Jump to content
Pluschan

Gundam: Reconguista in G aka Tomino's Counterattack


Recommended Posts

In prospettiva merita un suo topic.

Nuovo articolo con intervista tradotta e non riassunta:

 

http://gundamguy.blogspot.ca/2012/08/tomino-yoshiyukis-new-project-g-reko.html

 

 

ANN obtained the October issue of Kadokawa Shoten's Gundam Ace magazine on Saturday and confirmed that it said that G-Reko, the newest robot project from creator Yoshiyuki Tomino (Gundam, Ideon), will be "entering full-fledged production." The update on G-Reko ran in Tomino's "Oshiete Kudasai. Tomino Desu" column.

Tomino was in the middle of interviewing Japanese modern artist Takashi Murakami in his column when he commented on the taxing nature of creating a work "on the level of a television series." Tomino also said that the scenario for the whole G-Reko project has been written and is currently being reevaluated. He added that he would like to draw the storyboards for the entire production, though he realizes that doing so may be impossible.

 

Tomino said that the "G-Reko" name was chosen in part because "the 'Gundam' name was a total nuisance when trying to develop a new kind of robot story." He noted that the "G" in the title was revealed earlier as standing for "gravity."

 

 

For the past few years, Tomino has been discussing "Hajimetai Capital G no Monogatari," a proposed text novel project which featured a space elevator. This method of ferrying objects from a planet's surface to orbit has been a plot point in such anime as The Super Dimension Century Orguss, Mobile Suit Gundam 00, and Tomino's own Turn A Gundam. Then, late last year, Kadokawa Shoten revealed the launch (pictured left) of Tomino's similar G-Reko project at Sunrise, the anime studio behind Gundam and Ideon.

Tomino concluded his Murakami interview by stating that he is taking a break from his Gundam Ace column, which he began in 2003. He cited the time commitment required of him for the production of G-Reko.

 

Tomino: We first revealed the "G Reko" project in the Newtype Ace #1 magazine publication. At that time, we use the letter "G" to launch the project. To use the Gundam name would get in the way of what we want to achieve... which is an entirely new robot series.

Muraue: I understand that. The letter G deals with gravity and earth's surface. I can imagine you want to have broader possibilities when creating a new story.

Tomino: Correct. I started about 3 years ago. I had a sudden revelation. Last year's earthquake and the nuclear plant crisis impacted how I wrote the story line.

Maraue: That's the way to do it.

Tomino: However, anime is something that elementary and middle school kids watch so you have to have a robot that is ethical and legitimate.

Maraue: So this anime series will be about space elevator, and geared towards children?

Tomino: No, it is geared towards adults. About adults in a nuclear world.. To view the possible issues dealing with this theme from various aspect, or else it would just be a really awkward gundam.

Maraue: ha ha ha

Tomino: With that said, the compilation of this new TV series is very complicated. The story is all written out and now under review. I did all the content myself. There won't be much time for open forum, as that takes too much time. So when people ask me to share more, I will just tell them I need a break. Thank you for everything.

 

At the conclusion of the interview, It was also mentioned that a preview article about this new series will be printed in this month's Gundam ACE (October Issue), which is currently on sale in Japan.

 

 

Il Gundam oltre il Gundam.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 717
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Tomino-san colpisce ancora!   Non siamo degni  

oddio per un attimo la divisa di lui mi ha fatto tornare alla memoria...  

Posted Images

In prospettiva merita un suo topic.

Nuovo articolo con intervista tradotta e non riassunta:

 

http://gundamguy.blo...ect-g-reko.html

 

[cut]

 

Il Gundam oltre il Gundam.

 

 

Non credo. Penso che sara' il solito trito e ritrito Gundam in tutto tranne che nel nome. Insomma niente di nuovo sotto il sole.

Tomino ha chiuso il franchise con il Turn A Gundam. Tutto il resto e' fuffa. E tempo che si ritiri, o perlomeno che abbandoni i robottoni e si concentri con ambientazioni fantasy. Tiri fuori qualche storia decente (in formato OVA) su Byston Well.

Edited by Cobra
Link to post
Share on other sites

a parole sembra un progetto molto interessante. si spera solo che quelli dei camioncini rossi stiano dormendo e che la confusione di brain powerd sia acqua passata...

 

E tempo che si ritiri, o perlomeno che abbandoni i robottoni e si concentri con ambientazioni fantasy. Tiri fuori qualche storia decente (in formato OVA) su Byston Well.

 

ma anche no. piuttosto che vada avanti con l'anime di king gainer 8)

Link to post
Share on other sites

a parole sembra un progetto molto interessante. si spera solo che quelli dei camioncini rossi stiano dormendo e che la confusione di brain powerd sia acqua passata...

 

Brain Power-d ha un solo difetto, l'esiguo numero di episodi che non ha consentito di sviluppare un finale decente.

Per il resto e' un ottima serie forse un tantino lenta, ma 100% nello stile narrativo di Tomino.

Link to post
Share on other sites

Non credo.

 

Stava solo a significare che Tomino per fare un Gundam come vuole lui è andato oltre cambiandogli il nome.

Per me comunque non c'entrerà una mazza e farà roba sul filone King Gainer. Tomino trolla quando lo lasciano fare per i fatti suoi.

 

Penso che sara' il solito trito e ritrito Gundam in tutto tranne che nel nome. Insomma niente di nuovo sotto il sole.

 

Il nuovo di Gundam è AGE. Peggio di quello non potrebbe fare nemmeno volendolo.

Per il resto se è un NotGundam trito e ritrito ma in stile Tomino, deo gratias.

Link to post
Share on other sites

 

 

Non credo. Penso che sara' il solito trito e ritrito Gundam in tutto tranne che nel nome. Insomma niente di nuovo sotto il sole.

Tomino ha chiuso il franchise con il Turn A Gundam. Tutto il resto e' fuffa. E tempo che si ritiri, o perlomeno che abbandoni i robottoni e si concentri con ambientazioni fantasy. Tiri fuori qualche storia decente (in formato OVA) su Byston Well.

 

?????????

????????????

????????????????

 

Ma anche no. Se c'è uno che ha provato in tutti i modi a fare qualcosa che non fosse Gundam è proprio lui.

E King Gainer è una figata ( e lo è anche per le moltissime influenze che ha lasciato ).

 

Tutti possono sbagliare o fare qualcosa che deluda le aspettative, ma in genere Tomino anche nei suoi lavori meno apprezzati ha sempre avuto qualcosa da dire.

 

E poi è fottuto regista d'altri tempi...

Non uno dei fighetti di oggi che inseguono la cultura J-pop del cool, delle idol o della fighetteria estetica senza nessun spessore.

 

E' un regista lento, vero ma dio santo dopo il trash new age di questi anni potrebbe farci bene un pò di vecchio "stile".

Link to post
Share on other sites

Temevo che il progetto si fosse arenato. Tomino, portaci "personaggi femminili che fanno venir voglia di leccar loro la fXXa" [cit.]

 

Che ancora oggi mi chiedo cosa cavolo intendesse dire : forse il Tomy non se ne è accorto ma il problema degli anime di oggi è che ci sono solo personaggi che ti fan venire la voglia di leccarle come chupa chups e intorno il vuoto cosmico .....

Link to post
Share on other sites

 

Che ancora oggi mi chiedo cosa cavolo intendesse dire : forse il Tomy non se ne è accorto ma il problema degli anime di oggi è che ci sono solo personaggi che ti fan venire la voglia di leccarle come chupa chups e intorno il vuoto cosmico .....

 

Andrebbe contestualizzata. Intanto quando ha rilasciato questo famoso commento? Prima o dopo King Gainer?

Vorrei ricordare che l'esplosione di ragazze da leccare è partita dal 2000 in poi.

 

Negli anni 90 abbiamo avuto una fase abbastanza tranquilla visto che circolavano cose tipo Witch Hunter o "i Lupi Bagnati"

 

 

Poi sicuramente è stata una sparata, mi sarebbe utile sapere QUANDO l'ha sparata.

Link to post
Share on other sites

Vabbè, ma chissene alla fine. Magari a lui non piace il mignottame vario e preferisce Sayla Mass (che in ZZ è veramente figa quando compare, ma sorvoliamo).

Ognuno decide che fighe leccare in fondo.

Link to post
Share on other sites

Che ancora oggi mi chiedo cosa cavolo intendesse dire : forse il Tomy non se ne è accorto ma il problema degli anime di oggi è che ci sono solo personaggi che ti fan venire la voglia di leccarle come chupa chups e intorno il vuoto cosmico .....

 

Andrebbe contestualizzata. Intanto quando ha rilasciato questo famoso commento? Prima o dopo King Gainer?

Vorrei ricordare che l'esplosione di ragazze da leccare è partita dal 2000 in poi.

 

Negli anni 90 abbiamo avuto una fase abbastanza tranquilla visto che circolavano cose tipo Witch Hunter o "i Lupi Bagnati"

 

 

Poi sicuramente è stata una sparata, mi sarebbe utile sapere QUANDO l'ha sparata.

Ma veramente sarebbe da vedere quanto era serio o meno quando lo diceva, perchè gli anime , è dagli anni 90 che hanno dato sempre più importanza al " personaggio femminile che deve farlo venire duro all' otaku ".

Sempre in quel decennio che sono aumentati in maniera esponenziale gli harem manga, il filone di guerriere minigonnate alla SM, le eroine sexy dei videogame ( Chun Li, Mai Shiranui ...) ecc.... che hanno decretato il successo delle serie a cui erano legate.

Rispetto a ieri cambia che oggi i personaggi degli anime sono più disinibiti e basta.

Link to post
Share on other sites

Se deve pensare anche ai bambini, sono pessimista...

Tomy pensava ai pampini già quando fece Gundam perchè aveva già delle figlie piccole.

Se ci fai caso, in Gundam c'è pochissima violenza e sangue, l'unica scena un pò forte è quella di Char che fa saltare la testa di Kichilya col bazooka.

Link to post
Share on other sites

Tomy pensava ai pampini già quando fece Gundam perchè aveva già delle figlie piccole.

Se ci fai caso, in Gundam c'è pochissima violenza e sangue, l'unica scena un pò forte è quella di Char che fa saltare la testa di Kichilya col bazooka.

 

Ehm....

XDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD

 

Magari non c'è la violenza esplicità di ideon ( Tipo quando si mette a decapitare bambini) e laghi di sangue da Robot nagaiano, ma di violenza ce ne è sempre stata un botto. Lo sai tu e lo sanno tutti.

 

Anche solo pensando a quando Usso brucia viva la tipa in costume da bagno usano la Light Sword del V

Link to post
Share on other sites

Tomy pensava ai pampini già quando fece Gundam perchè aveva già delle figlie piccole.

Se ci fai caso, in Gundam c'è pochissima violenza e sangue, l'unica scena un pò forte è quella di Char che fa saltare la testa di Kichilya col bazooka.

 

Ehm....

XDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD

 

Magari non c'è la violenza esplicità di ideon ( Tipo quando si mette a decapitare bambini) e laghi di sangue da Robot nagaiano, ma di violenza ce ne è sempre stata un botto. Lo sai tu e lo sanno tutti.

 

Anche solo pensando a quando Usso brucia viva la tipa in costume da bagno usano la Light Sword del V

No aspè, io parlavo ai tempi di 0079, e lì di violenza mostrata ce n'è pochissima.

Poi avrà cambiato idea.....

Edited by Zio Sam
Link to post
Share on other sites

No aspè, io parlavo ai tempi di 0079, e lì di violenza mostrata ce n'è pochissima.

Poi nei suoi altri lavori è un altro discorso, vuoi perchè erano OAV ( e quindi non per la tv) vuoi perchè nel frattempo Gundam era diventato una macchina fabbrica soldi e quindi chi se ne frega se i bimbi che vedono Victory in tv gli vengono i complessi, cacchi loro.

 

Zambot 3 e' antecendente a Gundam e li' di violenza ce ne eccome.

Ideon sia versione tv che film e' strapieno di violenza, anzi e' pieno di violenza gratuita.

Insomma la violenza e Tomino vanno di pari passo, che ci sia stato Gundam o meno. Ci vorranno 30 anni o quasi affinche' Tominio si renda conto come gestire la violenza nelle sue opere.

E non e' un caso che il Turn A Gundam (facendo astrazione del fatto che si tratti di una serie Gundam) e' e resta la migliore opera di Tomino.

Migliore di Ideon, migliore di Gundam, Z, ZZ , V, Daitarn 3, Zambot 3, Aura Battler Dunbine, Le ali di Garzey, The Wings of Reen, Brain Power-d etc...

Link to post
Share on other sites

Zambot 3 e' antecendente a Gundam e li' di violenza ce ne eccome.

Ma io intendo una violenza visiva, leggi alla voce " sangue e sbudellamenti ".

E in questo Tomino in Zambot come Gundam non è esplicito : non si vede una goccia di sangue e le morti cruente ( tipo colpo di pistola alle tempie ) avviene tutta in fuori campo.

Cacchio , forse pure Mediaset avrebbe mandato in onda Zambot senza censure video.

I vecchi robot nagaiani , a confronto , sono molto più espliciti in violenza visiva, tra sangue che sgorba a manetta , decapitazioni ecc....

E per piacere, non mi si tiri fuori la violenza dei film di Ideon o di altri OAV o film cinematografici, che in quanto tali , sono svincolati dalla censura televisiva e dove il Tomy poteva sbizzarirsi quanto voleva.

Link to post
Share on other sites

Poi sicuramente è stata una sparata, mi sarebbe utile sapere QUANDO l'ha sparata.

 

In occasione dell'uscita di Z Gundam movie II: Lovers.

Si postulò che intendeva dire che lui vuole descrivere delle donne vere (a cui appunto puoi mettere le mani addosso) e non dei simulacri (davanti a cui ci fai le seghe ma non le tocchi).

Link to post
Share on other sites

In occasione dell'uscita di Z Gundam movie II: Lovers.

??? Ah... E' più recente di quanto pensassi.

 

 

Si postulò che intendeva dire che lui vuole descrivere delle donne vere (a cui appunto puoi mettere le mani addosso) e non dei simulacri (davanti a cui ci fai le seghe ma non le tocchi).

 

Capisco il senso, ma mi viene comunque da rispondere a Tomino con:

 

ceci-n-est-pas-une-pipe.jpg

 

 

 

:rotfl:

 

Grazie comunque per la dritta. Non avevo mai scoperto da dov'era saltata fuori.

Edited by Syrus
Link to post
Share on other sites
Si postulò che intendeva dire che lui vuole descrivere delle donne vere (a cui appunto puoi mettere le mani addosso) e non dei simulacri (davanti a cui ci fai le seghe ma non le tocchi).

Cioè, lui per donne vere intende delle tizie che chiedono al protagonista di fare una dieta che mettono su panza, che il film al cinema lo vogliono scegliere loro, che non devi mai contraddirle , che in casa non vogliono stronzate come manga , anime e action figure perchè non c'è spazio , ma per le loro cazzate come profumi, piante e cianfrusaglie d'arredamento da due soldi invece si ?

Perchè in quel caso capisco cosa intende per "mettergli le mani addosso". :°_°:

Ma tornando seri, quel modello che intende Tomino non può funzionare, non in un settore come l'animazione jap, dove i fan sono adolescenti malinconici ed eccentrici.

E cmq , a me le tipe di Tomino mi hanno sempre attizzato come Candy Candy ( cioè zero).

Edited by Zio Sam
Link to post
Share on other sites

Pensare ai bambini non vuol dire trattarli come dementi.

 

In effetti credo che 'pensare ai bambini' comprenda in effetti il contrario. :)

 

Si postulò che intendeva dire che lui vuole descrivere delle donne vere (a cui appunto puoi mettere le mani addosso) e non dei simulacri (davanti a cui ci fai le seghe ma non le tocchi).

 

Una cosa tipo quello che Anno spiega alla Miyamura per farle 'venire' la battuta finale di Magokoro, ovvero delle femmine da scambio di fluidi organici, 'da sporcarcisi insieme', piuttosto che da contemplare su un piedistallo, spargendo il seme di Onan alla base di quello. Siamo sempre a Perfect Blue (nessuno vuole una idol sporcata!), ovvero a tutta la logica del mercato idol/lolicon/moe ovvero alla storia dell'arte mondiale dall'antica Grecia ad oggi. Almeno. :)

Edited by Shito
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.