Jump to content
Pluschan

(Free) Libro sul NEO•GEO


Recommended Posts

  • 1 month later...
  • Replies 97
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Il pre ordine è possibile solo tramite Facebook? Non ho un account e vorrei tenermene lontano il più possibile.

La nostra brava PR mi ha detto di postarlo anche qui. Alè.

Posted Images

Begli occhi novantini

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

E niente, poi il libro è stato stampato.

La prima tiratura è esaurita.

Ma un infiltrato, qui, ne ha una copia... ;-)

Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Shito said:

E niente, poi il libro è stato stampato.

La prima tiratura è esaurita.

Ma un infiltrato, qui, ne ha una copia... ;-)

Giusto una curiosità: è/sarà disponibile un'edizione digitale? (l'acconto per il fu preorder non conta)

Link to post
Share on other sites

Dannato sia il dio denaro, mi sarebbe piaciuto averne una copia della prima tiratura.

Link to post
Share on other sites
Guest Kaido
16 ore fa, andrew ha scritto:

Giusto una curiosità: è/sarà disponibile un'edizione digitale? (l'acconto per il fu preorder non conta)

giusta e sacrosanta domanda, mi accodo..ne sarebbe interessante!

Link to post
Share on other sites

Mi dicono dagli archivi che hanno recuperato altre 2 (due) copie della prima tiratura, se mai qualche amicone fosse interessato.

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Da vivo vivo?

(ah, per il "dal vivo" reale, non dinanzi a una scatoletta, suggerirei ormai di usare la bellissima locuzione "habeas corpus", dovrei mandare una mail petalosissima a Treccani.it senta recalcitranza alcuna! ^^)

Se ci sarai "in presenza" (pfff...) ti prego di farti riconoscere.

Oppure potresti esserci e non esserci al tempo stesso, immagino. :-)

Edited by Shito
Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Shito ha scritto:

(ah, per il "dal vivo" reale, non dinanzi a una scatoletta, suggerirei ormai di usare la bellissima locuzione "habeas corpus", dovrei mandare una mail petalosissima a Treccani.it senta recalcitranza alcuna! ^^)

OT linguistico (il mio secondo): l'habeas corpus non era il diritto anglosassone a non essere incarcerati senza conoscere i crimini di cui si è accusati? Sarebbe piuttosto un buon nome per un movimento libertario antivirale. ;D

Per il resto: purtroppo il mio livello videoludico "concreto" si ferma a certi "giochi di logica" (stendiamo un velo pietoso), e ho forse qualche lieve conoscenza storica. Quasi quasi mi piacerebbe essere "presente" via Zoom, ma forse sarò impegnato.

Edited by Anonimo (*lui*)
Link to post
Share on other sites

No, l'habeas corpus è il diritto a subire processo solo dal vivo-vivo, ovvero a venire condannati o scarcerati (dalla carcerazione preventiva) solo in qualità di "corpo vivo", e non in quanto "nome".

Edited by Shito
Link to post
Share on other sites

https://www.treccani.it/enciclopedia/habeas-corpus/

Quote

 

habeas corpus Rescritto (writ) del diritto inglese, emesso già nel 12° sec.: consiste in un atto, rilasciato dalla giurisdizione competente, con cui si ingiunge a chi detiene un prigioniero di dichiarare in qual giorno e per quale causa sia stato arrestato (onde il nome, in latino «abbi il [tuo] corpo», cioè, ti sia ridata la libertà fisica). Fu richiamato in vigore nella Petition of Rights del 1627, mentre nel 1679 fu promulgato l’Habeas Corpus Act, che sanciva ancora il principio dell’inviolabilità personale e ne regola tuttora le guarentigie: in virtù di questo atto, l’imputato deve conoscere la causa del suo arresto ed è tradotto davanti al magistrato competente che deve immediatamente pronunciarsi sulla sua messa in libertà, ove egli possa fornire cauzione di tornare in giudizio. L’Act del 1816 estese la garanzia dell’h. alle detenzioni per cause civili e diede ai giudici competenza sulla verità del rapporto. Per eccezionali ragioni di ordine pubblico, l’h. può essere per legge temporaneamente sospeso come avvenne, per es., nel periodo 1794-1801.

Con riferimento generico all’istituto del diritto inglese, la locuzione è usata per indicare le garanzie delle libertà personali del cittadino assicurate costituzionalmente (il principio è sancito dall’art. 13 della Costituzione italiana).

 

 
VEDI ANCHE

 

Link to post
Share on other sites

Sì, il punto chiave è: "ed è tradotto davanti al magistrato competente".

Se si cerca la storia dell'istituzione su fonti inglesi la cosa mi pare più chiara. Del resto è sempre bene che ognuno scriva delle cose sue.

Per esempio un autore inglese a mio dire molto colto e molto intelligente, scriveva:
 

Quote

From the time of Magna Carta and even earlier, the makers of English law have been concerned to protect the physical freedom of the individual. A person who is being kept in prison on grounds of doubtful legality has the right, under the Common Law as clarified by the statute of 1679, to appeal to one of the higher courts of justice for a writ of habeas corpus. This writ is addressed by a judge of the high court to a sheriff or jailer, and commands him, within a specified period of time, to bring the person he is holding in custody to the court for an examination of his case -- to bring, be it noted, not the person's written complaint, nor his legal representatives, but his corpus, his body, the too too solid flesh which has been made to sleep on boards, to smell the fetid prison air, to eat the revolting prison food.

Interessantemente, Huxley era qui proprio alla conclusione (alle conclusioni) del suo bel saggio Breve New World Revisited, dove con una discretissima citazione (e in inglese!) fa ben capire la sua conoscenza della tradizione latina:
 

Quote

"Free as a bird," we say, and envy the winged creatures for their power of unrestricted movement in all the three dimensions. But, alas, we forget the dodo. Any bird that has learned how to grub up a good living without being compelled to use its wings will soon renounce the privilege of flight and remain forever grounded. Something analogous is true of human beings. If the bread is supplied regularly and copiously three times a day, many of them will be perfectly content to live by bread alone -- or at least by bread and circuses alone.

E poi avrebbe citato i discorsi di un certo personaggio che parla ai fratelli Karamazov:
 

Quote

"In the end," says the Grand Inquisitor in Dostoevsky's parable, "in the end they will lay their freedom at our feet and say to us, 'make us your slaves, but feed us.' " And when Alyosha Karamazov asks his brother, the teller of the story, if the Grand Inquisitor is speaking ironically, Ivan answers, "Not a bit of it! He claims it as a merit for himself and his Church that they have vanquished freedom and done so to make men happy." Yes, to make men happy; "for nothing," the Inquisitor insists, "has ever been more insupportable for a man or a human society than freedom."

Scusate il volo pindarico dal Big Ben alle coste statunitensi, passando per la Piazza Rossa. Un lungo giro.

Edited by Shito
Link to post
Share on other sites

Effettivamente stavo per obiettare anch'io, poi cercando informazioni mi era sembrato che il significato più generico che ricordavo fosse nato per slittamento da una nozione più precisa. (Tanto per esempio, Google metteva come seconda definizione di habeas corpus addirittura: "per estensione, il complesso delle norme che garantiscono la libertà personale nelle Costituzioni dei vari paesi").

(Ho effettivamente letto il Ritorno al mondo nuovo anni fa e mi è tornato in mente il passo solo ora. ;D)

Edited by Anonimo (*lui*)
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Qua dovete spiegare al massimo se intendete parlare di piu' o meno lontane origini di un termine, o del suo significato, in quanto l'habeas corpus nel presente anno del Signore, e' termine specialistico giurisprudenziale. ed ha un significato ben preciso e viene adoperato in un modo puntualmente ben preciso.

L'habeas corpus ha il significato riportato dalla Treccani e da qualunque altra fonte esistente, e in tale accezione specialistica e' adoperato.

Poi, ribadisco, potete anche stare a spaccare il capello in 96, ma almeno non si dica che non e' quello il suo significato o che abbia qualche romantica variazione ritrovabile da qualche parte, perche' preferirei evitare che cercando quel termine si capitasse in zona, suggendo la maggiore o minore affabulazione presente e scambiandolo sia per vero, sia per condiviso in qualche modo dal forum.

Au revoir.

Link to post
Share on other sites

Dato che lo utilizzavo in modo decontestualizzato, metaforico e grottesco (prendo in giro la ridicolaggione delle "live2 non dal vivo), ho deliberatamente caratterizzato il termine più sulle origine storiche del suo significato, nonché sulla connotazione etimologica latinista e quindi più direttamente figurabile, che su quello tecnico corrente. :-)

Una cosa come chiamare "apostoli" i seguaci di un primus inter pares, anche se poi gli si dà il nome di proprio di "angeli", che so. Una cosa divertente che a volte fanno gli autori di testi e testicoli. :-)

Edited by Shito
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.