Jump to content
Pluschan

Shinseiki Evangelion - forma dell'anime, forma dell'uomo (cit.)


Recommended Posts

  • Replies 757
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ah, e già che ci siamo, un appunto su cui volevo scrivere un testo breve, ma non ne ho mai trovato il momento (<- nota: è intesto come polisemico). http://distopia.altervista.org/2019/06/an

Ho finito di rivedere la serie, dopo un lasso di tempo di almeno 14 anni, se non oltre, in cui non rimisi mano alle VHS (mai comprati i dvd, in nessuna delle due versioni, ne tanto meno scaricate nel

Questa è una specie di pagina di diario sui pensieri Ghiblici di Shitarello. Inizia con quel self-quote dal topic di Eva. EPassando per Lum ero arrivato a Inoue Hisashi. Ero certo però che questo nome

Posted Images

Tenshou , le cose non stanno come dici.

La frase, nel copione ufficiale, riporta:

シンジ君。私達人間はね、アダムと同じ、リリスと呼ばれる生命体の源から生まれた

Come si vede, la frase è tutta segmentata. Più specificatamente, la parte "Adam to onaji" è seguita da una virgola.

L'interpretazione di questa frase ha causato molti scompensi ai fan più accaniti della serie, in Giappone come in Occidente, sin dai tempi dell'antica mailing list inglese di Eva (quella di Tom Rathamiel).

essenzialmente, il punto di dubbio è sempre stato:

アダムと同じ、リリス(...)から

la traduzione che tu ne dai è molto funzionale, ma di fatto quella frase può leggersi come "veniamo da Lilith, che è proprio come Adam", o "veniamo da Lilith, proprio come Adam".

Il problema è che è probabilmente un caso di retcon della Gainax.

La frase è stata doppiata due volte, prima per Rebirth e poi per Air.

La recitazione di Mitsuishi Kotono in Rebirth enfatizza che Lilith è una "fonte di vita" proprio come Adam, mentre la recitazione in Air va più nell'altro senso.

Se, come ho fatto io, si è studiata anche la sceneggiatura preliminare di Air, quando ancora si chiamava "Natsu he no Tobira" (La porta per l'estate) tutto ciò trova evidente conferma. In quello stadio di creazione, era palese che Lilith era la fonte di vita di tutto, Adam incluso, da cui appunto l'umanità essere il 18° apostolo. Ovvero Lilith era un'entità madre seminidivina, e Adam era un primo di una serie di cui l'umanità era un ultimo. Tutto il discorso di Misato verteva e verte ancora su questo. E si trattava già di una riscrittura, dato che da principio Lilith non esisteva proprio (come è noto e confermato).

Tuttavia, nell'ultima risistemazione della storia narrativa di Eva la Gainax ha optato per il parallelismo Adam/Lilith, rendendole due pari "fonti della vita" giunte per errore sullo stesso pianeta (la Terra) ognuna con una propria arca, o meglio uovo (Luna Bianca, Luna Nera) e con un proprio controller (le Lance di Longinus). Questa riscrittura , da cui il modo un po' forzato di intendere la frase di Misato, venne anche confermata all'amico Mason (bochan_bird) direttamente (di persona) da Sadamoto o Tsurumaki, non ricordo. Ai tempi ne parlammo persino a voce, dal vivo, in Giappone.

 

9 minutes ago, Den-chan said:

Nel ridoppiaggio è: "Shinji… anche noi esseri umani… siamo nati da una fonte di forme di vita chiamata Lilith, proprio come Adam.

Siamo il Diciottesimo Apostolo".

 

Questo mio adattamento nasce infatti per mantenere anche in italiano la possibilità di doppio intendimento della frase. :-)

Edited by Shito
  • Like 3
Link to post
Share on other sites
19 hours ago, Shito said:

Tenshou , le cose non stanno come dici.

La frase, nel copione ufficiale, riporta:

シンジ君。私達人間はね、アダムと同じ、リリスと呼ばれる生命体の源から生まれた

Come si vede, la frase è tutta segmentata. Più specificatamente, la parte "Adam to onaji" è seguita da una virgola.

L'interpretazione di questa frase ha causato molti scompensi ai fan più accaniti della serie, in Giappone come in Occidente, sin dai tempi dell'antica mailing list inglese di Eva (quella di Tom Rathamiel).

essenzialmente, il punto di dubbio è sempre stato:

アダムと同じ、リリス(...)から

la traduzione che tu ne dai è molto funzionale, ma di fatto quella frase può leggersi come "veniamo da Lilith, che è proprio come Adam", o "veniamo da Lilith, proprio come Adam".

Il problema è che è probabilmente un caso di retcon della Gainax.

La frase è stata doppiata due volte, prima per Rebirth e poi per Air.

La recitazione di Mitsuishi Kotono in Rebirth enfatizza che Lilith è una "fonte di vita" proprio come Adam, mentre la recitazione in Air va più nell'altro senso.

Se, come ho fatto io, si è studiata anche la sceneggiatura preliminare di Air, quando ancora si chiamava "Natsu he no Tobira" (La porta per l'estate) tutto ciò trova evidente conferma. In quello stadio di creazione, era palese che Lilith era la fonte di vita di tutto, Adam incluso, da cui appunto l'umanità essere il 18° apostolo. Ovvero Lilith era un'entità madre seminidivina, e Adam era un primo di una serie di cui l'umanità era un ultimo. Tutto il discorso di Misato verteva e verte ancora su questo. E si trattava già di una riscrittura, dato che da principio Lilith non esisteva proprio (come è noto e confermato).

Tuttavia, nell'ultima risistemazione della storia narrativa di Eva la Gainax ha optato per il parallelismo Adam/Lilith, rendendole due pari "fonti della vita" giunte per errore sullo stesso pianeta (la Terra) ognuna con una propria arca, o meglio uovo (Luna Bianca, Luna Nera) e con un proprio controller (le Lance di Longinus). Questa riscrittura , da cui il modo un po' forzato di intendere la frase di Misato, venne anche confermata all'amico Mason (bochan_bird) direttamente (di persona) da Sadamoto o Tsurumaki, non ricordo. Ai tempi ne parlammo persino a voce, dal vivo, in Giappone.

 

 

Questo mio adattamento nasce infatti per mantenere anche in italiano la possibilità di doppio intendimento della frase. :-)

Grazie mille per la delucidazione.

Link to post
Share on other sites

Omake:

 

CINK21.jpg

 

la fonte della scrittura anglofona che equivale a "forma d'onda: blu".

Il film è Blue Christmas di Okamoto Kihachi. Nel 1997 non se ne trovava nulla, in rete. :-)

Questa "doppia definizione", così come apostoli/ANGEL, nasce per esotismo e voglia di citazionismo.

Edited by Shito
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Ah, e già che ci siamo, un appunto su cui volevo scrivere un testo breve, ma non ne ho mai trovato il momento (<- nota: è intesto come polisemico).

La traduzione da giapponese del booklet di Shito Shinsei è errata. Sin dalle prime righe. In questa "traduzione" si rende fin da principio "使徒" (shito, apostolo) come "angelo" in italiano, quindi tutto il metalinguismo esplicativo salta, va a pallino. Sembra una cosa "tradotta" male apposta per far credere quello che a priori si vuole far credere, è terribile.

(per la cronaca, ho l'originale cartaceo del booklet in questione dal '97, tradotto dal giapponese dal '97)

 
[ANGEL] <- nota: in inglese, maiuscolo e al singolare invariabile
Sono gli Apostoli, gli esseri che minacciano l’umanità. Il loro nome inglese non è APOSTLE (= 使徒, apostoli), bensì ANGEL (= 天使, angeli). 
In effetti, Sachiel, Shamshel, Ramiel e gli altri nomi dati agli Apostoli, con l’eccezione del primo Apostolo Adam, sono tutti nomi di angeli. (nota: a questo punto non avevano ancora deciso che Lilith fosse il "Secondo Apostolo", era ancora la "fonte della vita" da cui era nato anche Adam, infatti Lilith non viene citata come "eccezione" di nomenclatura al pari di Adam).
 
 
questo è dal kikakusho, documento di progetto - il katakana (non romaji) per "shito" è "apostolo" (greco, non italiano).
E c'è già scritto che hanno il nome di angeli (tenshi). 🙂
  • Like 2
  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites

Vabbè, che certa gente ne dica di tutti i colori per giustificare i propri feticci d'infanzia (Fenner suona più minaccioso di Vader!1!1!!) già si sapeva.

Edited by Acromio
  • Like 1
  • LOL 1
Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Acromio said:

Vabbè, che certa gente ne dica di tutti i colori per giustificare i propri feticci d'infanzia (Fenner suona più minaccioso di Vader!1!1!!) già si sapeva.

pensa che ogni volta che sento 'fenner' io penso subito a:

es15110_750_1-647beb72-29df39c8.jpg

(Fender, qua l'ovvia Stratocaster)

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Per i più fini conoscitori di Eva, un piccolo regalo di Natale in ritardo.

 

 

Stringi le mani, e poi aprile…

batti le mani, e poi stringile!

Aprile ancora, e poi battile…

quelle tue mani, mettile su!

 

Stringi le mani, e poi aprile…

batti le mani, e poi stringile!

 

Stringi le mani, e poi aprile…

batti le mani, e poi stringile!

Aprile ancora, e poi battile…

quelle tue mani, mettile giù!

 

Stringi le mani, e poi aprile…

batti le mani, e poi stringile!

 

(l'adattamento è in metrica, funziona, provato anche con bimbi veri - ma nessun ha fatto una piramide di sabbia ^^ )

Edited by Shito
  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Condivido con i due interessati la mia scoperta di stasera.

Mentre indagavo l'opera di Inoue Hisashi (per l'influenza avuta sulla parlata di Lum quanto a influsso dialettale), sono incappato in un suo racconto chiamato Aoba Shige(re)ru.

Che curiosa combinazione, ho pensato.

Nel 74 girarono anche un film, da quel racconto.

Il regista fu Kihachi Okamoto.

Ok...

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
9 hours ago, Shito said:

Condivido con i due interessati la mia scoperta di stasera.

Mentre indagavo l'opera di Inoue Hisashi (per l'influenza avuta sulla parlata di Lum quanto a influsso dialettale), sono incappato in un suo racconto chiamato Aoba Shige(re)ru.

Che curiosa combinazione, ho pensato.

Nel 74 girarono anche un film, da quel racconto.

Il regista fu Kihachi Okamoto.

Ok...

Scusami Shito ma non comprendo il collegamento XD. Mi mancano dei pezzi probabilmente

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...
On 1/7/2020 at 1:02 AM, Shito said:

Condivido con i due interessati la mia scoperta di stasera.

Mentre indagavo l'opera di Inoue Hisashi (per l'influenza avuta sulla parlata di Lum quanto a influsso dialettale), sono incappato in un suo racconto chiamato Aoba Shige(re)ru.

Che curiosa combinazione, ho pensato.

Nel 74 girarono anche un film, da quel racconto.

Il regista fu Kihachi Okamoto.

Ok...

Questa è una specie di pagina di diario sui pensieri Ghiblici di Shitarello. Inizia con quel self-quote dal topic di Eva. EPassando per Lum ero arrivato a Inoue Hisashi. Ero certo però che questo nome non minfosse nuovo.

Venendo a Ghibli, di recente ho letto una tesi di laurea sul mai troppo compianto Kondou Yoshifumi.

http://tesi.cab.unipd.it/61864/1/Alessia_Barin_2018.pdf

Il che mi ha riportato alla mente un gocciolone di ricordi (mi seguite?): nel film in questione Toshio cita una celebre canzone di Don Gabacho da "Hyokkori Hyoutanjima" (L'imprevedibile Isola-Zucca"), un programma per bambini con pupazzi molto in voga nei Sessanta. Solo che Toshio si ricorda male, e la sua citazione cambia il senso originale della canzone: da uno svogliato rimandare le incombenze (Se oggi non va, facciamo domani. Se domani non va, facciamo dopodomani...) si passa a un energico e rinfrancante positivismo (Se oggi non va, c'è domani, sai! Se domani non va, c'è dopodomani, sai!).

Ebbene, durante la sua orazione funebre per "Konchan", Takahata rivelò che questo errato ricordo era realmente appartenuto a Kondou, e lui (Takahata) l'aveva incorporato nel film.

Proprio il realismo del realismo di Takahata Isao...

Solo che non mi ricordavo a memoria la discrepanza tra le versioni giapponesi del testo della canzone, veritiero e modificati.

Grazie all'amico e consulente di sempre le ho poi recuperate:

 

Fonte (orazione funebre di Takahata per Kondou):
http://web.archive.org/web/19991003125358/http://www.ntv.co.jp/ghibli/takahata.html


Ecco le due frasi:
-きょうがダメならあしたにしまちょ (la versione originale)
-きょうがダメならあしたがあるさ (come se la ricordava Kondou)


La canzone:
https://www.youtube.com/watch?v=oqgCJJIQm8Q

 

E quindi?

In tutto questo giro, mi sono anche ricordato che Inoue Hisaishi è l'autore di "Hyokkori Hyoutanjima", ecco dove avevo conosciuto il suo nome.

Non c'è niente da fare: da Anne a Asuka, da Seita a Shinji: non si deve fuggire!

Edited by Shito
  • Like 3
Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...
Posted (edited)

Beh, Eva ebbe molto impatto sul settore dei videogiochi più "otaku", a livello di creatori. Vari team della SNK ne furono grandemente influenzati, ad essmpio KOF96 e 97 sono pieni di ispirazioni e citazioni. :-)

Edited by Shito
Link to post
Share on other sites
  • 6 months later...

Il che mi ricorda che ci sono dozzine di video in inglese sull'argomento kimochi warui, dato che potrebbe essere reso potenzialmente sia come 'I feel sick' che 'Gross'/'Disgusting.'

Ne ho guardato qualcuno, ma dopo un po' le argomentazioni a favore dell'una o dell'altra resa cominciano a diventare ripetitive.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.