Jump to content
Pluschan

Saint Seiya - Ma se Atena entra in scena


Recommended Posts

Ma Ivo doppia nel Segreto? Con tutte quelle centinaia di episodi non dovrebbe più preoccuparsi della pagnotta :°_°:

 

Continuiamo

 

-In molte puntate i personaggi fanno ricorso a un'ironia particolarmente pungente, arrivando a lanciare delle vere e proprie frecciate taglienti all'avversario.

Il Cavaliere dello Scorpione, ad esempio, è caratterizzato proprio da questa ironia sottile, ma il migliore di tutti rimarrà sempre, a mio avviso, chi ha esclamato

"Se è ver quel che si dice, che chi è causa del suo mal pianga se stesso, tu non hai più lacrime!".

Che è una battuta fantastica, da sempre sogno di poterla usare almeno una volta nella vita. ^^

Tra l'altro una battuta del genere denota una certa inventiva, come nascevano queste frecciate? O nascevano spontaneamente? E onestamente, quanto era divertente in fase di adattamento inventare tutte queste battutine ironiche? Alcune poi lasciano spiazzati, sono delle vere cattiverie! Che io approvo, non è certo una critica.

 

L'estro del momento guidava i nostri passi. Se sono cattivi, devono dire cattiverie. Altrimenti sono buoni... Le battute io credo vengano in qualche modo trovate dagli sceneggiatori, o dai dialoghisti. Non tanto create... Sono in definitiva dei personaggi che, se non parlano così, parlerebbero così se fossero reali. Diventano indimenticabili quando riusciamo a farli parlare come persone qualsiasi. Di certo, una cosa: fasulli o verosimili, non siamo noi. Shakespeare non aveva nulla in comune né con Giulietta né con Riccardo III. Eppure li ha delineati entrambi in maniera pressoché perfetta. Io (come altri, in genere tutti) scrivo cose cattive... ma sono buoooooono! :-)

 

-Capisco il perché del chiamare Andromeda così, ma perché chiamare Eris e Vesta con nomi femminili? È legato alla sonorità o ad altre motivazioni?

Grazie per la risposta.

 

Legato più che altro alle sonorità. La caratterizzazione dei personaggi, nei Cavalieri, non rispettava molto la separazione classica dei ruoli fra uomini e donne. Figure tradizionalmente maschili erano Phoenix, Arles e Pegasus, interamente femminili Flare e Castalia. Le altre ondeggiavano nelle sfumature, e gli autori si divertivano ad assecondare i tratti dei disegni in maniera personale. Molto liberamente... Ho a volte anch'io scelto nomi senza curarmi del genere. Un po' per rispetto allo spirito originale, un po' per assecondare l'aria epica e classica che spirava dai cartoni. Quando tutto era apollineo, accettato, o vissuto in maniera naturale.

 

-E invece, al netto dei problemi di materiale di cui abbiamo parlato, chi ti ha messo più in difficoltà con dialoghi e registro?

 

Virgo! Più per le paure di fraintendimenti che mostravano Tiziana (la traduttrice) e Felice (l'attore che lo interpretava) che per il copione.... Come al solito incompleto e frammentario Li ricordo tutti a due accanto alla mia postazione a dirmi no, questo no, questo no, questo no.... Erano entrambi buddisti! Che fortuna, eh? Virgo, comunque, è stato un personaggio... decisamente straordinario. Sopra le righe...

 

-A proposito di De Nisco, qualche anneddoto o qualche episodio/situazione, anche divertente che riguardi il cast storico e magari anche il mitico Carabelli durante la fase di doppiaggio?

 

Veronica Pivetti si dispiacque perché non le venne assegnato il ruolo di Andromeda. Forse non è divertente in sé. Per me sì. Perché ho sempre avuto stima dell'attrice e della donna e vederla simpaticamente stizzita con Enrico mi sembrò buffo e gratificante. Enrico era sinceramente imbarazzato. Poi, ovviamente... tutto venne dimenticato. Veronica aveva molto lavoro e non penò troppo a consolarsi.

 

C'è mancato poco che Andromeda si beccasse la voce da donna :fear:
Link to post
Share on other sites
  • Replies 2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Dunque, parlando di doppiaggio dell'Elisio e pescando qualcosa qua e là si può cominciare a tirare fuori qualcosa per la gioia dei nostri antichi.   - Doppiatori:   Raffaele Farina su Thanatos, Ma

Piacerá ai girellari dei cartoni marvel anni '60/'70.

La notte stellata di Dante credo(ma penso di averci preso) sia citata perchè così come la Commedia si conclude dopo il Paradiso, anche SS/CDZ si conclude con l'Elisio(Sanctuary, Hades, Elysio vs Infer

  • 2 weeks later...

Ultima puntata!

 

-Credo che fosse un riferimento ad una credenza nipponica (l‘ho ritrovata altrove).

Ti diró: si è stupido, ma Asgard è un mondo medievale, quindi una simile superstizione non ci deve stupire ( credo) [si riferisce alle motivazioni presentate da Cerioni per avere edulcorato il motivo della separazione alla nascita di Syd e Bud]

 

Sono dispiaciuto di aver obnubilato una credenza nipponica, non era certo nelle mie intenzioni. Ricordo poco anche di averla letta ma, se l'ho fatto e ho operato, non mi sento poi così in colpa. In Giappone sarà nel campo del plausibile, in Italia no. Genitori che abbandonano i figli perché portano sfortuna finiscono in galera, non sulle strisce dei 'comics'. Pochi avrebbero capito il senso della mediazione culturale. Il che non toglie che, involontariamente (perché l'ho probabilmente creduta una svista) ho privato l'originale di una peculiarietà interessante. In quanto al medioevo, beh, è stato un'epoca di mezzo, piena di disordine e tiranni. Non credo stupida. Di sopraffazioni, di cui le prime vittime illustri sono di certo intelligenza e raziocinio. Ciò nonostante, non vi si leggono di simili comportamenti... Grazie di avermi fatto notare questo particolare, in ogni caso, che nella complessità... non mi era del tutto presente. :-)

 

-Flavio Arras su Megres, Stefano ricordi come lo scelse Carabelli?

-ti chiedo Stefano come venne scelto da Carabelli il grande Orlando Mezzabotta per Cancer.

 

Le scelte di Enrico pescavano nei campi dell'imponderabile. Credo che lui avesse in mente un personaggio, e in base a quello scegliesse la voce. Aveva in mente di far recitare una persona così, di cambiare la voce cosà, di vedere in sala se riusciva a mettere assieme il colà. Cadeva ogni tanto anche lui nel tragico proporre una voce a seconda del volto. Ma gli capitava solo quando aveva premura o gliela mettevano. O non aveva la voce che gli sarebbe piaciuto avere. Capitava ogni tanto. Ma non credo lui accettasse mai seconde scelte, almeno di principio.

 

-Volevo chiedere, come mai alcuni nomi dei colpi dei cavalieri d'oro non hanno il "sacro x"? Per esempio il colpo di Cancer che è stato chiamato "Strati di Spirito (in un altro topic ho sottolineato come comunque sia uno dei nomi più iconici della serie secondo me, cioè è pura poesia solo a pronunciarlo :)) e non "Per il sacro Cancer" oppure la cuspide scarlatta di Scorpio che non è stata chiamata "Per il sacro Scorpio"?

 

L'idea di associare a ogni segno zodiacale un colpo 'speciale', di dotazione avente come grido iniziale: Per il sacro... eccetera fu dovuta più all'improvvisazione del momento che a considerazioni di natura logica o discorsiva. Nel proseguo della serie, i cavalieri preposti alla custodia della rispettiva casa ebbero sempre più forti e personalissime caratterizzazioni. Così i nomi seguirono i cavalieri e le traduzioni inglesi divennero meno oscure. Potei sbilanciarmi un po' di più nella scelta dei vocaboli. Fermo restando, in caso di controsensi e lacune, un colpo magistrale contraddistintivo del segno. Qualunque cavaliere avesse vinto l'armatura della Vergine avrebbe potuto avere il colpo 'Per il sacro Virgo' in repertorio. Solo Shaka e unicamente lui, invece: 'Abbandono dell'Oriente'.

 

Il topic non viene più aggiornato da novembre.

Poi Cerioni ha scritto di interessante solo qualche commento ai vecchi episodi*, magari li riporterò più avanti.

 

 

*non ci crederete ma in quel forum hanno dedicato una intera sezione al rewatch della vecchia serie, ovviamente c'è anche ryogascorpio :lolla:

Link to post
Share on other sites
  • 4 months later...

Già mi lecco i baffi al solo sapere che presto (?!?) avremo questo gioiellino di doppiaggio nelle nostre case...

 

 

tenor.gif?itemid=8878747

 

Più che altro, per Garion, le broken di Aiolia, Mu e Milo (le ultime due penso le si vedranno di più nella Geenna): ecco cosa possono allegare a Shion surplice.

Link to post
Share on other sites

Più che altro, per Garion, le broken di Aiolia, Mu e Milo (le ultime due penso le si vedranno di più nella Geenna): ecco cosa possono allegare a Shion surplice.

Quando i tre escono dal Cocito le Gold sono riparate  :°_°:

Link to post
Share on other sites

 

Più che altro, per Garion, le broken di Aiolia, Mu e Milo (le ultime due penso le si vedranno di più nella Geenna): ecco cosa possono allegare a Shion surplice.

Quando i tre escono dal Cocito le Gold sono riparate  :°_°:

 

beh allora ci possiamo accontentare di quella di Leo. Le altre due se le possono inventare :°_°:

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...

Su Netflix USA è andato il primo blocco da 43 episodi, con tanto di sub rifatti. Ad oggi non è ancora arrivata la seconda parte, anche se pare che in Brasile sia disponibile tutto(sempre con sub fedeli) 

Link to post
Share on other sites
11 hours ago, Chocozell said:

Su Netflix USA è andato il primo blocco da 43 episodi, con tanto di sub rifatti. Ad oggi non è ancora arrivata la seconda parte, anche se pare che in Brasile sia disponibile tutto(sempre con sub fedeli) 

attualmente i 114 episodi su Netflix USA sono sia doppiati che sottotitolati.

11 hours ago, John said:

Senza audio italiano? 

è scontato quanto semplicistico dire che è sufficiente ridoppiare. se però c'è un calo di popolarità delle serie animate e questo impedisce di investire in un nuovo doppiaggio allora vanno bene anche i sottotitoli.

Link to post
Share on other sites

Era una battuta su serie senza dub come Sakura. 

BTW dipende quanto ancora han deciso di far ingrassare i bilanci Toei di anno fiscale in anno fiscale. Tutto e subito romperebbe il giochetto che è un brand in salute da mettere in mostra sui pdf. 

Dai 114 a Sho vale tutto. 

Edited by Guest
Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Io devo il film completo sull'hdd. E confermo che il doppiaggio tutto sommato era davvero buono (escludendo i problemi che tutti sappiamo) 

Edited by Chocozell
Link to post
Share on other sites
  • 6 months later...
On 7/6/2020 at 8:49 PM, Ombra Salmastra said:

Dei rari spezzoni del doppiaggio Eden video:

http://youtu.be/ZOeD4IUBb3s

Al netto della pessima traduzione continuo a credere che Torrisi sia stato il miglior interprete di Seiya.

Mamma mia quanti ricordi l'oav dei Guerrieri Scarlatti. Il doppiaggio pirata della Eden è stata la prima versione vista di quel lungometraggio, presente proprio su di una vhs del mio migliore amico. Si a parte il fatto che era pieno di errori di traduzione di adattamento e la scarsa qualità di alcuni interpreti al doppiaggio...effettivamente Torrisi risultava molto, ma molto più adatto a doppiare Seiya, dandogli quella giusta leggerezza, quel tocco molto più giovanile, rispetto a Ivo de Palma che già ai tempi della prima serie risultava molto più pesante e maturo.

Sicuramente però, il miglior doppiaggio di quel OAV è quello del 2000, con cast misto Roma / Milano, che presentava il miglior adattamento con i nomi originali. Patrizio Prata doppiava Seiya e anche lui risultava molto più adatto rispetto a Ivo, ma poi gli stessi Prando (Sirio) e Bulckaen (Hyoga) erano di un altro spessore e livello rispetto ai soliti Balzarotti e Gigi Rosa. E poi tutto il casto romano stellare, con Chevalier, Acerbo e su tutti uno straordinario Sergio di Stefano su Saga di Gemini che innalzava la qualità di tutto il prodotto.

C'è poco da fare, un cast vocale romano personalmente riesce sempre ad elevare in qualche modo l'opera, sentire le stesse voci che di solito si ascoltano al cinema su grandi attori, mi trasmette un'emozione diversa...

Link to post
Share on other sites
54 minutes ago, maximilian8777 said:

Sicuramente però, il miglior doppiaggio di quel OAV è quello del 2000 [...] il miglior adattamento con i nomi originali. [...] Prando (Sirio) e [...]

Ehm...

Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Shito said:

Ehm...

Shiryu...Chiedo venia, ma era un mio modo per identificare le voci, scritto superficialmente, non era un riferimento al fatto che il ridoppiaggio del 2000, che confermo, aveva tutti i nomi in originale. Ribadisco...grande doppiaggio.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
6 hours ago, maximilian8777 said:

C'è poco da fare, un cast vocale romano personalmente riesce sempre ad elevare in qualche modo l'opera, sentire le stesse voci che di solito si ascoltano al cinema su grandi attori, mi trasmette un'emozione diversa...

I gusti son gusti, naturalmente. In ogni caso quella percezione da "OMG il doppiaggio cinematografico" era molto diffusa ai tempi delle VHS, grazie anche a certe localizzazioni Dynamic. D'altra parte, se ben usati, anche i doppiatori milanesi raggiungono livelli eccelsi. Primo esempio che mi viene in mente: il film di Oh, mia Dea!

Edited by Den-chan
Link to post
Share on other sites
16 hours ago, Den-chan said:

I gusti son gusti, naturalmente. In ogni caso quella percezione da "OMG il doppiaggio cinematografico" era molto diffusa ai tempi delle VHS, grazie anche a certe localizzazioni Dynamic. D'altra parte, se ben usati, anche i doppiatori milanesi raggiungono livelli eccelsi. Primo esempio che mi viene in mente: il film di Oh, mia Dea!

Assolutamente, qui si parla di gusto e percezione personale. Soprattutto verso i 14-15 anni cominciai a pretendere molto di più dai prodotti animati, e magari già il fatto di riconoscere un cast vocale romano mi portava a pensare di esser al cospetto di un prodotto migliore, con standard qualitativi più alti.

Questo per esempio mi portò completamente ad abbandonare la serie regolare animata de I Cavalieri dello Zodiaco, in particolare perché arrivai proprio a mal sopportare le voci di Ivo de Palma e di Marco Balzarotti, anche perché, nonostante il doppiaggio e il modo di doppiare negli anni sia cambiato, continuavano ad avere quell'impostazione da speaker radiofonico e ad essere molto superficiali nella caratterizzazione dei ruoli, tale da sembrare sempre uguali nei tantissimi altri ruoli doppiati. Il tutto veniva fuori in modo evidente soprattutto se confrontato con le versioni alternative dei doppiaggi, ricordo perfettamente come l'interpretazione di Francesco Prando di Shyriu fosse molto più intensa, molto più profonda, in particolar modo nel lanciare l'urlo che precedeva il suo colpo speciale. Fortunatamente anche a Milano in quegli anni c'erano delle piacevoli eccezioni, come il già citato Paolo Torrisi, che nella sua interpretazione di Seiya è 50 spanne sopra al collega De Palma, anche perché stiamo parlando un doppiatore che ha fatto anche l'attore, ha fatto teatro e prosa radiofonica, Torrisi era al livello di tantissimi illustri colleghi Romani.

Invece, faccio un ulteriore esempio, di questo mio "pretendere di più" dai prodotti animati....mi portò a restare completamente ammaliato, incantato quando tantissimi anni fa vidi il primo episodio di Evangelion su MTV. L'anime era fantastico e rappresentava un qualcosa di unico, di nuovo e di originale....ma nella mia testa, sicuramente ciò che mi porto a qualificarlo come un prodotto superiore, fu sicuramente il doppiaggio.

Fortunatamente la scena oggi è molto cambiata, ci sono tanti doppiaggi Romani e doppiatori romani che non sono di livello, e allo stesso tempo il Doppiaggio Milanese ha fatto passi da gigante, con tantissimi doppiaggi ben realizzati e tantissime nuove voci interessanti, ma soprattutto di grandissima qualità.

Per esempio ho apprezzato molto il doppiaggio di Sword Art Online, soprattutto perché risulta molto fresco, ci sono tante voci nuove e i soliti noti (Moneta, Balzarotti, Lotti) sono relegati a ruoli marginali, ma per il 90% è un cast vocale bello e variegato, anche se, alla fine della fiera, a rubare la scena è la splendida voce della Manicone, che doppia regolarmente a Roma e presta la voce alle attrici più in voga del momento.

 

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.