Jump to content
Pluschan

Recommended Posts

29 minutes ago, Apofis said:

Unità Zero -> Unità Zero
Unità Prima -> Unità Uno
Unità Due -> Unità Due

Ma non si può uniformarli, perché in giapponese sono diversi. Unità Prima è stata resa così perché in giapponese non è denominata come le altre. C'è da qualche parte nel topic l'argomento

  • Like 4
Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.7k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Mi appoggio al commento di Bospie per puntualizzare alcuni aspetti di metodo che – a malincuore – continuano a essere sottovalutati, e che di fatto determinano, a mio parere, l'intreccio complesso del

Be', Gualtiero... Non so se non ha avuto modo di leggere il mio precedente intervento, ma quel che più mi dispiace è che – al momento – lei si sta limitando a controbattere a piccole questioni legate 

Salve a tutti e salve @Shito/Gualtiero. Ho seguito la discussione che si è protratta fin qui, cercando - da appassionato di Evangelion quale sono - di comprendere le ragioni che hanno orientato il rec

Posted Images

E c'è un buon motivo per avere una differenza nella denominazione, chi conosce la serie sa che è diverso dagli altri Eva, il nome è un indizio per il pubblico che poi quand'ero si scopre il segreto può fare "oh! Ecco perché!" 

  • Like 6
Link to post
Share on other sites
10 minutes ago, Alex Halman said:

E c'è un buon motivo per avere una differenza nella denominazione, chi conosce la serie sa che è diverso dagli altri Eva, il nome è un indizio per il pubblico che poi quand'ero si scopre il segreto può fare "oh! Ecco perché!" 

Infatti. Ok le frasi in italiano particolare, ma sulla resa di alcune cose sarebbe meglio mantenere la diversità intesa nel primo-secondo adattamento o si rischia di perdere anche cose importanti

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Ok, ma allora chiamiamola "La Prima Unità" in modo da dare ancora di più un peso diverso, evidenziando come sia molto diversa dalle altre

e così evitiamo che con Unità Prima, i doppiatori con scambi di battute veloci possano creare confusione.

Link to post
Share on other sites

Riguardo la denominazione degli eva, volevo portare un esempio che magari farà riflettere. In naruto per i Kage si usa similmente 初 (sho) per il primo (初代 ) e i numeri cardinali classici (二 三 四 ni, san, yon -> 二代目, 三代目, 四代目...) per i successivi, esattamente come fanno gli eva (zerogoki, SHOgoki, nigoki, sangoki).

La mia domanda quindi è... possibile che questa apparente eccezione sia la normalità nella lingua giapponese, senza dietrologie sull'importanza dello 01? E che quindi rimarcando questa differenza nell'adattamento si ha una puntualizzazione che nell'originale non esiste (ripeto, perchè per loro è normale)?

Edit: Aggiungo... pattern che ritorna identico pure in One piece con le spade Kitetsu. 初代, 二代 , 三代.

Edited by Caledor
  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Chiedo a chi conosce la serie come le sue tasche e magari ci ha fatto tesi a riguardo;

 

l'intento iniziale, era quello di creare Una unita' Eva o diverse?

Perche' se leggo unita' Prima, mi viene in mente che quella non doveva (forse) entrare in produzione come 1 di tot ma come Unica, come 'bersaglio' dell'operazione dopo la fase prototipale, poi le cose sono andate in modo differente.

Per come la posso leggere io, quindi, ci starebbe una unita' 'originale' e dopo per varie esigenze altri modelli, ma in questo senso l'unita' originale dopo il prototipo sarebbe praticamente l'Eva, che non entrerebbe in una 'numerazione', come le successive e le eventuali unita' di produzione di massa.

C'e' specificato o suggerito qualcosa di simile da qualche parte? Io la serie l'ho vista quella ventina d'anni fa, e mi basta.

Link to post
Share on other sites

Sul kanji di "bocca" e su "unità prima" la questione è la stessa: è una particolarità linguistica consolidata e largamente usata in giapponese? Va tradotta in modo fluido e naturale in italiano. 

È un'istanza specifica o desueta, comunque un giapponese lo noterebbe subito? Non trasporla sarebbe sicuramente un errore. 

  • Like 2
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Shuji ha scritto:

(La mia domanda era diversa, eh ^^ vabbe' se qualcuno passa)

A prescindere dalla risposta alla tua domanda (manco io me la sento di dare una risposta certa, magari dico cagate) credo che quanto detto da Jupiter00 rimanga valido

Link to post
Share on other sites

nei numerali "sho" si utilizza in luogo di ichi proprio per dare un idea di inizio. il kanji infatti letto da solo ha anche come lettura "hajimeru" o "hajime" che significano "iniziare" e "principio"

nell'esempio fatto sopra relativo a naruto, shodai significa "capostipite".


per inciso, interessante notare come "nigo" oltre che "numero due" significhi pure "concubina" o "mantenuta".

 

chissà se il gioco di parole relkativo al fatto che asuka sia comunque la "compagna" di shinji è voluto...

Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Apofis ha scritto:

Interessante come qui Tenshi sia indicato come The Divines e non come Angels. Altro esempio di traduzione fantasiosa dei giapponesi?

Degli Americani, eredità di vecchie traduzioni quando avevano paura di usare terminologie religiose direttamente riferibili alla cristianità per i videogiochi

 

Link to post
Share on other sites

il fatto è che lo 01 non è il capostipite degli Eva, ma il secondo modello. 

Per dire: la serie dei Grungust si compone di Reishiki(零式=Type-0), Ichishiki(壱式=Type-1, ma essendo il principale solitamente viene chiamato solo Grungust), Nishiki(弐式=Type-2) e Sanshiki(参式=Type-3)

 

Link to post
Share on other sites

Allora, che sia il secondo l'ho detto anch'io.

Quello che volevo sapere, oltre ad averlo gia' chiesto, provando in altro modo.

c'e' il prototipo, lo 00.

lo so.

ok

il modello successivo, doveva essere semplicemente l'inizio di una 'serie' di modelli, o era molto semplicemente l'eva 'finale', frutto dello 'studio' a partire dal prototipo?

Ergo, prototipo-> EVA

o prototipo-> Eva 01, Eva 02 etc fino ai modelli di massa?

C'e' un po' di differenza a seconda del contesto.

Link to post
Share on other sites

Lo 00 era il modello fatto per vedere se la teoria era applicabile, per l'appunto un prototipo. Lo 01 è il modello sperimentale e l'unico a base Lilith anziché Adam. La produzione in serie comincia con lo 02.

In ogni caso, ai fini della denominazione, l'unica domanda a cui bisogna rispondere secondo me è se è normale usare sempre Shodai al posto di "ichidai" per indicare il "primo" in giappone. Perché in tal caso, inserire una particolarità dove in originale c'è la normalità è un errore.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
27 minutes ago, Shuji said:

Allora, che sia il secondo l'ho detto anch'io.

Quello che volevo sapere, oltre ad averlo gia' chiesto, provando in altro modo.

c'e' il prototipo, lo 00.

lo so.

ok

il modello successivo, doveva essere semplicemente l'inizio di una 'serie' di modelli, o era molto semplicemente l'eva 'finale', frutto dello 'studio' a partire dal prototipo?

Ergo, prototipo-> EVA

o prototipo-> Eva 01, Eva 02 etc fino ai modelli di massa?

C'e' un po' di differenza a seconda del contesto.

 

5 minutes ago, Caledor said:

Lo 00 era il modello fatto per vedere se la teoria era applicabile, per l'appunto un prototipo. Lo 01 è il modello sperimentale e l'unico a base Lilith anziché Adam. La produzione in serie comincia con lo 02.

In ogni caso, ai fini della denominazione, l'unica domanda a cui bisogna rispondere secondo me è se è normale usare sempre Shodai al posto di "ichidai" per indicare il "primo" in giappone. Perché in tal caso, inserire una particolarità dove in originale c'è la normalità è un errore.

 

Credo che la differenza sia voluta sulla base di quanto detto da Caledor. Se lo 01 è a base Lilith e gli altri a base Adam, allora credo sia una cosa ricercata. (mia supposizione)

 

Link to post
Share on other sites

Secondo me è normale. Oltre agli esempi gia fatti, se la memoria non mi inganna 初 si usa regolarmente per intendere il primo di una serie di qualcosa. Ad esempio, per dire “prima edizione” (di un libro ecc) si usa sho, poi per le seguenti si passa ai numeri cardinali, proprio come per gli Eva.

Per quanto riguarda l’Eva-01, non mi sembra di ricordare che si parli mai dell’intenzione di farne un modello unico/definitivo, poi cambiata in seguito. Ma in ogni caso, la denominazione suggerirebbe proprio il contrario (ossia, appunto, che sia il primo dei suoi simili, ovviamente intendendo lo 00 come prototipo pre-serie).

 

Comunque, il punto è che “unità prima” non veicola niente in italiano, se non un apparentemente ingiustificato cambio di nomenclatura. Per rendere il senso giapponese completo, al limite bisognava chiamarla unità capostipite o unità archetipo. 😅

Link to post
Share on other sites

La Serie degli Eva (poi evolutasi nella produzione di massa degli Eva seriali, privi di pilota, quelli di End of Eva per intenderci)

fin dall'inizio veniva intesa come una produzione appunto 'di serie'. Dopo il prototipo (UnitàZero) sulla cui 'base umana' (l'anima al suo interno)

le cose non sono mai state chiarite (mi pare Shito avesse una teoria in proposito ma non me la ricordo^^),

abbiamo l'UnitàPrima, l'esemplare sperimentale, dove Yui decide coscientemente di farsi assorbire (è già questo lo rende 'anomalo') e per il quale

viene utilizzata una nomenclatura diversa forse proprio in virtù di tale anomalia, oltreché del fatto è probabile che fosse fin dall'inizio destinato a un

ruolo importante nei progetti della Seele/di Gendo. Poi L'UnitàDue (ritorno alla nomenclatura precedente) con la madre di Asuka che 'si sdoppia':

la parte di sé che rifiuta la figlia impazzisce e rimane 'umana' per poi suicidarsi poco dopo, la parte che ama la figlia rimane all'interno dell'Eva.

Questo sarebbe l'esemplare 'definitivo' ma poi le cose cambieranno ancora fino ad arrivare appunto agli Eva Seriali (denominati 05, 06 ecc.).

L'UnitàPrima rimarca la sua 'unicità' -fin appunto dalla denominazione- per Gendo in primis (quante volte nella serie ha detto che le altre unità potevano venire sacrificate?)

perché vuole contrastare i piani della Seele (che vogliono si realizzi quanto scritto nelle Pergamene del Mar Morto), ma soprattutto vuole rivedere la moglie,

che alla fine, in un attacco di megalomania -peraltro programmato già prima di disciogliersi dentro l'Eva- prenderà in mano la situazione e trollerà tutti!^^

Certo, affidando tutto al figlio le cose non andranno poi benissimo...

Poi c'è il discorso degli Eva/Apostoli a base Lilith e/o a base Adam, ma manco me lo ricordo bene. In ogni caso, ci sono tante cose messe a muzzo.

È già dai tempi delle VHS che della trama mi frega relativamente poco, al contrario dei personaggi e delle loro dinamiche/psicologie.

Edited by Den-chan
  • Like 3
Link to post
Share on other sites
19 minutes ago, Den-chan said:

viene utilizzata una nomenclatura diversa forse proprio in virtù di tale anomalia, oltreché del fatto è probabile che fosse fin dall'inizio destinato a un ruolo importante nei progetti della Seele/di Gendo. Poi L'UnitàDue (ritorno alla nomenclatura precedente) con la madre di Asuka che 'si sdoppia':

penso si stia perdendo il nocciolo della questione. Siamo sicuri che la nomenclatura sia effettivamente diversa, anomala? E se per i giapponesi fosse perfettamente normale usare sho al posto di ichi per indicare il numero uno di una serie?

Link to post
Share on other sites

Dopo il prototipo (UnitàZero) sulla cui 'base umana' (l'anima al suo interno)

le cose non sono mai state chiarite (mi pare S hito avesse una teoria in proposito ma non me la ricordo^^)

 

Considerato che a tratti sembra rigettare rei e shinji non mi meraviglierei che avesse almeno un imprinting dall'anima della madre di ritsuko.

 

Link to post
Share on other sites

Però nell'ep 14 voleva menare pure Ritsuko. Forse perché era diventata -a sua volta- l'amante di Gendo?^^

7 minutes ago, Caledor said:

penso si stia perdendo il nocciolo della questione. Siamo sicuri che la nomenclatura sia effettivamente diversa, anomala? E se per i giapponesi fosse perfettamente normale usare sho al posto di ichi per indicare il numero uno di una serie?

Mi pare che fosse volutamente diversa.

Link to post
Share on other sites
4 minutes ago, Den-chan said:

Mi pare che fosse volutamente diversa.

leggi a partire dal mio primo post a pagina 92. io non ne sono affatto convinto.

Edited by Caledor
  • Love 1
Link to post
Share on other sites
19 minutes ago, Caledor said:

penso si stia perdendo il nocciolo della questione. Siamo sicuri che la nomenclatura sia effettivamente diversa, anomala? E se per i giapponesi fosse perfettamente normale usare sho al posto di ichi per indicare il numero uno di una serie?

Questa è una buona domanda che bisognerebbe fare a qualcuno che ne capisca più di noi

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.