Jump to content
Pluschan

GOEN - Il capitolo della rinascita


Recommended Posts

1 hour ago, Garion-Oh said:

L'Universal Century invece è sempre stata una fissa del GIC. 

La stronzata ce la dovevano mettere per forza... continuo a pensare che quel che han fatto loro GoEn. Che poi se doveva essere in linea con F91 by Dynit lì c'è UC o Era Spaziale? mi sa la seconda...

Link to post
Share on other sites
  • Replies 930
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Sostanzialmente è un termine che non usano. Solo nel ramo specialistico salta fuori il Uchuu Jidai. Ma poi anche Uchuu Seiki. In sostanza a causa di Gundam il termine di finzione è diventato cano

Sì, ok... Grazie per la fiducia e tutto, ma consiglierei di aspettare che i fumetti escano effettivamente. Che ormai qui da "andràtuttobene" a "ommerda" è un attimo, eh? 

veramente non è ancora uscito, Terminal mi da il 9 per il volume normale e il 16 per l'edizione speziale. Le uscite a Lucca, per noi negozianti, valgono come se non fossero uscite finché non ci a

Posted Images

Beh, se per tutta la vita hai creduto in qualcosa che è fattualmente sbagliato, l'unico modo che hai per tentare di renderlo in qualche modo "corretto" è cercare di sedimentare quell'errore nella memoria del fandom. Non è la prima volta che succede.

E questa è la strada del Gic per UC (ci fu una ridicola polemica già all'epoca, con tutto che dicevano chiaramente Uchuu Seiki nell'audio giapponese). Non è a caso che a priori tendo ad evitare di preordinare la roba che toccano, la menata la infilano sempre stile marchio di fabbrica.

Quante volte è scritto? Tanto per capire se lo sconto fumetteria copre la stronzata e vale la pena prenderlo, perchè diversamente se GOEN ha un e-commerce lo catto quando e se lo mettono in sconto.

Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Alex Halman said:

Che poi se doveva essere in linea con F91 by Dynit lì c'è UC o Era Spaziale? mi sa la seconda...

La seconda. L'unica volta in cui viene pronunciato universal century nel doppiato giapponese è nei film di Z. Perfino in Gundam UC usano uchuu seiki, nonostante il titolo ammiccante.

Link to post
Share on other sites
7 hours ago, Garion-Oh said:

La seconda. L'unica volta in cui viene pronunciato universal century nel doppiato giapponese è nei film di Z. Perfino in Gundam UC usano uchuu seiki, nonostante il titolo ammiccante.

Allora ricordavo bene, alla faccia dell'uniformità di adattamento tra F91 e XBones...

Link to post
Share on other sites
8 hours ago, Fencer said:

Quante volte è scritto?

Poche, quasi tutte nelle schede di fine manga se non ricordo male.

Come rovinare una edizione quasi perfetta con una minchiata girellara del cazzo che non serve a nulla.

9 minutes ago, Kuro no Kishi said:

Anche Kyouka ningen meriterebbe una traduzione più accurata.

al momento mi sfugge come era stato reso?

Link to post
Share on other sites

かっこいい! dice tutto ...

もしかして一冊? Eh sì, Hasegawa, è possibile eccome

ヨーロッパ圏は初! sono soddisfazioni queste, eh

もし、イタリアに行く方がおりましたら、海外土産に是非一冊! questo lo vedo difficile ... potevi andare a Lucca, che miyage e miyage, spiritosone.

Edited by Schrödinger's cat
Link to post
Share on other sites

Cyber New type è come è tradotto nei giochi, e quindi presumo materiali, inglesi. 

Idem Universal Century. C'è la possibilità che fossero richieste di Bandai/sunrise/sarcazzo, ma secondo me sono minchiate del GIC. 

Il problema principale di Cyber NT, al netto che non è una traduzione di Umano Potenziato, è il rischio di confusione con i人工ニュータイプ(Newtype Artificiali) di Gundam X. Almeno White Base è rimasto tale. 

Edited by sirtao
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

No, non sono "minchiate" ma una scelta precisa di adattamento editoriale, fatta nell'ottica -tra l'altro- dell'adeguamento ai materiali internazionali (quindi giochi, modellini, eccetera).

Attenzione: non sto dicendo che sia il modo "giusto" di rendere dalla lingua originale (ammesso che ne esista uno e qui si spalancano le porte dell'Abisso) ma che, ribadisco, è stata fatta una scelta (su cui è possibile discutere, certo) basata su alcuni presupposti.

Per tornare alla questione "Universal Century", e giusto per portare un punto: vi invito a dare un'occhiata nella sezione robottoni, nei topic dedicati a Gundam, quante volte -e parlo di discorsi "tra di noi"- usiamo normalmente "UC/Universal Century" e quante "Era Spaziale".

Scusate se mi ripeto ma vorrei che questo punto sia cristallino: non sto dicendo che questa scelta di stile sia quella "assolutamente e inconfutabilmente corretta".

So che è una scelta... controversa, ecco. Ma personalmente la porto avanti.

Oltretutto, in tutta sincerità, non penso si tratti di un elemento che va ad impattare in modo irreparabile sul risultato finale, anche nel caso in cui -legittimamente- non la si condivida.

Link to post
Share on other sites
8 hours ago, sirtao said:

Cyber New type è come è tradotto nei giochi, e quindi presumo materiali, inglesi. 

Esattamente. In inglese è saltato fuori il termine Cyber Newtype. Ma in originale si parla di umani potenziati. Termine che è stato utilizzato nei film di Zeta e in Unicorn.

1 hour ago, Maximilian said:

o che è una scelta... controversa, ecco. Ma personalmente la porto avanti.

Ti odierò per sempre :har:

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Maximilian said:

No, non sono "minchiate" ma una scelta precisa di adattamento editoriale, fatta nell'ottica -tra l'altro- dell'adeguamento ai materiali internazionali (quindi giochi, modellini, eccetera).

Artificial-Newtype.jpg

Niente Cyber. E questi sono quelli che hanno usato Burning Gundam per God gundam. Quindi come minimo guardano al popolo per cui all'epoca venne fatto Cyber Newtype.

Il problema infatti è che Cyber Newtype è un adattamento che risale ai tempi di Zeta Gundam americano, uscito quando notoriamente andavano un po' a naso e a far figo per le traduzioni. Tra l'altro mi pare che Marida in Unicorn anche lì sia "Artificial", non cyber, ma boh. Tra l'altro, è un adattamento inglese. Il che porterebbe, per mera logica, comunque ad adattarlo in italiano in newtype artificiale o quantomeno newtype cibernetico. Fa sempre figo adattarsi a scelte degli altri per pararsi il culo, anche in ottica ruffiana nei confronti di certa gente che vorrebbe sedimentare, per non dover cambiare le proprie abitudini, scelte fatte dagli americani enne anni fa (un po' come Goldrake) e per poter dire "anche altri hanno fatto così, io mi adeguo" (con sottinteso pigliamocela con gli altri): ma ciò non vuol dire che ti dimentichi non solo di adattare ma anche solo di tradurre semplicemente dall'inglese. Cyber Newtype non è in inglese nel testo originale giapponese, non ha senso in una traduzione italiana (a maggior ragione se offri un'edizione di pregio da cinquanta e rotti euro) e soprattutto l'adattamento da cui è preso usa l'inglese perchè è l'adattamento americano. Per giunta, ripetesi, di tanto tempo fa. Ma sempre INGLESE per un pubblico INGLESE. Il che porterebbe all'italiano per il pubblico italiano. Ergo: Era o Secolo Universale, se proprio si vuole mettere quello. 

Quello che c'è è letteralmente una stortura. Questo non volendo porre attenzione sul fatto che kyoka ningen o come si scrive è perfettamente traducibile nella nostra lingua senza perdervi niente del significato originale mentre Cyber Newtype invece perde eccome. E', da tutti i punti di vista, una scelta sbagliata e deleteria. Invito, nella prossima riedizione, se mai ci sarà, a sistemarlo. Poi ne riparliamo per il foglietto da cinquanta euro.

2 hours ago, Maximilian said:

Attenzione: non sto dicendo che sia il modo "giusto" di rendere dalla lingua originale (ammesso che ne esista uno e qui si spalancano le porte dell'Abisso) ma che, ribadisco, è stata fatta una scelta (su cui è possibile discutere, certo) basata su alcuni presupposti.

E' sbagliata da ogni punto di vista.

E sì, esiste il modo di renderlo.

Kyoka Ningen è quantomeno umano potenziato. Perfettamente coerente tra l'altro col fatto che questi non sono nati newtype, le loro capacità sono state potenziate in laboratorio con cocktail di farmaci. Cosa che tra l'altro rendeva Rosamia e Four, per fare degli esempi, completamente fuori di testa in certi momenti. Non erano impianti cibernetici. Per questo "artificial" per gli americani e "artificiale" per noi avevano senso. Perchè sono creati dall'uomo. Cybernewtype invece non ha senso in un adattamento italiano. E' letteralmente la scelta peggiore. Anche perchè in italiano si scrive ciber, ma transeat. E a me sembra un qualcosa di cui ci si rende conto immediatamente.

Uchuu Seiki invece è Era spaziale. Come fatto e tradotto anche e persino nelle opere italiane uscite per l'home video, salvo unica opposizione, appunto, del GIC (il che è il motivo per cui so che sputtaneranno qualcosa). Anche in Gundam F91, di cui si è strombazzato essere il sequel nei vari annunci. E di cui se non sbaglio si era parlato di un'edizione col BR del film dentro, dove da una parte ci sarà Era Spaziale e dall'altra UNIVERSAL CENTURY, manco "era universale" o "secolo universale". Perchè, again, tutti quei termini sono inglesi per pubblico anglofono. Non inglesi per pubblico giapponese, salvo quell'unico caso.

Entrambi i termini sono perfettamente traducibili, le scelte indicate non perdono di significato come invece le americanate e, soprattutto, sono migliori della scelta fatta che invece pare molto più messa lì per fare figo E si trova in una lingua diversa da quella di arrivo senza nessun motivo logico, considerato che in originale è in giapponese e quindi immediatamente comprensibile a chi legge. Così come in americano è inglese per gli americani. Magari dopo anni di minchiate fatte passare per corrette da chi non riesce a liberarsi dalla nostalgia sarebbe il caso di evolversi, anche in un'ottica di educazione delle nuove generazioni e di rispetto per l'opera su cui si va a lavorare. Magari lavorandoselo in casa, così almeno se si fanno degli errori saranno errori propri e non degli americani di vent'anni e rotti fa.

Anche perchè ripeto: vuoi cinquanta euro per un'edizione strafiga e poi mi sputtani la cura dell'edizione con queste "scelte", che si sa benissimo non essere di adattamento, ma di mera conservazione della "memoria storica" ad uso e consumo, tra l'altro, di quei quattro che riguardano la traduzione? Ma che razza di ragionamento è? Ah già. E' quello all'italiana di doversi sempre adattare alle abitudini, per giunta nemmeno nostre (checchè ne dicano certi club, perchè Dynit almeno usava una stortura italiana, ma guarda te che mi tocca scrivere) ma americane. 

2 hours ago, Maximilian said:

Per tornare alla questione "Universal Century", e giusto per portare un punto: vi invito a dare un'occhiata nella sezione robottoni, nei topic dedicati a Gundam, quante volte -e parlo di discorsi "tra di noi"- usiamo normalmente "UC/Universal Century" e quante "Era Spaziale".

Non ti chiedo cinquanta euro per leggere quello che si scrive nella sezione, nè pretendo sia lo Shangri-La della correttezza.

Siamo persone normali che parlano tra di loro e scappa prima uno e poi l'altro. Ma dire una cosa del genere è, tra le altre cose, una paraculata mica da ridere, perchè vuol dire negare il fatto che tutti quelli che scrivono lì non hanno problemi con Era Spaziale, anzi, sanno che è la traduzione corretta. E sono quelle stesse persone che qui stanno indicando la scelta di Universal Century come "puttanata". Correttezza e abitudine non sono mai andate d'accordo, eh. E' il motivo per cui ci becchiamo i Pegasus di Pegasus o i Getta Robot. Vorrei far anche notare che non ci sono state sollevazioni popolari per Era Spaziale (tranne, appunto, il solito GIC) e che non mi pare sia stato ridoppiato il BR di F91 per metterci Universal Century.

2 hours ago, Maximilian said:

So che è una scelta... controversa, ecco. Ma personalmente la porto avanti.

Oltretutto, in tutta sincerità, non penso si tratti di un elemento che va ad impattare in modo irreparabile sul risultato finale, anche nel caso in cui -legittimamente- non la si condivida.

Beh, portala pure avanti, eh. Anche perchè decidi tu, e amen. Io sono solo un potenziale compratore deluso che lascerà lì e amen. Conto uno e tanto è. Probabilmente nel Gic sono qualcuno in più. Così come di certo non è il motivo per cui altre persone lo lasceranno lì (vedo molto più facile sia per il prezzo richiesto).

Ma quando vuoi presentare un'edizione extralusso, come minimo è lecito aspettarsi attenzione ANCHE in queste cose. Altrimenti tanto vale vendere a 3 euro sei sottilette in un box di cartoncino con su scritto Crossbone gUndam. Paradossalmente avrebbe più senso a quel punto lì. L' abitudine è sovrana in fondo, no? So che ci sono tante vie di mezzo, ma queste sono cose basilari, già corrette e ormai assodate tranne per i circoletti sulla rete che si abbarbicano stile Koala sulle traduzione americane dell'epoca, usato poi in sub altrettanto risalenti (e gratuiti) da persone che facevano del loro meglio per trasmettere la loro passione arrabattandosi un po' con quello che avevano a disposizione. Ma i tempi sono fortunatamente più fecondi per fare roba migliore.

E' lo stesso discorso fatto ai tempi di altra roba: non ha senso fare edizioni extra lusso e rovinarli per delle puttanate, in questo caso per giunta già corrette nelle nuove edizioni italiane, ivi compresa quella del "prequel" che per giunta mi pare di capire si distribuisca in certe edizioni.

Non ha senso. Nè mai lo avrà.

Edited by Fencer
Link to post
Share on other sites

Allora, provo a rispondere per quanto possibile.

Una premessa per sgombrare il campo da illazioni e altro: il fatto che anche il GIC lo chiami "Universal Century" lo considero una coincidenza.

Su una miriade di altre cose siamo stati in disaccordo (un esempio su tutti: l'uso di "affondare").

Sono IO a chiamarlo così, in primo luogo.

Qui, parlandone e, per l'appunto, scrivendone. E, ovviamente, mi prendo la responsabilità di questa decisione. Nel bene e nel male.

Ho operato una scelta editoriale basandomi sul fatto che -per esempio- se qualcuno va a farsi una ricerca sul 0079 ES non esce un quasi accidenti, ma se cerca 0079 UC, invece...

Sarebbe stato filologicamente (più) corretto scrivere "Era Spaziale"?

Sì.

Avrei perso l'aggancio a tutto il materiale internazionale in cui la cronologia dell'UC è indicata come -guarda un po'- UC?

Sì, certo.

Poi in F91 lo chiamano Era Spaziale. Ne sono consapevole, e ne ero consapevole quando abbiamo deciso per questo adattamento.

Ma personalmente la ritengo una differenza su cui era possibile operare una scelta senza precludere la comprensione, e spostando di più l'asticella sul concetto "uniformità ai materiali internazionali" rispetto alla "assoluta fedeltà linguistica". Sapevo che sarebbe stata una decisione sulla quale sarei dovuto tornare a dare qualche spiegazione.

Inter nos, non mi aspettavo fosse una decisione tale da portare una persona interessata all'acquisto (o quanto meno a dare un'occhiata al volume, via), a rifiutare in toto l'edizione.

A me sembra un po' eccessiva, come reazione ma, oh, ognuno è padrone delle proprie scelte (per l'appunto).

1 hour ago, Fencer said:

Altrimenti tanto vale vendere a 3 euro sei sottilette in un box di cartoncino con su scritto Crossbone gUndam.

E perché, scusa: che avrei dovuto scriverci? :°_°:

 

1 hour ago, Fencer said:

Siamo persone normali che parlano tra di loro e scappa prima uno e poi l'altro. Ma dire una cosa del genere è, tra le altre cose, una paraculata mica da ridere, perchè vuol dire negare il fatto che tutti quelli che scrivono lì non hanno problemi con Era Spaziale, anzi, sanno che è la traduzione corretta. E sono quelle stesse persone che qui stanno indicando la scelta di Universal Century come "puttanata". Correttezza e abitudine non sono mai andate d'accordo, eh.

Uhm, no. Mi sai che mi hai frainteso.

Noi nella sezione parliamo di Gundam con un discreto grado di competenza (permettimelo perché mi sembra che sia un elemento innegabile).

Il che significa che c'è una consuetudine, oltre che un adeguamento alla definizione ufficiale nel mercato internazionale, anche e soprattutto negli appassionati (e negli "addetti ai lavori", aggiungo).

Non è che "Universal Century" sia scorretto, è questo che sto dicendo.

Almeno su questo spero si sia d'accordo.

Tu avresti preferito una traduzione più fedele all'italiano, e lo capisco benissimo.

Io ho preferito -per questo singolo elemento- un adattamento meno fedele (ma, perdiana, NON scorretto) e più "internazionale".

Sapendo che qualcuno avrebbe un po' storto la bocca, ma d'altra parte sarebbe impensabile avere una traduzione+adattamento 1:1 che accontenti TUTTI.

No?

Si fanno scelte, e le scelte sono sempre, in qualche misura, opinabili.

 

1 hour ago, Fencer said:

Cyber Newtype/Artificial Newtype/Kyouka Ningen eccetera

Ecco, QUESTA invece me l'aspettavo come reazione più "violenta".
In realtà anche io non sono (ancora) convinto al 100% di questa scelta.

Quello che ci (mi) ha fatto propendere per questa definizione è il Data Book di Gundam Ace, in cui 強化人間  viene reso proprio con "Cyber Newtype", oltre al fatto che nelle varie wiki si preferisce l'utilizzo di Cyber anziché "Artificial".

Al momento, comunque, ammetto che sarei ancora tentato di usare "Artificial Newtype"...

 

Edited by Maximilian
Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Maximilian said:

Quello che ci (mi) ha fatto propendere per questa definizione è il Data Book di Gundam Ace

Anche nei materiali ufficiali di 0083 c'erano nomi di personaggi romanizzati come Mora e Pora, ma si preferì scriverli Maura e Paula, che pronunciati all'inglese diventano Mora e Pola.

In CCA il nome del figlio di Bright era indicato ufficialmente come Hassaway, ma si preferì usare Hathaway. Ecc...

Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Maximilian said:

Ho operato una scelta editoriale basandomi sul fatto che -per esempio- se qualcuno va a farsi una ricerca sul 0079 ES non esce un quasi accidenti, ma se cerca 0079 UC, invece...

Guarda che NON dev tradurre UC.

UC=rimane UC.

Uchuu Seiki=Era Spaziale.(in teoria anche Era Cosmica, ma suggerisco di evitarlo perché Cosmic Era è il nome del calendario di SEED)

UC=Universal Century è il "nome formale interno alla storia" del nuovo calendario, ma non è come lo chiamano i personaggi!
è la stessa situazione di Apostolo e Angel di Eva, solo che qui c'è una coincidenza di significato sia nel testo 

i risultati che devono uscire IN ITALIANO sono per UC 0079 e Era Spaziale 0079.

E usciranno solo se viene usata la terminologia corretta, altrimenti l'errore si ripeterà infinitamente

 

Quote

"uniformità ai materiali internazionali"

i materiali internazionali _NON_ sono uniformi. E spesso pure molto sbagliati.

Quindi vaffanculo i materiali internazionali.

Oppure: aggiungi note di traduzione quando necessario. Magari un articolo sul sito, se non direttamente nel fumetto, che spieghi queste cose.
L'assenza di spiegazioni alle traduzioni e adattamenti è qualcosa che non capirò mai da parte di chi crede di avere ragione... l'unica è che hanno la coda di paglia.

 

Quote

Uhm, no. Mi sai che mi hai frainteso.

Noi nella sezione parliamo di Gundam con un discreto grado di competenza (permettimelo perché mi sembra che sia un elemento innegabile).

Il che significa che c'è una consuetudine, oltre che un adeguamento alla definizione ufficiale nel mercato internazionale, anche e soprattutto negli appassionati (e negli "addetti ai lavori", aggiungo).

Stai facendo il ragionamento sbagliato.

Si usa la terminologia inglese perché NON C'é ABITUDINE ALLA TERMINOLOGIA ITALIANA.
Ma non la rende giusta per una edizione Italiana.

Se inizi a usare regolarmente Era Spaziale, vedi che tutti inizieranno a usarlo correttamente tranne che in abbreviazioni dove useranno UC.

Uguale all'originale.

Quote

Non è che "Universal Century" sia scorretto, è questo che sto dicendo.

Universal Century, avendo una base all'interno della storia ed essendo comunque una traduzione corretta anche se nella lingua sbagliata, ci può anche stare.

Ma Cyber-Newtype è merda. Se non è stato imposto, è un errore puro.
 

Quote

Sapendo che qualcuno avrebbe un po' storto la bocca, ma d'altra parte sarebbe impensabile avere una traduzione+adattamento 1:1 che accontenti TUTTI.

Se usavi Era Spaziale e Umano Potenziato avresti effettivamente accontentato TUTTI.

 

Quote

Al momento, comunque, ammetto che sarei ancora tentato di usare "Artificial Newtype"...

Ci sono i LETTERALI Newtype Artificiali in Gundam X.

Se traduci Umano Potenziato non hai problemi con quello. E io ti picchio. Perché amo Gundam X.

Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Maximilian said:

Ho operato una scelta editoriale basandomi sul fatto che -per esempio- se qualcuno va a farsi una ricerca sul 0079 ES non esce un quasi accidenti, ma se cerca 0079 UC, invece...

Sarebbe stato filologicamente (più) corretto scrivere "Era Spaziale"?

Sì.

Avrei perso l'aggancio a tutto il materiale internazionale in cui la cronologia dell'UC è indicata come -guarda un po'- UC?

Sì, certo.

Poi in F91 lo chiamano Era Spaziale. Ne sono consapevole, e ne ero consapevole quando abbiamo deciso per questo adattamento.

Ma personalmente la ritengo una differenza su cui era possibile operare una scelta senza precludere la comprensione, e spostando di più l'asticella sul concetto "uniformità ai materiali internazionali" rispetto alla "assoluta fedeltà linguistica". Sapevo che sarebbe stata una decisione sulla quale sarei dovuto tornare a dare qualche spiegazione.

Inter nos, non mi aspettavo fosse una decisione tale da portare una persona interessata all'acquisto (o quanto meno a dare un'occhiata al volume, via), a rifiutare in toto l'edizione.

A me sembra un po' eccessiva, come reazione ma, oh, ognuno è padrone delle proprie scelte (per l'appunto).

Più che filologicamente corretto, è corretto e basta. La terminologia internazionale nasce dalle edizioni inglesi, cosa che a prescindere dalla correttezza della traduzione (vedasi Star Blazers) è stata usata per diffonderla nell'unico mercato estero a cui all'epoca davano credito, l'americano. La maggior parte della documentazione internettiana poi nasce da fan inglesi, che hanno adottato, per comodità, quella terminologia. L'uniformità è in realtà un falso storico creato per non dover pensare alla cosa più semplice: che sia Uchuu Seiki o che sia Universal Century, è nella lingua nativa del pubblico di destinazione. Non ha senso mantenerla così usando un termine estero (nato peraltro per realtà diverse), e se anche si decidesse di usare Universal Century si dovrebbe quantomeno tradurle, non adagiarsi sulle scelte altrui che possono essere sbagliate (anche perchè Universal Century di Era Spaziale non ha tantissimo, eh).

Se davvero non preclude la comprensione, perchè non usare il termine corretto? Se gli altri popoli di destinazione possono capire immediatamente cosa s'intende per Uchuu Seiki (i giapponesi) e Universal Century (gli inglesi), perchè io devo passare per un termine estero dove di fatto questo non esiste ab origine, specie quando esiste ed è già stato usato un termine corretto e adeguato? Perchè nel volersi spostare su una scelta che non preclude la comprensione ci si è spostati su una lingua che non è la mia? Come agevola la comprensione? Non si perde, piuttosto? Capisco che si dice "vabbè, ma questa è roba che qualunque gunota anche italiano capisce", ma capisce benissimo anche Era Spaziale. Oltretutto quando gli autori giapponesi hanno voluto veramente termini esteri per definire il periodo, l'hanno fatto. Qui piuttosto che seguire la scelta degli autori, si è preferito seguire una scelta che prende le mosse da roba che all'opera stessa è per certi versi esterna per un'uniformità che alla fine penso lasci un po' il tempo che trova. 

Oltretutto se ricordi prima di Cybernewtype dicevo che l'avrei preso in sconto. Proprio perchè pensavo fosse un errore e vabè, si sbaglia. Ma se è una scelta di adattamento abbiamo un problema, e io ho un solo modo per fartelo presente. Onestamente pensavo che sapendo bene l'orientamento che ho, comunque si fosse tenuto presente il fatto che i tizi del GIC sono, semplicemente, molti di più, quindi i miei soldi in meno vengono "riparati" dai loro.

Ma se non è così,come dicevo, abbiamo un problema.

Anche perchè quello fatto con l'edizione italiana di Gundam per quella che era la denominazione dell'era spaziale era un passo avanti che per me avrebbe dovuto essere seguito, non abbandonato per qualcosa di errato. Specie ove non rendesse più difficile la comprensione. Così per me si è solo tornati indietro, dato che c'era una traduzione precisa e corretta già utilizzata in materiali precedenti e che rendeva benissimo il termine. Il calendario veniva cambiato come indicazione del fatto che gli umani avevano cominciato a colonizzare lo spazio per via della sovrappopolazione terrestre, da lì era "spaziale". E' immediato per il pubblico di riferimento. Universal Century come comunica la stessa cosa agli italiani? Per volersi uniformare ad altra terminologia, si è tornati indietro. Tanto valeva chiamarlo direttamente Uchuu Seiki.

3 hours ago, Maximilian said:

E perché, scusa: che avrei dovuto scriverci? :°_°:

Vuol dire che il titolo è scritto con la g minuscolo e la U maiuscola?

3 hours ago, Maximilian said:

Noi nella sezione parliamo di Gundam con un discreto grado di competenza (permettimelo perché mi sembra che sia un elemento innegabile).

Aggravi la tua posizione.

3 hours ago, Maximilian said:

Il che significa che c'è una consuetudine, oltre che un adeguamento alla definizione ufficiale nel mercato internazionale, anche e soprattutto negli appassionati (e negli "addetti ai lavori", aggiungo).

Non è che "Universal Century" sia scorretto, è questo che sto dicendo.

Almeno su questo spero si sia d'accordo.

Tu avresti preferito una traduzione più fedele all'italiano, e lo capisco benissimo.

Io ho preferito -per questo singolo elemento- un adattamento meno fedele (ma, perdiana, NON scorretto) e più "internazionale".

Sapendo che qualcuno avrebbe un po' storto la bocca, ma d'altra parte sarebbe impensabile avere una traduzione+adattamento 1:1 che accontenti TUTTI.

No?

Si fanno scelte, e le scelte sono sempre, in qualche misura, opinabili.

In primis: sì, c'è una traduzione che accontenta tutti quelli che vogliono un buon lavoro, ed è Era Spaziale. 

E sì, per me in un'ottica di traduzione e adattamento inappuntabili di un'opera si potrà pure discutere sui termini internazionali (posto che Dynit ha usato Era Spaziale, ergo non c'erano imposizioni come per Star Blazers), ma mentre Era Spaziale è corretto, Universal Century non lo è per i motivi esposti sopra.

Poi il fatto che sia internazionale onestamente non è che mi tange granchè: tu stai vendendo in Italia. Poi potrai fare tutti gli approfondimenti che vorrai in coda al volume o mettere una nota con su scritto "conosciuto anche come Universal Century nel panorama internazionale", ma tant'è. Mi pare solo un volersi uniformare a tutti i costi anche a scapito della possibilità di usare una dizione ancora più corretta. Anche perchè che senso ha cercare compromessi in un'edizione extra lusso? Tralasciando tra l'altro tutto il discorso sul fatto che Universal Century nasce per un pubblico diverso.

3 hours ago, Maximilian said:

Ecco, QUESTA invece me l'aspettavo come reazione più "violenta".

Infatti è la scelta che me lo lasciare sullo scaffale anche trovandolo a molto meno.

3 hours ago, Maximilian said:

In realtà anche io non sono (ancora) convinto al 100% di questa scelta.

Quello che ci (mi) ha fatto propendere per questa definizione è il Data Book di Gundam Ace, in cui 強化人間  viene reso proprio con "Cyber Newtype", oltre al fatto che nelle varie wiki si preferisce l'utilizzo di Cyber anziché "Artificial".

Al momento, comunque, ammetto che sarei ancora tentato di usare "Artificial Newtype"...

Allora.

1) se li vuoi chiamare Cyber Newtype, imho, dovresti mettere newtype cibernetico o al massimo ciber-newtype. Perchè in italiano non c'è la y e perchè è un aggettivo in teoria, non un nome proprio. 

2) Cyber Newtype lo ritengo sbagliato per diversi motivi. Il primo e più semplice è che in originale nessuno parla di newtype. Si tratta infatti di essere umani normali che vengono potenziati ai livelli dei newtype con varie tecnologie sperimentali, tra cui quelle che fanno sbroccare Four ogni tanto e Rosamia praticamente sempre. Il tutto unito a varie tecnologie di controllo mentali. Cyber\Ciber invece indica che sono potenziati da innesti vari, cosa che nella serie nessuno fa intendere. Infatti non si chiamano Ciber, ma umani potenziati. Non è che stiam parlando di Casshern. Quindi se si vuole per forza cambiare mantenendo un richiamo ai newtype e al fatto che siano creati dall'uomo e non nati naturalmente come conseguenza della vita nello spazio, mi parrebbe più corretto usare newtype artificiale, piuttosto che lo specifico ciber-newtype/newtype cibernetico.

3) Ritengo in realtà errato qualunque richiamo a Newtype considerando che non ve ne è traccia nell'originale. La storia del Ciber nasce sempre dalle vaccate inglesi fatte all'epoca, o in proprio o nelle romanizzazioni a cazzo fatte dai nipponici di allora. Per dirne qualcuna: Hagwane, Shirogwane, Bild Burger, Psybastar. E Cyber Newtype. Cosa che però cambia quando a metterci le mani è qualcuno di più moderno (gli americani erano anche loro figli di un'era diversa in cui spettacolarizzavano e americanizzavano piuttosto di "tradurre e adattare"). Si tratta di esseri umani pompati per fornire prestazioni belliche pari a quelle dei newtype, ma definiti non newtype (e sarebbe anche stato strano chiamarli così considerando cosa pensavano gruppi come i Titans degli spazionoidi, newtype compresi) bensì umani artificialmente potenziati. Poi magari ci vedo troppo, ma non mi pare una coincidenza.

 

1 hour ago, Ombra Salmastra said:

Maximilian, ma chi te lo fa fare di farti il sangue amaro con Gandamu quando potresti abbracciare la Vera Girella? :°_°:

https://www.amazon.co.jp/dp/4861768292/

Presente.

Se fatto bene.

Edited by Fencer
Link to post
Share on other sites

@sirtaoAspetta che stiamo a complicare il tutto:

UC (acronimo) va bene.

Universal Century NON va bene.

Mh.

No, non sono d'accordo. O uso SEMPRE la dicitura inglese, sia per l'acronimo che per la versione estesa, o uso sempre la versione "italiana".

O almeno, io preferisco così.

59 minutes ago, sirtao said:

Si usa la terminologia inglese perché NON C'é ABITUDINE ALLA TERMINOLOGIA ITALIANA.
Ma non la rende giusta per una edizione Italiana.

Se inizi a usare regolarmente Era Spaziale, vedi che tutti inizieranno a usarlo correttamente tranne che in abbreviazioni dove useranno UC.

Se inizio a usare regolarmente Universal Century, abituo l'utenza a riconoscerlo anche nel resto dei materiali (internazionali) 🙂

Magari mi interessa più questo aspetto rispetto a una fedeltà 1:1 alla lingua italiana, per entrare nel campo dei paradossi.

Questo partendo dal presupposto che se l'edizione italiana contiene UN termine "internazionale" (inglese, in questo caso), per uniformarsi all'uso ufficiale piuttosto che "localizzarla" (scelta, appunto), questo non la rende meno "valida".

 

59 minutes ago, sirtao said:

i materiali internazionali _NON_ sono uniformi. E spesso pure molto sbagliati.

Vero (vedi gli esempi di prima di Garion, specie per Hathaway.

 

59 minutes ago, sirtao said:

Quindi vaffanculo i materiali internazionali.

No, anche no.

Sorry, ma io il prodotto lo vendo. E lo vendo (anche) se rientra/rientrerà in un sistema di rimandi più ampio e generale e internazionale.

In questo sistema il resto del mondo usa UC e Universal Century, definizione che non crea problemi di comprensibilità/fruizione (perché qui dentro tutti voi sapete di che stiamo parlando, per dire) e che è, oltretutto, la definizione attualmente corrente ed ufficializzata.

Io non mi considero un oltranzista e credo nell'esigenza dei compromessi, anche e soprattutto per quanto riguarda il rapporto consuetudine/correttezza nella lingua.

In questo caso ho reputato possibile e opportuno operare una "forzatura", come dicevo, perché tra la versione "Very Italiano 100%" e quella "Anglofila", io -per ragioni commerciali, ma non solo- preferisco quella anglofila.

Che è il motivo per cui, nell'appendice con il glossario, c'è la voce "Universal Century" che -cito, più o meno- "[è il periodo che] viene anche chiamato Era Spaziale..."

Specifico: non sto dicendo di avere ragione al 101%. Ho già detto e ripetuto che capisco si tratti di una scelta che presta il fianco a critiche e commenti.

Ne sto difendendo i motivi e, soprattutto, la correttezza sostanziale (non formale).

Spero che questo sia chiaro.

 

59 minutes ago, sirtao said:

Se usavi Era Spaziale e Umano Potenziato avresti effettivamente accontentato TUTTI. 

No: se avessi usato Era Spaziale avrei accontentato VOI ma scontentato chi, COME ME, usa normalmente Universal Century (per abitudine, per uso dei materiali internazionali più che quelli italiani) e così via.

il che significa che, magari su un altro forum, mi sarei trovato a difendere la scelta da chi avrebbe potuto scrivere: "Oh, ma se con noi hai sempre detto Universal century perché poi nel volume si usa Era Spaziale? Cos'è, pensi che gli utenti siano scemi e non capiscano l'inglese come nel resto del mondo? Poi se c'è scritto Era Spaziale perché poi l'acronimo è UC? Non facevi prima a usare sempre la stessa dicitura?"

E alla via così, ad libitum.

Nessun gruppo è TUTTI e ci sarà sempre qualcuno che avrà qualcosa da ridire sulle traduzioni. Alleluja.

Perché le traduzioni sono sempre dei tradimenti, e l'unica cosa che tu possa fare è, almeno, dichiararlo dall'inizio e essere coerente con le tue scelte.

Io lo faccio: ho "tradito" l'italiano, in questo caso, per tutti i motivi sopra espressi. E altri ancora.

@Fencer, per le cose per cui non ho già risposto a Sirtao.

40 minutes ago, Fencer said:

Se davvero non preclude la comprensione, perchè non usare il termine corretto?

Perché con Universal Century (e UC) aggiungo -semanticamente- un collegamento a TUTTO IL RESTO dei materiali internazionali.

Modellini.

Giochi.

Data book.

Siti internet.

Per te non si tratta di un elemento sufficiente a giustificare l'utilizzo dell'inglese.

Per me, lo è.

40 minutes ago, Fencer said:

Poi potrai fare tutti gli approfondimenti che vorrai in coda al volume o mettere una nota con su scritto "conosciuto anche come U.C. nel panorama internazionale", ma tant'è.

E' stato fatto esattamente questo, ma al contrario (e qui mi piacerebbe dire che cambiando l'ordine dei fattori il risultato non cambia...)

 

Per il resto, onde evitare di dire castronerie, sareste così cortesi da indicarmi, nel volume, dove viene usata la definizione di Artificial/Cyber/quel che è?

Perché non ho il volume tra le mani e vorrei verificare una cosa, prima di rispondere.

 

Edited by Maximilian
  • Downvote 1
Link to post
Share on other sites

L'ardore che ci mette Max lo pone alto nella mia mente, mica come qualcun altro. Comunque questa volta mi schiero sulla linea di confine.

Partendo dal presupposto che concordo in pieno con Sirtao e Fensah, perché potrà esserci tutto il materiale internazionale che Bandai sforna per farci aprire il portafogli vuole, ma a quanto ho capito non ci sono direttive in tal senso, stavolta non mi sento di colpevolizzare l'editore, diversamente da altre edizioni.

L'acquisto sicuramente tentenna, ma non lo escludo. Si è rifatto ad una versione in qualche modo internazionale. Non ha dato sfogo alla girella. Anche se, ripeto, le cose fatte bene da principio sono meglio e noi siamo noi, non siamo inglesi/americani(o francesi, visto che anche loro usano "UC").

E' una situazione di mezzo tra Yamato-Starblazers e RockyJoe/Lamù.

 

 

Edited by Chocozell
Link to post
Share on other sites
24 minutes ago, Maximilian said:

Se inizio a usare regolarmente Universal Century, abituo l'utenza a riconoscerlo anche nel resto dei materiali (internazionali) 🙂

Se comincio ad usare la terminologia corretta abituo l'utenza a usarla e la aiuto a comprendere immediatamente di cosa si parla. Come fanno nelle altre lingue.

24 minutes ago, Maximilian said:

Questo partendo dal presupposto che se l'edizione italiana contiene UN termine "internazionale" (inglese, in questo caso), per uniformarsi all'uso ufficiale piuttosto che "localizzarla" (scelta, appunto), questo non la rende meno "valida".

E' meno valida ove, per i motivi di cui sopra, perdi il vero e proprio riferimento al significato di quell'era preferendo la semplice denominazione usata anche da altri.

Uchuu Seiki ha un motivo fondato sulla storia. Universal Century può avere gli stessi motivi in un'edizione inglese. Non li ha in un'edizione italiana ed è un significato che si perde senza nessun motivo che non sia un'aderenza a dogmi esterni all'opera stessa, in un sistema, quello italiano, che per giunta era arrivato finalmente ad usare una terminologia corretta. 

24 minutes ago, Maximilian said:

Sorry, ma io il prodotto lo vendo. E lo vendo (anche) se rientra/rientrerà in un sistema di rimandi più ampio e generale e internazionale.

Entra nel sistema automaticamente quando ci scrivi Gundam.

24 minutes ago, Maximilian said:

In questo sistema il resto del mondo usa UC e Universal Century, definizione che non crea problemi di comprensibilità/fruizione (perché qui dentro tutti voi sapete di che stiamo parlando, per dire) e che è, oltretutto, la definizione attualmente corrente ed ufficializzata.

In Giappone usano Uchuu Seiki. In america usano Universal century. Il resto del mondo sceglie. C'è chi si uniforma e chi no, non c'è un obbligo. E considerato che l'opera la vendi in Italia e non altrove e che si chiama così per un motivo, voler aderire a tutti i costi ad una terminologia internazionale che degrada la comprensione del lettore è molto più oltranzista che mettere la semplice traduzione corretta, eh.

24 minutes ago, Maximilian said:

Io non mi considero un oltranzista e credo nell'esigenza dei compromessi, anche e soprattutto per quanto riguarda il rapporto consuetudine/correttezza nella lingua.

Non credo che preferire i lavori fatti meglio sia oltranzista, sai?

24 minutes ago, Maximilian said:

In questo caso ho reputato possibile e opportuno operare una "forzatura", come dicevo, perché tra la versione "Very Italiano 100%" e quella "Anglofila", io -per ragioni commerciali, ma non solo- preferisco quella anglofila.

Le uniche ragioni che vengono fuori sono quelle commerciali. Che è appunto il motivo per cui ti dico che c'è solo un modo per farti arrivare le mie obiezioni. Le parole sono fuffa.

24 minutes ago, Maximilian said:

Che è il motivo per cui, nell'appendice con il glossario, c'è la voce "Universal Century" che -cito, più o meno- "[è il periodo che] viene anche chiamato Era Spaziale..."

Ma non è vero. Si chiama in un modo o nell'altro a seconda del paese di destinazione della localizzazione. Cerca anzi di falsare tutta la storia con una doppia denominazione che non è mai esistita.

O la forzatura la fai fino in fondo o non la fai. Che senso ha sta cosa? Così sembra che hai voluto dare una botta cerchiobottista in modo che chi si catta F91 pensa una roba del genere. Che non è vera.

Un minimo di coerenza.

24 minutes ago, Maximilian said:

se avessi usato Era Spaziale avrei accontentato VOI ma scontentato chi, COME ME, usa normalmente Universal Century (per abitudine, per uso dei materiali internazionali più che quelli italiani) e così via.

Con una differenza: chi ritiene sia più corretto Era Spaziale aveva ragione e l'altro torto dal punto di vista puramente localizzatorio, che è l'unico che per me interessa. L'abitudine si cambia, per quanto restii. La correttezza no.

E come dicevo, la scelta operata verso l'abitudine è semplicemente una scelta commerciale, giacchè l'usare Era Spaziale era qualcosa che facilitiva la comprensione, non l'azzoppava. E legava le due opere che si volevano legare.

24 minutes ago, Maximilian said:

Perché le traduzioni sono sempre dei tradimenti, e l'unica cosa che tu possa fare è, almeno, dichiararlo dall'inizio e essere coerente con le tue scelte.

Le traduzioni sono dei tradimenti ove non possano essere rese perfettamente nella lingua di destinazione.

Uchuu Seiki e Kyoukai ningen\salcazzo sono perfettamente traducibili senza perdere un'oncia di significato.  Tu non hai tradotto, hai adattato a testa tua sulla base di tue logiche commerciali.

E' ben diverso ed è una scusa che non può trovare cittadinanza nel caso in discorso.

24 minutes ago, Maximilian said:

Perché con Universal Century (e UC) aggiungo -semanticamente- un collegamento a TUTTO IL RESTO dei materiali internazionali.

E perchè aggiungerlo? La gente è stupida e non arriva da soli a collegarli?

Sentirà l'irrefrenabile impulso di diventare Gunota e sarà spaesata nelle ricerche, senza mettere il titolo piuttosto che l'era cronologia?

O forse la gente finalmente capirà che cavolo vuol dire Era Spaziale piuttosto che un Universal Century a caso?

O si è troppo impegnati a fare noterelle su una presunta convivenze di terminologie per spiegare come Crossbone si situa all'interno della cronologia dell'Era Spaziale? 

Devo entrare anche nel problema Cyber Newtype?

24 minutes ago, Maximilian said:

E' stato fatto esattamente questo, ma al contrario (e qui mi piacerebbe dire che cambiando l'ordine dei fattori il risultato non cambia...)

Il problema non è cambiare l'ordine dei fattori, è che la moltiplicazione ha dato il risultato sbagliato 1x1=2 invece di 1X1=1.

NON sono due terminologie che convivono, eh. 

24 minutes ago, Maximilian said:

Per il resto, onde evitare di dire castronerie, sareste così cortesi da indicarmi, nel volume, dove viene usata la definizione di Artificial/Cyber/quel che è?

Non ce l'ho. Non l'ho comprato. Hai messo artificiale?

Edited by Fencer
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

dunque.

l'epoca in cui si svolge Gundam si chiama formalmente in-universo Universal Century a livello internazionale, da cui l'UC,
In Giapponese viene chiamata Uchuu Seiki. I personaggi parlano Giapponese. Noi leggiamo quello che dicono IN GIAPPONESE.


Da cui dovremmo leggere Era Spaziale(o Era Universale, o Calendario Universale se proprio si vuole tenere il collegamento diretto con UC) quando usato per esteso e UC quando usato come sigla.
Esattamente come fanno i Giapponesi, che non mi paiono tanto confusi.
E per qualsiasi confusione, c'è il glossario a fine volume, no?

ah, c'è anche un errorone con lo Psycommu, che viene scritto Psycom nel glossario.

 

Per il futuro un siggerimento: le interviste pubblicatelecon le facciate ion ordine di lettura occidentale. Non ha senso avere le colonne in pordine occidentale ma le pagine in ordine nippoinico.

 

Altro errorone IMPERDONABILE da qualcuno che vuole mantenere coerenza INTERNAZZZZIONALE è l'uso di Gundam G invece di Burning Gundam. Imperdonabile.
Tranne se l'autore ha volutamente usato una nomenclatura diversa. Allora è comunque IMPERDONABBBBBILE perché dovevate ignorare la volontà autoriale a favore della terminogia UFFIZIALE

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.