Jump to content
Pluschan

Recommended Posts

e anche la quarta stagione di the expanse, che dovrebbe corrispondere al quarto romanzo, è andata. come per le precedenti c'è un inizio un po' lento durante il quale vengono sistemate le varie situazioni della storia da risolvere, dopodichè il ritmo diventa più incalzante e... ci si trova già alla fine con in più un prologo per gli eventi futuri. le dinamiche politiche tra terra, marte, cinturiani e popoli che vogliono emigrare per colonizzare altri pianeti continuano ad essere intricate; dalla protomolecola si è passati ad una estinta civiltà aliena molto antica e prossimamente si affronterà anche il tema dei ribelli terroristi. qualche personaggio ci lascia, qualcuno arriva e di mezzo ci sono sempre delle relazioni interpersonali di spessore. è difficile non affezionarsi ai personaggi; anche quelli malvagi hanno carisma o una logica che li esclude dalla banalità. davvero una bella stagione tra l'altro esteticamente ben realizzata e con delle trovate tecnologiche sempre interessanti.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 333
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

in questa sezione mancava ancora un topic contenitore per news/commenti/considerazioni sparse sulle serie tv, quindi.. eccolo qua.   bon.   mi sto guardando marco polo di netflix e mi e' venuta in

Finita la prima stagione di Man Seeking Woman. Stranamente è stata rinnovata, non so proprio cosa potranno tirare fuori di più. Credo che hanno spinto il limite al massimo sia con le gag che con le me

https://www.youtube.com/watch?v=CFJnWwh12j0

Sto vedendo Castelvania.

Bella è bella, eh. Ma si vede che è americana. Manca un po' di eleganza, "fuck" usato come intercalare da quasi tutti i personaggi, Trevor che decide un po' randomicamente di fare ciò che fa, "io che son io e voi non siete un ...", ecc...

Però per il resto per il momento mi sta piacendo.

PIù IMPORTANTE,

vista la terza stagione de "Il Principe dei draghi", dagli autori di Avatar - La Leggenda di Aang.

Secondo me la serie continua a rullare.

 

la storia d'amore tra Rayla e Callum se la potevano risparmiare però.

Chissà se la tireranno avanti per tutti gli elementi. A botte di 8-9 episodi mi sa di sì

Edited by Chocozell
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Chocozell ha scritto:

PIù IMPORTANTE,

vista la terza stagione de "Il Principe dei draghi", dagli autori di Avatar - La Leggenda di Aang.

Secondo me la serie continua a rullare.

  Nascondi Contenuto

la storia d'amore tra Rayla e Callum se la potevano risparmiare però.

Chissà se la tireranno avanti per tutti gli elementi. A botte di 8-9 episodi mi sa di sì

Beh, era uno sviluppo abbastanza scontato sin dall'inizio..

Link to post
Share on other sites

vista good omens, la miniserie di amazon. mi ha sorpreso positivamente perchè pur essendo una produzione inglese non sbarella tanto per stupire.

è una storia di amicizia dove l'angelo azraphel ed il demone crowley (quello che nella forma di serpente tentò eva) decidono di sventare l'apocalisse, opponendosi alle forze celesti ed a quelle infernali che invece non attendono altro trattandosi della resa dei conti oltre che il culmine del piano divino. la fine dei giorni dovrebbe arrivare per mano dell'anticristo, adam, un ragazzino undicenne che il giorno della sua nascita, avvenuto in un convento di suore corrotte dal male, venne scambiato in culla con un altro. nel mezzo ci sono delle antiche profezie scritte da una "strega" e tramandate di generazione in generazione (di streghe) ed un fantomatico ordine di cacciatori di streghe, l'arrivo dei 4 cavalieri, londra con i suoi luoghi, una cordiale meretrice di una certa età ed un occhio di riguardo per le canzoni dei queen (che si conferma stanno bene ovunque le si piazzi).

all'inizio si gioca molto sulla simpatia e sugli equivoci, ma risolti questi pur mantenendo un tono da commedia si giunge al finale seguendo un preciso ordine delle cose.

Link to post
Share on other sites
On 12/23/2019 at 10:29 PM, Roger said:

e anche la quarta stagione di the expanse, che dovrebbe corrispondere al quarto romanzo, è andata. come per le precedenti c'è un inizio un po' lento durante il quale vengono sistemate le varie situazioni della storia da risolvere, dopodichè il ritmo diventa più incalzante e... ci si trova già alla fine con in più un prologo per gli eventi futuri. le dinamiche politiche tra terra, marte, cinturiani e popoli che vogliono emigrare per colonizzare altri pianeti continuano ad essere intricate; dalla protomolecola si è passati ad una estinta civiltà aliena molto antica e prossimamente si affronterà anche il tema dei ribelli terroristi. qualche personaggio ci lascia, qualcuno arriva e di mezzo ci sono sempre delle relazioni interpersonali di spessore. è difficile non affezionarsi ai personaggi; anche quelli malvagi hanno carisma o una logica che li esclude dalla banalità. davvero una bella stagione tra l'altro esteticamente ben realizzata e con delle trovate tecnologiche sempre interessanti.

Vista, se ben ricordo hanno anticipato e mischiato tutto l'inizio del romanzo successivo (parte di inaros che è anche un po' diversa)  tagliato bei pezzi dei rapporti delle navi rimaste in orbita e accorciato di un po'la storia a terra.

Il che è un bene perché il budget sarebbe schizzato e lo stesso vale per la durata della serie. 

Sempre comunque di ottimo livello.

Da romanzo nella prossima ci dovrebbero essere alcune scene spettacolari con la camera di decompressione e molta distruzione vediamo come faranno col budget e che salto temporale daranno dato che in teoria manca pochissimo al botto ma la roci dovrebbe prima passare sulla terra e mollarci un po' Amos per un pezzo di trama interessate

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

dunque, visto messiah; serie Netflix in 10 episodi.

è una storia strana che offre pure qualche spunto di riflessione degno. siamo in un'epoca nella quale tutti sentiamo la necessità di credere in qualcosa; o di essere scettici (ma anche questo è un credo). e se un giorno arrivasse un tizio che, per via delle sue azioni, sembra essere il figlio di dio? attenzione però, perchè con questo si intende sia cristo che il messia islamico: la stessa persona nello stesso tempo, quello che stiamo attualmente vivendo, ed in quanto tale è una figura che porta dei risvolti abbastanza differenti a seconda che si consideri occidente o medio oriente. chiunque egli sia compie un viaggio da damasco agli usa, dove incontra perfino il presidente, ed in questo tragitto la sua fama cresce; con questa anche le aspettative e le speranze delle persone, sempre più numerose, che lo seguono. naturalmente i servizi segreti (in particolare cia e mossad) indagano sull'identità di questa persona.

costui è veramente il figlio di dio o un incredibile incantatore, peraltro aiutato dalla sorte e dalle coincidenze?

Spoiler

non lo sapremo mai e qui sta la fregatura di una serie che sembrava, anche per come tratta il tema del rapporto personale con la fede religiosa (c'è spazio, immagino scomodo per i benpensanti, anche per l'estremismo/fanatismo che sfocia nel terrorismo - e come esso si evolve), puntare in alto.

 

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Ares.

Non è malaccio,  anche se il finale è un pò tirato via e non si capisce se ci sarà o no una seconda stagione (servirebbe per chiarire certe cose, altre però sono talmente chiuse che riaprirle, magari ingrandendo l'ambito di applicazione sarebbe per me una merdata)

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...
  • 2 weeks later...
  • 2 months later...

ti prego dio, fa che non lo rovinino con slogan tipo i bianchi sono tutti cattivi e quelli di colore tutti buoni/saggi, la donna che comanda rende il mondo un posto migliore e via dicendo :beg:

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...
  • 2 weeks later...
  • 2 weeks later...

Sto vedendo Dispatches from Elsewhere (Amazon Prime) e non sarà folle come Legion (come potrebbe) ma non scherza (anche se sono al quarto episodio su dieci .... un po' presto per sbilanciarsi in giudizi che magari mi rimangerò)

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Secondo me dovreste approfittare della sua presenza su Netflix e vedere Avatar the last Airbender. Non il film, la serie animata. Il doppiaggio italiano è anche motlo buono(solo Aang traspare un po' troppo maturo)

Link to post
Share on other sites

Sì, assolutamente. una delle migliori produzioni degli ultimi anni.

Su Netflix dovrebbe esserci anche Dragon Prince, sempre di Ehasz (che cacchio di cognome).

Avatar resta superiore, ma anche questa serie con un'impostazione fantasy molto più classica non è male.

 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.