Jump to content
Pluschan

Shinseiki Evangelion - forma dell'anime, forma dell'uomo (cit.)


Recommended Posts

Acromio: dici oggi come oggi? Dici per (ri)doppiare i film "in linea" con il doppiaggio che realizzai quasi vent'anni fa?

 

Beh, voci come quelle di Oliviero Dinelli e Massimo Corvo si potrebbero certamente mantenere. Allo stesso modo, è pensabile che un'attrice come Stella Musy potrebbe alleggerirsi sul personaggio. Anche Francesco Bulkaen, direi, e anche Vittorio Guerreiri, o Barbara DeBortoli. Sono tutti attori di grandissima bravura artistica e 'tecnica' (interpretativamente parlando). su personaggi comunque adulti.

 

Diverso discorso per i children. Mi viene difficile pensare alle voci di vent'anni fa ancora su dei quattordicenni, oggi. Ma sarebbero cose da provarsi con dei provini mirati, magari.

Edited by Shito
Link to post
Share on other sites
  • Replies 757
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ah, e già che ci siamo, un appunto su cui volevo scrivere un testo breve, ma non ne ho mai trovato il momento (<- nota: è intesto come polisemico). http://distopia.altervista.org/2019/06/an

Ho finito di rivedere la serie, dopo un lasso di tempo di almeno 14 anni, se non oltre, in cui non rimisi mano alle VHS (mai comprati i dvd, in nessuna delle due versioni, ne tanto meno scaricate nel

Questa è una specie di pagina di diario sui pensieri Ghiblici di Shitarello. Inizia con quel self-quote dal topic di Eva. EPassando per Lum ero arrivato a Inoue Hisashi. Ero certo però che questo nome

Posted Images

air - magokoro wo kini ni

 

siamo dunque alla fine. i primi minuti sono La Disperazione Collettiva e la situazione è destinata a degenerare oltre perchè gli interessi delle seele e quelli della nerv non coincidono; la prima cerca in tutti i modi di appropriarsi dell'altra ed il metodo è brutale.

c'è un fotogramma al quale non avevo prestato attenzione precedentemente; per bocca di misato scopriamo qual era il vero obiettivo del second impact:

 

25g5lj6.jpg

 

si sa se quel codice binario ha un corrispettivo? ho provato con un convertitore ma probabilmente se ha senso c'è di mezzo anche una traduzione...

 

eva 00 = ultraman returns

(quesyo lo sapevo, ma non avevo mai capito da dove sbucasse fuori)

 

messa per un attimo da parte la metafora sociologica, tra le novità della storia si viene a conoscenza del fatto che il diciottesimo angelo è... l'umanità. è una rivelazione sensata se si considerano i discorsi fatti su adam, lilith, gli angeli e l'umanità dei precedenti episodi. l'uovo di lilith e la luna nera si spiegano durante il film.

la cosa strana è che sia la seele che la nerv vogliono causare il third impact e non ho capito perchè un soggetto debba per forza escludere l'altro. certo gendo vuole riunirsi a yui ma in ogni caso con il third impact, aka la salvezza del genere umano aka attivare un punto di ripristino di windows 10, si diventa tutti la stessa marmellata di lcl.

in ogni caso adam e lilith si uniscono e questo gendo non se l'aspettava. di conseguenza l'eva 01 diventa il dio o il demone che salverà l'umanità.

shinji non è koji kabuto, quindi la seele vince perchè il ragazzino in quel momento, piegato dall'insicurezza che lo contraddistingue, sceglie un mondo indifferenziato.

in un secondo momento, prendendo atto che quella realtà che ha deciso è solo un sogno, shinji fa marcia indietro e (dopo la morte) l'umanità rinasce.

ma le due lance di longinus? credo di essermi perso qualcosa.

 

per quel che riguarda i personaggi più importanti:

atroce il risveglio di asuka dal coma e quel suo momento di pazzia, nel senso che asuka improvvisamente riacquista un coraggio ed una forza fenomenali che le permettono di compiere gesta eccezionali; ma è tutta rabbia e follia, è tutto falso, è tutto inutile e la sua percezione della realtà è alterata seppure vi sia della lucidità nelle parole e nelle azioni. una pena incredibile che si fa sentire ancora di più osservando quei combattimenti strepitosi, di finta gloria. una morte indegna.

pena anche per misato. tutto sommato una grande donna che ha fatto tutto quello che poteva, e soprattutto le cose migliori, rischiando e rimettendosi continuamente in gioco. è il personaggio che considero il più realistico. che spreco.

ritsuko muore nel mistero, tradita (davvero?) da sua madre, in una scena che potrebbe lasciar intendere che gendo avesse ragione mentre lei abbia vissuto nel fraintendimento. altra pena; nel suo caso imo si tratta di un personaggio che poteva essere approfondito di più.

gendo è sempre stato un soggetto particolare e shinji è un altro corpo nel quale si riflette ampiamente. tuttavia i due non sono identici e quello che li distingue è l'inerzia nel pensare e nel fare. alla fine shinji è solo uno specchio nel quale alberga un mostro più grande di quello di suo padre e forse, rispetto al genitore, non possiede una coscienza vera e propria finchè non capisce che la realtà è dolore e ciò è inevitabile... probabilmente in quel momento diventa, pur mantenendo fissi ed a malincuore alcuni suoi princìpi, un elemento migliore del padre (l'esperienza insegna?).

volutamente ometto rei.

la seele è... bah. in mezzo si poteva metterci un certo imperatore neo per dare più sostanza a questo gruppetto di anzianotti duri a morire.

 

quindi cosa resta, alla fine di questo film? era effettivamente necessario? tirando le somme si arriva allo stesso punto degli episodi televisivi finali, con una narrazione ed una rappresentazione più consona alla trama fantascientifica della serie tv. però così è tutto meno esplicito sebbene siano chiari gli sforzi dell'autore di comunicare quelle considerazioni. mi sembra che nei film il concetto e ruolo di genitori, soprattutto quello della madre, siano cmq espressi meglio.

 

sospetto: eva+film conclusivi sono contenuti nella rebuild. il ripetersi degli eventi avrebbe effettivamente senso...

 

discorso doppiaggio italiano: è vero, in genere c'è un lieve cambiamento rispetto alle voci del doppiaggio della serie tv, pur trattandosi dello stesso cast. ma delle voci diverse avrebbero creato una pesante incongruenza con il doppiaggio della serie tv, a cui questi film si ricollegano, che altrimenti avrebbe dovuto essere ridoppiata.

per me è stata fatta la scelta migliore e qualitativamente parlando E' un buon doppiaggio.

Link to post
Share on other sites

Tanta, tanta roba. Andando a braccio, cominciamo dal quesito: c'era bisogno di questo film? Dal punto di vista narrativo, a parte qualche accenno (es.la costruzione degli Eva Series cui si accennava nell'ep.22') la trama orizzontale (?) della serie poteva dirsi conclusa con l'ep. 24. Restavano le questioni/problematiche intimistico /interpersonali da portare a conclusione. Questo è stato fatto, in maniera molto più esplicita di quanto i più disattenti credano, negli ep.25 e 26 televisivi. Come già detto, tali episodi sono stati "improvvisati" per problemi di tempi/budget, accantonando la sceneggiatura iniziata e poi confluita in Air, appunto. Insomma si è fatto di necessità virtù, direi. Per me, poteva andare bene anche così ( all'epoca dopo aver finito la serie tv, ero però effettivamente intrigato dagli elementi "apocalittici" dei film di cui avevo letto -purtroppo-molti spoiler). Ma la mia risposta alla domanda iniziale è NI. Al di là dei motivi commerciali che possono aver spinto in tal senso. Cmq la risposta è effettivamente tutta nel modo in cui il film è stato finalizzato per la prima uscita HV nipponica:

 

Laserdisc 13: Ep.25 (Un mondo che finisce) + Ep.25' (Air)

 

Laserdisc 14: Ep. 26 (la Bestia che gridò AMore nel cuore del Mondo) + Ep. 26' (Magokoro wo Kimi ni)

 

Disgraziatamente, questa versione non è mai arrivata da noi, e anche in Patria nelle edizioni successive è stata accantonata, ma il punto è che i due finali di Eva sono le due facce della stessa medaglia. I concetti espressi sono molto similari, nella sostanza, ma quello che impedisce a EoE di rivelarsi disutile, ridondante è il diverso approccio di Anno. Nella serie tv si finiva metanarrativamente per giungere al concetto "Sì, è questo che si deve fare per vivere la propria vita, il proprio tempo, per comprendersi a vicenda". Nel film, invece, prevale un'impronta nichilista che, pur non rifiutando le stesse conclusioni, le accetta quasi come un obbligo, tipo: "O così o mi attacco". Il motivo di questo cambio di atteggiamento del regista va ricercato nelle incomprensioni del fandom verso la sua opera. Per Anno, un Otaku, la sua opera era un modo di comunicare con il pubblico; ma quello stesso pubblico, pur decretando per tale opera un successo senza precedenti, gli aveva rigettato in faccia ciò che aveva da comunicare, ciò che egli riteneva davvero importante. Del resto, queste incomprensioni avevano già influito sulla serie tv, che nella seconda parte si era sempre più allontanata dal progetto originale. End of Eva è la testimonianza dell'incomprensione tra un Autore e il suo pubblico. Per me è questa la sua principale ragion d'essere.

 

Parlando del film in sé (alle animazioni, gente come Honda Takeshi, Suzuki Shunji, Kise Kazuchika della IG.), la prima parte soddisfa molto a livello di "stomaco" (OMG!! le rivelazioni! La Seele sta trucidando tutti quelli della Nerv! Quanta crudeltà! Wow L'Eva 02 si è riattivato!! ecc.). Qui abbiamo una narrazione vera e propria, è tutto molto figo ma... Shinji che fa? Si masturba su Asuka! E questo smonta tutto il resto che citavo prima... Cmq, l'apatia di Shinji (dovuta anche all'uccisione di Kaworu, nonché al crollo semitotale del "mondo"che lo faceva sentire protetto) certamente dà sui nervi, ma che ci volete fare? In mezzo a tutto questo, Rei prende una decisione (gli occhiali rotti), Misato conclude il suo ruolo in maniera molto commovente e coraggiosa e, soprattutto, abbiamo la "rinascita" di Asuka. Per me, l'Asuka che finalmente si è "pacificata" con la madre è forse la cosa più bella del film. Da notare che si risveglia dalla sua catatonia, comincia a combattere senza neanche sapere il perché e, per la prima volta, uccide moltissimi esseri umani (e nonostante la loro crudeltà, anche quei soldati erano esseri umani, si guardi questa immagine, presente nella cover di Air nel Box Laserdisc dei film: mostra i soldati delle JSSDF prima di attaccare la Nerv).

 

Neon-Genesis-EVANGELION-DEATHTRUE-REBIRT

 

...Eppure, Asuka non si scompone minimamente, e anzi si appresta a combattere con rinnovata grinta contro gli Eva Series. Una forzatura? Imho solo in minima parte, e quella parte è dovuta essenzialmente al fatto che il Nigouki doveva far vedere le scene d'azione fighe del film (cosa che non farà lo Shougoki...). Per il resto, Asuka è finalmente in pace con sé stessa. Le manca solo una cosa, quando la situazione diventa disperata: venire salvata dal suo "compagno promesso" Shinji, cosa che purtroppo non avviene (al contrario del manga). Il rapporto Shinji/Asuka è uno dei principali leit motiv del film. Sembrano proprio una "coppia" (certo un pò maleassortita). Alla fine, l'indecisione di Shinji viene rotta dalla madre: L'Eva si riattiva, ma in mezzo a questo scenario terribile, il protagonista è ancora impotente. Muore Ritsuko, Rei si ribella a Gendo e si fonde con Adam e con Lilith, avviene il Third impact, inizia il Progetto per il Perfezionamento (gli obiettivi della Seele e di Gendo sono diversi, ma è innegabile una certa coincidenza delle due cose) ... E Shinji?

Shinji si ritrova ancora una volta di fronte a una scelta. La madre gli dà i poteri di un Dio, e lui inizialmente reagisce con rabbia, ancora una volta dopo una incomprensione (reale o fittizia che sia) con Asuka.

Si ritorna alle atmosfere dell'ultimo episodio televisivo, pur con toni diversi. Si approda anche al mondo reale, nelle sequenze live (bellissima l'inquadratura degli spettatori al cinema). Cos'è la realtà? Cosa desideri? Mentre gli At Field delle persone si abbassano e tutti diventano LCL, abbiamo come canzone di sottofondo "Komm Süsser Tod" ("Vieni Dolce Morte", canzone scritta da Anno in giapponese e tradotta in inglese appositamente per il film). Dopo un ultimo confronto con Rei/Yui (madre "di tutti", a questo punto) e Kaworu, Shinji accetta -pur riluttante- di far tornare gli esseri umani delle entità distinte. Il Perfezionamento viene interrotto, lo Shogouki/Yui vagherà nello spazio come testimonianza dell'esistenza del genere umano. Cosa succederà, adesso? Non lo sappiamo. Nel segmento finale "One more final" ci ritroviamo in una sorta di "spiaggia"circondata da un mare rosso. I resti di Lilith/Rei e degli Eva series sono sparsi attorno. Sembra che sia passato del tempo: in una tomba improvvisata c'è la croce di Misato piantata con un chiodo con tracce di ruggine. Altre tombe. Di sicuro Gendo (molto bella la sua "confessione" prima di essere sbranato dalla moglie/figlio), Ritsuko, Misato, Kaji, morti prima del Perfezionamento, non torneranno più.

E gli altri? Non lo sappiamo...

 

fuyu.png

 

Abbiamo solo un ragazzo e una ragazza. E le loro incomprensioni. Il loro ferirsi a vicenda ricomincia: Shinji, che ha una espressione da bimbo autistico, comincia a strangolare lei, ma lei lo ferma con una carezza. Mi è molto piaciuta l'interpretazione di Shito della scena, letta tempo fa: Asuka accetta di essere uccisa da lui, perché è comunque una reazione, lo accetta con una carezza. Ma a questo punto lui si ferma, e piange lacrime di debolezza. Di fronte a questa debolezza di colui che dovrebbe essere il suo compagno, Asuka dice: "Che schifo..."

 

Finisce così Shinseiki Evangelion. Circa dieci anni dopo, sarà la Rebuild, ma questa è un'altra storia...

 

Ancora sul doppiaggio: non è che io lo condanni in toto. Le intepretazioni sono quasi tutte accettabili, salvo un pò di sbavature, anche se per esempio Raffaeli a volte mi sembra un pò troppo caricato, per dire, e la Mari non va bene per niente: è proprio fuori dal personaggio, e nei dialoghi fuori campo si confonde con Yui. La Mari è andata molto meglio nella Rebuild, soprattutto nel secondo e terzo film. Anche la Latini ha la voce troppo "adulta". Oltre a questo ci sono tante piccole (?) libertà di adattamento, ma non sapendo il giapponese mi fermo qui. Mi pare che Garion ne sappia, e anche Shito vedendo qualche clip ha confermato. 

Edited by Den-chan
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Cmq Asuka più che in coma era in stato catatonico. Uno stato traumatico più psicofisico che fisico in senso stretto. Concordo che il suo risveglio e pacificazione con la madre sia uno dei picchi più alti toccati da Air, forse il più alto. Certo anche la morte di Misato. In entrambi i casi, la Miyamura e la Mitsuishi furono superbe. Sono scene che ho sentito solo in giapponese, in effetti - come la totalità dei film.

 

Sicuramente Ritsuko è un personaggio davvero tragico, nel senso proprio del termine. Più di tutti Gendo è rimasto purtroppo un personaggio poco più che abbozzato, generalmente una macchietta (tutt'altra cosa nel manga).

 

Roger: su quel testo (a parte che nel codice binario c'è un 4 random): se guardi nella serie classica, noterai che i documenti 'classified' su Adam e il SI hanno come testo una brochure della DAICON FILM e GAiNAX. Lì è la stessa cosa, solo che con cerca-trova hanno sostituito i soli nomi propri, come avrai notato: Daicon, General Product, Gainax, e i titoli dei film, tra cui Kaittekita Ultraman.

Edited by Shito
Link to post
Share on other sites

l'animazione di IG, mi ero scordato di scriverlo, si vede tutta ed è un valore aggiunto non da poco.
 

Abbiamo solo un ragazzo e una ragazza. E le loro incomprensioni. Il loro ferirsi a vicenda ricomincia: Shinji, che ha una espressione da bimbo autistico, comincia a strangolare lei, ma lei lo ferma con una carezza. Mi è molto piaciuta l'interpretazione di Shito della scena, letta tempo fa: Asuka accetta di essere uccisa da lui, perché è comunque una reazione, lo accetta con una carezza. Ma a questo punto lui si ferma, e piange lacrime di debolezza. Di fronte a questa debolezza di colui che dovrebbe essere il suo compagno, Asuka dice: "Che schifo..."

 
volendo è una scena nella quale ci si può perdere in svariate riflessioni però per me è cmq giusto così. quello "che schifo" è giusto ma lo è anche l'incapacità di shinji nell'uccidere (un essere umano. l'unico presente in quel momento. non ne è mai stato in grado; perchè cambiare quella che forse era l'unica caratteristica buona che aveva?forse c'è anche una specie di implicazione in yui:gendo = asuka:shinji).
quelal carezza, anche fosse stata una falsa gentilezza, è probabilmente un modo di dire che la rabbia può essere placata in quel modo. è meglio di niente.
 

Finisce così Shinseiki Evangelion. Circa dieci anni dopo, sarà la Rebuild, ma questa è un'altra storia...

 
che non mancheremo diridiscutere :lolla:
 

Più di tutti Gendo è rimasto purtroppo un personaggio poco più che abbozzato, generalmente una macchietta (tutt'altra cosa nel manga).

mah. non sono proprio d'accordo. al di là del carisma che ha questo personaggio, il resto va interpretato e lo si può fare solo con il film conclusivo.

 

Roger: su quel testo (a parte che nel codice binario c'è un 4 random): se guardi nella serie classica, noterai che i documenti 'classified' su Adam e il SI hanno come testo una brochure della DAICON FILM e GAiNAX. Lì è la stessa cosa, solo che con cerca-trova hanno sostituito i soli nomi propri, come avrai notato: Daicon, General Product, Gainax, e i titoli dei film, tra cui Kaittekita Ultraman.

 

sì, è che rivedere tutta quella storia della gainax, o meglio di quelle persone che più o meno in seguito andranno a comporre quello studio, in un unico file, mi ha fatto un po' pensare.

purtroppo la definizione del video per quanto buona non permette di leggere precisamente tutto (o sono io che in 'sta serie ci ho perso diottrie? :lolla: ) però vedi... il senso mi sembra un po' diverso. è come se un grande produttore stesse cercando di omologare l'animazione e qualcuno stia provando ad uscire da quello schema creando qualcosa di personale, partendo da un piccolo esperimento che raccoglie consensi e si evolve nel tempo ma in seguito si trova cmq a dipendere da quel produttore.

forse khara vorrebbe essere il vero 3rd impact.

Link to post
Share on other sites

Roger: chiedevi della Lancia di Longinus e di quante sue versioni esistano. Che io sappia solo una. Quella che trafigge l'occhio del Nigouki è uno scudo degli Eva Series trasformatosi in copia della Lancia (ma scagliato da chi, visto che gli Eva Series in quel momento erano tutti KO?). Anche le lance usate dagli ES durante il "rito" sono copie. Quella originale ritorna dallo spazio dopo il risveglio dello Shougoki. Poi hai detto che Asuka è morta, ma non è detto (anche se tutto lo lascerebbe supporre). Intanto se fosse morta non potrebbe essere accanto a Shinji nel finale, perché le persone morte prima del perfezionamento non possono tornare in vita (non viene detto esplicitamente, ma lo si può intuire da vari indizi): vedi i casi di Ritsuko, Misato, Gendo, Kaji. Certo, se Asuka fosse stata ancora viva avremmo dovuto vedere la scena in cui lei avrebbe abbassato il suo At Field diventando LCL (nel manga però si è vista). D'altra parte nel finale Asuka ha delle fasciature (che ricordano quelle di Rei nei primi episodi...) proprio nei punti dove era stata ferita dagli Eva Series, e questo rafforzerebbe l'ipotesi che lei non fosse morta. Insomma, la cosa è un pò nebulosa.

 

Ah, ho volutamente omesso di parlare di tutti gli elementi mistico/cabalistici ecc. perché, per quanto intriganti, li ho sempre considerati uno specchietto per le allodole e quindi non li ho mai approfonditi più di tanto. Sulla schermata del computer brancolo nel buio più assoluto (anche se sapevo delle "autocitazioni") e lascio dirne a che ne sa più di me.^^

 

Cmq ci ritroviamo (nel Topic apposito?) per la Rebuild!:-)

Edited by Den-chan
Link to post
Share on other sites

Su Gendo: ciò che di questo manca del tutto nella versione animata è la sua debolezza. Manca il flashback di quando va a *implorare* (in ginocchio, lacrime) Ritsuko di prendere il posto della madre suicida "aiutami, solo tu mi puoi aiutare" - che è una frase potentissima ed è anche il chiodo finale destinato sulla bara di Ritsuko: essere vittima della madre non perché la madre la tradisca 'come donna' (Casper), ma perché lei è una donna identica alla madre: schiava dell'unico uomo che ha avuto bisogno di lei come persona. Allo stesso modo, il confronto diretto da Gendo e Shinji in "Air" (versione fumetto) spiega tutto il personaggio nella sua pochezza, che è umana: da reietto che era, si è riabilitato grazie alla Kannon/Yui, ma poi lei gli è stata sottratta. E sto parlando della nascita di Shinji, non della scomparsa di lei nello Shogouki. Quindi Gendo non può accettare Shinji, e lo Shougoki continua a proteggere il figlio. Questo da senso fin a Gendo che nell'episodio 19 dice "mi rifiuti?". Alla fine è una banale, misera competizione e gelosia affettiva verso una donna che è moglie e madre. E' molto umano, quindi bello, ma nell'animazione non c'è. Cosa c'è in animazione? Lo spietato, il freddo, il badass, il macchinatore: una macchietta, con i suoi occhiali e le sue pose e le sue frasi lapidarie. Siamo ai livelli del suo modello, il comandante Striker in UFO degli Anderson.

 

Sul finale: chissenefrega se Asuka fosse morta o lì lì per morire alla fine di Air. Tanto tutta la scena non serviva ad altro che a fare la citazione di Akira che trova Miki fatta a pezzi, e infatti nel manga non c'è. ^^;

 

Il punto è che Shinji, nel film, alla fin fine pur dopo la riunione con la madre sua e di tutta l'umanità (Yui/Rei/Lilith), ovvero pur dopo il confortante ritorno all'utero, al ventre materno, che tanto aveva desiderato, alla fine sceglie il ritorno al mondo delle diversità, delle distinzioni, delle frizioni, dei conflitti, della sofferenza. Della discomunicazione, soprattutto. Alla fine Evangelion è un anime che parla di tentativi falliti di comunicazione emotiva, ovvero discumunicazione. Ricordo il dialogo tra Kaji e Shinji la notte, nel salotto di Misato. D'altro canto solo la madre è, per un figlio maschio, un essere dell'altro sesso (alia per antonomasia) con cui la comunicazione è possibile, e l'accettazionme incondizionata. La compagna, no.

 

E nel finale cinematografico, fortemente non è possibile comunicazione tra Shinji e Asuka, quindi:

 

Io ti strozzo (mi aspetto che tu mi combatta)

Tu mi accarezzi (ovvero mi dimostri affetto)

Io invece di ricambiare il tuo affetto piango (vorrei la tua compassione)

Ti mi rifiuti perché ti faccio schifo, e me lo dici (invece che suscitare la tua pietà)

 

Un'amante non è una madre, e l'amore di un'amante non è quello di una madre.

 

Un uomo ha bisogno di crescere da A (figlio) a B (marito). Tipo Sasshi, ecco: "Per Arumi, a cui voglio tanto bene... SMETTO DI ESSERE UN BAMBINO!". Quello che non è mai riuscito a fare Gendo. Gendo è un bambino, è un'otaku. E Fuyutsuki il suo tutore, adulto, che lo eredita per amore della stessa donna.

 

(Mentre per una donna, beh, in lei A e B conviveranno sempre, dopo la nascita di B dentro di lei. ^^ )

Edited by Shito
Link to post
Share on other sites

Certo, la sconfitta di Asuka in Air serviva anche per citare Devilman (dimenticavo^^). Davo solo qualche precisazione a Roger, ma certo di punti oscuri nella trama di Eva ce n'è, figuriamoci...

Dicevo appunto che ad esempio l'elemento mistico/cabalistico/biblico della narrazione non l'ho mai approfondito proprio perché lo ritengo assolutamente secondario rispetto al resto (i rapporti interpersonali, l'analisi dell'animo dei personaggi, la discomunicazione...). Poi ogni tanto mi capita di cercare il pelo nell'uovo, per carità, ma nulla di che...^^

 

Sul resto del tuo post concordo in toto:-)

Link to post
Share on other sites
  • 2 years later...

é quindi con l'uscita di eva su Netflix che riparto con la visione dell'anime dopo un po' di tempo. Credo che mi vedrò una puntata a settimana con la calma in modo da lasciar sedimentare. Vedo che questa nuova versione sta suscitando parecchia discussione,  questo è comunque un bene a mio avviso e per ora non entro nel merito non sapendo ancora nulla.

Non so ancora se sceglierò la nuova edizione o quella Dynamic, domani con il primo episodio valuterò. 

Tutto ricomincia da qui (?)

Link to post
Share on other sites

Ma io ho una domanda che mi frulla in testa da un po' di giorni(e rispondendo di là mi è tornata).

Il fatto che nell'anime compaia Lilith(moglie ripudiata di Adamo(semplifichiamo, non so se sia il caso di tirare in ballo tutta la mitologia del personaggio)). E ci basino anche un Eva) e che le unità siano denominate Eva(Seconda moglie di Adamo, personaggio su cui poi si basano le altre unità), è voluta o sarà solo una fortunata coincidenza dalla diminuzione di Eva-ngelion?

Edited by Chocozell
Link to post
Share on other sites

Ho finito di rivedere la serie, dopo un lasso di tempo di almeno 14 anni, se non oltre, in cui non rimisi mano alle VHS (mai comprati i dvd, in nessuna delle due versioni, ne tanto meno scaricate nel corso degli anni fansub o altro), finite da anni in uno scatolone (sarebbero da riprendere assieme ad alcune altre serie per collocarle come elemento da collezione ormai...).

Devo dire che i famosi episodi finali 25 e 26, all'epoca, per quanto fossi preparato dagli articoli usciti sulle riviste, mi lasciarono sempre interdetto, capivo il messaggio ma non riuscivo ad accettare quella forma, tant'è che rimasi ben contento dei film cinematografici usciti successivamente. A tutt'oggi invece mi sento di dire che quei film potevano anche non uscire, perchè alla fine sticavoli dei misteri, degli evangelion, degli apostoli, la serie è la risoluzione delle paure dell'uomo contemporaneo (postmoderno?) a relazionarsi col prossimo, paure che ritroviamo nei bambini, nei giovani, negli adulti, e credo contenga un messaggio veramente positivo, quel "vivi" che poi Miyazaki mise nel suo Mononoke Hime mentre Anno sembrò quasi negare al suo pubblico al giro successivo dei film. Quando Shinji galleggia nel vuoto e poi si ritrova la linea a vincolarlo ma a dargli anche stabilità viene in mente davvero Souseki  con le sue parole sulla libertà individuale.

PS dopo aver rivisto la serie mi sento davvero di dire che la Rebuilt è effettivamente una porcata, ben confezionata e tutto, ma sempre porcata rimane.

  • Like 3
Link to post
Share on other sites
On 7/1/2019 at 9:09 PM, sirtao said:

direi coincidenza, non ci credo manco per caso che Anno&Co sapessero di Lilith quando hanno iniziato la serie

Non penso sia una coincidenza perché gli Eva derivano da Adam, similmente a come da Adamo (in greco: Adam) è stata creata Eva (in greco: Eva). Lilith se è stata un'aggiunta postuma come credo comunque non va ad influire su Adamo ed Eva. 

Link to post
Share on other sites
8 hours ago, Fat Balding Weab said:

Ok, dopo aver rivisto la serie dopo anni:

Lilith è stato un retcon aggiunto nelle ultime puntate, giusto?

Ah sì comunque, EoTV è sempre stato più edificante di EoE.

Tempo fa lessi che negli storyboard il mostro gigante nei sotteranei era chiamato "Adam". "Ma questo non è Adam!" non è stata una sorpresa solo per Kaworu e gli spettatori, ma anche per il resto dello staff di Gainax: Anno inserì il "plot twist" senza prepararlo o consultarsi con i colleghi. Ma ripeto, lessi questo anni fa sul forum di Evageeks e potrei ricordare male.

Il piano originale penso fosse far rinascere Adam nei sotteranei della NERV dopo l'episodio 8 (quando Kaji consegna a Gendo l'embrione). Se in questa fase della serie Lilith ancora non esisteva, però non è chiaro cosa cercassero gli Apostoli nei primi sei episodi, né cosa Gainax avesse in mente per il "Secondo Apostolo" (Sachiel viene classificato come terzo).

Fra l'altro la frase di Misato in EoE su Lilith si può leggere in più modi. 私達人間もね、アダムと同じリリスと呼ばれる、生命体の源から生まれた. I sottotitoli inglesi (e tedeschi) traducono "like Adam, we humans also come from the source of life called Lilith", mentre quelli italiani "noi umani discendiamo dalla fonte di vita chiamata Lilith, che è simile ad Adam". Quindi da EoE non era chiaro che Lilith fosse un essere "in parallelo" ad Adam - poteva essere "madre" di Adam e degli altri Apostoli. La cosa è stata chiarita solo in seguito dal gioco per PS2, che spiega per bene tutto il lore della "First Ancestral Race", ripreso poi dal manga di Sadamoto.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Ho un dubbio che nemmmeno su evageeks sono riuscito a chiarire forse perché è veramente irrisolvibile...

Episodio 24: Perché Kaworu rimane stupido che quando scende nel terminal dogma trova lilith invece che adam? I vecchi della Seele gli avevano esplicitamente detto che adam era "nel corpo" di Gendo. O almeno questo è quello che succede nella versione DC visto che nella versione originale questo spezzone non compare.

Una grossolana svista da chi ma montato la scena nella DC? Eppure mi sembra una cosa troppo grossa. Teorie alternative?

Edited by Aryon
Link to post
Share on other sites

Si, probabilmente si tratta solo di una svista ma, se proprio si vuol "dare una spiegazione" alla faccenda, si può presumere che Kaworu non si fidasse di quelli della Seele e pensasse che gli avessero mentito.

  • Love 1
Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...
  • 2 months later...
On 7/7/2019 at 1:03 AM, Gingerbread said:

Tempo fa lessi che negli storyboard il mostro gigante nei sotteranei era chiamato "Adam". "Ma questo non è Adam!" non è stata una sorpresa solo per Kaworu e gli spettatori, ma anche per il resto dello staff di Gainax: Anno inserì il "plot twist" senza prepararlo o consultarsi con i colleghi. Ma ripeto, lessi questo anni fa sul forum di Evageeks e potrei ricordare male.

Il piano originale penso fosse far rinascere Adam nei sotteranei della NERV dopo l'episodio 8 (quando Kaji consegna a Gendo l'embrione). Se in questa fase della serie Lilith ancora non esisteva, però non è chiaro cosa cercassero gli Apostoli nei primi sei episodi, né cosa Gainax avesse in mente per il "Secondo Apostolo" (Sachiel viene classificato come terzo).

Fra l'altro la frase di Misato in EoE su Lilith si può leggere in più modi. 私達人間もね、アダムと同じリリスと呼ばれる、生命体の源から生まれた. I sottotitoli inglesi (e tedeschi) traducono "like Adam, we humans also come from the source of life called Lilith", mentre quelli italiani "noi umani discendiamo dalla fonte di vita chiamata Lilith, che è simile ad Adam". Quindi da EoE non era chiaro che Lilith fosse un essere "in parallelo" ad Adam - poteva essere "madre" di Adam e degli altri Apostoli. La cosa è stata chiarita solo in seguito dal gioco per PS2, che spiega per bene tutto il lore della "First Ancestral Race", ripreso poi dal manga di Sadamoto.

 

" 私達人間もね、アダムと同じリリスと呼ばれる、生命体の源から生まれた " Noi umani discendiamo dalla fonte della vita, chiamata Lilith, la stessa di Adam.

Questa è la traduzione corretta, non capisco perché l'abbiano tradotta così?! Si che la frase parla chiaro.

 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.