Jump to content

Gundam: Reconguista in G aka Tomino's Counterattack


Fencer

Recommended Posts

C'è da dire che gli harem sono pochi, in realtà. Questa stagione sono 5 su cosa, 25 serie? Credo ai bei tempi andati che i mecha tiravano fossero metà della produzione, tipo.

 

Sono molte di più le moe series, dove vi sono diverse prodotti non "da nicchia di otaku pervertiti" e con qualità notevoli.

 

E ora mi guardo Dakara Boku wa H ga Dekinai.

Edited by Dairon
Link to comment
Share on other sites

e anche la menata sulla presunta scarsa cultura di chi scrive oggi le sceneggiature lascia un po' il tempo che trova, mi sa tanto di preconcetto basato su idee personali, non non sappiamo una sega di cosa guardano/leggono quegli autori andiamo avanti solo per ipotesi

 

E la tua idea del contrario non è forse, a sua volta, un tuo preconcetto basato su tue idee personali? :libido:

Chiaro che si va per ipotesi, lo stesso discorso era partito come spunto. Penso sia ben specificato nel primo topic.

Edited by Syrus
Link to comment
Share on other sites

Io non so che cacchio leggano gli sceneggiatori di anime di adesso, però è un fatto che gli harem/ecchi/moe anime sono dei troiai senza un minimo di originalità e contaminazioni di altri campi artistici.

 

E perchè, i robotici di allora cos'erano?

 

Il loro paragone con le serie robotiche del passato è assurdo: i robot erano stati messi lì per vendere solo giocattoli, nessuno lo nega ma c'era anche gente che voleva fare qualcosa di più sofisticato nonostante lo sponsor lo vietasse .

 

Sei o sette serie. Il resto erano copie spudorate o quasi.

 

E non è vero quello che si dice riguardo al fatto che non hanno fatto germogliare nulla: perchè dai robot nagaiani tondi e sempliciotti, si è passato a quelli squadrati dal mecha più realistico e a dalle trame più complesse e meno ingenue , fino ad arrivare ai real robot , da Gundam in poi.

Perchè Tomino non gli sarebbe passato per l'anticamera del cervello di fare un Gundam, se prima altri non avrebbero creato un genere , quello robotico, che aveva grandi potenzialità, dove poter raccontare la sua storia e che è evoluto pian piano con gli anni aggiungendo di volta in volta nuove idee.

Tomino stesso ha fatto Gundam, dopo le esperienze di Zambot, Godam , Daitarn ecc... dove cominciava a piantare i germi della sua concezione del genere robotico.

 

Again: Tomino non è un germoglio (germi?), è un capostipite. Infatti il suo Gundam è considerato il primo dei real robot proprio perchè per sbaglio inventò un genere diverso di robot. Di conseguenza ciò che voleva fare non aveva nulla a che fare con ciò che è stato fatto prima, anzi. Come dicevo su, robottone non centro ma pretesto per raccontare altro.

Tomino avrebbe potuto raccontare Gundam anche senza robottone, per paradosso. Gli han detto di metterlo e l'ha messo. L'avesse fatto in quest'epoca, probabilmente avrebbe tirato fuori qualcosa come Saikano perchè gli avrebbero imposto una moe girl.

Si è anche incazzato niente male quando si è accorto che il messaggio non s'era capito ma si fappavano tutti sul robottone. Lui ha sempre cercato di andare oltre la patina che copriva il susseguirsi dei robottoni di allora. E' per questo che lui è rimasto e un fracco di mestieranti di allora sono dimenticati. Perchè si è evoluto aprendo una parte della strada all'animazione (non solo robotica) moderna.

 

Mai detto tra l'altro che non hanno fatto germogliare nulla i vari Z e successori. Sono germogliate porcate tutte uguali tra se stesse e sequel più o meno azzeccati.

Ribadisco, notiamo i tuoi elenchi: sempre le solite sei o sette serie. Ma ne sono uscite un botto. La questione è che la maggior parte non sono niente di che e l'unico elemento che le distingue è qualche particolare qua e là per non farsi accusare di plagio.

Che è lo stesso ragionamento che utilizzano per le serie harem.

Allora vendevano i robottoni, oggi vende la gnocca possibilmente mai sporcata.

 

Ovvio che poi ci sono state serie inutili durante il percorso di evoluzione , ma è normale, non ho mai detto che tutto in passato era bello ma la qualità media era più alta di adesso, tenendo conto degli standard passati.

E che mi si tira fuori per dire che la media di oggi è alta come in passato ?

Escaflowne e Daiguard, la prima del 1996 e la seconda del 1999 !

 

Hai scordato tutte le altre serie in mezzo che citavo precedentemente. Prendiamo solo l'anno 1999 se preferisci comunque: Betterman, Big O, Blue Gender, Daiguard, Excel Saga, GTO, Harlock Saga, Infinite Ryvius, Initial D (che però a me non piace, ma ha seguito), Kindaichi, LOGH, Utena, Sol Bianca, Turn A Gundam. Contando che i tuoi esempi delle serie 70/80 sono sempre quei sei o sette, direi che siamo già strabilanciati.

 

E ancora sostengo: quella della qualità media più elevata allora è un mito. E di sicuro tu non stai dimostrando il contrario dato che più che sbattere i piedini per terra dicendo "No no, è così è così" come il peggior girellaro di sicuro non stai facendo.

Se non sai rispondere fa fare a chi ne sa più di te tipo Syrus.

 

ma Baldios non è che fosse troppo avanti, è che era un ibrido tra le serie dei super robot e quelle più realistiche di Gundam

 

Perchè anche in Baldios il robot è un pretesto. L'ha usato per trattare delle tematiche ambientaliste molto prima di Arjuna e compagnia varia, solo che all'epoca non fregavano a nessuno e tutti volevano vedere altra roba tipo lo Z.

 

Ora i gusti sono gusti, non si discute, ma guardiamo le cose come stanno : le serie robotiche sono un filone commerciale che, innegabilmente, ha portato nuovo pubblico al mercato dell' animazione,

 

Anche le serie harem e moeshit.

 

fatto girare un mucchio di soldi che hanno creato un industria,

 

Anche le serie harem e moeshit.

 

convinta molta gente di talento a intraprendere il mestiere dell' animatore e a creare qualcosa di più sofisticato nel tempo.

 

Non direi molta gente di talento rivolgendosi nello specifico al genere robotico. Non direi molta gente proprio, in realtà.

Erano otaku che guardavano anime in generale, e il robotico spesso era solo una delle cose che guardavano e che è capitato usassero per parlare di se stessi o di altro. Semplicemente visti i tempi a diventare famoso fu più il robottone della serie.

Per dire, Mazinger Z come serie è una chiavica, ma il robot è un'icona comunque.

 

Gli harem che stanno producendo ?

 

Pubblico e soldi.

 

stanno solo facendo allontanare il grande pubblico,

 

Ma quando mai? Se li fanno è perchè la gente li guarda e si compra il merchandising.

Altrimenti non li farebbero. Stessa cosa che sta cominciando a succedere con le AKB48 o come si chiamano, che ora sono il grande trend.

 

ridurre il mercato a una nicchia sempre più piccola dove girano sempre meno soldi

 

Veramente il mercato ha cominciato a ridursi molto prima del boom degli harem e in ogni caso col boom degli harem e di Moeshit varia adesso girano gli stessi soldi che giravano prima se non di più. Il motivo dell'esplosione degli harem è proprio che mantengono un forte giro di denaro destando l'interesse dell'otaku più consumatore.

Cosa che tra l'altro dimostra una tesi molto semplice: non è certo da quanti soldi girano che si determina il valore qualititativo delle serie. Indi anche se all'epoca girassero (e non è vero) gli stessi soldi non vuol dire certo che le serie fossero migliori.

 

( col risultato che ci sarà sempre meno gente che vuole fare l'animatore ),

 

La gente non vuole fare l'animatore perchè è un mestiere da sempre rinomato per non pagare una mazza e farti lavorare fino allo sfinimento.

 

probabilmente fino alla sua totale estinzione,

 

? Se il numero delle serie è più o meno lo stesso, in base a cosa si predice l'estinzione?

 

se non si effettua un rapido cambio di rotta.

 

Verso cosa? Nicchie ancora più piccole che non vendono nulla?

Tornare al robotico anni 70 così da uccidere di noia il potenziale pubblico?

Inventarti qualcosa in un ambito dove non puoi più inventare niente (una volta che cominci a buttar fuori roba come Technolize e Boogiepop Phantom o come si chiamavano, che altro ti devi inventare? Giusto Madoka ha innovato un genere) col risultato di creare comunque una copia o qualcosa di già visto solo trattato in altro modo?

 

Lo facevano già qualche migliaio di esperti del settore nipponico, che criticavano , già a inizio gli anni 90, il calo qualitativo delle serie, peggio scritte e disegnate rispetto al boom degli anni 80.

 

Qualche "migliaio" di esperti chi sarebbero? I girellari? Qualche giapponese a cui semplicemente non piace la direzione in cui andava il mercato e si siede su una panchina a rimembrare i bei tempi andati sputando su roba come Eureka Seven o Argento Soma perchè non è come le cose che si guardava da piccolo che erano "migliori"?

Edited by Fencer
Link to comment
Share on other sites

Verso cosa? Nicchie ancora più piccole che non vendono nulla?

Tornare al robotico anni 70 così da uccidere di noia il potenziale pubblico?

Inventarti qualcosa in un ambito dove non puoi più inventare niente (una volta che cominci a buttar fuori roba come Technolize e Boogiepop Phantom o come si chiamavano, che altro ti devi inventare? Giusto Madoka ha innovato un genere) col risultato di creare comunque una copia o qualcosa di già visto solo trattato in altro modo?

 

NOTA: Il caps non è rivolto a te Fencer.

 

Io dico, che il primo passo SALUTARE per l'animazione nipponica, sarebbe "NON ROMPERE IL CAZZO" a chi, nonostante sia fuori dal target, voglia comunque guardarsi Pretty Cure o qualche altra roba indefinita.

 

L'animazione si sta evolvendo tantissimo anche in base ad un target involontario.

Era già successo qualche fail eccellente, ma solo oggi si è preso convinzione di "tenersi stretto" il più possibile gente arrivata per caso non sia poi malissimo.

 

Gundam si è riempito di fangirl e mi per quanto siano ancora una minoranza, qualche blog rosa nippo che si vanta del suo bel kit Gundamico, l'ho trovato girovagando per la rete.

le maghette si sono fatte violente perchè LO SANNO che i vent'enni li seguono.

 

 

L'harem per adesso è scritto con precisi standar, ma mi aspetto che prima o poi arrivi anche lì un qualche pioniere a decostruire il genere e farlo diventare "serie del secolo", magari dando maggiore rispetto al genere.

Solo che al momento è difficile vedere gli haerm per qualcosa di più che una grossa allegra trollata.

Link to comment
Share on other sites

Cosa che tra l'altro dimostra una tesi molto semplice: non è certo da quanti soldi girano che si determina il valore qualititativo delle serie. Indi anche se all'epoca girassero (e non è vero) gli stessi soldi non vuol dire certo che le serie fossero migliori.

Infatti all' epoca ne giravano molti di più checchè tu ne dica.

 

Non direi molta gente di talento rivolgendosi nello specifico al genere robotico. Non direi molta gente proprio, in realtà.

Erano otaku che guardavano anime in generale, e il robotico spesso era solo una delle cose che guardavano e che è capitato usassero per parlare di se stessi o di altro. Semplicemente visti i tempi a diventare famoso fu più il robottone della serie.

Per dire, Mazinger Z come serie è una chiavica, ma il robot è un'icona comunque.

Ovviamente non mi riferivo al solo genere robotico, ma in generale.

L'anime boom è scoppiato grazie a Gundam e Yamato , ma erano solo la punta di Iceberg che era cresciuto esponenzialmente dal 72, anno della nascita di Mazinga Z.

Perchè tu non lo sai, ma prima che nascesse il genere robotico, l' animazione se la passava molto male.

Se non nasceva Mazinga e tutto quello che ne è conseguito, forse non ci sarebbe più stato un mercato televisivo.

Insieme ai robot, sono poi uscite anche un mucchio di altre serie di genere diverso che hanno avvicinato un mucchio di persone al mondo dell' animazione, che è culminato nei mega successi di Gundam e Yamato.

Se non si preparava il terreno con questa mole di prodotti popolari ( intesi come rivolti al grande pubblico) , non ci sarebbe stato tutto quello di buono venuto dopo, perchè non ci sarebbe stato un mercato.

 

Che Tomino avrebbe fatto Gundam senza i robot è una cretinata, e ti spiego subito perché : se non c'erano i robot, non ci sarebbe stato neppure un mercato di anime di fantascienza, Tomino non avrebbe fatto neppure esperienze registiche nel genere e ciao ciao a tutti.

 

? Se il numero delle serie è più o meno lo stesso, in base a cosa si predice l'estinzione?

Perchè sono più brevi.

Perchè ci sono meno soldi per sostenere serie lunghe.

Perchè una volta facevi durare una serie minimo un anno e guadagnavi un mucchio di soldi tra ascolti, merchandising, vhs e balle varie.

Oggi se i dvd non vendono abbastanza rischi già di chiudere.

Sicuramente oggi circolano più soldi di allora.

 

Verso cosa? Nicchie ancora più piccole che non vendono nulla?

Tornare al robotico anni 70 così da uccidere di noia il potenziale pubblico?

Inventarti qualcosa in un ambito dove non puoi più inventare niente (una volta che cominci a buttar fuori roba come Technolize e Boogiepop Phantom o come si chiamavano, che altro ti devi inventare? Giusto Madoka ha innovato un genere) col risultato di creare comunque una copia o qualcosa di già visto solo trattato in altro modo?

Ma ti piace invertarti le cose non dette da altri ?

Che si inventasse un qualche genere popolare che renda florido il mercato dell' l'animazione e riporti il grande pubblico.

Sarebbe già un grande traguardo secondo me.

 

Qualche "migliaio" di esperti chi sarebbero? I girellari? Qualche giapponese a cui semplicemente non piace la direzione in cui andava il mercato e si siede su una panchina a rimembrare i bei tempi andati sputando su roba come Eureka Seven o Argento Soma perchè non è come le cose che si guardava da piccolo che erano "migliori"?

Urushiara è un girellaro ?

Obari è un girellaro ?

Allora si.

P.S. Argento Soma fa caghè.

P.P.S. mai pensato che chi dice che le serie di fine anni 90/inizio 2000 ( che citi sempre ) siano fighe perchè molti le ha viste negli anni verdi e quindi parli per conto della girella ?

 

Ribadisco, notiamo i tuoi elenchi: sempre le solite sei o sette serie. Ma ne sono uscite un botto.

Non mi pare di averne citare sei o sette, ma potrei citarne almeno 16... però sono pigro e mi scasso a scrivere nomi, date.... sei tu che ti fissi compulsivamente su certi particolari e poi dici su cose senza senso come Gaiking che non sarebbe più popolare quando c' hanno fatto una nuova serie , vari modellini , due SoC , e un film cinematografico in lavorazione.

Alla faccia della scarsa popolarità.

 

Cosa che tra l'altro dimostra una tesi molto semplice: non è certo da quanti soldi girano che si determina il valore qualititativo delle serie. Indi anche se all'epoca girassero (e non è vero) gli stessi soldi non vuol dire certo che le serie fossero migliori.

Infatti all' epoca ne giravano molti di più checchè tu ne dica.

 

Non direi molta gente di talento rivolgendosi nello specifico al genere robotico. Non direi molta gente proprio, in realtà.

Erano otaku che guardavano anime in generale, e il robotico spesso era solo una delle cose che guardavano e che è capitato usassero per parlare di se stessi o di altro. Semplicemente visti i tempi a diventare famoso fu più il robottone della serie.

Per dire, Mazinger Z come serie è una chiavica, ma il robot è un'icona comunque.

Ovviamente non mi riferivo al solo genere robotico, ma in generale.

L'anime boom è scoppiato grazie a Gundam e Yamato , ma erano solo la punta di Iceberg che era cresciuto esponenzialmente dal 72, anno della nascita di Mazinga Z.

Perchè tu non lo sai, ma prima che nascesse il genere robotico, l' animazione se la passava molto male.

Se non nasceva Mazinga e tutto quello che ne è conseguito, forse non ci sarebbe più stato un mercato televisivo.

Insieme ai robot, sono poi uscite anche un mucchio di altre serie di genere diverso che hanno avvicinato un mucchio di persone al mondo dell' animazione, che è culminato nei mega successi di Gundam e Yamato.

Se non si preparava il terreno con questa mole di prodotti popolari ( intesi come rivolti al grande pubblico) , non ci sarebbe stato tutto quello di buono venuto dopo, perchè non ci sarebbe stato un mercato.

 

Che Tomino avrebbe fatto Gundam senza i robot è una cretinata, e ti spiego subito perché : se non c'erano i robot, non ci sarebbe stato neppure un mercato di anime di fantascienza, Tomino non avrebbe fatto neppure esperienze registiche nel genere e ciao ciao a tutti.

 

? Se il numero delle serie è più o meno lo stesso, in base a cosa si predice l'estinzione?

Perchè sono più brevi.

Perchè ci sono meno soldi per sostenere serie lunghe.

Perchè una volta facevi durare una serie minimo un anno e guadagnavi un mucchio di soldi tra ascolti, merchandising, vhs e balle varie.

Oggi se i dvd non vendono abbastanza rischi già di chiudere.

Sicuramente oggi circolano più soldi di allora.

 

Verso cosa? Nicchie ancora più piccole che non vendono nulla?

Tornare al robotico anni 70 così da uccidere di noia il potenziale pubblico?

Inventarti qualcosa in un ambito dove non puoi più inventare niente (una volta che cominci a buttar fuori roba come Technolize e Boogiepop Phantom o come si chiamavano, che altro ti devi inventare? Giusto Madoka ha innovato un genere) col risultato di creare comunque una copia o qualcosa di già visto solo trattato in altro modo?

Ma ti piace invertarti le cose non dette da altri ?

Che si inventasse un qualche genere popolare che renda florido il mercato dell' l'animazione e riporti il grande pubblico.

Sarebbe già un grande traguardo secondo me.

 

Qualche "migliaio" di esperti chi sarebbero? I girellari? Qualche giapponese a cui semplicemente non piace la direzione in cui andava il mercato e si siede su una panchina a rimembrare i bei tempi andati sputando su roba come Eureka Seven o Argento Soma perchè non è come le cose che si guardava da piccolo che erano "migliori"?

Urushiara è un girellaro ?

 

Allora si.

P.S. Argento Soma fa caghè.

P.P.S. mai pensato che chi dice che le serie di fine anni 90/inizio 2000 ( che citi sempre ) siano fighe perchè molti le han viste negli anni verdi e quindi parlano per conto della girella ?

 

Ribadisco, notiamo i tuoi elenchi: sempre le solite sei o sette serie. Ma ne sono uscite un botto.

Non mi pare di averne citare sei o sette, ma potrei citarne almeno 16... però sono pigro e mi scasso a scrivere nomi, date.... sei tu che ti fissi compulsivamente su certi particolari e poi dici su cose senza senso come Gaiking che non sarebbe più popolare quando c' hanno fatto una nuova serie , vari modellini , due SoC , e un film cinematografico in lavorazione.

Alla faccia della scarsa popolarità.

 

Cosa che tra l'altro dimostra una tesi molto semplice: non è certo da quanti soldi girano che si determina il valore qualititativo delle serie. Indi anche se all'epoca girassero (e non è vero) gli stessi soldi non vuol dire certo che le serie fossero migliori.

Infatti all' epoca ne giravano molti di più checchè tu ne dica.

 

Non direi molta gente di talento rivolgendosi nello specifico al genere robotico. Non direi molta gente proprio, in realtà.

Erano otaku che guardavano anime in generale, e il robotico spesso era solo una delle cose che guardavano e che è capitato usassero per parlare di se stessi o di altro. Semplicemente visti i tempi a diventare famoso fu più il robottone della serie.

Per dire, Mazinger Z come serie è una chiavica, ma il robot è un'icona comunque.

Ovviamente non mi riferivo al solo genere robotico, ma in generale.

L'anime boom è scoppiato grazie a Gundam e Yamato , ma erano solo la punta di Iceberg che era cresciuto esponenzialmente dal 72, anno della nascita di Mazinga Z.

Perchè tu non lo sai, ma prima che nascesse il genere robotico, l' animazione se la passava molto male.

Se non nasceva Mazinga e tutto quello che ne è conseguito, forse non ci sarebbe più stato un mercato televisivo.

Insieme ai robot, sono poi uscite anche un mucchio di altre serie di genere diverso che hanno avvicinato un mucchio di persone al mondo dell' animazione, che è culminato nei mega successi di Gundam e Yamato.

Se non si preparava il terreno con questa mole di prodotti popolari ( intesi come rivolti al grande pubblico) , non ci sarebbe stato tutto quello di buono venuto dopo, perchè non ci sarebbe stato un mercato.

 

Che Tomino avrebbe fatto Gundam senza i robot è una cretinata, e ti spiego subito perché : se non c'erano i robot, non ci sarebbe stato neppure un mercato di anime di fantascienza, Tomino non avrebbe fatto neppure esperienze registiche nel genere e ciao ciao a tutti.

 

? Se il numero delle serie è più o meno lo stesso, in base a cosa si predice l'estinzione?

Perchè sono più brevi.

Perchè ci sono meno soldi per sostenere serie lunghe.

Perchè una volta facevi durare una serie minimo un anno e guadagnavi un mucchio di soldi tra ascolti, merchandising, vhs e balle varie.

Oggi se i dvd non vendono abbastanza rischi già di chiudere.

Sicuramente oggi circolano più soldi di allora.

 

Verso cosa? Nicchie ancora più piccole che non vendono nulla?

Tornare al robotico anni 70 così da uccidere di noia il potenziale pubblico?

Inventarti qualcosa in un ambito dove non puoi più inventare niente (una volta che cominci a buttar fuori roba come Technolize e Boogiepop Phantom o come si chiamavano, che altro ti devi inventare? Giusto Madoka ha innovato un genere) col risultato di creare comunque una copia o qualcosa di già visto solo trattato in altro modo?

Ma ti piace invertarti le cose non dette da altri ?

Che si inventasse un qualche genere popolare che renda florido il mercato dell' l'animazione e riporti il grande pubblico.

Sarebbe già un grande traguardo secondo me.

 

Qualche "migliaio" di esperti chi sarebbero? I girellari? Qualche giapponese a cui semplicemente non piace la direzione in cui andava il mercato e si siede su una panchina a rimembrare i bei tempi andati sputando su roba come Eureka Seven o Argento Soma perchè non è come le cose che si guardava da piccolo che erano "migliori"?

Urushiara è un girellaro ?

Obari è un girellaro ?

Allora si.

P.S. Argento Soma fa caghè.

P.P.S. mai pensato che chi dice che le serie di fine anni 90/inizio 2000 ( che citi sempre ) siano fighe perchè molti le ha viste negli anni verdi e quindi parli per conto della girella ?

 

Ribadisco, notiamo i tuoi elenchi: sempre le solite sei o sette serie. Ma ne sono uscite un botto.

Non mi pare di averne citare sei o sette, ma potrei citarne almeno 16... però sono pigro e mi scasso a scrivere nomi, date.... sei tu che ti fissi compulsivamente su certi particolari e poi dici su cose senza senso come Gaiking che non sarebbe più popolare quando c' hanno fatto una nuova serie , vari modellini , due SoC , e un film cinematografico in lavorazione.

Alla faccia della scarsa popolarità.

 

Cosa che tra l'altro dimostra una tesi molto semplice: non è certo da quanti soldi girano che si determina il valore qualititativo delle serie. Indi anche se all'epoca girassero (e non è vero) gli stessi soldi non vuol dire certo che le serie fossero migliori.

Infatti all' epoca ne giravano molti di più checchè tu ne dica.

 

Non direi molta gente di talento rivolgendosi nello specifico al genere robotico. Non direi molta gente proprio, in realtà.

Erano otaku che guardavano anime in generale, e il robotico spesso era solo una delle cose che guardavano e che è capitato usassero per parlare di se stessi o di altro. Semplicemente visti i tempi a diventare famoso fu più il robottone della serie.

Per dire, Mazinger Z come serie è una chiavica, ma il robot è un'icona comunque.

Ovviamente non mi riferivo al solo genere robotico, ma in generale.

L'anime boom è scoppiato grazie a Gundam e Yamato , ma erano solo la punta di Iceberg che era cresciuto esponenzialmente dal 72, anno della nascita di Mazinga Z.

Perchè tu non lo sai, ma prima che nascesse il genere robotico, l' animazione se la passava molto male.

Se non nasceva Mazinga e tutto quello che ne è conseguito, forse non ci sarebbe più stato un mercato televisivo.

Insieme ai robot, sono poi uscite anche un mucchio di altre serie di genere diverso che hanno avvicinato un mucchio di persone al mondo dell' animazione, che è culminato nei mega successi di Gundam e Yamato.

Se non si preparava il terreno con questa mole di prodotti popolari ( intesi come rivolti al grande pubblico) , non ci sarebbe stato tutto quello di buono venuto dopo, perchè non ci sarebbe stato un mercato.

 

Che Tomino avrebbe fatto Gundam senza i robot è una cretinata, e ti spiego subito perché : se non c'erano i robot, non ci sarebbe stato neppure un mercato di anime di fantascienza, Tomino non avrebbe fatto neppure esperienze registiche nel genere e ciao ciao a tutti.

 

? Se il numero delle serie è più o meno lo stesso, in base a cosa si predice l'estinzione?

Perchè sono più brevi.

Perchè ci sono meno soldi per sostenere serie lunghe.

Perchè una volta facevi durare una serie minimo un anno e guadagnavi un mucchio di soldi tra ascolti, merchandising, vhs e balle varie.

Oggi se i dvd non vendono abbastanza rischi già di chiudere.

Sicuramente oggi circolano più soldi di allora.

 

Verso cosa? Nicchie ancora più piccole che non vendono nulla?

Tornare al robotico anni 70 così da uccidere di noia il potenziale pubblico?

Inventarti qualcosa in un ambito dove non puoi più inventare niente (una volta che cominci a buttar fuori roba come Technolize e Boogiepop Phantom o come si chiamavano, che altro ti devi inventare? Giusto Madoka ha innovato un genere) col risultato di creare comunque una copia o qualcosa di già visto solo trattato in altro modo?

Ma ti piace invertarti le cose non dette da altri ?

Che si inventasse un qualche genere popolare che renda florido il mercato dell' l'animazione e riporti il grande pubblico.

Sarebbe già un grande traguardo secondo me.

 

Qualche "migliaio" di esperti chi sarebbero? I girellari? Qualche giapponese a cui semplicemente non piace la direzione in cui andava il mercato e si siede su una panchina a rimembrare i bei tempi andati sputando su roba come Eureka Seven o Argento Soma perchè non è come le cose che si guardava da piccolo che erano "migliori"?

 

. Argento Soma fa caghè.

P.S. mai pensato che chi dice che le serie di fine anni 90/inizio 2000 ( che citi sempre ) siano fighe perchè molti le ha viste negli anni verdi e quindi parli per conto della girella ?

 

Ribadisco, notiamo i tuoi elenchi: sempre le solite sei o sette serie. Ma ne sono uscite un botto.

Non mi pare di averne citare sei o sette, ma potrei citarne almeno 16... però sono pigro e mi scasso a scrivere nomi, date.... sei tu che ti fissi compulsivamente su certi particolari e poi dici su cose senza senso come Gaiking che non sarebbe più popolare quando c' hanno fatto una nuova serie , vari modellini , due SoC , e un film cinematografico in lavorazione.

Alla faccia della scarsa popolarità.

Edited by Zio Sam
Link to comment
Share on other sites

posto che la trama di exaxxion è troppo complicata per una serie tv:

Ma in realtà non credo, sai? In 26 puntate si riesce a far stare un SACCO di roba, in fondo. Tieni pure conto che quel paio di combattimenti che nel manga prendono quasi un intero volume, in un ipotetico anime durerebbero un episodio (o max due).

 

sì se si considera trama/numero episodi ci sta tutto in una serie di 26 eps (anche 24 imo). però mi riferivo alla storia in sè... anche epurandola di violenza e brutalità (stermini di massa ed esecuzioni in un anime? nel 201x? sia mai...) quello che resta è pur sempre una storia d'altri tempi, classica, non al passo con quello che le tv possono e vogliono mostrare in un anime. anche la quantità di tette, culi e fanservice, tra l'altro spettacolari, forse eccedono.

forse è uno di quei casi dove si può dire "piuttosto che farne un anime, e quindi scendere a troppi compromessi, è meglio tenersi il manga".

penso che l'anime di crying freeman trasmetta una sensazione simile a quella che provocherebbe l'anime di exaxxion.

l'anime di crying freeman è magnifico (disegni, regia, come è stata riarrangiata la sequenza delle storie, eccetera). c'è tutto il necessario che si legge nel manga. però l'anime non osa come il manga, e quando si è passati per entrambi, alla fine, se li si confronta e si pensa all'anime c'è comunque un rimpianto.

non so se mi sono spiegato :lolla:

 

1 il chara di sonoda è troppo old (ma imo è ancora fighissimo)

Ma invecchiano veramente, i chades?

 

imo sì e no. dipende da come la si guarda.

in generale sì perchè in linea di massa, con il passare del tempo, un buon autore migliora, e se si vanno a ripescare i suoi lavori meno recenti si nota una differenza. solo chi disegna poco, ma con costanza, non cambia mai. per esempio l'ultimo shingo araki di sicuro non era uguale a quello degli anni '70 o degli '80. se volessimo parlare di gente come hisashi hirai... ma non lo facciamo :lolla:

in tal senso un tratto invecchia; è fisiologico.

nel caso di sonoda è un miracolo che il suo tratto NON sia cambiato quasi per nulla. lo riconosci sempre, è un marchio più sicuro di altri.

però è comunque invecchiato nel senso che si discosta troppo dalle tendenze moderne, e proprio per il fatto di essere nato decenni fa lo rende vecchio.

cmq sonoda non è l'unico... è in compagnia di mikimoto, kawajiri, kogawa (quello di ideon, xabungle, southern cross, dunbine), umetsu (hurricane polymer, mezzo forte, kite), onda (qui dovrebbe essere sufficiente nominare AIC), kitazume (alè!) e tanti altri che oggi non si sa bene dove siano scomparsi. magari stanno a rifinire le OP/ED di qualche anime o per farli lavorare gli danno la direzione delle animazioni in un episodio a caso di qualcosa.

 

2 il robottone è... uhm... si può chiamare robottone quel coso?

Occhio che qua arriva Final Vegeta e poi ci discuti te :P

 

;D

Link to comment
Share on other sites

Infatti all' epoca ne giravano molti di più checchè tu ne dica.

 

Affermazione che:

1) non dimostra che la qualità media di allora fosse superiore a quella di adesso;

2) non vale niente considerando che cifre non ne porti

3) come conseguenza del punto 2) ha lo spessore del "gne gne".

 

Ovviamente non mi riferivo al solo genere robotico, ma in generale.

L'anime boom è scoppiato grazie a Gundam e Yamato , ma erano solo la punta di Iceberg che era cresciuto esponenzialmente dal 72, anno della nascita di Mazinga Z.

Perchè tu non lo sai, ma prima che nascesse il genere robotico, l' animazione se la passava molto male.

Se non nasceva Mazinga e tutto quello che ne è conseguito, forse non ci sarebbe più stato un mercato televisivo.

 

E allora? Ho forse detto che Mazinga Z non ha nessun merito?

Ho detto che ciò che ne è VERAMENTE nato, ovvero il superobotico classico che si trascina per minimo 70 episodi tutti uguali tra loro, non era niente di diverso e soprattutto niente di qualitativamente migliore degli harem e moeshit anime di adesso e per giunta era strasfruttato per gli stessi motivi per cui gli harem anime sono strasfruttati adesso.

Fotte sega di come se la passasse l'animazione prima di Z nè come se la passasse dopo dato che è una situazione che NON identifica la qualità delle serie, ma semplicemente la tipologia di prodotto richiesta in quel momento dal pubblico. Esattamente come i moeshit eccetera di adesso.

 

Insieme ai robot, sono poi uscite anche un mucchio di altre serie di genere diverso

 

E che c'azzecca col discorso qualità?

 

che hanno avvicinato un mucchio di persone al mondo dell' animazione, che è culminato nei mega successi di Gundam e Yamato.

 

Avvicinato un mucchio di persone? La generazione otaku che creò i vari Gundam e Macross era tutto fuorchè un numero statistico rilevante della popolazione,eh. Quanti sono coloro che hanno fatto il botto? Tomino, Kawamori, Anno?

Se si parla di pubblico nel senso di bambini, tanti erano quelli che si guardavano Mazinga Z allora quanti sono quelli che si guardano le Pretty Cure adesso. Sono prodotti per bambini e da loro venivano guardati.

Non è che arrivato Mazinga Z, la stigmate sociale in cui incorrono gli anime è sparita.

Tra l'altro, again, COME tutto questo incide sul fattore qualità?

 

Se non si preparava il terreno con questa mole di prodotti popolari ( intesi come rivolti al grande pubblico) , non ci sarebbe stato tutto quello di buono venuto dopo, perchè non ci sarebbe stato un mercato.

 

E' forse indice di qualità media superiore delle serie di allora?

 

Che Tomino avrebbe fatto Gundam senza i robot è una cretinata, e ti spiego subito perché : se non c'erano i robot, non ci sarebbe stato neppure un mercato di anime di fantascienza, Tomino non avrebbe fatto neppure esperienze registiche nel genere e ciao ciao a tutti.

 

Primo: che non ci sarebe stato un mercato di fantascienza è tutto da dimostrare. Non per qualcosa, ma perchè a quel che mi risulta Cyborg 009 di Ishinomori E' fantascienza e la prima serie è del 68.

 

Secondo: che...c'azzecca? Ho detto che Tomino avrebbeo potuto tranquillamente creare Gundam senza infilarci dentro un robottone. Tomino voleva dire qualcosa, trasmettere un messaggio, e gli sponsor volevano il robottone, lui aveva pratica degli stessi grazie a esperienze precedenti e ha potuto infilarlo.

Ma diversamente dalle opere precedenti, non voleva che fosse il robottone a prendersi il palcoscenico e perciò lo voleva fare molto semplice. Ma gli fu imposto il samurai.

 

Perchè sono più brevi.

 

E sticazzi? Sono di più e spesso della stessa casa. Come hai fatto notare, contando l'effettiva lunghezza delle serie, il numero delle stesse è praticamente lo stesso.

O così o ti tocca ammettere che il numero è raddoppiato negli ultimi vent'anni.

Ciò detto, ad essere più brevi sono solo gli harem (e manco tutti i moeshit). Perchè? Perchè non hanno bisogno di essere più lunghi.

 

Perchè ci sono meno soldi per sostenere serie lunghe.

 

Eureka Seven 50 episodi + AO 26 episodi + Film.

FMA 50 episodi, FMA B 60 e rotti.

Code Geass 52 episodi.

Gaogaigar 49 episodi + 7 OVA

Slam Dunk 100 e rotti.

Gundam AGE 49 episodi.

FMP 26 episodi + 13 + 13

Shin Mazinger 26 episodi

Horizon 26 episodi.

Lagrange 26 episodi.

Gravion 26 episodi.

Godannar 26 episodi.

Nadesico 26 episodi.

Gurren Lagann 26 episodi + 2 Film

Evangelion 26 episodi + 2 Film + 4 Film

Aquarion 26 episodi + Evol 26 episodi.

Penguin Drum 26 episodi.

HYOUKA 21

K-ON 26 + Film

Scryed 26

Gun X Sword 26

KORE GA ZOMBIE DESU KA 26

ASURA CRYIN 26

IKKITOUSEN 48

Space Brother 20+

Kuroko 20+

Omega, fucking 20 e non la vuole sapere di smettere.

 

E potrei continuare fino a domani. Non è che mancano i soldi, si è semplicemente decisa una programmazione diversa con serie più brevi.

Piuttosto che mandare delle serie ad infinitum segandole quando scendono di popolarità che tanto la trama nel 90% dei casi non ne risente, o si programmano degli anime per un tempo troppo elevato (che comunque ventisei episodi sono ventisei fottute settimane, oltre sei mesi) , se hanno successo si vede se riprenderli con secondo stagioni o seguiti, se no si lasciano nel dimenticatoio.

Cosa che garantisce anche più serie a cui attingere se vuoi crearci giocattolame o modellismo vario.

E' anche un passo necessario una volta che lo schema che tirava nell'antichità dell'animazione, ovvero gli episodi autoconclusivi mandati per anni e anni, ha cominciato a tirare molto meno tranne casi sporadici (Detective Conan) e hanno cominciato a farsi veramente strada le strutture ad archi narrativi.

 

Di sicuro i costi sono aumentati per via del fisiologico aumento di.... tutto, ma questo non dimostra in alcun modo nè un discorso economico in termini di pecunia che gira, nè di maggiore qualità delle serie vecchie rispetto alle odierne.

 

Perchè una volta facevi durare una serie minimo un anno e guadagnavi un mucchio di soldi tra ascolti, merchandising, vhs e balle varie.

 

Ah, certo, nel passato non segavano per poco successo e guadagnavi mucchi di soldi a prescindere. Quindi il fatto che abbiano segato Gundam prima del tempo e abbiano obbligato Tomino a stringere è un'allucinazione collettiva.

O Ideon.

O Baldios.

O Saint Seiya.

Oppure i soldi non finivano neanche allora no. Quindi Dancouga segato al 39 in attesa di terminarlo con degli OVA è anche lui un'allucinazione collettiva.

 

Segavano allora come segano adesso. Solo che adesso nel 90% dei casi usando la struttura ad archi narrativi, sono poche le serie che ne risentono davvero (Roggero, Rogger....Great Dangaioh), allora si mettevano le pezze alle serie con una trama in qualche modo (o si segavano di brutto) o si metteva semplicemente l'episodio finale in una serie infinita.

 

E ancora, io che cerco di seguirti mi chiedo: cosa c'entra col discorso QUALITA'?

 

Oggi se i dvd non vendono abbastanza rischi già di chiudere.

 

Oggi i dvd come ieri (ancora oggi per Gundam) il modellismo.

 

Sicuramente oggi circolano più soldi di allora.

 

Non hai detto niente che dimostrasse il contrario.

 

Ma ti piace invertarti le cose non dette da altri ?

 

Riporto ciò che hai scritto: se non si effettua un rapido cambio di rotta.

 

Io ho chiesto: verso cosa?

 

Che si inventasse un qualche genere popolare che renda florido il mercato dell' l'animazione e riporti il grande pubblico.

Sarebbe già un grande traguardo secondo me.

 

Appunto io ho chiesto: verso cosa? COSA vuoi inventarti dopo cinquant'anni di animazione?

Che genere popolare vuoi? C'è già tutto l'inventabile. Tutto quello che puoi fare è evolvere, ma è chiaro che devi tener conto DEL MERCATO e DEL GRANDE PUBBLICO.

Il grande pubblico GIA' c'è. Bakemonogatari vende benissimo.

K-On vende benissimo.

E il mercato dell'animazione non è certo meno florido, nè lo sono i suoi complementari, ovvero modellismo e affinità elettive varie, anche dopo dei 70/80.

C'è ciò che vende e ciò che non vende chiaramente, ma sono tutto fuorchè tutti alla fame.

Semplicemente l'offerta risponde alla domanda, e come anni fa la domanda erano i robottoni ripetuti alla nausea, oggi la domanda è verso altra roba.

Siccome però quella roba non ti piace (come probabilmente a quelli a cui piacciono gli harem fotte sega dei robottoni), per te il mercato non è florido e il grande pubblico non c'è.

Sono puttanate. C'è un grande pubblico. Solo che si catta Kan'u Unchou invece del Gold Lightan.

Sono entrambe serie di merda, ma un tempo si richiedeva una, adesso si richiede l'altra.

 

Urushiara è un girellaro ?

 

Sì. Di brutto.

Tra l'altro uno che ha campato per anni sulle tette che si lamenta degli harem? Ma mi faccia il piacere.

 

Obari è un girellaro ?

 

No, è colui che ha evoluto il genere, indi non può essere girellaro.

E per giunta ancora lavora.

Di cosa si lamentava? linkami pure l'intervista in cui lo faceva che son curioso.

 

Allora si.

 

Son due. Gli altri 998 minimo dove sono?

 

P.S. Argento Soma fa caghè.

 

Torna pure a guardarti Demetan.

 

P.P.S. mai pensato che chi dice che le serie di fine anni 90/inizio 2000 ( che citi sempre ) siano fighe perchè molti le ha viste negli anni verdi e quindi parli per conto della girella ?

 

Per molti di quelli che guardavano Eva.... sì.

Ma su quello e sul resto, su questo forum e sul precedente ho sempre letto e sono sempre riuscito ad avere conversazione sensate sull'argomento anime quando le ho cercate. Anche solo su Age, all'inizio (termine del primo arco) c'è stata una discussione ben argomentata sul perchè facesse cagare.

Stessa cosa vale per molte altre serie di cui si è discusso, come il Big O con Kevin8, i Brave nel primo topic che aprì ai tempi del Plusnet. O il topic dello Shin Mazinger. Oguno è stato in grado di spiegare perchè gli piaceva una determinata serie e la riteneva migliore o peggiore di un'altra. Non è un caso che io sia qui e non nei forum dei talebani della girella dove i discorsi sono tutt'altro che razionali ma basati sui pruriti nostalgici delle persone.

 

Nessuno quando ho affermato che secondo me la qualità media di allora non è certo maggiore di quella di adesso o che c'era roba vecchia fatta molto meglio si è fatto venire gli occhietti rossi dalla rabbia e ha attaccato con roba stile "Ma allora si faceva così " che non c'entrava una mazza col discorso qualità e umilia sia i veri capisaldi e le serie oneste del passato (che umiliano molta palta passata e presente) quanto sminuisce le buone serie e i capisaldi del presente (che umiliano molta palta passata e presente).

Certe reazioni sono più o meno le stesse di quando si va in certe community e si sostiene che Rahxephon è meglio di Eva.

 

Non mi pare di averne citare sei o sette, ma potrei citarne almeno 16... però sono pigro e mi scasso a scrivere nomi, date.... sei tu che ti fissi compulsivamente su certi particolari

 

Certo, tu ti scassi. Poveretto. Se non c'hai voglia, non parlare e basta, che non è che la tua sia un'opinione nuova e imperdibile, o anche solo sensata dato che parli come un girellaro a caso che si può leggere in un paio di sette internettiane.

 

Ho fatto delle affermazioni precise e circostanziate, e ho fatto solo nomi, non date. Solo del 99 ho elencato almeno dodici serie, tu al massimo di tutti quegli anni ne potresti citare sedici, ma già che c'eri ne hai citate sei o sette (Gundam, Zambot, Mazinger Z, Daitarn, Combattler V, ora che ci penso sono cinque e Voltes e Astrorobot li ho elencati io, notare anche che per te lo Zambot è una cacca)

 

e poi dici su cose senza senso come Gaiking che non sarebbe più popolare quando c' hanno fatto una nuova serie , vari modellini , due SoC ,

 

Hanno fatto una serie nuova completamente diversa come impostazioni e persino particolari del mecha (il Face Open ad esempio non c'entra una mazza, e le proporzioni sono diverse) proprio per rivitalizzare il brand che non si cagava più nessuno manco inserendolo nei SRW (dove per inciso c'ha messo quasi VENT'ANNI ad arrivare, per giunta la prima volta in un titolo che non si è cagato nessuno ed è stato dimenticato in fretta, il sequel invece tre anni o meno). E infatti la serie l'ha completamente soppiantato pur non essendo neanche quella un successo totale (altrimenti avrebbero fatto la seconda serie), sia nel modellismo dove han già buttato fuori tutto il fabbricabile.

 

e un film cinematografico in lavorazione.

Alla faccia della scarsa popolarità.

 

Film cinematografico che a parte essere desaparecido è UN ALTRO revival che non c'azzecca niente con la vecchia serie che è morta e sepolta. Notare che questo è il quarto tentativo, visto che han fatto anche Toei robot girls mi pare (indovina un po' che era?)

Non so perchè tutti sti tentativi di rivitalizzare il marchio (probabilmente perchè il Balatacchio e gli altri robot TOEI only sono improponibili e il Gaiking è l'unico sfruttabile dato non possono usare le serie che avevano veramente avuto successo, ovvero le protonagaiane, Jeeg e Mazinger vari, probabilmente anche per riguadagnarci almeno tutti i soldi che han buttato in spese legali per averlo.)

Link to comment
Share on other sites

Certo, tu ti scassi. Poveretto. Se non c'hai voglia, non parlare e basta, che non è che la tua sia un'opinione nuova e imperdibile, o anche solo sensata dato che parli come un girellaro a caso che si può leggere in un paio di sette internettiane.

Ma il povero Cristo sei tu, che scrivi fiumi di wall of text in maniera maniaco-compulsiva pur di aver ragione.

Ma non hai ragione su nulla, mai.

Gli altri tuoi intercolutori abbandonano un discorso ( o manco ci provano a iniziarlo) perchè stufi di dover sprecare la loro vita a quotare gli immensi papiri che ti metti a scrivere.

E il bello è che manco te ne rendi conto , pensando che se gli altri lasciano cadere il discorso è sicuramente perchè hai ragione.

Con te è come parlare col muro, perchè neghi pure l'evidenza anche quando ti viene sbattuta in faccia. ( come si fa a dire che il mercato di una volta non tirava più di adesso ? Ma ti sei andato a vedere gli indici di ascolti del tempo ? Solo con quello c'era un giro enorme di soldi degli sponsor che oggi te li scordi )

Quindi continuare che senso ha ?

E infatti lascio perdere, perchè non sono ancora capace di diventare tutt' uno con la tastiera con cui scrivo.

 

Torna pure a guardarti Demetan.

Ma guardatelo te ! :har:

Link to comment
Share on other sites

Ma il povero Cristo sei tu, che scrivi fiumi di wall of text in maniera maniaco-compulsiva pur di aver ragione.

Gli altri tuoi intercolutori abbandonano un discorso ( o manco ci provano a iniziarlo) perchè stufi di dover sprecare la loro vita a quotare gli immensi papiri che ti metti a scrivere.

Ma non hai ragione su nulla, mai.

E il bello è che manco te ne rendi conto , pensando che se gli altri lasciano cadere il discorso è sicuramente perchè hai ragione.

Con te è come parlare col muro, perchè neghi pure l'evidenza anche quando ti viene sbattuta in faccia. ( come si fa a dire che il mercato di una volta non tirava più di adesso ? Ma ti sei andato a vedere gli indici di ascolti del tempo ? Solo con quello c'era un giro enorme di soldi degli sponsor che oggi te li scordi )

Quindi continuare che senso ha ?

E infatti lascio perdere, perchè non sono ancora capace di diventare tutt' uno con la tastiera con cui scrivo.

 

vrualg.jpg

 

 

ROTFL. La levata di scudi, mai vista eh.

Se scrivo tanto è perchè in caso di discorsi di confutazione io quoto e porto controesempi precisi e circostanziati. Che ti diano fastidio sono solo problemi tuoi che campi di proclami e pregiudizi girellici.

Evidenza? Quale? Non hai portato nulla e ogni tuo argomento a cui ho osato rispondere con esempi precisi non ti sei di certo sprecato a ribattere negli stessi termini, ma solo appunto a sbattere i piedini per terra e fare "no, no, è come dico io e basta".

E' così per la lunghezza delle serie (fatto esempi, niente, levata di scudi e sbattuta di piedino per terra con roba che non c'azzeccava niente), è così per Cyborg 009 e la fantascienza (levata di scudi), è così per Tomino (risposta che non c'entrava una mazza con ciò che si era detto), le serie segate (anche lì esempio, ma niente, levata di scudi), MILLE esperti di cultura giapponese che criticano (richiesta di esplicazione causa sparata molto simile a una già letta altrove da dei peracottari, due esempi scarsi, uno scrauso, si chiede dove si è letto, levata di scudi) eccetera, eccetera, eccetera.

Sei semplicemente scattato come un cane idrofobo quando si è osato dire che la qualità media dei 90/10/11 non è certo inferiore a quella degli anni 70/80. Vuoi fare il girellaro indisturbato?

Apriti un topic di ode alle stesse stile quello di Codec e del film di Goldrake, passati il tempo a dire "Uè, ciao, ovomaltina?" e non ammorbarci con le tue perle di sconcezza.

 

Ma guardatelo te ! :har:

 

Preferisco Argento Soma.

Edited by Fencer
Link to comment
Share on other sites

Certo che se continui a parlare di Gundam solo per la presunta introduzione dei real robot (che è vera solo in parte) di quella serie ci hai capito tanto quanto chi ha fato EIGGE... cioè un cazzo, come ti ha detto anche Fencer i robot potevano pure non esserci ma tu ti fermi all'apparenza, come con Madoka, uguale, lascia stare e torna a dar da mangiare ai piccioni.

Figliolo, tu vedi gli alberi ma non la foresta.

Non è una mattina metti dei creativi che non hanno mai avuto a che fare con la fantascienza e questi ti creano Gundam..... mi spiego meglio: se si è arrivati a Gundam è perchè per quasi 10 anni in Giappone hanno continuato a sfornare serie robotiche e di fantascienza a raffica perfezionando vari elementi come il mechadesign e le tematiche fantascientifiche .

Se Oakawara ha raggiunto quella bravura tale da creare miti come gli Zaku, il Gundam e soci è perchè per anni ha creato mezzi meccanici di ogni tipo, dalle time bokan ai super robot.

Ed è stato anche influenzato dai lavori dei colleghi, ovviamente .

Non è che dicevi a dei disegnatori adulti che non avevano mai disegnato un robot in vita loro " fammi tre astronavi che diventato dei robot e che a loro volta unendosi si combinano in un robot più grosso. Ovviamente a traformazione deve essere riproducibile ne giocattolo eh !"

Nossignore.

A certe cose ci sia arriva per gradi.

Così si parte dalle forme rotonde dei robot Nagaiani e via via si prefeziona il mecha design fino ad arivare ai livelli odierni.

Questo accade anche con i registi.

Tomino voleva fare il regista dal vero.

Entrò alla Mushi quasi per caso, e lì imparò il mestiere.

Fallita , fece esperienza alla Tatsunoko e alla Sunrise, dove ebbe i primi approcci col genere robotico.

E secondo te, se non si metteva a fare esperienza con D3 Zambot , Godam ecc... pensi che avrebbe avuto le capacità o l'intuizione creare una serie di fantascienza complessa come Gundam, con o senza il robot ?

No, che non l'avrebbe fatta .

Forse avrebbe pure mollato l'animazione dopo Toriton e si sarebbe dato alle fiction televisive o avrebbe girato qualche film nipponico di fantascienza di serie b, vallo a sapere.

 

Sei semplicemente scattato come un cane idrofobo quando si è osato dire che la qualità media dei 90/10/11 non è certo inferiore a quella degli anni 70/80. Vuoi fare il girellaro indisturbato?

EHHHHHH ???? :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

 

Guarda che quello che è saltato dalla sedia sei tu.

Basta vedere come ti sei messo a dare del girellaro ( che per te è un offesa pari a dire "uomo di merda" mentre a me fa solo venire voglia di merendine), a parlare di occhietti rossi, perchè ti si continuava a far notare i tuoi discorsi basati sul nulla e su considerazioni tue personali che però vanno prese come assolutamente veritiere.

Sei completamente sbarellato dandomi appunto del girellaro, io che ti vado a dire che Zambot , Baldios e altre serie non sono certo il massimo viste con gli occhi di oggi ( caratteristico di ogni girellaro certo) , alzando gli scudi con la patetica scusa su Gaiking e il suo successo, glissando sugli ascolti che le serie facevano in passato, insistendo sul ridicolo paragone di una serie del passato con una odierna e via dicendo.

Non parliamo del tuo listone delle serie odierne lunghe ( perchè non c' hai messo le date e vediamo in quanti anni sono spalmante, poi vediamo quante vecchie serie lunghe ci sono in un solo anno), o che ficchi SS tra le serie segate, dopo 114 episodi e successi recordi di vendita del merchandising ).

Non ho bisogno di dimostrare la verità ovvia sotto gli occhi di tutti: una persona maggiorenne e che davvero conosce la storia dell' animazione jap sa come sono andate le cose.

Se non le sa e dice il contrario, cioè parla di cose che non conosce , non merita che perda tempo a istruirlo.

Se invece sa le cose, ma stà zitto , sperando che il suo avversario non sia altrettanto informato in modo che gli dia ragione, neppure.

Quello che penso di te Fensa , lo penso da molto e te l'ho già fatto notare in altre occasioni.

Mi sembrava una buona occasione per ribadire il concetto.

Hai veramente questa ossessione patologica di avere sempre ragione su tutti e su tutti anche di fronte ai fatti.

Il fatto che tu perda tempo a scrivere muri di wall of text per giorni e giorni, immancabilmente e infaticabilmente ogni qual volta si mettano in dubbio le tue opinioni , dimostra il tuo accanimento ossessivo a ciò che ho detto.

Mi ricordo quando ho dovuto faticare le sette camicie per convincerti che Dynamic ridoppiava le vecchie serie Mondo e non solo , non perchè gliene fottesse qualcosa della fedeltà all' originale ma per motivi ben più pratici.

Roba da pazzi.

Non mi piace neppure il tuo modo di rispondere al tuo intercolutore: lo offendi in maniera subola, facendo riferimenti in maniera indiretta in modo che se si incazza dimostra di avere la coda di paglia.

Io sono per la vecchia scuola del dire le cose direttamente.

E non ti odio, anzi ti dico questo in modo che tu possa essere conscio dei tuoi difetti e cambiare in meglio .

Lo sò troppo buono, è una mia debolezza.. :giggle:

 

 

 

 

Preferisco Argento Soma.

 

Io Eto Ranger, che di Demetan, insieme a Ugo il Re del Judo, Aper Magà e Coccinella avrei bruciato le pellicole.

Edited by Zio Sam
Link to comment
Share on other sites

Certo che se continui a parlare di Gundam solo per la presunta introduzione dei real robot (che è vera solo in parte) di quella serie ci hai capito tanto quanto chi ha fato EIGGE... cioè un cazzo, come ti ha detto anche Fencer i robot potevano pure non esserci ma tu ti fermi all'apparenza, come con Madoka, uguale, lascia stare e torna a dar da mangiare ai piccioni.

Figliolo, tu vedi gli alberi ma non la foresta.

Non è una mattina metti dei creativi che non hanno mai avuto a che fare con la fantascienza e questi ti creano Gundam..... mi spiego meglio: se si è arrivati a Gundam è perchè per quasi 10 anni in Giappone hanno continuato a sfornare serie robotiche e di fantascienza a raffica perfezionando vari elementi come il mechadesign e le tematiche fantascientifiche .

 

Niente, non ce la fai, non stavo parlando nè di mecha nè di fantascienza ma te sempre lì continui a insistere, amen vai avanti da solo io mi son stancato

Link to comment
Share on other sites

EHHHHHH ???? :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

 

Guarda che quello che è saltato dalla sedia sei tu.

 

?

 

Io ho fatto questo intervento qui:

 

http://www.pluschan...._40#entry211923

 

In replica al generale mood del topic sui bei tempi andati eccetera.

Al che tu (che non avevo nè quotato nè altro) se n'è uscito così:

 

http://www.pluschan...._40#entry211942

 

Che non aveva niente a che fare col discorso che stavo facendo sulla qualità media dei prodotti. E per ogni mio tentativo di riportare il tutto a quel discorso tu hai sistematicamente deragliato di nuovo su roba che c'entrava poco niente su un effettivo confronto della qualità media dei prodotti di allora con quelli di adesso.

Una difesa accorata che di per sè non aveva nessun senso di esistere (dato che per giunta si riconoscevano i meriti delle vecchie serie) se non per girella, con tanto di sclero in questo messaggio:

 

http://www.pluschan...._40#entry211978

 

Leggi la parte finale su Saint Seiya, dimmi se non è uno sclero insensato.

 

Basta vedere come ti sei messo a dare del girellaro ( che per te è un offesa pari a dire "uomo di merda" mentre a me fa solo venire voglia di merendine), a parlare di occhietti rossi, perchè ti si continuava a far notare i tuoi discorsi basati sul nulla e su considerazioni tue personali che però vanno prese come assolutamente veritiere.

 

Ma guarda che girellaro ha un significato preciso, e io a quello mi sono attenuto. Questo perchè diversamente da te io per ogni mia affermazione ho fornito o mi sono offerto di fornire esempi precisi di quel che dicevo.

In ogni singola affermazione. Ho parlato del perchè secondo me c'era merda fatta in serie anche allora come adesso.

Ho parlato del perchè secondo me è sbagliato e irrispettoso sia del presente sia del passato farle passare in quanto "all'epoca si faceva così".

Ho fatto esempi precisi di serie di qualità che non hanno nulla da invidiare a quelle passate.

Ho detto perchè ritengo che Mazinger non abbia creato niente di che a parte dei cloni e Tomino abbia tirato fuori Gundam senza alcun bisogno di partire dallo Z eccetera, del perchè era una cazzata che all'epoca si facevano mucchi di soldi senza tagliare niente,

Ogni mia affermazione aveva un preciso esempio e delle precise motivazioni.

Quello che ha cercato di sparare la solita storiella girellara (è IDENTICA a quella che si leggeva ai tempi della girella su altri posti) del megasuccesso, megapubblico, tutto bello, tutto figo, geni qua, geni là, denigrando il tutto poi con un mitico MIGLIAIA ridottosi poi a 2 non sono certo io.

 

Sei completamente sbarellato dandomi appunto del girellaro, io che ti vado a dire che Zambot , Baldios e altre serie non sono certo il massimo viste con gli occhi di oggi ( caratteristico di ogni girellaro certo)

 

Zambot è tra i massimi. E' lo Z che non lo è, il Great, il Grendizer e quei tre miliardi di cloni che hanno generato esattamente come adesso vengono generati tutti i vari harem anime e moeshit blob.

Ma anche su quello hai sorvolato.

 

, alzando gli scudi con la patetica scusa su Gaiking e il suo successo, glissando sugli ascolti che le serie facevano in passato,

 

Ma veramente quella è solo la parte finale del discorso. Hai saltato tutto il resto a tuo piacimento come al solito.

 

insistendo sul ridicolo paragone di una serie del passato con una odierna e via dicendo.

 

Guarda che il ridicolo paragone non l'ho certo iniziato io. Se si dice che le serie del passato avevano una qualità media più alta di quella delle serie odierne, si sta facendo un paragone preciso tra ieri e oggi.

Qualità media più alta che anche lì, non sei stato certo in grado di spiegare ma affermi per partito preso (da qui, girellaro).

Se si fa il paragone fino in fondo tra ieri e oggi, a parte Zambot, Gundam, Ashita no Joe e a seconda dei gusti qualche altra serie, non si salva nulla.

Prendendo invece i diversi canoni espressivi e lavorativi delle varie epoche, si capisce come c'era roba buona e roba di merda allora, come c'è roba buona o roba di merda allora, e oggi come allora ci sono anni migliori e anni peggiori.

Ma come media di roba buona siamo lì.

 

Non parliamo del tuo listone delle serie odierne lunghe ( perchè non c' hai messo le date e vediamo in quanti anni sono spalmante, poi vediamo quante vecchie serie lunghe ci sono in un solo anno)

 

Ma veramente quelle del 99 erano tutte di quell'anno lì. Solo che pure lì hai sorvolato.

 

, o che ficchi SS tra le serie segate, dopo 114 episodi e successi recordi di vendita del merchandising ).

 

Saint Seiya venne segato a Poseidon a causa dell'emorragia di ascolti dovuti ad Asgard. Piuttosto che rischiare un altro filler e un'altra emorragia in attesa che Kurumada terminasse Hades, hanno preferito segarlo dove l'hanno segato prima che andasse completamente giù.

Ne abbiamo discusso molte volte nella sezione apposita. Chiedilo a chi vuoi.

Non faccio esempi a caso. E notare che Gundam, Baldios eccetera sempre segati restano. Ma si sorvola.

 

Non ho bisogno di dimostrare la verità ovvia sotto gli occhi di tutti: una persona maggiorenne e che davvero conosce la storia dell' animazione jap sa come sono andate le cose.

Se non le sa e dice il contrario, cioè parla di cose che non conosce , non merita che perda tempo a istruirlo.

Se invece sa le cose, ma stà zitto , sperando che il suo avversario non sia altrettanto informato in modo che gli dia ragione, neppure.

 

Che è appunto la classica scusa per darsi un tono quando non si hanno prove per le mani e si va avanti per partito preso.

Lo ripeto per l'ennesima volta: la scusa "E' sotto gli occhi di tutti, lo sa chi conosce l'animazione jap (cosa che tra l'altro ti escluderebbe) " non vale niente, così come gli attacchi personali gratuiti non squalificano l'opinione dell'interlocutore.

Non hai argomenti. Per questo hai bisogno di rifugiarti in questi mezzucci.

Alla stessa maniera, per essere uno che non perde tempo a istruire, di tempo ce ne hai impiegato.

Altrettanto, uno che parla di "avversario" durante una discussione su Internet non può veramente venire a dire che non si è infervorato o accusare qualcun'altro di voler avere ragione a tutti i costi.

 

Quello che penso di te Fensa , lo penso da molto e te l'ho già fatto notare in altre occasioni.

Mi sembrava una buona occasione per ribadire il concetto.

 

Per me puoi anche mettertelo in firma. Non è che mi cambi qualcosa o abbia un senso.

Vedi, a me non importa nulla di chi è che scrive le cose. Non mi frega niente che sia tu, Shito, Sirtao, l'Halman, Shuji, Roger o chi altri. Se non sono d'accordo o voglio dire qualcosa, a favore o contro l'intervento di qualcuno, o anche neutro, lo faccio e stop, seguendo poi il filo del discorso cercando di non farlo degenerare. Mi prendo il tempo che mi serve, mi rilasso e scrivo.

 

Non mi frega niente di cercare di psicanalizzare l'avversario o i suoi modi di esprimersi, nè di dargli dell'idiota o di reputare qualcuno troppo stupido per questo o per quello. Anche perchè la cosa non ha la minima importanza nè peso nella discussione.

Non serve a nulla. Al massimo ci si può divertire a sfottere l'interlocutore, ma è una cosa che faccio solo ogni tanto.

Quello su cui si incentrano i miei interventi sono le argomentazioni e il fondo che io do' ad ognuna di esse e che mi vengono date in risposta. Notare che adesso ti ho anche spiegato perchè ti ho dato del girellaro. Chi non è in grado di farlo e si mette lì a smenarla su luoghi comuni saltando ogni esempio, ogni affermazione e sparando a caso non può razionalmente pensare che io gli dia ragione solo per il suo bel nick.

 

Hai veramente questa ossessione patologica di avere sempre ragione su tutti e su tutti anche di fronte ai fatti.

 

Ti risulta che io non abbia mai dato ragione a nessuno allora? Perchè credo che circa mezzo forum possa dirti il contrario. Da Gallo, a Gara, a Shuji, a Roger, a Garion, Shito... e persino tu.

Quando hai infranto i miei sogni su DiSanzo e compagnia alla fine ti ho chiesto persino di approfondire degli aspetti del tuo intervento.

 

Il fatto che tu perda tempo a scrivere muri di wall of text per giorni e giorni,

 

Chi impiega il suo tempo a leggere e rispondere con attenzione ai miei interventi, merita che io gli dedichi lo stesso tempo nel rispondergli e che io gli dia la risposta più completa in assoluto che possa dargli.

Per il resto, ognuno ha i suoi modi di scrivere, e io non ho mai costretto nè preteso da nessuno il leggere o rispondere ai miei interventi.

 

immancabilmente e infaticabilmente ogni qual volta si mettano in dubbio le tue opinioni , dimostra il tuo accanimento ossessivo a ciò che ho detto.

 

Dici che ho perseguitato Syrus perchè mi ha detto che non ho capito un tubo del suo discorso sulla contaminatio?

 

Mi ricordo quando ho dovuto faticare le sette camicie per convincerti che Dynamic ridoppiava le vecchie serie Mondo e non solo , non perchè gliene fottesse qualcosa della fedeltà all' originale ma per motivi ben più pratici.

Roba da pazzi.

 

E non ti ho dato ragione lì? Perchè alla fine comunque hai portato esempi corroborati anche da fatti e alla fine non ho potuto che prenderne atto. Non parlavi per luoghi comuni.

 

Non mi piace neppure il tuo modo di rispondere al tuo intercolutore: lo offendi in maniera subola, facendo riferimenti in maniera indiretta in modo che se si incazza dimostra di avere la coda di paglia.

Io sono per la vecchia scuola del dire le cose direttamente.

 

? Se voglio insultarti lo faccio direttamente. Se ti ricordi, quando ti ho accusato di analfabetismo perchè tra quello che quotavi e la tua risposta non c'era nessun nesso logico l'ho fatto in diretta.

Il problema è quando chi ha effettivamente la coda di paglia prenda ciò che gli si dice come insulto.

 

E non ti odio, anzi ti dico questo in modo che tu possa essere conscio dei tuoi difetti e cambiare in meglio .

Lo sò troppo buono, è una mia debolezza.. :giggle:

 

Ma per quel che mi riguarda sei libero di fare quello che vuoi, eh.

 

Zio, sarò schietto: non m'interessa niente di quel che fai nè do peso alle tue opinioni personali sul sottoscritto. Non sono come Shito che si sente in dovere di fare la crocerossina per quelli che ritiene "stupidi" da illuminare o di interrogarsi sulle persone con cui sta parlando e di conseguenza non ho nemmeno interesse a darti dell'idiota o altro, men che meno ad odiarti o peggio. E' Internet. A maggior ragione non mi metto a odiare qualcuno che non ho mai visto perchè non la pensa come me su queste cose, nè faccio psicanalisi spicciola varia.

Sarebbe semplicemente stupido.

 

All'esterno di questi piccoli scambi d'opinione con cui giochiamo per passare il tempo tu per me non rappresenti nemmeno una persona vera alla fine. Non penso nulla di te al di fuori delle risposte che dò alle tue argomentazione.

Nè penso mai "E' troppo demente" o altro (perchè dovrei?), tutto quel che dico (compreso l'analfabetismo) lo verifico in base al comportamento sul forum e su quello lo baso.

Poi potresti essere un'allucinazione e sarebbe la stessa cosa.

Edited by Fencer
Link to comment
Share on other sites

Seriamente Fencer mentre leggevo le note rimanevo affascinato dallo scambio di opinioni, piacevolissimo, poi arrivo alla fine e guardo queste tue parole, francamente mi sembrano molto sciocche...Zio Sam non dar peso...Fencer a volte si comporta come le erinni.

Link to comment
Share on other sites

Il senso sarebbe di grazia?

 

Che dovresti andar cauto - anche considerando la tua vasta esperienza - con i giudizi su quanto diciamo noialtri utenti, anche quando non ti scompifferano. Solo questo. un, "non sono d'accordo", "Non ci si intende" basta e avanza"...Oppure "la mia personale esperienza è diversa"...? E poi la spieghi..c'è chi ha idee diverse, altri che leggono le valutano...e si faranno le proprie idee, se no si riduce ad una specie di Catch di parole.

Link to comment
Share on other sites

Che dovresti andar cauto - anche considerando la tua vasta esperienza - con i giudizi su quanto diciamo noialtri utenti, anche quando non ti scompifferano. Solo questo. un, "non sono d'accordo", "Non ci si intende" basta e avanza"...Oppure "la mia personale esperienza è diversa"...? E poi la spieghi..c'è chi ha idee diverse, altri che leggono le valutano...e si faranno le proprie idee, se no si riduce ad una specie di Catch di parole.

 

Dove avrei dato un giudizio sui giudizi che danno gli altri utenti?

S'era passati sul piano personale, ho detto cosa personalmente penso quando scrivo dell'altro. Ovvero nulla.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

http://www.animenewsnetwork.com/news/2014-01-14/gundam-creator-tomino-hollywood-legacy-effects-to-make-film

 

Anche Tomino si tuffa nel live action?

 

Imho non se ne sentiva il bisogno ma stiamo a vedere (che poi  a stò punto mi chiedo se G-Reko sia questo o si tratti di altro.... 2 progetti sono improbabili, nel caso và spostto il topic nella sezione live action?) 

Link to comment
Share on other sites

proseguimento della gnus precedente:

 

Gundam's Tomino to Direct Animated Work by Hollywood's Legacy Effects
 

 

Tomino's group & Avatar's EFX group will also adapt kids' work into live-action

On Tuesday, Gundam anime creator Yoshiyuki Tomino discussed the first projects in his Ookaze no Okorusama producer group's business tie-up with Hollywood special effects studio Legacy Effects. In a Tokyo press conference, Tomino said that he is personally directing a new animated work — without giving the title — with many notable creators in the staff.

In addition to Tomino's new animated work, the two companies are planning to adapt an unnamed children's literary work from publisher Iwanami Shoten into a live-action film. To assure the original work's Japanese fans that the adaptation will be faithful, the concept work on the project will be developed in both Japan and the United States. The American side will handle the script and actual visuals.

Tomino noted, "My career thus far has basically been working in television anime. I considered remaking a past work for the first project [in the business tie-up]. However, since we have not cleared all the rights, I won't be able to tell you. If I could talk about it here, I think you can imagine what kind of work will be made."

He added that Tokyo-based animation production will be tough in the future, but he wanted to build a new production site. He is planning not only projects based on his earlier works, but he muses that he could still make one or two entirely new works "by the time I'm 87."

Legacy Effects' John Robert Rosengrant, Shane Mahan, Lindsay McGowan, and J. Alan Scott joined Tomino at the press conference. Animeanime.jp website founder Tadashi Sudo noted that children's book author Atsuo Saitō (Ganba no Bōken, Enchanted Journey) offered a greeting as a guest at the press conference.

Ookaze no Okorusama and Legacy Effects are collaborating in the movie production business — specifically, "movies based on Japanese manga and animation from Hollywood to the world." In addition to the pioneering "real robot" anime franchise Gundam, Tomino also created the anime titles Muteki Chōjin Zambot 3, Muteki Kōjin Daitarn 3, Densetsu Kyojin Ideon, Aura Battler Dunbine, Brain Powered, Overman King Gainer, and more.

Legacy Effects was founded by leading staff members of Stan Winston Studio, the company formed by the legendary special-effects supervisor Stan Winston (Terminator, Jurassic Park, Aliens franchises). Even after Winston passed away in 2008, his partners continued to work on the suits and makeup in such films as Avatar, The Avengers, The Hunger Games, Iron Man 3, and Pacific Rim.

Bandai President Kazunori Ueno confirmed last year that the "anticipated" latest work by Tomino will be unveiled "sometime between 2014 and 2015." Tomino has been drafting a robot project codenamed "G-Reko," and Kadokawa's Gundam Ace magazine reported in 2012 that "G-Reko" would be "entering full-fledged production."

 

quindi tanta roba, e dovrebbe essere in arrivo un remake. imo è uno tra daitarn, ideon, xabungle e brain powerd.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

svelato pure reconguista

 

http://www.g-reco.net/

 

 

Gundam: G no Reconguista (Gundam: Reconguista in G), the franchise creator Yoshiyuki Tomino's major Gundam project since the 2005-2006 Mobile Suit Zeta Gundam film trilogy, will debut this fall. It is set in "Reguild Century," the era set after the Universal Century, and it will follow the adventures of a pilot trainee named Beruri Zenamu in Capital Guard, an organization protecting a space elevator. The character designer is Kenichi Yoshida, and the mecha designer are Akira Yasuda, Ippei Gyōbu, and Kimitoshi Yamane. Yuugo Kanno is scoring the music.

 

 

http://www.animenewsnetwork.com/news/2014-03-20/gundam-35th-year-marked-with-reconguista-in-g-the-origin

 

the era set after the Universal Century

geniale.

Link to comment
Share on other sites

Staff di prim'ordine, spero che il Pelatone replichi Gainer e SOPRATTUTTO Turn A (visto che la gente attorno è quella...); cmq direi decisamente soddisfatto (ancor di più per gli oav prequel su Origin) ; way to go Sunrise! 

Link to comment
Share on other sites

342343.jpg
 

 

http://gundamguy.blogspot.it/2014/03/gundam-35th-anniversary-new-gundam.html

 

Se questo è il Gundam principale bè, non è male! 

 

Che poi se fosse DAVVERO il sequel (temporale?) di Turn A? 

 

L'ascensore orbitale potrebbe essere collegato (anche come prequel.. cmq tutto può essere visto che la Dark Age copre secoli se ben ricordo...) 

Link to comment
Share on other sites

Lo stile è lo stesso.

Se si nota la beam saber ha un'elsa che mi pare simile se non uguale a quella del Turn A e anche la tuta del pilota principale visto nel trailer è simile a quello di Loran Cehack ma più spartano.

Si sa anche che lo stesso Turn A è l' unica serie di cui Tomino pare sia soddisfatto perchè gli han fatto fare come voleva lui dall'inizio alla fine.

 

D'altra parte però Turn A è CC, Correct Century (non so come sia il nome originale nipponico), che è comunque diverso da quello annunciato qui, e mi pare sia stato concepito come chiusura definitiva di tutte le serie gundamiche, non solo dell' Era Spaziale.

SE fosse legato punterei al prequel.

Certo, c'è anche da dire che non so se in Giappone Turn A sia così popolare da giustificare un legame con la nuova serie, sempre che appunto Tomino non abbia carta bianca.

 

Può certamente venire fuori un prodotto interessante comunque, dipende che direzione vorrà prendere, Turn A o King Gainer.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.