Jump to content
Pluschan

Recommended Posts

Comunque a seguito di ricerche sono diventato dell'idea che ちょっち non sia un neologismo di Misato. Ho chiesto anche a qualche giapponese, lo hanno riconosciuto: alcuni hanno detto che era molto usato negli anni '80 e '90, un altro (credo più giovane) ha detto che in genere associa ad uomini di mezza età quell'espressione, che sapeva voler significare 'un po''. Poi c'è la voce di alcuni dizionari che la riportano (Weblio).  Per me si dovrebbero fare ulteriori indagini in merito, lo dico per il bene dell'opera e la sua giusta resa. 

  • Thanks 3
Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Mi appoggio al commento di Bospie per puntualizzare alcuni aspetti di metodo che – a malincuore – continuano a essere sottovalutati, e che di fatto determinano, a mio parere, l'intreccio complesso del

Be', Gualtiero... Non so se non ha avuto modo di leggere il mio precedente intervento, ma quel che più mi dispiace è che – al momento – lei si sta limitando a controbattere a piccole questioni legate 

Salve a tutti e salve @Shito/Gualtiero. Ho seguito la discussione che si è protratta fin qui, cercando - da appassionato di Evangelion quale sono - di comprendere le ragioni che hanno orientato il rec

Posted Images

32 minuti fa, Fat Balding Weab ha scritto:

762ab4ce37b24d4039cadf25f51f8f37.jpg

40dc2f50ea.jpg 

Kachua Pearson da Vifam, la ragazza del mistero, anno 1983.

Comunque la Rekkia diceva che un'influenza Evangelion l'ha avuta, negli eroge...

Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Taro ha scritto:

40dc2f50ea.jpg 

Kachua Pearson da Vifam, la ragazza del mistero, anno 1983.

Comunque la Rekkia diceva che un'influenza Evangelion l'ha avuta, negli eroge...

Eh, ma quelle 'dopo' Rei so deppiù! Ergo è lei che ha 'sdoganato' per le masse quella tipologia di pucciola^^.

(Cmq io preferisco le tsun, una certa rossa in primis^^)

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Eymerich ha scritto:

Che poi a me pare che di "ragazze del mistero" l'animazione giapponese sia sempre stata piena..

Infatti... tutta 'sta menata dell'importanza di Eva per l'umanità tutta deriva dal fatto che ha noi mancano almeno 3 lustri di animazione robotica, siamo praticamente passati da Daitarn 3 ad Eva ma in mezzo ci stava il mondo

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Fat Balding Weab ha scritto:

Comunque a seguito di ricerche sono diventato dell'idea che ちょっち non sia un neologismo di Misato. Ho chiesto anche a qualche giapponese, lo hanno riconosciuto: alcuni hanno detto che era molto usato negli anni '80 e '90, un altro (credo più giovane) ha detto che in genere associa ad uomini di mezza età quell'espressione, che sapeva voler significare 'un po''. Poi c'è la voce di alcuni dizionari che la riportano (Weblio).  Per me si dovrebbero fare ulteriori indagini in merito, lo dico per il bene dell'opera e la sua giusta resa. 

Condivido quello che hai detto sul termine chocchi :) 

Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Alex Halman ha scritto:

Infatti... tutta 'sta menata dell'importanza di Eva per l'umanità tutta deriva dal fatto che ha noi mancano almeno 3 lustri di animazione robotica, siamo praticamente passati da Daitarn 3 ad Eva ma in mezzo ci stava il mondo

Beh, però ci sarebbe pure il famoso discorso che "Eva non è affatto un robotico!"

Edited by Eymerich
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Ok oggi mi è capitato di rivedere una scena... quella di loro tre nel condotto d'areazione...

Soprassedendo su "per quanto la si dica una scorciatoia" che come il solito "detto il che" non è italiano... Shinji a un certo punto dice: "Gli apostoli, che portano i nomi di angeli, i nostri nemici"... se la prendiamo come una frase italiana, sta dicendo che i loro nemici sono gli angeli... tra cui ci sono questi, che però sono apostoli. Quindi gli apostoli, che portano i nomi di angeli, i nostri nemici, mi fa pensare che per Shinji i nemici siano Angeli (del resto li vede scritti un po' dovunque), però questi in particolare sono apostoli... evidentemente ci saranno altri angeli, sempre loro nemici, ma che non sono apostoli... sono, che so, diaconi... o cardinali? A me sembra che da qua esca un altro problema di adattamento. C'è confusione... ovviamente se "i nostri nemici" si riferisce ad apostoli a inizio frase, allora la frase non è in italiano grammaticalmente corretto.

Edited by keiske
Link to post
Share on other sites

Credo che ci sia un problema di comprensione madornale in una delle poche frasi chiare di sto pasticcio di adattamento.
Gli Apostoli sono i nemici dell'umanità, incidentalmente queste creature, categorizzate come APOSTOLI, gli è stato affibiato, come riportato nelle Pergamene del Mar Morto, i nomi degli Angeli.

Perchè è stato fatto questo? Non credo lo sapremo mai in quanto tutto il discorso degli Apostoli, degli Angeli, dei mostri della settimana da affrontare in successione come nella migliore tradizione robotica non era altro che un enorme specchietto per le allodole inventato da Anno per mettere in scena la sua tragedia umana tant'è che alla fine manca persino il boss finale, o meglio, il boss finale di tutto sto guazzabuglio esiste ed è Shinji stesso.

  • Like 2
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, keiske ha scritto:

Ok oggi mi è capitato di rivedere una scena... quella di loro tre nel condotto d'areazione...

Soprassedendo su "per quanto la si dica una scorciatoia" che come il solito "detto il che" non è italiano... Shinji a un certo punto dice: "Gli apostoli, che portano i nomi di angeli, i nostri nemici"... se la prendiamo come una frase italiana, sta dicendo che i loro nemici sono gli angeli... tra cui ci sono questi, che però sono apostoli. Quindi gli apostoli, che portano i nomi di angeli, i nostri nemici, mi fa pensare che per Shinji i nemici siano Angeli (del resto li vede scritti un po' dovunque), però questi in particolare sono apostoli... evidentemente ci saranno altri angeli, sempre loro nemici, ma che non sono apostoli... sono, che so, diaconi... o cardinali? A me sembra che da qua esca un altro problema di adattamento. C'è confusione... ovviamente se "i nostri nemici" si riferisce ad apostoli a inizio frase, allora la frase non è in italiano grammaticalmente corretto.

Io l'avevo tradotta così (non so se sia lo stesso episodio però)

 

 

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Apostoli, i messaggeri di Dio è già una boiata... gli apostoli non sono i messaggeri di Dio... sono i discepoli di Cristo... che non è Dio... se fosse Dio saremmo invasi dai cardinali di tutto il mondo al grido di: "La trinità non si tocca". Quindi Dio e Cristo sono due cose distinte... se vuoi essere fedele e adattare fedelment non puoi dire "Apostoli, messaggeri di Dio"

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, keiske ha scritto:

Apostoli, i messaggeri di Dio è già una boiata... gli apostoli non sono i messaggeri di Dio... sono i discepoli di Cristo... che non è Dio... se fosse Dio saremmo invasi dai cardinali di tutto il mondo al grido di: "La trinità non si tocca". Quindi Dio e Cristo sono due cose distinte... se vuoi essere fedele e adattare fedelment non puoi dire "Apostoli, messaggeri di Dio"

Cristo è Dio per i cristiani. Ci son stati scontri abbastanza duri su questo punto a livello storico.

Edited by Apofis
  • Like 2
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, keiske ha scritto:

Apostoli, i messaggeri di Dio è già una boiata... gli apostoli non sono i messaggeri di Dio... sono i discepoli di Cristo... che non è Dio... se fosse Dio saremmo invasi dai cardinali di tutto il mondo al grido di: "La trinità non si tocca". Quindi Dio e Cristo sono due cose distinte... se vuoi essere fedele e adattare fedelment non puoi dire "Apostoli, messaggeri di Dio"

"Shito. Kami no tsukai."

Kami= dio

Tsukai= commissione,  incarico e per traslato messaggero o latore.

 

Più genitivo.

Ergo "apostoli. Messaggeri (nel senso di coloro che sono deputati da dio a svolgere incarichi) di dio"

 

Poi si può disquisiresul fatto che il termine corretto per messaggero sia "shisha" ma in questo caso il senso è proprio quello che ho dato alla frase.

Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Apofis ha scritto:

Cristo è Dio per i cristiani. Ci son stati scontri abbastanza duri su questo punto a livello storico.

Cristo non è Dio, è il figlio di Dio...

Link to post
Share on other sites

Allora. Avviso.

Di base l'intenzione è mantenere questo topic esclusivamente sul nuovo adattamento di Eva, sul suo vissuto (cioè su cosa sta capitando ed è capitato, come verrà trattato da Netflix l'anime da ora in poi, cosa ne faranno per il futuro, ecc.), sui suoi orrori o particolarità che dir si voglia, eccetera. Come al solito si lascia ovviamente un po' di mano libera e dove ci si ferma si lascia anche lì, ma visti gli ultimi post fatti mi sembrava fosse opportuno chiarire la cosa. 

Parlare della professionalità di questo o quello può aver senso SE riferito al suddetto,  ma il post di Gaedish mi pare per il vecchio adattamento-doppiaggio, non per il nuovo.E' lì che Shito mi pare prese in mano tutto dopo Mazzotta.

Posto che, francamente, secondo me non ha senso: è un discorso che lascia il tempo che trova, perchè a parte spizzichi e mozzichi quel che è davvero successo sia in fase d'adattamento che in fase di doppiaggio (errori e/o discrezionalità eccessiva sia in una fase che nella successiva di cui ovviamente si chiede si renda conto, si impari e ci si impegni di più in futuro immagino) ora e in allora lo sappiamo solo per sommi capi e dalle persone coinvolte, quindi vabè, parlarne con cognizione di causa mi sembra difficile e soprattutto con le emozioni che vorticano in questo momento, è facile esagerare; la cosa non è il massimo considerando che ogni persona che scrive, lo ricordo, si prende la responsabilità di quello che scrive compresa la magra figura che può seguirne essendo il forum pubblico (e a quanto pare essendoci gente che screenshotta e ne parla davanti a perfetti sconosciuti che non hanno seguito l'andare della discussione, quindi lo vede decontestualizzato beh, occhio che non sarà il massimo e si rischia la categorizzazione ignorante).

Che poi, ma qui parlo solo per me, alla fine anche chissenefrega. Penso che i fan\spettatori casuali che vorrebbero un adattamento-doppiaggio diverso\uguale\corretto\più fruibile\salcazzo alla fine importi solo che sull'opera venga fatta un buon lavoro e di conseguenza le beghe da cortile che si stanno sviluppando tra gli operatori di settore, usando Eva come pretesto, servano tutt'al più a farsi due risate. Penso che se proprio si debba parlare di qualcosa che ci ha perso in questa vicenda, si debba parlare solo di Evangelion. Dell'opera.

Quindi forza e coraggio restate sul pezzo. Occhio che se si esagera si sposta tutto, ma penso che tra le persone che intervengono possa quantomeno instaurarsi un dialogo, spero costruttivo, ma sempre dialogo. Litigare sulla professionalità di terzi che non intervengono e che soprattutto non credo riguardi alla fine un commento sul risultato finale non credo lo apporti. Se volete scannarvi ci sono i paralipomeni. E qualcosa lì potrebbe finirci.

EDIT: Cazzo, sette risposte. Okay, ci finisce.

Edited by Fencer
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.