Jump to content
Pluschan

Dynit - Novità e discussioni


Recommended Posts

15 minutes ago, kevin8 said:

Ieri sera in un locale di Mantova ho assistito ad una serata in cui suonava un gruppo. Il batterista era Carlo Cavazzoni!???

Scusa, possiamo sapere il nome del gruppo? E' essenziale!

Link to post
Share on other sites
  • Replies 15.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

De Palma è un serio professionista e si adatta alle richieste che gli vengono fatte. È stato chiesto di adattare il minimo indispensabile, sistemando la scorrevolezza delle frasi e i tempi delle bat

L'edizione di Fate costerà sempre la stessa cifra di ogni First press (29,90€). L'edizione sarà sullo stesso stile della precedente, ovvero amaray in ocard (all'epoca partì così, non potevo di certo

Scusa la franchezza, quello che dici non ha senso. Il giapponese (la lingua) non scrive i caratteri latini. Il giapponese scrive sillabe come kana. Non è una lingua fonica, è fonemica. Quind

Posted Images

Il gruppo si chiama Speedfree e fa musica rock inglese anni 60-70 più che altro. Come batterista è anche piuttosto bravo. Non me lo aspettavo perchè non pensavo fosse delle mie zone. Immagino sia nel raggio di 40-50 km da Mantova, visto che si trattava di un locale piccolo in cui si esibiscono gruppi non necessariamente famosi. Ma era decisamente lui.

 

Tra l'altro avrei voluto avvicinarlo, ma siamo usciti prima che finisse.

Edited by kevin8
Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Den-chan said:

Non è che suonavano la versione ita di Get Wild?:giggle:

Senza il Bersola? :°_°: 

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

PROVIEW (aka promare riviu)

Donc.

PROMARE

Ho aspettato di vederlo in sala perche' ne sapevo l'uscita e perche' almeno mi potevo godere delle Sawanate (aka musiche di Sawano a palla) in santa pace senza che qualcuno chiami i pompieri per far abbassare l'audio.

Anche il film in se' e' la tipica (ma Non Solita) Triggerata.

Cell shading a manetta, con spesso solo le campiture dei disegni che prendono il luogo di linee e disegni; molto stiloso, molto trigger, un po' meno trigger il posto lasciato dalle pose tendenzialmente all'animazione in se', che possiamo tendenzialmente definire, insieme a dare una risposta alla domanda che magari puo' venire, tipo 'ma di che parla', con una semplice affermazione:

"Succedono cose"

Accanto alla cifra stilistica Triggeriana esasperata, e all'ovvia considerazione che se dico 'trigger' si sa anche tendenzialmente cosa ci rientra a livello di storia e tranquilli che pure qua c'e', quella che possiamo definire 'animazione a tutti i costi', a volte fa pensare a tutto l'insieme come ad un enorme video clip di Hiroyuki Sawano, visto che la presenza delle musiche e' appena-appena costante.

Alla fine niente di piu' o di meno di quanto mi aspettassi, uno spettacolo che vista la fattura ha davvero un senso solo al cinema, non perche' ci sia chissa' quale livello di dettaglio, ma perche' sul piccolo schermo davvero non ha senso.

P.s.

Le lens flare quadrate fino alla conclusione in cui ridiventano tali, sono un tocco di classe stilistico orientato al non sense imperante, di cui alla fine credo non freghi una mazza a nessuno,

 

P.p.s.

Lasciate perdere la somiglianza di uno dei protagonisti con Kamina, e' veramente un caso che gli assomigli tanto.

E poi ciascuno fa il lavoro che piu' gli aggrada, trivelle, pompe, non disturbate la gente che si diverte.

Link to post
Share on other sites
26 minutes ago, Chocozell said:

Ancora devo prendere Daitarn (e niente, alla fine ho deciso di prenderlo XD) 

good-good-memegenerator-net-good-good-em

Link to post
Share on other sites

 

questo e' il brano migliore di Promare. Si, so che esistono i fan di 'Inferno' ma ci devono gia' andare.

 

Do I come from the fire?
We're going back, oh yeah!
So spend some time with me
I really like your company
We're not so different
Flip the coin it doesn't matter
And if we don't survive
I'd rather die than live a lie

Never see the bloom
Never see the game
I can see your tears inside
Hanging on the deepest pain
Yeah, we both are bruised
He's the reason why
Are we gonna let him choose?
We're connected you and I

Hate
Blinding me, and your love,
when you're talkin' about him,
Sound just like a broke' record!
There's a reason why
Holdin' dirty secrets
Where you're gettin' your power
Sacrificin' my cousin!
What's it gonna be?

Link to post
Share on other sites

Appena uscito dal cinema per Promare. Unica proiezione in zona alle 18:40 e c’ero solo io. Bello spaparanzato sul divanetto come se fossi a casa mia.

Tornando al film, praticamente è Gurren Lagann e Kill La Kill fusi. Niente di ché ma guardabile.

Link to post
Share on other sites

PROMARE

Io mi ci sono divertito, ridendo a scena aperta in diverse sequenze/scelte stilistiche (sì, il lens-flare quadrato -così come l'utilizzo della grafica non-particellare- è da applausi).

E buttiamoci dentro anche le citazioni a Mazinger Z, via.

La storia qui, è pura cornice: l'enfasi è tutta sull'azione, sullo stile stilosissimo (passatemela, dai), sull'ipercinetica diretta discendente dei videoclip, compreso l'uso intensivo e ostensivo della musica.

Poi è sicuramente derivativo, sicuramente carente come coerenza narrativa (ma a un certo punto lo affermano anche loro stessi, candidamente), ma è un gran bello spettacolo da sala.

Menzione di merito anche ai doppiatori, in particolar modo dei due protagonisti, che non si sono risparmiati.

Link to post
Share on other sites

per chi non lo sapesse, il lens flare e' dato dal riflesso di una lente sull'altra e poi a catena nell'insieme di lenti che compongono l'ottica di un obiettivo.

Essendo le lenti circolari, le possibilita' che tale riflesso sia quadrato sono zero; ergo, Trigger vi sta prendendo per il culo, ma stilosamente.
(e nelle ultime battute, sia il virato del colore che le lens flare ritornano 'normali').

 

Link to post
Share on other sites

Trigger non è mainstream come Shinkai. Se ci si aspettava di fare il botto bisognava fare pubblicità stile Shinkai :sisi: . Essendo un discorso da appassionati di animazione (e di Trigger) imho era irrealistico aspettarsi cifre alte.

Amici a cui è piaciuto TTGL e KlK non sapevano di Promare al cinema

Edited by Chocozell
Link to post
Share on other sites
4 hours ago, Chocozell said:

Trigger non è mainstream come Shinkai.

Ormai non lo è più nemmeno Hosoda. Ma se tieni conto che quello di Promare è un incasso relativamente vicino a quello di City Hunter, mi vien da dire che il mainstream per gli anime ormai è solo Shinkai. Gli appassionati chiedono, ma poi al cinema non ci vanno. E a Cavazzoni hanno rotto parecchio gli zebedei per avere Promare al cinema.

Link to post
Share on other sites

In tutto pero' per le 3 giornate sono 106.301€, con 11.122 presenze, visto il mercato italiano (se non e' stato pagato migliardi), rientrano nei vari costi, per lo meno di licenza e poi se la giocano in home video,

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Garion-Oh said:

Gli appassionati chiedono, ma poi al cinema non ci vanno.

E' che se ti mettono la proiezione alle 22:30, in un cinema lontano 45 minuti, nel bel mezzo della settimana lavorativa, quando ti devi alzare alle 6:00 per fare 100 Km [se ti va bene]; è un po' complicato.

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Garion-Oh said:

Ormai non lo è più nemmeno Hosoda. Ma se tieni conto che quello di Promare è un incasso relativamente vicino a quello di City Hunter, mi vien da dire che il mainstream per gli anime ormai è solo Shinkai. 

Il "mainstream" per gli anime in Italia non è che l'illusione di distributori sprovveduti.

Edited by Shito
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.