forti i suddetti Shogun,starà facendo la sbruffona Tetis o lo starà facendo Milo?Non è così chiaro.

 

Per quel che mi riguarda,i gold rimangono superiori ai Bronze per almeno l'ottanta per cento del manga.

E cmq a fare la sbruffona è Tetis,se Milo volesse potrebbe sconfiggere gli Shogun anche da solo :fash2: (si nota che sono dello scorpione? :P)

 

per la valanga di Fenrir, IMHO ci sono diverse possibilita':

1. la valanga era allo 0 Assoluto(I lupi erano luminali, dopotutto. Ed e' coerente con i Tapiri con 13sensi immuni alle barriere di Hades nel Next dimension, quindi zitti:P)

2. chi di dovere s'e' dimenticato dia vvertire gli autori di quegli pisodi che le valanghe NON uccidono gente di quella portata(probabile:P)

3. fondamentalmente, si tratta del fatto che, in quanto non credeva in nulla, non poteva sopravvivere. Ci sono parole piu' complicate per spiegare meglio ma non c'ho voglia, magari un'altra volta

 

Direi la seconda che hai detto :P

 

Direi che sarebbe più interessante tirarne le somme in prospettiva storica, per vedere quale eredità raccolgono, e quali valori cercano di inculcare nei giovani lettori, e perché.

 

Direi che l'unica traccia che Saint Seiya ha lasciato dietro di se,è il desiderio dei fan di comprare quanti più Myth cloth possibili.Una sorta di messaggio subliminale,insomma :P

Ashita no... Seiya? ;)

 

Piccolo OT

Sono l'unico a preferire l'anime di Ashita no Joe al manga,che reputo molto più infantile e DECISAMENTE meno tragico della controparte animata?

 

 

ora, da un certo punto di vista ha senso che Saori non partecipi alla battaglia contro Saga: lui e' umano, e quindi e' una faccenda che devono risolversi gli umani da soli. Ma certamente il Kuru poteva trovare un modo migliore di tenerla fuori dai giochi.

Similmente anche in Poseidon e Hades: per quanto i protagonisti devono essere i mortali Saint, si poteva anche inventare qualcosa di meno ridicolo per tenere fuori dai giochi Athena...

per citare la Nonciclopedia:

"No Shaka! Non colpire Hades! Finirò questa guerra senza altri spargimenti di sangue!"

~ Atena un momento prima di farsi nuovamente rapire, per liberarla saranno necessarie numerose battaglie e la morte di tutti i Santi D'Oro

 

Ma il punto è che Saori è una dea sadica e bastarda,che gode nel vedere gli altri soffrire.

 

Per fare un'esempio:durante la parte al santuario di Hades,dopo lo scontro dei due Athena Exclamation,la carogna parla ai gold direttamente al loro cervello.

Ora,dico io:non poteva farlo prima che morisse un bel pò di gente e chiedere direttamente a Saga e gli altri perchè avessero giurato fedelta ad Hades,così da evitare loro un gran numero di sofferenze?

D'altronde dubito che pensi che Saint del loro calibro possano davvero essere passati fra le file nemiche.

E c'è di più.Una volta che ha fatto arrivare Saga e gli altri al palazzo del pontefice,si fa uccidere da quest'ultimo dallo stesso pugnale con cui tredici anni prima il Saint dei gemelli aveva tentato di ucciderla.Gesto,di qui tanto si era pentito,da arrivare a suicidarsi(certo,non si uccide solo per quello,ma è senz'altro il primo gesto che compie contro Athena,ed è quindi simbolicamente il più grave),se non è sadismo questo...

 

also, non ho mai capito, nel manga, perche' diavolo i Bronze si sbattano per Saori, dopo le 12case. Cioe', gia' alle 12case nessuno era li' per lei, ma ognuno per i propri motivi.

E fino a quel punto la odiavano.

 

Questo è infatti per me il limite principale di Saint Seiya.Da un certo punto in avanti,i bronze agiscono come meri soldati che obbediscono ciecamente alla loro dea.Non hanno più ragioni personali per combattere.

E,in fin dei conti,le guerre con Saga,poseidon ed Hades non sono altro che mere lotte di potere,giacchè Zeus ad Athena ha affidato il dominio della terra,a cui anche i suoi avversari ambiscono.

 

Da questo punto di vista,preferisco nettamente Hokuto no Ken.Manga che avrà una trama quantomai approssimattiva e improvvisata ma dove i personaggi principali lottano per i loro ideali:quali l'amore(o la sua negazione) il desiderio di un futuro migliore e l'amicizia.

 

fondamentalmente, quel che non mi piace di Saint Seiya, che nel manga di Kurumada in qualche modo risalta piu' che nell'anime, e' una delle cose che amo di GaoGaiGar: in GGG invece della Speranza c'e' il Coraggio che tutto puo', ma c'e' anche il supporto del CERVELLO UMANO che porta all'utilizzo di strategie, tattiche, supporto...

 

Bè,ma almeno un caso dove Seiya usa la testa(in tutti i sensi :rotfl: )per sconfiggere un avversario c'è:ovverossia contro Shiryu,dove si getta con la sua capoccia contro lo scudo del rivale per potere distruggere le sue due armi più temibili.

Per i resto,di altri esempi non me ne vengono in mente :happy:

 

Detto questo, la serie Polare è del tutto onesta *con l'anime*. Come trama originale, non può essere una detupazione di ciò che non fu.

Il design è onesto. La storia è onesta.

Anche il coinvolgimento di tutta un'altra tradizione mitologica, quella norrena, non è affatto male come idea.

 

L'ambientazione,in effetti,non è male.Così come non è male l'idea dell'utilizzo della mitologia nordica.

E'il risultato finale ad essere ampiamente criticabile,secondo me.

Vero è,però,che al giorno d'oggi esistono saghe filler ben peggiori di quella di Asgard :happy: .

 

P.S.

un giorno,però,il Myth di Siegfried(l'unico che apprezzo tra quelli dei God Warrior)me lo catto :fash1:

P.P.S

Si nota che sono un pò brillo mentre sto scrivendo? :P

P.P.P.S.

Sul forum di De Palma ho letto cose che voi umani non potete neanche immaginare :fear: (scherzo,in realta trattano sempre delle solite stronzate crociate :biggrin: ).

Ma dialogare con quei soggetti da neurodeliri è davvero un esperienza alienante :sweatingbullets:

Tuttavia,se siete interessati a qualche loro cazzata in particolare,fatemelo sapere.Che io da buon infiltrato non mancherò di riferire! :dance2:

Certo che pure John e gli altri potrebbero fare la loro parte eh!

Link to post
Share on other sites

Ohko comunque chi è? :ph34r:

 

Il nome originale di Demetrios, il compagno d'addestramento di Shiryu :thumbsup:

 

Ah,io manco ricordavo che ne avesse uno :o

Si vede che sto diventando vecchio e la memoria non è più quella di una volta -_-

Link to post
Share on other sites

Questo è infatti per me il limite principale di Saint Seiya.Da un certo punto in avanti,i bronze agiscono come meri soldati che obbediscono ciecamente alla loro dea.Non hanno più ragioni personali per combattere.

 

Perche' i motivi per diventare dei veri Saint di Athena li hanno trovati combattendo contro i Gold Saint. Anche se alle 12 case ci erano arrivato quasi non si sa bene perche', e' proprio attraversandole che capiscono pienamente il proprio ruolo, e lo accettano.

Link to post
Share on other sites

b)Seiya è il protagonista,e perciò un raccomandato.

 

Oltre che essere a quanto pare il compagno personale della dea,almeno stando al regista del Tenkai che però s'è beccato gli strali di Kurumada.Nella Taizen però anche lei è tra le possibili love interest di Seiya,con un bell'80% a dispetto del 70% di Shaina.

 

c)Ikki è un caso a parte,essendo l'unico(salvo vaccate della Teshirogi)ad aver superato l'allenamento che gli ha permesso di indossare il cloth della fenice.

 

E che è pure aiutato durante la serie dal fatto di essere un filino immortale.

 

Per quel che mi riguarda,i gold rimangono superiori ai Bronze per almeno l'ottanta per cento del manga.

E cmq a fare la sbruffona è Tetis,se Milo volesse potrebbe sconfiggere gli Shogun anche da solo :fash2: (si nota che sono dello scorpione? :P)

 

Personalmente sono convinto che i Saint,o almeno Seiya,chiudano definitivamente il gap coi Gold durante lo scontro con Poseidon,gli Shogun escluso Kanon per me sono inferiori ai Gold,per certi versi per loro stessa ammissione nel manga (Sorrento Vs Aldebaran,ad esempio,e appunto Milo).L'unico problema con Milo è che per quanto possa essere serio nel dire certe cose,quando prendi una raffica di mazzate da un tizio che è praticamente cadavere mentre sei bello fresco e pettinato allora la tua credibilità cala un bel pò.

 

Direi la seconda che hai detto :P

 

:nono: :nono:

 

Non sottovalutate la potenza della VALANGA!

 

Piccolo OT

Sono l'unico a preferire l'anime di Ashita no Joe al manga,che reputo molto più infantile e DECISAMENTE meno tragico della controparte animata?

 

Ad averlo visto.L'unica cosa fedele di Ashita no Joe in Italia a parte il manga dovrebbe essere l'Ultimo Round,ma per il resto solo Rocky Joe (anche se si spera che levino quella porcata fatta nel finale nell'edizione italiana,io chiaramente senza sub fedeli non la prendo).

 

 

Ma il punto è che Saori è una dea sadica e bastarda,che gode nel vedere gli altri soffrire.

 

Per fare un'esempio:durante la parte al santuario di Hades,dopo lo scontro dei due Athena Exclamation,la carogna parla ai gold direttamente al loro cervello.

Ora,dico io:non poteva farlo prima che morisse un bel pò di gente e chiedere direttamente a Saga e gli altri perchè avessero giurato fedelta ad Hades,così da evitare loro un gran numero di sofferenze?

D'altronde dubito che pensi che Saint del loro calibro possano davvero essere passati fra le file nemiche.

E c'è di più.Una volta che ha fatto arrivare Saga e gli altri al palazzo del pontefice,si fa uccidere da quest'ultimo dallo stesso pugnale con cui tredici anni prima il Saint dei gemelli aveva tentato di ucciderla.Gesto,di qui tanto si era pentito,da arrivare a suicidarsi(certo,non si uccide solo per quello,ma è senz'altro il primo gesto che compie contro Athena,ed è quindi simbolicamente il più grave),se non è sadismo questo...

 

Beh,oddio,non è che le intenzioni di Saga fossero così chiare,specie vistolo associato con gente tipo DeathMask e specie visto che stan recitando bene,ci cascano pure tutti i Gold,Shaka compreso dopo qualche attimo di titubanza,ne consegue che la cosa più saggia da fare sia stare a casina,dato che sembra la vogliano accoppare.In più anche dopo aver capito le vere intenzioni del gruppuscolo,le ci vuole un pò per prendere la decisione che prende,per quanto una sia una dea,è umano che una per decidere di lasciarsi uccidere ci metta un pò.Quella del gladio penso che sia un semplice effetto scenografico per continuare la recita con i sudditi di Hades,infatti la Fairy è bella che in giro (è disegnata appositamente per questo,credo),i Gold Specter ormai non stavano in piedi figurarsi colpirla,l'unica soluzione era il gladio d'oro (tra l'altro complimenti per sapere come si chiama quella spada corta,gli adattatori Star non lo so sapevano,infatti scrissero "La spada corta d'oro" in quell'occasione).E' probabile che le Fairy abbiano riportato "Athena è morta",senza dire altro,e questo ha sostenuto la recita di Saga e compagnia cantante,Sion infatti dichiara le sue intenzioni solo dopo che i suoi compagni sono partiti alla volta del castello di Hades.

Tra l'altro,non so se si è capito che per quanto dea,Saori è una pippa immonda a combattere,e che non è la dea della guerra (quello è Ares),bensì la dea della guerra come arte,delle strategie militari se non vado errato.La dea delle arti militari,insomma,coniugata con la dea della compassione buddista,è in pratica la figura materna che consola il guerriero stanco e affaticato per le ferite.Non è certo una dea guerriera in senso stretto,almeno secondo me.Non lo era nemmeno nella mitologia greca originale,anche se lì varie fonti forniscono attributi diversi alla dea.

Contro Hades infatti le stava prendendo sonoramente,tanto che Seiya ha dovuto farsi infilzare e gli altri quattro hanno dovuto simbolicamente tenerglielo fermo mentre lei lo infilzava a sua volta.Avrà anche un gran cosmo ma se non sa combattere è utile quanto un fermaporta di carta.

 

Questo è infatti per me il limite principale di Saint Seiya.Da un certo punto in avanti,i bronze agiscono come meri soldati che obbediscono ciecamente alla loro dea.Non hanno più ragioni personali per combattere.

E,in fin dei conti,le guerre con Saga,poseidon ed Hades non sono altro che mere lotte di potere,giacchè Zeus ad Athena ha affidato il dominio della terra,a cui anche i suoi avversari ambiscono.

 

Secondo me la ragione è chiara e semplice.Loro hanno una speranza in un domani migliore di compassione e fratellanza,dove gli umani possano utopicamente soffrire meno,speranza incarnata da Saori-Athena.Durante il predodici case hanno avuto il sentore che Saori fosse questa speranza,e nella battaglia alle dodici case ne hanno confermato la veridicità,hanno confermato che combattono per realizzare questa speranza.Se ci si pensa è usuale anche al giorno d'oggi,quanti movimenti hanno dei leader singoli che incarnano le idee e le speranze di quanti si trovano sotto di loro?Questo sono i cinque bronze,persone che combattono per il loro leader,che ha i loro stessi obiettivi e le loro stesse speranze,e che con loro combatte,spesso infatti Saori non legnerà in senso stretto e sarà ingenua,ma la sua volontà di mantenere pace e speranza in Terra è ferrea come dimostrato più volte,ed è disposta a rischiare la vita insieme a loro nella battaglia.La battaglia con Saga rappresenta la battaglia che i Saint hanno intrapreso per verificare se Saori fosse la vera dea,in grado di proteggere la speranza e la vita sulla Terra,infatti le due battaglie successive sono state intraprese non per potere,ma per evitare che questa speranza e la vita sulla terra fossero estinte.Cacchio,Poseidon voleva mettere tutti sono venti chilometri d'acqua e Hades voleva portare una seconda glaciazione,stavolta perenne,non mi sembra mera lotta di potere,bensì di sopravvivenza del genere umano e del suo futuro.

E di tutto questo nel manga si trova traccia,ad esempio Shiryu nell'ascesa con Shura,dove questo concetto è chiaramente esplicitato,o da Mu che esplicita il perchè pur sapendo della malvagità della personalità dominante di Saga non sia intervenuto in aiuto dei Bronze salendo anche lui le scale delle dodici case.

E una volta appurato che Saori ha la loro stessa volontà e le loro stesse speranze,mi sembra normale che i Saint le si affidino e vogliano difenderla o combattere al suo fianco.

Chiaramente il tutto poi è sviluppato come è sviluppato,semplicemente e con vari colpi a effetto del copione,ma queste cose si capiscono chiaramente dal manga.

 

Bè,ma almeno un caso dove Seiya usa la testa(in tutti i sensi :rotfl: )per sconfiggere un avversario c'è:ovverossia contro Shiryu,dove si getta con la sua capoccia contro lo scudo del rivale per potere distruggere le sue due armi più temibili.

Per i resto,di altri esempi non me ne vengono in mente :happy:

 

Oltre quello ci sono Marin contro Asterion,quando chiude la sua mente,Shiryu che non si fa fregare dall'illusione alla casa dei gemelli,Shun che nemmeno lui ci casca,Ikki contro Shaka quando si fa appositamente spegnere sei sensi,Shun contro Io di Scylla e c'è una parvenza di tattica quando Orfeo prepara il piano per andare alla Giudecca e abbattere Hades,peccato che quel caprone di Rhadamantys glielo rovini.

 

L'ambientazione,in effetti,non è male.Così come non è male l'idea dell'utilizzo della mitologia nordica.

E'il risultato finale ad essere ampiamente criticabile,secondo me.

Vero è,però,che al giorno d'oggi esistono saghe filler ben peggiori di quella di Asgard :happy: .

 

Sì,però va detto che l'idea non era nemmeno nuova,basta vedere il secondo film,da cui quel filler raccoglie un sacco di roba,tra cui l'ambientazione.

Link to post
Share on other sites
Sì,ma secondo l'ideologia di Kuru-kun,essere stronzo e sadico equivale ad essere una mezza sega(se non peggio).

no, no, e' il CONTRARIO:

l'essere ideologicamente compatibile con la Giustizia Assoluta ti permette di divenire piu' forte e superare nemici a te superiori che invece non combattono Bruciando Ardetntemente il Cosmo per la Giustizia.

senno' Hades dovrebbe essere asfaltabile da un Bronze.

 

Avere nemici deboli solo perche' cattivi non renderebbe le cose interessanti, meglio renderli forti, ma i buoni possono DIVENTARE piu' forti perche' buoni...

 

Semplicemente il coso li' era sensibilmente piu' forte di Marin. Marin che _NON_ ha MAI mostrato grande potenza: sconfigge Asterion solo perche' ne annulla la capacita' di lettura del pensiero, Asterion che se non erro era esplicitato muoversi a Mach2, e la categoria dei Silver si muove fino a Mach5...

 

Ohko comunque chi è? :ph34r:

Demetrios, il design su cui e' basato Dohko giovane e che ha la storia di Isaak.

Tra l'altro, un ottimo filler, dato che ci fa' vedere un po' Shiryu come reagisce alla cecita', e il fatto che almeno all'inizio reagisca male lo rende decisamente piu' umano.

Mi pare normale,che contro gli altri bronze e i silver,facciano relativamente poca fatica.

il problema e' che se con Bronze e Black ci sta' anche, con i Silver la fatica e' TROPPO poca: i Silver sono, appunto, Silver e dovrebbero avere sul groppone abbastanza esperienza da dare del filo da torcere ai Bronzini, anche se come forza sono simili.

Per quel che mi riguarda,i gold rimangono superiori ai Bronze per almeno l'ottanta per cento del manga.

solo fino al Meikai.

arrivati al Meikai non hanno bisogno di carburare per andare alla velocita' della luce SE VOGLIONO(Seiya e' scemo che non la usa subito con Charon, ma era questione di trama e del coglione del Kuru che da' i numeri, appunto)

l'aver sconfitto i General e' il loro definitivo battesimo a Gold Saint di tutto tranne che di titolo e corazza.

 

i General, comunque, sono inferiori principalmente perche' hanno corazze di cartapesta. E, secondo la Taizen, perche' Kanon ha svegliato Poseidon troppo presto:P

 

Milo comunque e' Inutile come secondo il Teorema dell'Inutilita' di Milo, quindi nn conta:P Persino Kardia ha una utilita' minima:D

 

ma consolati: se eri dell'Acquario era MOLTO peggio, con Degel.

Questo è infatti per me il limite principale di Saint Seiya.Da un certo punto in avanti,i bronze agiscono come meri soldati che obbediscono ciecamente alla loro dea.Non hanno più ragioni personali per combattere.

concordo: dovrebbero aver cambiato idea su Saori decidendo che e' la giusta Athena ma... non riesco proprio a capire COME.

 

Nell'anime e' meglio questo, la odiano decisamente di meno con un rispetto crescente durante la prima parte che culmina con l'annuncio che e' Athena...

Per i resto,di altri esempi non me ne vengono in mente :happy:

Shiryu che si fa' infilzare da Shura per spaccargli un braccio. peccato potesse usare Excalibur anche con l'altro e con le gambe.

Anche se alle 12 case ci erano arrivato quasi non si sa bene perche', e' proprio attraversandole che capiscono pienamente il proprio ruolo, e lo accettano.

e' il contrartio: i loro motivi fino alle 12case sono lampanti:

Seiya perche' vogliono ammazzarlo

Shiryu perche' volevano ammazzargli il maestro

Hyoga perche' Camus gli ha affondato la mamma

Shun perche' Aphro gli ha sterminato l'isola

Ikki perche' deve aiutare Shun

Non sottovalutate la potenza della VALANGA!

dopotutto, nel manga Misty scassa il monte Fuji, mentre un Athena Exclamation manco scassa un tempio decrepito...

una delle cose che ho preferito del Sanctuary sono i Bronze che intervengono nello scontro di AE e COME intervengono...

tra l'altro complimenti per sapere come si chiama quella spada corta,gli adattatori Star non lo so sapevano,infatti scrissero "La spada corta d'oro" in quell'occasione).

peccato che quello non sia un Gladio:D al massimo una Daga.

la dea della guerra come arte,delle strategie militari se non vado errato.La dea delle arti militari,insomma,

non le ho viste queste arti militari... e' anche deficente a proibire ai suoi guerrieri principali delle armi...

.La battaglia con Saga rappresenta la battaglia che i Saint hanno intrapreso per verificare se Saori fosse la vera dea,in grado di proteggere la speranza e la vita sulla Terra,

ma anche no.

l'hanno intrapresa ognuno per i cazzi propri, salvare Saori e' stato solo il motivo per cui avevano fretta.

E non perche' sia Athena, ma perche' per quanto stronza, i Bronze non sono tipi da lasciar crepare qualcuno di relativamente innocente se possono evitarlo.

 

e' questo passaggio Saori=Stronza che odiamo profondamente per diversi motivi ma principalmente eprche' e' stronza-->Athena=Dea della Speranza in cui crediamo fermamente per nessun motivo comprensibile e d'improvviso.

Shiryu che non si fa fregare dall'illusione alla casa dei gemelli,Shun che nemmeno lui ci casca,

Shiryu non la vede, e' cieco.

e Shun ci casca in pieno.

Sì,però va detto che l'idea non era nemmeno nuova,basta vedere il secondo film,da cui quel filler raccoglie un sacco di roba,tra cui l'ambientazione.

temporalmente, le due cose erano parallele. Fondamentalmente il film e' stato fatto per vedere se l'ambientazione sarebbe piaciuta o avrebbero dovuto tagliar corto e metterci qualcos'altro prima di Poseidon.

Link to post
Share on other sites

Semplicemente il coso li' era sensibilmente piu' forte di Marin. Marin che _NON_ ha MAI mostrato grande potenza: sconfigge Asterion solo perche' ne annulla la capacita' di lettura del pensiero, Asterion che se non erro era esplicitato muoversi a Mach2, e la categoria dei Silver si muove fino a Mach5...

 

Asterion pero' dice anche che Marin ha un cosmo molto potente (infatti ne rimane stupito).

 

Fondamentalmente il film e' stato fatto per vedere se l'ambientazione sarebbe piaciuta o avrebbero dovuto tagliar corto e metterci qualcos'altro prima di Poseidon.

 

Il film era piaciuto. Ma la serie tv di Asgard no. Infatti viene spesso incolpata lei per il crollo degli ascolti tv.

Link to post
Share on other sites

Semplicemente il coso li' era sensibilmente piu' forte di Marin. Marin che _NON_ ha MAI mostrato grande potenza: sconfigge Asterion solo perche' ne annulla la capacita' di lettura del pensiero, Asterion che se non erro era esplicitato muoversi a Mach2, e la categoria dei Silver si muove fino a Mach5...

 

Esplicitato dove?Comunque,il tizio non è più forte di Marin,a giudicare come combatte la stessa è stata fregata dalla fretta (in teoria),e presa di sorpresa,ma che un Silver sia messo in difficoltà da un tizio senza corazza è troppo irreale,specie considerando che la Saint dell'Acquila ha un gran cosmo.

 

concordo: dovrebbero aver cambiato idea su Saori decidendo che e' la giusta Athena ma... non riesco proprio a capire COME.

 

Con la battaglia e il sostegno che lei dà loro durante la stessa,tipo tutte le volte che gli salva le chiappe (una a testa nelle prime case),almeno credo.Ma già prima,dall'episodio con Aiolia cominciano a credere in lei,poi che tutti abbiano i fatti propri quando cominciano la scalata è vero.

 

dopotutto, nel manga Misty scassa il monte Fuji, mentre un Athena Exclamation manco scassa un tempio decrepito...

una delle cose che ho preferito del Sanctuary sono i Bronze che intervengono nello scontro di AE e COME intervengono...

 

E' perchè il Santuario è all'avanguardia con le norme antisismiche.

E perchè in teoria avrebbe dovuto annientare tutto,ma mica poteva far finire la serie così.

 

peccato che quello non sia un Gladio:D al massimo una Daga.

 

Non è un pò grande per essere una daga?A me pare un gladio d'oro ornato a festa,poi se diceva daga in originale,amen.

 

non le ho viste queste arti militari... e' anche deficente a proibire ai suoi guerrieri principali delle armi...

 

Era un appunto sul fatto che si sta sempre lì a sostenere che Atena è la dea della Guerra,Kuru compreso (lo dice nel primo volume),quando in teoria non è la divinità delle guerra comunemente intesa come tale,almeno a quel che ne sapevo.Atena è la dotta dea delle arti della guerra,che non vuol dire certo essere assettati di sangue e buttarsi in mezzo alla lotta.Certo il fatto che Saori non sia una cima non aiuta le suddette arti,ma un paio di volte ha mostrato sprazzi di coraggio e decisione,è anche la prima a sgamare il fatto che il Pope sia uno dei dodici Gold.

 

 

ma anche no.

l'hanno intrapresa ognuno per i cazzi propri, salvare Saori e' stato solo il motivo per cui avevano fretta.

E non perche' sia Athena, ma perche' per quanto stronza, i Bronze non sono tipi da lasciar crepare qualcuno di relativamente innocente se possono evitarlo.

 

Ma anche sì.

E' scritto grosso così durante l'ascesa del Koryuha il perchè hanno intrapreso la battaglia,ovvero verificare che Saori fosse la vera Atena portatrice di speranza per tutti,anche per bambini sfortunati come loro.Che l'abbiano intrapresa ANCHE per fatti personali è vero,ma questi durante la scalata diventano secondari.Non è che sia obbligatorio avere una sola motivazione.Chiaro poi che hanno fretta per Saori che si fa infilzare come un tordo,ma è solo il motivo della fretta appunto,non la motivazione che sta alla base del loro arrivo al Santuario in primo luogo.

 

e' questo passaggio Saori=Stronza che odiamo profondamente per diversi motivi ma principalmente eprche' e' stronza-->Athena=Dea della Speranza in cui crediamo fermamente per nessun motivo comprensibile e d'improvviso.

 

Odiamo?Non mi diventar crociato.Comunque è principalmente perchè lo si vuole vedere come errore,e anche perchè in effetti non è certo sviluppato alla Urasawa.Però a me continua a sembrare palese:prima di tutto l'unico ad aver esplicitato l'odio per Saori è Seiya,gli altri si limitano a non voler combattere per lei.Si parte dal punto in cui la sputano(quando dichiara di essere Atena),e la mollano lì,poi la salvano subito dopo per "gesto umanitario",e cominciano ad apprezzarsi con Seiya,anche perchè immagino che a Seiya ronzasse in testa l'avviso di Marin,e l'aiuto che lei le dà sostenendolo durante la battaglia fa sì che il ragazzo comprenda la sua dea e decida di seguirla.A seguire Shiryu si becca il predicozzo del padre putativo sul fatto che dovrebbe comprendere la crescita della ragazza,cosa che gli mette in testa il seme del dubbio (non è un caso che sia poi lui ad esplicitare il perchè della loro lotta al Santuario),fugato poi durante la battaglia e esplicitato nell'ascesa ai cieli con Shura.Hyoga se ne fregava in partenza,a lui frega solo della mammina,questo sì,mentre Shun va al Santuario per la vendetta,ma anche e soprattutto per difendere la pace sulla Terra come Saint di Atena,come lui stesso esplicita quando cade per la ferita mortale che gli infligge Aphrodite,pensando al fratello.

Non mi sembrano passaggi tanto assurdi o impossibili.

 

Shiryu non la vede, e' cieco.

e Shun ci casca in pieno.

 

Shiryu non ci casca perchè cieco,sì,ma Shun non ci casca per via delle catene che non indicano nessuno nemico,cosa di cui ha la conferma quando lo vede passare tranquillamente sulle catene elettrificate,infatti dichiara subito che il Saint dei Gemelli non è lì.E' Hyoga che è un idiota e carica a testa bassa,facendo da tara a Shun.

 

temporalmente, le due cose erano parallele. Fondamentalmente il film e' stato fatto per vedere se l'ambientazione sarebbe piaciuta o avrebbero dovuto tagliar corto e metterci qualcos'altro prima di Poseidon.

 

Devono aver avuto dei geni a sfruttarla quell'ambientazione,visto il "successo" che ha avuto.

Link to post
Share on other sites

b)Seiya è il protagonista,e perciò un raccomandato.

Oltre che essere a quanto pare il compagno personale della dea,almeno stando al regista del Tenkai che però s'è beccato gli strali di Kurumada.Nella Taizen però anche lei è tra le possibili love interest di Seiya,con un bell'80% a dispetto del 70% di Shaina.

Le scan di quelle pagine io le ho viste!Mi pare che fra le papabili compagne di Seiya ci sia pure Miho :o

Io comunque,se fossi nel ronzino,opterei per Marin.Ho sempre trovato il suo costumino attillato,unito ai capelli rossi e la sua maschera inespressiva,estremamente seducenti :wub:

E visto che i due non sono neppure parenti e quindi il problema dell'incesto non si pone:Seiya,se ti devi fare qualcuna,fatti lei :fash1:

 

E che è pure aiutato durante la serie dal fatto di essere un filino immortale.

Ma l'immortalità di Ikki,non dipende proprio dal cloth di Phoenix? :unsure:

 

Personalmente sono convinto che i Saint,o almeno Seiya,chiudano definitivamente il gap coi Gold durante lo scontro con Poseidon

Io direi un pò più tardi,invece.Diciamo nella seconda parte del Meikai.

L'unico problema con Milo è che per quanto possa essere serio nel dire certe cose,quando prendi una raffica di mazzate da un tizio che è praticamente cadavere mentre sei bello fresco e pettinato allora la tua credibilità cala un bel pò.

Ma non è vero che prende una raffica di mazzate! :P

Non hai notato con quale leggiadria e nonchalance evita il G.E. di Saga?

E che affermi che se non fosse stato per l'avvertimento di Mu sarebbe morto,in realtà lo dice solo per fare scena.

In realtà il G.E. di Saga a Milo non fa neppure una pippa :snob:

 

Piccolo OT

Sono l'unico a preferire l'anime di Ashita no Joe al manga,che reputo molto più infantile e DECISAMENTE meno tragico della controparte animata?

 

Ad averlo visto.L'unica cosa fedele di Ashita no Joe in Italia a parte il manga dovrebbe essere l'Ultimo Round,ma per il resto solo Rocky Joe (anche se si spera che levino quella porcata fatta nel finale nell'edizione italiana,io chiaramente senza sub fedeli non la prendo).

 

E fai bene!io invece non ho resistito,e ho fatto la cazzata di prendere la prima serie(a prezzo pieno,tra l'altro :goccia: ),malgrado sapessi dei sub farlocchi.

L'ho fatto perchè è una delle mie serie preferite,oppure per via dell'influsso malefico della girella(anche se da piccolo io preferivo il tegolino e il buondì Motta,ma forse gli effetti a lungo andare sono gli stessi).

La seconda serie,immaginando che le censure video siano state fatte prima del doppiaggio,dovrebbe essere ridoppiata da zero.

A meno che Yamato,sempre che sia lei ad avere i diritti,non scelga semplicemente di sottotitolare le scene inedite.Scelta temo più che probabile :goccia:

E siccome alla Yamato ci vogliono bene,i sottotitoli saranno coerenti con l'adattamento Italiano,anche perchè non avrebbe senso avere la prima serie con i sub fasulli e la seconda con quelli fedeli.

Niente Joe Yabuki,Toru Rikishi e Danpei Tange quindi,ma solo Rocky Joe,Eddie Morgan e Frank Miller! :fash1:

Pure il secondo film,purtroppo,non è questo capolavoro di fedeltà.

Da quel che ho potuto sentire,Josè Mendoza e Carlos Rivera in originale parlano perlopiù un inglese striminzito,mentre nel doppiaggio Yamato si esprimono in un italiano fluente.

Mendoza ad esempio,dopo aver atterrato Joe per l'ennesima volta durante l'incontro finale,in italiano dice qualcosa del tipo:"stavolta è davvero finita",mentre in jap si limita ad un semplice "The end".E di esempi del genere ce ne sono diversi(oltre a MOLTO probabili errori di traduzione e ulteriori libertà nell'adattamento).

E cmq,io sono gia otto anni che aspetto che caccino fuori anche il primo film :handi: .

 

Perche' i motivi per diventare dei veri Saint di Athena li hanno trovati combattendo contro i Gold Saint. Anche se alle 12 case ci erano arrivato quasi non si sa bene perche', e' proprio attraversandole che capiscono pienamente il proprio ruolo, e lo accettano.

Secondo me la ragione è chiara e semplice.Loro hanno una speranza in un domani migliore di compassione e fratellanza,dove gli umani possano utopicamente soffrire meno,speranza incarnata da Saori-Athena.Durante il predodici case hanno avuto il sentore che Saori fosse questa speranza,e nella battaglia alle dodici case ne hanno confermato la veridicità,hanno confermato che combattono per realizzare questa speranza.Se ci si pensa è usuale anche al giorno d'oggi,quanti movimenti hanno dei leader singoli che incarnano le idee e le speranze di quanti si trovano sotto di loro?Questo sono i cinque bronze,persone che combattono per il loro leader,che ha i loro stessi obiettivi e le loro stesse speranze,e che con loro combatte,spesso infatti Saori non legnerà in senso stretto e sarà ingenua,ma la sua volontà di mantenere pace e speranza in Terra è ferrea come dimostrato più volte,ed è disposta a rischiare la vita insieme a loro nella battaglia.La battaglia con Saga rappresenta la battaglia che i Saint hanno intrapreso per verificare se Saori fosse la vera dea,in grado di proteggere la speranza e la vita sulla Terra,infatti le due battaglie successive sono state intraprese non per potere,ma per evitare che questa speranza e la vita sulla terra fossero estinte.Cacchio,Poseidon voleva mettere tutti sono venti chilometri d'acqua e Hades voleva portare una seconda glaciazione,stavolta perenne,non mi sembra mera lotta di potere,bensì di sopravvivenza del genere umano e del suo futuro.

E di tutto questo nel manga si trova traccia,ad esempio Shiryu nell'ascesa con Shura,dove questo concetto è chiaramente esplicitato,o da Mu che esplicita il perchè pur sapendo della malvagità della personalità dominante di Saga non sia intervenuto in aiuto dei Bronze salendo anche lui le scale delle dodici case.

E una volta appurato che Saori ha la loro stessa volontà e le loro stesse speranze,mi sembra normale che i Saint le si affidino e vogliano difenderla o combattere al suo fianco.

Chiaramente il tutto poi è sviluppato come è sviluppato,semplicemente e con vari colpi a effetto del copione,ma queste cose si capiscono chiaramente dal manga.

 

Si,ma per me,la speranza di un domani migliore sembra un motivo sin troppo semplicistico e generico per rischiare la vita per un leader(o in questo caso una dea),quantomeno nel modo in cui viene mostrato in SS.

Anche perchè Athena non fa assolutamente nulla per migliorare il mondo,tranne che far combattere i suoi Saint contro i propri nemici.Il massimo che sa fare è dire,come fa con Artemis,che è vero che gli esseri umani sono sciocchi,deboli,si uccidono tra loro e devastano l'ambiente,ma sono anche capaci di amare.E per questo lei continuerà a sostenerli,anche se ciò dovesse comportare mettersi contro tutte le altre divinità.

Ora,sarà che io ho trent'anni e non posso certo definirmi il lettore tipo di uno shonen manga,ma frasi del genere mi sembrano delle immense cazzate.

E,sarò poco o nulla idealista,ma quelle che Saori intraprende con i suoi nemici a me sembrano proprio lotte di potere.

Saga vuole ottenerlo per potere liberarsi completamente dal giogo degli dei,

Poseidon vuole cancellare la razza umana dalla faccia della terra per i peccati che ha commesso(e non è la prima divinita a voler fare una cosa del genere,vedi il diluvio universale).

Hades vuole rendere la terra un pianeta che soddisfi i suoi gusti personali,per così dire.

Athena si ribella a loro,ma la sua può essere considerata un'azione giusta,solo seguendo o accettando la logica antropocentrica di Kurumada.D'altronde,dal punto di vista di Poseidon,il suo odio per gli esseri umani è più che giustificato,dato che inquinano la terra e compiono prevalente azioni malvagie.

Poi è ovvio che i Saints,che sono esseri umani,considerino queste guerre anche come una lotta per la sopravvivenza della specie.

Ma a me continuano a sembrare perlopiù dei soldati che obbediscono agli ordini senza porsi dubbi(vedi discorso di Kanon a Shun e Seiya nel secondo OVA del Meikai).

In fin dei conti,è prorio il côté "ideologico" del manga di Kurumada ad apparirmi discutibile.

Ovviamente dico questo,se si vuol tentare di analizzare un fumetto per ragazzini.

Come nekketsu manga di puro intrattenimento,continuo a trovarlo una lettura alquanto piacevole :)

Link to post
Share on other sites
Sì,ma secondo l'ideologia di Kuru-kun,essere stronzo e sadico equivale ad essere una mezza sega(se non peggio).

no, no, e' il CONTRARIO:

l'essere ideologicamente compatibile con la Giustizia Assoluta ti permette di divenire piu' forte e superare nemici a te superiori che invece non combattono Bruciando Ardetntemente il Cosmo per la Giustizia.

senno' Hades dovrebbe essere asfaltabile da un Bronze.

 

Avere nemici deboli solo perche' cattivi non renderebbe le cose interessanti, meglio renderli forti, ma i buoni possono DIVENTARE piu' forti perche' buoni...

No,sei tu che ti sbagli. :P

Death mask e Aphrodite,ma anche altri che al momento non mi sovvengono,sono stronzi e sadici(ma aggiungiamo pure meschini)

e perciò sono delle PIPPE.

Hades,Poseidon,Saga,Rhadamantis ecc.sono MALVAGI,e perciò POTENTI.

 

Ohko comunque chi è? :ph34r:

Demetrios, il design su cui e' basato Dohko giovane e che ha la storia di Isaak.

Tra l'altro, un ottimo filler, dato che ci fa' vedere un po' Shiryu come reagisce alla cecita', e il fatto che almeno all'inizio reagisca male lo rende decisamente piu' umano.

Ah,ora qualcosa comincia a tornarmi alla mente :o

Vorrà dire che prima o poi dedicherò un paio di giornate alla visione di tutta La serie di Saint Seiya.Tanto oramai la vaccata di comprare la versione Yamato l'ho fatta ^_^

 

Per quel che mi riguarda,i gold rimangono superiori ai Bronze per almeno l'ottanta per cento del manga.

solo fino al Meikai.

arrivati al Meikai non hanno bisogno di carburare per andare alla velocita' della luce SE VOGLIONO(Seiya e' scemo che non la usa subito con Charon, ma era questione di trama e del coglione del Kuru che da' i numeri, appunto)

 

Non ne sarei così sicuro.

Nella prima parte del Meikai,i bronze collezionano solo figure di merda.

Prima Seiya e Shun contro Lune(e ci pensa Kanon a salvare loro le chiappe).

Poi i medesimi due contro Pharao(e a parar loro le chiappe stavolta ci pensa Orphee)

Infine,Hyoga e Shiryu fanno una figura barbina contro Flegias(e,di nuovo,ci pensa Kanon a salvare loro le chiappe).

Solo da lì in poi dimostrano di essere ai livelli dei Gold.

Basta pensare allo scontro di Ikki con Aiacos,quello di Shiryu contro Basilisk e co. e quello di Hyoga con Minos.

Poi,ovviamente,nell'Elisyon li superano diventando God Saint.

Milo comunque e' Inutile come secondo il Teorema dell'Inutilita' di Milo, quindi nn conta:P Persino Kardia ha una utilita' minima:D

Sirtà,da come parli male di Milo e Kardia,verrebbe da pensare che tu ce l'abbia a morte con qualcuno del mio segno.

Non è che una ragazza dello scorpione ti ha dato il benservito,o qualcosa di simile? :rotfl:

 

Ma anche sì.

E' scritto grosso così durante l'ascesa del Koryuha il perchè hanno intrapreso la battaglia,ovvero verificare che Saori fosse la vera Atena portatrice di speranza per tutti,anche per bambini sfortunati come loro.Che l'abbiano intrapresa ANCHE per fatti personali è vero,ma questi durante la scalata diventano secondari.Non è che sia obbligatorio avere una sola motivazione.Chiaro poi che hanno fretta per Saori che si fa infilzare come un tordo,ma è solo il motivo della fretta appunto,non la motivazione che sta alla base del loro arrivo al Santuario in primo luogo.

 

Bambini sfortunati come loro,perchè il loro *amorevole* padre ha preferito rendere una ragazzina viziata e capricciosa l'unica erede della famiglia Kido.E prima ha trasformato i suoi adorati figlioli negli animaletti della piccola bastarda e poi li manda a compiere un addestramento massacrante da cui torneranno in dieci(da cento che erano).

Il fatto poi che Saori si becchi in pieno petto la freccia di una mezza sega come Tramy,dimostra alternativamente:il suo sadismo(vuol far fare ai bronzini più fatica di quanto non ne farebbero già in condizioni normali,per via del limite di tempo)o la sua stupidità(ma facciamo anche dannosità,crepi l'avarizia,và).

In fin dei conti,le divinità non sono in grado di rispedire al mittente gli attacchi che i mortali rivolgono contro di loro?

Se non ricordo male,ci sono voluti il cosmo di tre Gold più freccia del sagittario più(se non sbaglio)il cosmo di Shaina per ferire l'incarnazione,incompleta tra l'altro,di Poseidon.Mentre per *quasi* ammazzare Saori basta un misero Silver,che viene poi miseramente battuto dai Bronze in mezzo secondo? :rotfl:

 

Infatti viene spesso incolpata lei per il crollo degli ascolti tv.

da chi, di grazia?

Immagino dall'emittente stessa e dagli sponsor :ph34r: .

Link to post
Share on other sites

Death mask e Aphrodite,ma anche altri che al momento non mi sovvengono,sono stronzi e sadici(ma aggiungiamo pure meschini)

e perciò sono delle PIPPE.

ma Minos si dimostra non meno sadico e stronzo di Aphrodite(che in realta' di sadico non ha mai avuto nulla prova sempre a uccidere con la rosa che ti fa' addormentare senza dolore come prima cosa), eppure spacca un coffin allo 0 assoluto come fosse nulla-

Nella prima parte del Meikai,i bronze collezionano solo figure di merda.

guarda che essere livello Gold non significa essere livello SAGA.

Una volta raggiunto il livello Gold c'e' comunque gente piu' forte di te... Lune, diretto sottoposto di uno dei 3 Comandanti dell'Inferno, e Pharao, che anche se per poco riesce a tenere testa a Orpheé considerato superiore ai Gold, sono a livello Gold, ma piu' forti di Seiya e Shun(o meglio: di Seiya, dato che Shun non combatte)

 

il caso di Flegyas e' perche' i due sono stati scemi: dopo una serie di Specter che cadevano come mosche hanno sottovalutato l'avversario.

 

ma non ha senso dire che dei Saint che hanno risvegliato l'8°senso non siano almeno forti quanto un Deathmask o un Aphrodite

Sirtà,da come parli male di Milo e Kardia,verrebbe da pensare che tu ce l'abbia a morte con qualcuno del mio segno.

Non è che una ragazza dello scorpione ti ha dato il benservito,o qualcosa di simile? :rotfl:

no, semplicemente Milo e' un bersaglio perfetto, e Kardia per quanto personaggione, e' sfigato:P

Se non ricordo male,ci sono voluti il cosmo di tre Gold più freccia del sagittario più(se non sbaglio)il cosmo di Shaina per ferire l'incarnazione,incompleta tra l'altro,di Poseidon.Mentre per *quasi* ammazzare Saori basta un misero Silver,che viene poi miseramente battuto dai Bronze in mezzo secondo? :rotfl:

e poio si fa' rapire da un Marina semplice, che ha la forza di un BRONZE regolare.

 

almeno nell'anime ha la decenza di farsi rapire da Julian Poseidon da stremata di fatica e dal freddo...

Link to post
Share on other sites

Le scan di quelle pagine io le ho viste!Mi pare che fra le papabili compagne di Seiya ci sia pure Miho :o

Io comunque,se fossi nel ronzino,opterei per Marin.Ho sempre trovato il suo costumino attillato,unito ai capelli rossi e la sua maschera inespressiva,estremamente seducenti :wub:

E visto che i due non sono neppure parenti e quindi il problema dell'incesto non si pone:Seiya,se ti devi fare qualcuna,fatti lei :fash1:

 

Vanno accontentate tutte.E forse Marin è brutta di viso visto che per qualche ragione,questo non viene mai mostrato.Meglio Shaina o Saori :sisi: .Miho è blanda.

 

Ma l'immortalità di Ikki,non dipende proprio dal cloth di Phoenix? :unsure:

 

Non è mai stato chiarito,infatti ho scritto "durante la serie",proprio per ammettere l'eventualità che dipenda dal cloth.Ma il fatto che sia il primo a completare l'addestramento per diventare Saint della Fenice indica che il ragazzo era già bello resistente di suo,certo non so se allora potesse rinascere una volta ridotto in polvere.

 

Io direi un pò più tardi,invece.Diciamo nella seconda parte del Meikai.

 

Però è contro Poseidon che Seiya indora la cloth di sua volontà,certo non gli serve a molto.Il gap si chiude,secondo me,perchè il bronze dimostra di saper utilizzare a piacere il settimo senso.

 

Ma non è vero che prende una raffica di mazzate! :P

Non hai notato con quale leggiadria e nonchalance evita il G.E. di Saga?

E che affermi che se non fosse stato per l'avvertimento di Mu sarebbe morto,in realtà lo dice solo per fare scena.

In realtà il G.E. di Saga a Milo non fa neppure una pippa :snob:

 

Crociato milista :sisi:

 

Secondo me la ragione è chiara e semplice.Loro hanno una speranza in un domani migliore di compassione e fratellanza,dove gli umani possano utopicamente soffrire meno,speranza incarnata da Saori-Athena.Durante il predodici case hanno avuto il sentore che Saori fosse questa speranza,e nella battaglia alle dodici case ne hanno confermato la veridicità,hanno confermato che combattono per realizzare questa speranza.Se ci si pensa è usuale anche al giorno d'oggi,quanti movimenti hanno dei leader singoli che incarnano le idee e le speranze di quanti si trovano sotto di loro?Questo sono i cinque bronze,persone che combattono per il loro leader,che ha i loro stessi obiettivi e le loro stesse speranze,e che con loro combatte,spesso infatti Saori non legnerà in senso stretto e sarà ingenua,ma la sua volontà di mantenere pace e speranza in Terra è ferrea come dimostrato più volte,ed è disposta a rischiare la vita insieme a loro nella battaglia.La battaglia con Saga rappresenta la battaglia che i Saint hanno intrapreso per verificare se Saori fosse la vera dea,in grado di proteggere la speranza e la vita sulla Terra,infatti le due battaglie successive sono state intraprese non per potere,ma per evitare che questa speranza e la vita sulla terra fossero estinte.Cacchio,Poseidon voleva mettere tutti sono venti chilometri d'acqua e Hades voleva portare una seconda glaciazione,stavolta perenne,non mi sembra mera lotta di potere,bensì di sopravvivenza del genere umano e del suo futuro.

E di tutto questo nel manga si trova traccia,ad esempio Shiryu nell'ascesa con Shura,dove questo concetto è chiaramente esplicitato,o da Mu che esplicita il perchè pur sapendo della malvagità della personalità dominante di Saga non sia intervenuto in aiuto dei Bronze salendo anche lui le scale delle dodici case.

E una volta appurato che Saori ha la loro stessa volontà e le loro stesse speranze,mi sembra normale che i Saint le si affidino e vogliano difenderla o combattere al suo fianco.

Chiaramente il tutto poi è sviluppato come è sviluppato,semplicemente e con vari colpi a effetto del copione,ma queste cose si capiscono chiaramente dal manga.

 

Si,ma per me,la speranza di un domani migliore sembra un motivo sin troppo semplicistico e generico per rischiare la vita per un leader(o in questo caso una dea),quantomeno nel modo in cui viene mostrato in SS.

Anche perchè Athena non fa assolutamente nulla per migliorare il mondo,tranne che far combattere i suoi Saint contro i propri nemici.Il massimo che sa fare è dire,come fa con Artemis,che è vero che gli esseri umani sono sciocchi,deboli,si uccidono tra loro e devastano l'ambiente,ma sono anche capaci di amare.E per questo lei continuerà a sostenerli,anche se ciò dovesse comportare mettersi contro tutte le altre divinità.

Ora,sarà che io ho trent'anni e non posso certo definirmi il lettore tipo di uno shonen manga,ma frasi del genere mi sembrano delle immense cazzate.

E,sarò poco o nulla idealista,ma quelle che Saori intraprende con i suoi nemici a me sembrano proprio lotte di potere.

Saga vuole ottenerlo per potere liberarsi completamente dal giogo degli dei,

Poseidon vuole cancellare la razza umana dalla faccia della terra per i peccati che ha commesso(e non è la prima divinita a voler fare una cosa del genere,vedi il diluvio universale).

Hades vuole rendere la terra un pianeta che soddisfi i suoi gusti personali,per così dire.

Athena si ribella a loro,ma la sua può essere considerata un'azione giusta,solo seguendo o accettando la logica antropocentrica di Kurumada.D'altronde,dal punto di vista di Poseidon,il suo odio per gli esseri umani è più che giustificato,dato che inquinano la terra e compiono prevalente azioni malvagie.

Poi è ovvio che i Saints,che sono esseri umani,considerino queste guerre anche come una lotta per la sopravvivenza della specie.

Ma a me continuano a sembrare perlopiù dei soldati che obbediscono agli ordini senza porsi dubbi(vedi discorso di Kanon a Shun e Seiya nel secondo OVA del Meikai).

In fin dei conti,è prorio il côté "ideologico" del manga di Kurumada ad apparirmi discutibile.

Ovviamente dico questo,se si vuol tentare di analizzare un fumetto per ragazzini.

Come nekketsu manga di puro intrattenimento,continuo a trovarlo una lettura alquanto piacevole :)

 

Sì,ma tutto questo dipende dal tuo modo di vedere il modo in cui viene sviluppata l'ideologia di Kurumada nel manga. E sì,questa ideologia è trattata in modo semplicistico,anche perchè stiam parlando di un manga abbastanza anzianotto,come dicevo su non possiamo aspettarci caratterizzazione perfette e umanamente complicate.Sono una serie di tizi che si menano per pace,amore e libertà sotto la guida della dea più scarsa del pantheon che incarna appunto quei tre valori in assoluto (ovvero non coniugati nel pensiero standard come quello per Poseidon,semplicemente Poseidon "Scasso tutto",Athena e Saints "LOL no"),e la seguono per quello.Caratterizzazione tra l'altro che è tutta nel primo capitolo del manga,il Sanctuary,con qualche accenno successivamente,ma da lì in poi i Saint diventano dei "ciucci imbufaliti" che vogliono salvare la Terra e di concerto la loro dea che si caccia sempre in qualche casino.Quelle sono frasi semplici sì,e con uno un pò più sgamato abituato a letture molto più psicologiche o complicate,o anche solo a letture mediamente moderne persino in campo shonen (l'unico a livello di semplicità spiccola come questo forse è Naruto,ma pure quello inserisce l'amicia con una caratterizzazione superiore,o almeno lo faceva nella prima serie,One Piece invece è oltre,ma ad esempio da quel che ho letto di Rave siamo al livello di SS) sembra incredibilmente semplicistico.Ed è così.Ma i collegamenti che si cercano ci sono (almeno quelli proposti in questa discussione),solo che forse proprio perchè troppo semplici per un lettore moderno sono o non soddisfacenti o non evidenti.

E sì,fanno i soldati modello marines.E non i marine di Poseidone,i marine dell'esercito americano.Semper Fidelis.Ah,no quella è la marina.

 

l'essere ideologicamente compatibile con la Giustizia Assoluta ti permette di divenire piu' forte e superare nemici a te superiori che invece non combattono Bruciando Ardetntemente il Cosmo per la Giustizia.

senno' Hades dovrebbe essere asfaltabile da un Bronze.

 

Avere nemici deboli solo perche' cattivi non renderebbe le cose interessanti, meglio renderli forti, ma i buoni possono DIVENTARE piu' forti perche' buoni...

No,sei tu che ti sbagli. :P

Death mask e Aphrodite,ma anche altri che al momento non mi sovvengono,sono stronzi e sadici(ma aggiungiamo pure meschini)

e perciò sono delle PIPPE.

Hades,Poseidon,Saga,Rhadamantis ecc.sono MALVAGI,e perciò POTENTI.

 

Oddio,DeathMask non fosse un cretino epocale sarebbe pure pericoloso,il Meikaiha in teoria è un gran bell'attacco.

 

 

Non ne sarei così sicuro.

Nella prima parte del Meikai,i bronze collezionano solo figure di merda.

Prima Seiya e Shun contro Lune(e ci pensa Kanon a salvare loro le chiappe).

Poi i medesimi due contro Pharao(e a parar loro le chiappe stavolta ci pensa Orphee)

Infine,Hyoga e Shiryu fanno una figura barbina contro Flegias(e,di nuovo,ci pensa Kanon a salvare loro le chiappe).

Solo da lì in poi dimostrano di essere ai livelli dei Gold.

Basta pensare allo scontro di Ikki con Aiacos,quello di Shiryu contro Basilisk e co. e quello di Hyoga con Minos.

Poi,ovviamente,nell'Elisyon li superano diventando God Saint.

 

Però sia Lune che Pharao hanno un colpo particolare che se ne frega di difesa o velocità.Pharao poi è uno dei combattenti bardi tanto incasinati da battere per tutto Saint Seiya.Per il resto concordo con Sirtao.

 

 

Bambini sfortunati come loro,perchè il loro *amorevole* padre ha preferito rendere una ragazzina viziata e capricciosa l'unica erede della famiglia Kido.E prima ha trasformato i suoi adorati figlioli negli animaletti della piccola bastarda e poi li manda a compiere un addestramento massacrante da cui torneranno in dieci(da cento che erano).

 

Vero,ma dubito si siano ammazzati di voli mentali sul perchè erano sfortunati,lo erano e basta,con un odio cordiale verso il nonnino ormai defunto.Restano comunque sfortunati,e vorrebbero che altri non lo fossero come loro,e credono di poter realizzare questo combattendo per una dea con i loro stessi ideali.E' questo il motivo per cui combattono per lei,così come lo esplicita Kurumada nel manga,che poi come detto la costruzione totale non convinca,beh,è normale se si analizza il tutto.Nemmeno a me convincono le motivazioni di base di Dragon Ball ad esempio.E' assolutamente normale,fa parte della criticità del giudizio di un lettore moderno.

 

Il fatto poi che Saori si becchi in pieno petto la freccia di una mezza sega come Tramy,dimostra alternativamente:il suo sadismo(vuol far fare ai bronzini più fatica di quanto non ne farebbero già in condizioni normali,per via del limite di tempo)o la sua stupidità(ma facciamo anche dannosità,crepi l'avarizia,và).

In fin dei conti,le divinità non sono in grado di rispedire al mittente gli attacchi che i mortali rivolgono contro di loro?

 

Sadismo di Kurumada al massimo,che l'ha fatta così stordita.Tra l'altro Poseidon la fa facile perchè lo attaccano di faccia mentre è tutto bello bardato,Saori è lì praticamente in guepiere per una visita di cortesia (certo,già che voglia fare una visita di cortesia dice tutto),però contro Aiolia era lì convintissima di respingere il Bolt,poi arriva il ronzino alato che non ci fa vedere come andrebbe a finire.Va detto che per quanto scema,Saori è stata attaccata di sorpresa da un tizio che lanciava tre milioni di frecce tutte illusorie esclusa una,non è proprio come l'avesse attaccata di fronte.

 

Se non ricordo male,ci sono voluti il cosmo di tre Gold più freccia del sagittario più(se non sbaglio)il cosmo di Shaina per ferire l'incarnazione,incompleta tra l'altro,di Poseidon.Mentre per *quasi* ammazzare Saori basta un misero Silver,che viene poi miseramente battuto dai Bronze in mezzo secondo? :rotfl:

 

Non ferire,scalfire.Comunque non era una mezza incarnazione,era una possessione dormiente,Julian aveva tutti i poteri di Poseidon,ma un cosmo che per quanto potentissimo era inferiore all'originale,come si è visto al suo risveglio,quando si è incartapecorito per la "profanazione" ed è partito allo sterminio tridente in testa.Era per questo che dicevo che Saori è probabilmente la più scarsa del pantheon Kurumadiano.C'è anche il simpatico precedente del rapimento da parte dello scarpone dei mari che diceva Sirtao,certo l'ha presa di sorpresa pure lì,ma qui non ci sono attenuanti.

Quello che mi chiedo però è questo:il fatto di essere l'unica che si reincarna come umana del giro,l'unica che si reincarna completamente intendo,senza possessione dell'anima su un corpo nuovo,influisce forse sulla sua potenza?In fondo Dohko dice a Shiryu che il cosmo della dea aumenta di giorno in giorno,quindi può essere che non sia al massimo storico per via della giovane età,diversamente da Hades e Poseidon la cui potenza cosmica deriva dall'anima millenaria e su cui forse il corpo non influisce molto.Forse le manca anche l'esperienza di combattimento,anche perchè non combatte MAI.Però magari con qualche anno in più sulle spalle sarebbe decisamente più potente.Dubito lo vedremo mai,comunque,a meno che la smetta di fare la damsel in distress,certo il Next non depone a favore di questa teoria dato che Saori sa dove trovare Artemis (quindi ha i ricordi delle precendenti incarnazioni) e ci fa una figura barbina davanti alle frecce.Cacchio,deve avere l'idiosincrasia delle frecce,la topona.

 

Immagino dall'emittente stessa e dagli sponsor :ph34r: .

 

Io l'avevo letta da qualche parte,ma non aveva giustificazioni o fonti.La cosa certa è che dopo questo filler Poseidon venne chiuso in fretta (sono pochi episodi alla fine,e non sono allungati come quelli del Sanctuary come ad esempio la casa di Aldebaran) e venne segato il già progettato Hades.

Link to post
Share on other sites

In fondo Dohko dice a Shiryu che il cosmo della dea aumenta di giorno in giorno,quindi può essere che non sia al massimo storico per via della giovane età,diversamente da Hades e Poseidon la cui potenza cosmica deriva dall'anima millenaria e su cui forse il corpo non influisce molto.Forse le manca anche l'esperienza di combattimento,anche perchè non combatte MAI.Però magari con qualche anno in più sulle spalle sarebbe decisamente più potente.

 

Vedi Sasha, a lei deve essersi risvegliato da quando Sisifo l'ha portata al Santuario e difatti lo Spectre dei vermi stava per fare una brutta fine se non interveniva Shion ad accoparlo subito.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.