Jump to content
Pluschan

Leaderboard

Popular Content

Showing content with the highest reputation since 04/13/2020 in all areas

  1. Io sono uno di quelli che lurka e non interviene. Il perchè non intervengo è semplice: ho una certa età (ovvero, esperienza) e so per esperienze personali che tentare di intavolare un qualsivoglia discorso costruttivo con persone come te è futile, inutile e controproducente. Perchè te hai già deciso che hai ragione a prescindere, che chi non condivide il tuo pensiero è razzista/sessista/anti-sta/qualsivoglia-ista, che la tua ideologia è quella assolutamente giusta et pura (hint: TUTTE le ideologie son sbagliate, in quanto ti rincoglioniscono il cervello con una quantità immane di pal
    8 points
  2. Certo che ne avete tempo da perdere o voglia di polemizzare. Io ho tirato fuori il restauro proprio perché era l'emblema delle fesserie dette un anno fa e vi mettete a discuterne di nuovo? La questione è molto semplice: Misato parla di un restauro prima e di riparazioni che dovrà fare dopo l'incidente. Ora: Sì può dire che una macchina si restaura? -> SI, al contrario di quanto i geni che hanno tirato fuori la questione dicevano (non è mica un palazzo!1!11!!1), proprio credevano fosse sbagliato. Sì vuole nascondere la figuraccia arguendo che il restauro è riservato solo ad
    8 points
  3. Ahhh i girellari di una volta, fieri di esserlo. Adesso ci sono i girellari, ma che non pensano di esserlo. Io ringrazierò sempre la pigrizia, la mancanza di soldi o non so quale motivo abbia portato gli adattatori di Maison Ikkoku a lasciare le sigle originali, da lì, per me si per aperto un mondo di scoperte musicali che mi godo ancora oggi.
    7 points
  4. Per la cronaca, questo è il termine preciso originale del caso: レストア, ovvero "resutoa", ovvero un forestierismo giapponese per prestito diretto (gairaigo) dall'inglese "restore". Sappiamo che in inglese "restore" è un termine che copre del restauro artistico degli affreschi fino al ripristino di un iPhone. Gli autoveicoli nel mezzo, ma seguite il link del giapponese per vedere a cosa più specificatamente si riferisce il forestierismo nipponico derivato. Traduzione interlineare delle prime righe: Quindi in giapponese il forestierismo si concentra su veicoli in primis, a partir
    7 points
  5. Non si deve fuggire, in un topic su Evangelion
    7 points
  6. https://www.corriere.it/opinioni/21_aprile_03/nostro-delirio-suicida-processare-passato-7bf88592-94b0-11eb-baed-430cc8195593.shtml?refresh_ce
    6 points
  7. Praticamente il lucano ha fatto causa a se stesso finendo poi dopo 10 anni a lavorare in Yamato
    6 points
  8. Ho infine sentito un pochitto del doppiaggio Netflix di Eva con i miei testi: vedere questo montaggio mi ha davvero, come dire, sollazzato. Debbo seriamente ringraziare l'autore. :-) Alle mie orecchie e al mio cervello, è quasi incredibile quanta differente atmosfera emani da ogni pezzettino. Se si conoscono i contesti (dei film, delle scene, delle battute) è davvero notevole come gli attori, anche in battute singole, esprimano in qualche modo il "tutto" dello stile del film. Certo è anche una questione di mix audio, ma wow. Temo che alcune battute vengano da
    6 points
  9. Ti sembrera' strano ma so discernere la luna e la lana (c) A parte cio', non e' la prima volta che segnalo 'svarioni' ad esempio ai tipi di XSeeed, e perculo (poche volte, devo dire altri), ma sostanzialmente in realta' per questi sistemi trovo pochi problemi, e le frasi come saprai meglio di me sono di dimensioni molto corpose (ok, a volte skippo anch'io per disperazione dopo quei 30 minuti circa di testi) Per l'home video, visto il livello tipico di faciloneria e soprattutto di inseguimento del 'migliorare l'originale' (detto concretamente dai piu'), francamente, non mi interessa. M
    6 points
  10. Sicuramente gli frega più della loro personale opera che si sono fatti in testa che non l'opera in sé. La trappola di Evangelion è proprio questa. Comunque trovo fantastico che in inglese abbiano Children al singolare, che per loro non è solo diverso dal precedente doppiaggio, ma è proprio grammaticalmente sbagliato nella loro lingua, e nonostante tutto se lo tengono perché è così e basta. Noi invece abbiamo scoperto che restaurare auto, no, non possiamo farlo. Sigh.
    6 points
  11. Quando una cosa sbagliata incontra una cosa giusta, la cosa sbagliata è una cosa morta. Non ci sono gusti da accontentare, non ci sono diritti, c'è solo da accettare la verità, se si è persone adulte. O fuggire facendo finta che la verità non esista, è umano anche questo. Ma screditare la cosa giusta per difendere quella oggettivamente sbagliata è solo un atto di disonestà e di infantilismo.
    6 points
  12. E chiudo perche' sono le 5. Ovviamente, in real life, io a tutti questi discorsi, sono costretto ad abbozzare. Cosi' come le disposizioni dell'ordine che hanno eliminato il termine 'clandestini' dalle pagine dei giornali; per carita', in quel caso a livello terminologico era pure corretto farlo. Ma mi faccio schifo, perche' sono cosi' uno di quegli ipocriti che mi fanno incazzare. Motivo per il quale adoro l'anonimato. Almeno un po' di rabbia la esprimo, e non contro me stesso come in real life. E se credi che sia l'unico a fare cosi'........
    5 points
  13. Da un po' di mesi a questa parte, si sente la stampa riportare vari 'desiderata' da parte di taluni produttori italiani di voler guardare alle opere 'di genere' per l'intrattenimento; in che senso, viene da chiedersi. In seno a questo poi mi sono reso conto, parlando con un collega di Dune, che era convinto fosse di genere Steampunk; parlandoci mi sono reso conto che da qualche parte molte delle classificazioni sono andate a farsi benedire; anche in questo caso, pure forse con maggiore veemenza, viene da chiedersene il senso. Direi di partire dal "genere". IL GENERE Il concet
    5 points
  14. e concludiamo l'inserto con un minimo disclaimer: MODERAZIONE: Quanto commentato da un utente qua sopra nei riguardi di Disney+ appartiene unicamente e solo all'utente che l'ha scritto e non corrisponde in alcun modo ad una qualche posizione a riguardo del forum o di altri utenti, che si assume e si assumono piena responsabilita' in solido insieme all'utente citato e forniscono totale manleva di qualsivoglia ambito nei confronti di amministrazione ed altra utenza. Con tale nota, il diretto o i diretti interessati non potranno eccepire alcunche' riguardante una richiamata buona fede.
    5 points
  15. Sì, maleducata, poco elegante e pessima perdente, soprattutto se non puoi dimostrare quello che affermi con le prove. Se oltre a dichiararti convinto dei brogli, non molli e inciti alla rivolta, dentro e fuori dalle sedi istituzionali, appoggiando i rivoltosi violenti ("patrioti!") sei un maleducato, poco elegante, pessimo perdente E criminale. La differenza è tutta qui (e hai detto niente).
    5 points
  16. Scusa, Roger, ma dissento da quanto affermi. Iniziamo da qui: durante la manifestazione Black Lives Matters la polizia ha effettuato un numero di arresti di diversi ordini di grandezza superiori rispetto all'assalto a Capitol Hill. (Fonte: https://mpdc.dc.gov/publication/mpd-unrest-related-arrest-data-set) Quindi niente "se", "quando": numeri. Anche qui, falso. La composizione della folla è stata rilevata e, come sempre accade per le manifestazioni pro-Trump, la composizione etnica è in larga parte composta da maschi bianchi. La presenza di altre etnie (neri, ispani
    5 points
  17. Approfitto per segnalare che c'è stato un aggiornamento nell'articolo su Shito/Angel: https://magazine.pluschan.com/apostoli-e-angel-la-parola-definitiva/ Avendo finalmente trovato le scansioni che cercavo da quando lo pensai, le ho finalmente aggiunte, con quanto segue – un paragrafetto cruciale, che non avevo aggiunto da principio perché dato il taglio dell'articolo non avrebbe avuto senso aggiungere argomentazioni senza riportare le fonti dirette. :-) Teaser per voi: E anche alla prossima: omaggi, omaggi! :-)
    5 points
  18. Nessuno mette in dubbio la loro professionalità. Ma se poi chi ha adattato i dialoghi fa come cavolo gli pare, c'è un problema.
    5 points
  19. Scusa la franchezza, quello che dici non ha senso. Il giapponese (la lingua) non scrive i caratteri latini. Il giapponese scrive sillabe come kana. Non è una lingua fonica, è fonemica. Quindi esistono: が/ガ ぎ/ギ ぐ/グ げ/ゲ ご/ゴ  e: じゃ/ジャ じ/ジ じゅ/ジュ じぇ/ジェ じょ/ジョ Non è che questi simboli trascrivano, in loro stessi, delle scritture in caratteri latini. Non trascrivono neppure dei "foni" latini, come "vocali e consonanti". Sono fonemi giapponesi, che corrispondono a suoni vocalizzati e coarticolati con i suoni che NOI chiamiamo "consonanti". Ma devi proprio toglierti dalla t
    5 points
  20. È deceduto oggi. Personalmente lo apprezzavo molto. Lo considero un grande divulgatore storico-artistico. Quando nel video che qui posto parla del capolavoro storico di Andrea Amati ovviamente ho pensato a quando lo stesso identico concetto viene citato da Amasawa Seiji in MimiSuma, dovevo dirlo perché siamo su un forum di bambinoni che guardano i cartoni animati, e del resto la mia consorte pubblicò sulla rivista ArteDossier – ai tempi diretta da Daverio – un articolo sull'artista mezzo-otaku Murakami Takashi. Di per me, qualche giorno fa ascendevo al Sacro Monte Calvario
    5 points
  21. In effetti è vero, "sayani" si prestava perfettamente alle battute infantili di certi disagiati ma non se lo è filato nessuno. Dove sta la par condicio? :giggle:
    5 points
  22. eggia'. Io continuo a sperare che non si facciano piu' doppiaggi e che i sottotitoli siano solo in inglese. Cosi' mi troverei nella situazione attuale dei JRPG (con qualche eccezione), in cui i sub inglesi tengono distante tutta una serie di gente che e' meglio perdere che trovare, quelle che quando esce una localizzazione inglese di un titolo Falcom scrivono indinniati che no, loro no, loro esigono i testi italiani. E io me la rido canticchiando:
    5 points
  23. Ottimo articolo, preciso e documentato come più non si potrebbe, per quanto la cosa può importare allo stato attuale. Sono tutte cose emerse nelle discussioni e già chiare a chi, da appassionato, ha voluto informarsi correttamente sulla serie, ma è bene che siano state raccolte e riassunte in un unico post, a beneficio di chi ancora non sa e per confutare le stupidaggini che circolano su siti "specializzati" (lol), spacciate per verità assolute.
    5 points
  24. A tutti coloro che in questa occasione hanno patito la malattia infettiva del nuovo tipo di coronavirus (COVID-19), rivolgo accorata vicinanza. Inoltre, verso il personale sanitario che proprio nel momento attuale viene assegnato alle contromisure, verso le persone coivolte, verso tutti lorsignori, esprimo gratitudine e rispetto. Stante la situazione senza precedenti, essendosi deciso che la nuova opera che si era fatta attendere per pressoché 8 anni si farà ulterioriomente attendere, penso terribilmente di non avere scusanti. Tutt'intorno al mondo è un momento terribile, ma
    5 points
  25. Acromio, fammi capire, per attaccare Snyder ti spingi a difendere l’abominio del 2017? Scene girate in maniera decorosa da Whedon? Nemmeno a pieno regime il vecchio Joss sa girare decentemente, figurarsi in quel marasma produttivo che fu la Justice league 2017. Schrodinger’s cat, la Snyder cut non è mai stato detto che fosse fatta&finita. Da più fonti si è sempre ammesso che si trattava di un montaggio preliminare con tutta l’effettistica da finire o addirittura fare quasi da zero. Diciamo che era una sorta di work in progress, eh, che in film del genere non è poca cosa.
    4 points
  26. Per prima cosa illustriamo i protagonisti: Kinoko Sarada (mihaelkheel2020), sesso: femmina, età oltre i 50, provenienza sconosciuta KonBrick, sesso: maschio, età meno di 30, provenienza sconosciuta Kinoko Sarada nel di lei caso: I fatti: Kinoko Sarada si iscrive nei primi giorni di febbraio, si presenta come appassionata di vecchie serie, ma che ne segue anche di nuove, ma solo per parlarne male. Dopo un inizio timido in cui commette molti errori che denotano scarsa competenza del mezzo trova un bersaglio nell'anime redo of healer, robaccia destinata al dimenticatoio
    4 points
  27. Oh, beh, prima o poi tutti devono affrontare le proprie paure...
    4 points
  28. https://www.facebook.com/Dynit95/photos/a.10150586937855826/10157583563285826/
    4 points
  29. No, ma è un commento idiota. E' come se avessi commentato, oggi, la notizia che Gagarin era stato lanciato nello spazio, esultando perché sicura che i russi sarebbero arrivati prima degli americani. Giusto per dirne una. Saluti Toma P.S. La mia risposta è un atto di cortesia, perché anche il chiedere se sia un problema potrebbe essere visto come presa per il culo...
    4 points
  30. Mi è arrivata la nuova collector's edition inglese del film Millennium Actress (Sennen joyū) del compianto Kon Satoshi. Due dischi, blu-ray classico e UHD 4K, audio 5.1 giapponese e inglese, booklet di 44 pagine e un posterino. Allego un po' di foto. Il booklet contiene due "articoli" di due critici, autori di libri sugli anime, e la ricostruzione della "filmografia" di Chiyoko. I menù del BD sono molto semplici e senza musiche. Nei bonis ci sono due interviste alle doppiatrici inglesi di Chiyoko e Eiko (l'attrice antagonista) NON sottotitolate (neanch
    4 points
  31. Perché tale qualifica non è richiesta? E cmq magari un po' di inglese gli adattatori lo conoscono, ma se si passa ad altre lingue meno conosciute la faccenda si complica. Il dialoghista e l'adattatore sono la stessa figura. Può scrivere qualsiasi cosa sui copioni e se ha voglia può consultarsi col traduttore. Ma non ne ha l'obbligo. Sta alla sua deontologia professionale. Figurati. Perché in Italia ci si arrangia con quello che si ha e alla buona o poca volontà che ci mettono i vari componenti della filiera di localizzazione.
    4 points
  32. Allora ci penso io! Non esiste la laurea in "adattamento dialoghi e direzione del doppiaggio"
    4 points
  33. "Incompetenza" perché ha dimostrato di non capire una ceppa dell'originale (tradotto per lui da altri, certo), di non conoscere i personaggi, facendo recitare male i doppiatori (Gendo by Netflix per es.), commettendo errori cretini (vedi riassunto sotto), pronunce sbagliate ecc. Ovviamente PARLO SOLO DI EVA. Se vedessi Promare, per dirne uno, noterei molto meno, perché non conosco l'originale, nè si possono fare confronti tra diversi doppiaggi ecc. Che poi il suo modus operandi sia nella media di quello dei suoi colleghi o meno frega nulla (cmq non mi rende c
    4 points
  34. Mi piace questa retorica dove quella al Capitol non era un colpo di stato perché alla fine non ci sono riusciti, perché "ma li hai visti come erano ridicoli?" e soprattutto perché non tenevano una stesura firmata e bollata da un notaio in triplice copia che spiegava passo passo come sarebbe stato organizzato il governo nel caso di colpo avvenuto... cioè mica stavano lì al grido di "Trump è il vero presidente" "keep america great again" "È una rivoluzione" vestiti di tutto punto con abiti aventi simboli e scritte che dicevano amenità simili e con qualche individuo sfacciatamente vestito in modo
    4 points
  35. Nell'universo in cui vivi tu, può essere. Nel mio, Obama riconobbe la sconfitta, ci fu il regolare passaggio dei poteri e il POTUS uscente cedette posizione e poteri al nuovo senza invocare la lotta senza quartiere. Che ci siano state manifestazioni di malcontento, anche veementi, dissenso, teorie di complotti e mugugnii è un dato di fatto. Qui, dopo la "simpatica goliardata" dell'assalto a Capitol Hill, si parla d'altro (cosa che tra l'altro sai benissimo, visto che al contrario di Trump non sei un idiota). Il tuo universo deve essere un posto interessante. Nel mio, giusto pe
    4 points
  36. No. L'atto si svolge in un luogo ben preciso, non casuale. Gli obiettivi erano precisi, non casuali. Fossero stati attivisti del BLM o Antifa avrebbero sparato a vista. Si sarebbe invocato l'atto terroristico. La retorica da social network dove tutto è opinabile e discutibile, dove non esiste il vero o il falso ma il relativamente vero e il non fondamentalmente falso va lasciata nel taschino dei fenomeni da baraccone che stanno facendosi sempre più avanti sfruttando le sacche di ignoranza e di analfabetismo di ritorno che esistono sul web. Se ci mettiamo a discutere tutto, non s
    4 points
  37. Non possono averle, perché non ci sono. E loro non c'erano, in nessun modo, quindi cosa potrebbero fare se non riportare cose sentite dire? I fatti, scritti e super partes, sono quelli che ha scritto Francesco Di Sanzo nella sua lettera aperta. Non perché lui sia "mio amico", ma perché ai tempi lui era il direttore dell'azienda che assegnava il lavoro e finanziava, tra gli altri, me come Fabrizio Mazzotta. Francesco Di Sanzo, se si parla di "amicizia", conosceva e collaborava con Fabrizio Mazzotta da BEN PRIMA della mia "entrata in scena". Quindi semmai ai tempi la carta "amicizia" non stav
    4 points
  38. Non ci sono parole, resta solo l'invidia, per chi l'ha preso lassu'.
    4 points
  39. Omaggio di Kazushi Hagiwara
    4 points
  40. Dubito possa esserci. Per quel che ne so, anzi, il brano deve essere rimosso anche da tutte le scene in cui compariva in BGM, come dall'edizione Netflix, a causa dei diritti internazionali scaduti (non rinnovati), e credo siano 4+1 scene in tutto. Così dicevamo con una mia amica e collega internazionale. :-) Quanto a quei credits, tutto lo staff di edizione è fasullo. Non sono quelle le persone che lavorarono all'edizione in questione, dico come redazione interna della Dynamic Italia, ed è palese, perché basta confrontare i credits con quelli delle VHS e considerare che le macchine del temp
    4 points
  41. I diritti non sono di Gilchrist. Gilchrist è un uomo che ha dedicato una quantità di tempo incalcolabile (anche se lui fa delle stime in diversi anni di ore lavorative) al suo progetto, ma soprattutto alla rivalutazione della figura di Williams. Gilchrist ha creato una versione guardabile del film a partire dal materiale disponibile al pubblico e da pellicole-test a lui donate, e non va dimenticato, ha creato un archivio immenso di ore ed ore di documentari, pubblicità e altri lavori realizzati da Williams nel corso degli anni. Detto ciò, sarebbe disonesto definirla (o lasciare intendere
    4 points
  42. La mia opinione è che già normalmente in Italia (non solo in Italia, ma diciamo che qui è consuetudine culturale) si tende a estremizzare ogni esperienza sociale come psicodramma collettivo. Esasperazione, gioco della parti, interpretazioni soggettive assurte a dogmi di fede e tutto il resto. Lo facciamo praticamente per ogni cosa abbia una minima rilevanza sui media, figurarsi quando ci siamo trovati catapultati in un problema vero, potenzialmente letale e senza rimedi conosciuti. Come ogni fenomeno sociale, potremo analizzarne in modo efficace cause ed effetti solo a distanza
    4 points
  43. trovo importante la presa di coscienza di de palma di essere ormai un vecchio dinosauro, si spera quindi che questo acquisito settimo senso gli faccia evitare di doppiare ancora un 15enne il cui padre non era ancora nato quando lui faceva il vecchio doppiaggio dei cdz
    4 points
  44. No, il punto è che Kaji non indica a Shinji proprio alcuna strada. Kaji indica solo a Shinji la responsabilità sempre intrinseca al prendere una scelta dinanzi a una possibilità. "per te qualcosa da POTER fare dovrebbe esserci" - il "dovrebbe" è retorico, certo. "ma non ti costringerà nessuno" - colui che obbedisce agli ordini, o fa semplicemente quello che gli viene detto di fare, deroga la responsabilità dell'esercizio del suo libero arbitrio a chi gli indica la strada. Si veda l'aver studiato il violoncello di Shinji per come spiegato nell'ep15, l'apprezzamento di Asuka, e poi la
    4 points
  45. Ah, hanno messo "addio" invece di "arrivederci" per il freddo "sayonara" di Rei? Capisco che non hanno capito. Peccato (per il pubblico). (nota: voi tutti sapete, sì, che è lo stesso saluto che Rei usa sempre, di default, in quanto è il più formale e distaccato modo di congedo, che non implica il "NON rivedersi" [saraba?] e che in particolare nell'episodio colpisce Shinji in prima istanza subito prima dello stacco dell'eyecatch, alla fine della famosa scena dell'amaeru materno negato, ovviamente, e non già all'inizio dell'Operazione Yashima...) Che nostalgia! Stavolta sono le stesse sp
    4 points
  46. Non li vedrai mai discettare su questo doppiaggio come il tizio della birra fredda che girava su questi lidi. Proprio ieri su AC ho letto un messaggio che diceva più o meno "non mi importa della terminologia basta che le frasi scorrano in italiano e non sembrino uscite da un romanzo storico" . Gli basta che suoni bene. Questi sono. Se pure "il cosidetto fandom" di Eva è stato il primo a combattere per tenere Angeli cosa ti aspetti? Poi c'è la grande maggioranza di massa informe di quelli a cui interessa solo fare copia incolla coi meme e che manco lo ha mai visto Eva. Alla fine le critiche più
    4 points
  47. Sto ancora ridendo. È proprio vero @Shito: il video postato però non è il doppiaggio "nuovo2019" ma il nuovo-nuovo2020. Edit: ho visto ora che già avevi risposto. Mi dispiace per l'intervento a caso allora. Comunque ho visto altri spezzoni sparsi, anche di cose che avevamo discusso nell'altro topic. Niente. Non so se avrò genio di fare un confronto punto punto su qualche episodio. Di certo non prima di qualche giorno. Se fossi un fan di Eva sarei ancora più disgustato dal comportamento di Netflix. È stato tolto un doppiaggio perché non ritenuto all'altezza*. Ora
    4 points
  48. 1) sì 2) no – in italiano si parla di restauro meramente conservativo o reintegrativo, in tutti gli ambiti. Senza citare "La teoria del restauro" di Cesare Brandi, nel concetto di restauro (in italiano) è inclusa l'idea di riportare alla funzionalità. Nel caso dell'arte pittorica, ad esempio, la leggibilità dell'opera. Questo può richiedere integrazioni che ne modificano la natura originale in molti modi. 3) in ogni caso, per i restauri di cose meccaniche, una volta cessata la produzione di pezzi originali il restauro è sempre reintegrativo e comprensivo di modifiche più o meno funzi
    4 points
  49. Lettura che chiarisce bene quello che dovrebbe essere chiaro già da tempo. Purtroppo anche Eva è diventato girella, angelo is the new Goldrake. Il tutto con gli applausi festanti delle folle e dei cosiddetti fan.
    4 points
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.